Privacy Policy
Home / Archivio per “Trapani”Page 2

Archivi

Crisi del vino comune, da Petrosino si leva il grido di dolore di 500 produttori

Petrosino assemblea crisi vino comune

(di Redazione) Per un litro di vino comune nemmeno 20 centesimi. Con questi prezzi le cantine sociali non possono riconoscere ai soci nemmeno i costi di produzione cosicché i viticoltori siciliani sono costretti a produrre in perdita. Cosa c’è da fare per fronteggiare questa gravissima crisi? Alcune proposte sono venute fuori nel corso del convegno “Crisi vitivinicola: le proposte della Cia per rilanciare il settore”, svoltosi lo scorso 5 luglio al Baglio Basile di Petrosino a cui hanno preso parte oltre 500 produttori. Dall’assemblea, un focus sul vino comune, l’ex vino da tavola, molto partecipata a tratti infuocata e dibattuta con i toni forti dettati dal crollo dei prezzi che mette in serio pericolo la sopravvivenza di migliaia di aziende, soprattutto nella parte occidentale dell’Isola…

Nel ricordo di Ludovico Corrao, a Gibellina, il vigneto del Mediterraneo

(di Redazione) Un filare per ciascun Paese. Nel ricordo di Ludovico Corrao, l’ex sindaco di Gibellina protagonista di tante battaglie per la rinascita del Belice e per il dialogo interculturale. Si chiamerà vigneto del Mediterraneo e sarà composto da tipologie di un’unica cultivar, il Moscato, provenienti da diverse aree del Mediterraneo. Il vigneto, un vero e proprio messaggio di incontro, dialogo e condivisione tra i popoli del Mediterraneo sarà donato dalla cantina Tenute Orestiadi alla città di Gibellina e sorgerà nei pressi dell’Orto Botanico. Qui verrà collocata anche l’installazione che nei giorni di Scirocco Wine Fest ha campeggiato al Sistema delle piazze, raffigurante il logo della rassegna: tre calici di colori diversi che si intersecano tra loro. L’ha annunciato Rosario Di Maria, presidente del gruppo Cantine Ermes…

Crisi del vino comune siciliano, a Petrosino confronto della Cia con Ministero e Regione

vino comune Sicilia Doc Academy

(di Redazione) Un confronto con Ministero e Regione per costruire il percorso che tiri fuori dal pantano della crisi il settore vitivinicolo siciliano, tra grandi quantità di vino comune invenduto e prezzi di mercato sempre più bassi. La Cia Sicilia Occidentale chiama a raccolta produttori e cantine organizzando per venerdì 5 luglio alle ore 18.00, al Baglio Basile di Petrosino, in provincia di Trapani, il convegno “Crisi vitivinicola: le proposte della Cia per rilanciare il settore”. Al convegno sono stati invitati il ministro per le Politiche Agricole Centinaio e il presidente della Regione Musumeci. Dopo il saluto del sindaco di Petrosino, Gaspare Giacalone, e di Enzo Maggio (Cia Petrosino) e la relazione di Nino Cossentino, presidente della Cia Sicilia Occidentale, i lavori – presieduti da…

Asino pantesco. La Regione ne affida diciotto esemplari in comodato d’uso gratuito

asino pantesco

(di Redazione) La Regione Siciliana ha lanciato una “manifestazione di interesse” per cedere in comodato d’uso diciotto esemplari di asino pantesco: tredici maschi e cinque femmine. A poterne chiedere l’affidamento sono: soggetti pubblici (Comuni, Unione dei Comuni, Liberi consorzi, Città metropolitane, istituti, enti di ricerca, aziende speciali silvopastorali) ma anche privati cioè aziende agricole, zootecniche e agrituristiche che utilizzano animali a scopo didattico, onoterapico e socio-ricreativo o impegnate nella tutela e salvaguardia delle razze autoctone, nella promozione e riproduzione). Infine, possono chiederne l’affidamento anche gli enti del Terzo settore senza fini di lucro che svolgono attività di utilità sociale, didattica, turistica e allevamento. L’avviso è del Dipartimento dello Sviluppo rurale e territoriale, guidato da Mario Candore che da anni si occupa della tutela e valorizzazione…

Il nome Sicilia sui vini a Doc Pantelleria? La proposta divide i produttori e preoccupa i panteschi

Vigneti a Pantelleria

(di Angela Sciortino) Scontro aperto sul disciplinare che regola la produzione della Doc Pantelleria. Domani, 15 giugno, potrebbe consumarsi un atto che in tanti considerano un vero e proprio tradimento nei confronti dell’isola del vento. L’assemblea dei soci del Consorzio di Tutela della Doc Pantelleria è, infatti, chiamata a pronunciarsi su alcune modifiche del disciplinare di produzione. Una tra tutte, quella più contestata e che non va giù ai tanti piccoli produttori dell’isola ma anche a tutte le forze politiche, al sindaco e al consiglio comunale, consentirebbe agli imbottigliatori di inserire in etichetta, se vogliono, la menzione “Sicilia”. «Scrivere o meno l’indicazione Sicilia in etichetta è lasciata alla volontà dei singoli, ma il cda del Consorzio è convinto che i vini di Pantelleria potrebbero trarne…

