Privacy Policy
Home / Agricoltura / Turismo rurale e di campagna, al via il corso di formazione “Le vie della zagara”

Turismo rurale e di campagna, al via il corso di formazione “Le vie della zagara”

turismo rurale

(di Redazione) Imparare a gestire professionalmente un modello di offerta turistica integrata sul territorio, mettendo in relazione l’agrumicoltura e le attività connesse con il turismo rurale e di campagna. Per questo nell’ambito del progetto “Social Farming. Agricoltura sociale per la filiera agrumicola siciliana 2.0”, dal Distretto Agrumi di Sicilia e Alta Scuola Arces è stato organizzato il corso di formazione “Le Vie della Zagara” con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation.

Il corso è gratuito, prenderà il via il 15 ottobre 2018 ed è rivolto prioritariamente a giovani, donne, soggetti svantaggiati, migranti, tecnici e imprenditori operanti nella filiera agrumicola siciliana. Il corso avrà una durata di 69 ore di cui 29 dedicate alle lezioni teoriche e 40 in stage formativo presso aziende del settore. Le lezioni teoriche si svolgeranno presso la Fondazione Città del Fanciullo, in Via delle Terme 80, ad Acireale. Al corso potranno partecipare 15 allievi in presenza e 50 allievi in streaming (solo per quanto le lezioni teoriche). Costituirà titolo preferenziale appartenere ad una o a più delle seguenti categorie: donne, giovani (16-40 anni), soggetti svantaggiati, migranti (lavoratori non-Ue, richiedenti asilo, rifugiati, vittime di tratta).

In virtù di una specifica convenzione con la Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali della Sicilia, la partecipazione in presenza al Corso da parte dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali, iscritti ai rispettivi albi di appartenenza, da diritto ai crediti formativi professionali (1 Cfp ogni 8 ore di attività formativa caratterizzante). 

«Il corso di formazione Le Vie della Zagara – spiega Federica Argentati, presidente del Distretto Agrumi di Sicilia – non nasce per caso. È infatti frutto dell’omonimo progetto avviato dal Distretto in collaborazione con l’Associazione Gusto di Campagna e in sinergia con i Consorzi di tutela delle produzioni di qualità Arancia di Ribera Dop, Arancia Rossa di Sicilia Igp, Limone Interdonato Igp, Limone di Siracusa Igp, l’Associazione Limone dell’Etna, Consorzio Il Tardivo di Ciaculli, le produzioni biologiche e le aziende agricole multifunzionali di ricezione/accoglienza. Il percorso formativo è diretto alla valorizzazione dei territori agrumetati in chiave di ricettività turistica, con l’intento di costruire itinerari e percorsi di turismo rurale. La bellezza dei nostri “giardini” di agrumi, la qualità delle nostre produzioni fresche e trasformate e una antica ospitalità costituiscono gli ingredienti per integrare l’offerta turistica siciliana dando nuovo respiro al comparto agrumicolo. Per tale motivo, all’interno del progetto Social Farming, abbiamo voluto offrire una opportunità di formazione specifica, assecondando da un lato le esigenze delle imprese che hanno già avviato percorsi di turismo rurale e, dall’altro, una necessità di avere personale qualificato che possa lavorare ad accrescere l’offerta e migliorare l’esistente».

Per partecipare al corso di formazione Le Vie della Zagara, i candidati devono presentare domanda di ammissione attraverso il portale socialfarming.distrettoagrumidisicilia.it indirizzata ad Alta Scuola Arces – Vicolo Niscemi, 5 – 90133 Palermo, compilando l’apposito modulo on line, contenente il trattamento dei dati personali e specificando se si intende partecipare in presenza o in streaming (in modalità asincrona).

Per maggiori informazioni gli interessati possono rivolgersi presso la sede Arces di Palermo al numero telefonico 091346629 tutti i giorni feriali, escluso il sabato, dalle ore 9,30 alle ore 12,30 o possono mandare una mail all’indirizzo: [email protected].