Privacy Policy
Home / Agricoltura / Wineplain, il nuovo portale dedicato ai winelovers e agli enoturisti

Wineplain, il nuovo portale dedicato ai winelovers e agli enoturisti

wineplain

(di Redazione) Un tour per cantine e vigneti? Una strada del vino? Un pranzo gourmet all’ombra di una vigna? Trovarli non sarà più un problema. Dedicato agli enoturisti e ai winelovers è arrivato Wineplan, il nuovo portale specializzato nell’enoturismo. È la prima piattaforma online che offre alle aziende vitivinicole la possibilità di vendere tour in cantina ad enoturisti provenienti da ogni parte del mondo. Ma non solo. Il portale consentirà a ciascuna azienda di avere una vetrina in più, personalizzabile, che potrà essere utilizzata non solo per raccontare la propria storia, promuovendo la qualità del vino e le eccellenze del territorio, ma anche per proporre le proprie offerte enogastronomiche e disporre gratuitamente di uno strumento online per l’offerta e la gestione delle prenotazioni. Il progetto verrà presentato il 4 agosto alle 19 presso l’Anfiteatro Ex Cave Orto di Ballo ad Alcamo (Tp) nell’ambito del Festival Nuove Impressioni.

L’idea risale a 4 anni fa ed è di Daniele Siena che ha creato un marketplace online che potesse aggregare l’offerta enoturistica per gli eno-appassionati e, nel contempo, dare visibilità alle aziende vitivinicole che offrono tour e degustazioni. Nello sviluppo dell’idea si sono poi affiancati tre soci, Giuseppe Mura, Claudio Cammarata ed Eliana Romano, e la partnership con Starboost, un acceleratore di imprese molto innovativo. Così Wineplan ha preso finalmente forma.

I numeri per il successo ci sono tutti.  Quello dell’enoturismo, infatti, è un mercato da circa 3 miliardi e mezzo di euro l’anno. Solo in Italia sono 10 milioni gli eno-appassionati che hanno scelto di vivere una esperienza in cantina nell’ultimo anno. Tra questi, una percentuale sempre crescente effettua la propria ricerca online, tramite dispositivi mobile o pc. Tuttavia, non tutte le aziende che propongono offerte enoturistiche sono aggiornate digitalmente e spesso non riescono a fornire informazioni sufficientemente dettagliate. «Wineplan – spiegano Daniele Siena e C. – può essere d’aiuto alle case vitivinicole offrendo la possibilità di avere online uno spazio in più, personalizzabile e gratuito, e testarsi sul campo».

Il portale che funziona come quelli dell’homesharing (tipo Airbnb, per intederci), inoltre, dà la possibilità di consultare la piattaforma per approfondire la propria conoscenza sul mondo del vino, sulle cantine e sulle loro offerte, individuare il tour più interessante – grazie anche a filtri di ricerca avanzati – ed effettuare la prenotazione in pochi click. Il sito è online da pochissimi giorni ed è partito con due regioni pilota, Sicilia e Sardegna, ma sta già catturando l’interesse di molte aziende in tutte le regioni italiane che hanno scelto di aderire al progetto, registrandosi gratuitamente e cominciando a vendere i propri tour.

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.