Sviluppo armonico e sostenibile. Nasce nel Trapanese il Biodistretto Terre degli Elimi

biodistretto Terre degli Elimi

(di Redazione) Tredici comuni e 22 tra aziende agricole e associazioni hanno dato vita al Biodistretto “Terre degli Elimi”. Il sodalizio che punta alla promozione del biologico e del territorio per tutta la provincia di Trapani è stato ufficialmente costituito lo scorso 11 giugno a Petrosino durante l’assemblea che si è svolta nell’Aula consiliare alla presenza dei rappresentanti dei comuni, delle aziende e delle associazioni che hanno deciso di aderire all’organismo promosso dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gaspare Giacalone, e da Aiab Sicilia che ha curato tutto l’aspetto organizzativo. Presente anche il deputato regionale del Movimento 5 Stelle, Valentina Palmeri. «Con la firma dell’atto costitutivo si è raggiunto un traguardo importante del percorso di crescita e valorizzazione del nostro territorio, delle sue aziende e dei…

Distretti del cibo in corsa contro il tempo. Diverse le iniziative in Sicilia

Distretti del cibo siciliano

(di Luigi Noto) Sui distretti del cibo in Sicilia si lavora senza sosta. La scadenza per la presentazione delle domande di riconoscimento è fissata per il 24 giugno. Ma probabilmente slitterà di qualche giorno. Non si potrà andare molto oltre, però. La pubblicazione del bando ministeriale è attesa per luglio e si corre il rischio che i distretti siciliani vengano esclusi dalla competizione perché non sono stati ancora riconosciuti.  Tra tutti i soggetti interessati al bando c’è chi è già in fase avanzata come il Gal Madonie che, avendo deciso di promuovere insieme a tanti altri soggetti il macro Distretto unico del cibo siciliano, ha già avviato l’azione informativa sul territorio di appartenenza al fine di raccogliere le adesioni delle aziende. C’è chi, invece, organizza…

Doc Pantelleria, cambi in vista in cerca di maggior tutela e promozione

Doc Pantelleria vigneti

(di Angela Sciortino) Cambiamenti in vista per i vini a Doc Pantelleria. Cambiamenti che già prima di essere discussi nelle sedi proprie, ovvero l’assemblea dei soci del Consorzio di tutela che con 325 viticoltori e 8 cantine associate rappresenta l’85% della produzione Doc dell’isola, hanno suscitato equivoci e allarmi ingiustificati.  Secondo la governance del Consorzio di Tutela, si tratta di modifiche alle regole produttive che serviranno a sostenere le sfide di un mercato globale, in cui quella dei vini dolci costituisce una nicchia.  Ben consapevoli che occorre guardare al futuro e alla costruzione di nuove opportunità per far conoscere la Doc Pantelleria, la viticoltura eroica e l’alberello pantesco patrimonio dell’Umanità, il Cda del Consorzio di tutela ha individuato alcune innovazioni da introdurre nel disciplinare di…

Ri-coltiviAMO, l’agricoltura virtuosa sostenuta da Fondazione con il Sud ed Enel Cuore Onlus

Ri-coltiviAMO

(di Redazione) “RI-coltiviAMO il Futuro. Costruire insieme un sistema agroalimentare sostenibile e inclusivo” è il titolo del progetto, sostenuto da Fondazione con il Sud ed Enel Cuore Onlus nell’ambito dell’iniziativa “Terre Colte 2017”, che verrà presentato alle 9.30 di venerdì 31 maggio all’Orto Botanico di Palermo, in via Lincoln 2. Il progetto prevede di rendere produttivi – grazie alla coltivazione di grani, ortaggi, ulivi e piante officinali – terreni incolti nella zona del Golfo di Castellammare che saranno lavorati da soggetti con disabilità psichica e disagio sociale ma anche da giovani immigrati. L’azione si rivolge anche anche a donne che hanno vissuto l’esperienza del cancro.  Capofila di questo progetto è la cooperativa “Rossa Sera”, i cui interventi di agricoltura puntano proprio all’inclusione sociale e lavorativa…

Premio Mediterraneo Packaging, ecco le nomination

Premio Mediterraneo Packaging

(di Redazione) Venti bottiglie di vino, sei di olio e quattro di distillati/liquori sono state scelte dalle commissioni di esperti per concorrere alla fase finale della 7a edizione del Premio Mediterraneo Packaging.  Tra queste bottiglie, si sceglierà la super etichetta d’oro, rispettivamente per il vino, per l’olio e per i distillati/liquori nel corso della premiazione che si svolgerà il prossimo 1° giugno nella città di Castellammare del Golfo (Tp). Anche quest’anno sarà attribuito il Premio Auroflex ai migliori comunicatori del vino. Il Premio Mediterraneo Packaging è organizzato ogni anno da Egnews in partnership con l’Istituto di Istruzione Secondaria “Mattarella-Dolci” di Castellammare del Golfo (Tp) che comprende diversi indirizzi, l’Istituto “Vergani” di Ferrara ad indirizzo Alberghiero e l’Istituto “Persolino-Strocchi” di Faenza con la sezione dedicata all’enologia. La partecipazione delle…

1 2 3 4 8

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.