Privacy Policy
Home / Archivio per “Trapani”

Archivi

A un giovane viticoltore marsalese la Bandiera Verde 2019 della Cia

Bandiera Verde 2019

(di Redazione) È il modello della tradizionale familiare, della sostenibilità ma anche dell’innovazione. In due parole una “rural story” tutta siciliana quella che vince la Bandiera Verde Agricoltura 2019, il premio promosso da Cia-Agricoltori Italiani, giunto alla XVII edizione, che è stato consegnato a Roma nella Protomoteca del Campidoglio a sedici campioni della nuova agricoltura italiana, scelti in base a specifiche categorie. Nella sezione Agri-Family è stata infatti premiata la Tenuta Maltese, azienda agricola di Marsala oggi condotta da Gianfranco Maltese, presidente dei giovani agricoltori Agia della Cia Sicilia Occidentale per le province di Trapani e Palermo. Da ben sei generazioni in questa family farm si opera con passione nella coltivazione della vite ed oggi su 15 ettari di superfice ogni anno si producono in…

Economia sostenibile nel Mediterraneo, workshop al Blue Sea Land

siciliammare

(di Redazione) Imprenditori dell’economia del mare, della cooperazione e dell’agroalimentare, Autorità civili e militari, rappresentanti delle istituzioni, saranno fra i protagonisti del workshop “Siciliammare – Le imprese del mare per la pesca sostenibile nel Mediterraneo” che si svolgerà domani, venerdì 18, a Mazara del Vallo (ore 16,30) nello stand del Dipartimento della Pesca allestito in piazza Mokarta. L’evento nell’ambito dell’ottava edizione del Blue Sea Land, è a cura del Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione siciliana e dell’Associazione Centomedia&Lode. Ai lavori moderati dal giornalista Salvo Messina interverranno: gli assessori regionali Edy Bandiera (Agricoltura, Sviluppo rurale e Pesca Mediterranea) e Mimmo Turano (Attività produttive), Rosolino Greco direttore Dipartimento Pesca Mediterranea, Nino Carlino, presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu, Valeria Patrizia Li Vigni, Soprintendente del…

Agricoltura policolturale di Pantelleria, accordo di ricerca internazionale

agricoltura policolturale Pantelleria

(di Redazione) Promuovere e sviluppare attività di ricerca sull’ecologia globale e valorizzare l’agricoltura policolturale di Pantelleria, unica nel suo genere in quanto capace di sopravvivere alle evoluzioni del tempo. Con questo obiettivo è l’Ente Parco di Pantelleria e il Centre National de la Recherche Scientifique hanno firmato il primo accordo internazionale di cooperazione. Nel corso dell’incontro tra il presidente del Parco Salvatore Gabriele, Antoine Petit direttrice del centro di ricerca di Montpellier e Stefano Colazza direttore del Dipartimento Scienze agrarie, alimentari e forestali dell’Università di Palermo, che si è tenuto presso il Museo vulcanologico, è stato evidenziato il perfetto equilibrio che Pantelleria ha trovato tra le risorse ambientali e climatiche e la capacità dell’uomo di interpretare questi aspetti grazie ad un’importante cultura agricola. La firma del…

Grillo e Nero d’Avola Doc Sicilia: degustazioni al Cous Cous Fest

degustazioni cous cous fest

(di Redazione) I vini Grillo e Nero d’Avola della Doc Sicilia protagonisti di due degustazioni al Cous Cous Fest in corso a San Vito lo Capo. Il sommelier Luigi Salvo, delegato Ais della provincia di Palermo, venerdì 27 e sabato 28 settembre, presenterà 14 referenze per la degustazione del Grillo ed 11 referenze per quella del Nero d’Avola. Le degustazioni si terranno nello stand della Regione Siciliana, in via Litoranea Lungomare (davanti Hotel Mira Spiaggia), alle 18 e alle 20 di venerdì e sabato.  «La tutela del complesso patrimonio viticolo della Sicilia, il rispetto per le antiche tradizioni e per la natura, la ricerca della massima sostenibilità: sono questi alcuni dei principi a cui si ispira il Consorzio di tutela vini Doc Sicilia che siamo orgogliosi…

Pantelleria Doc Festival, alla scoperta di un giacimento enogastronomico

Pantelleria Doc Festival

(di Redazione) Il Pantelleria Doc Festival torna dal 5 all’8 settembre per la sua seconda edizione. Il festival è organizzato dal Consorzio Pantelleria Doc, presieduto da Benedetto Renda, ma questa volta non incassa il patrocinio del Comune, visto l’epilogo della storia sulla modifica del disciplinare (che abbiamo raccontato qui). Pantelleria Doc Festival sarà un vero e proprio viaggio alla scoperta dell’isola Giardino del Mediterraneo, scrigno di biodiversità e dal paesaggio disegnato dalla fatica del contadino. In piena vendemmia sull’isola, turisti, famiglie con bambini, appassionati di vita all’aria aperta e winelovers avranno a disposizione un programma di eventi, degustazioni e percorsi di visita dedicati al vino, all’agricoltura pantesca, all’archeologia e a scoprire la natura vulcanica dell’isola. Nella perla nera del Mediterraneo, nei giorni della kermesse si potrà…

Aree protette, in arrivo 27 milioni di euro dal Fers Sicilia per 25 progetti

aree protette

(di Redazione) Ventisette milioni di euro per venticinque aree protette dell’Isola. L’assessorato regionale Territorio e Ambiente ha dato il via libera alla graduatoria definitiva del bando dell’azione 6.6.1 del Po Fesr Sicilia 2014-2020. Previsti interventi per la tutela e la valorizzazione di zone in ambito terrestre, marino e paesaggi tutelati. Le risorse saranno destinate agli Enti gestori delle riserve e dei Parchi naturali, alle Associazioni ambientaliste e ai Comuni. «Un altro tassello – commenta il presidente della Regione Nello Musumeci – che si aggiunge al costante lavoro di salvaguardia e valorizzazione del territorio siciliano. Con queste risorse miglioreremo la fruibilità e la capacità attrattiva di alcune delle riserve e dei Parchi naturali più apprezzati di Sicilia». I finanziamenti riguardano il recupero e la realizzazione di…

Crisi del vino comune, Centinaio promette: abbasseremo le rese a 300 quintali per ettaro

rese

(di Redazione) Si comincia da un impegno: la riduzione delle rese massime dei vigneti per uva da vino comune. Dagli attuali 500 a 300 quintali per ettaro. L’impegno, strappato ieri al ministro delle Politiche agricole Gianmarco Centinaio dalla delegazione della Cia-Agricoltori Italiani, al momento è solo politico. Perché per arrivarci è necessario modificare il testo unico del vino. «Abbiamo ottenuto un risultato che è un primo passo per la ripresa del comparto. Adesso vigileremo affinché dall’annuncio si passi all’azione in tempi brevi e scongiurare il pericolo di una nuova crisi dei prezzi», ha dichiarato Antonino Cossentino, presidente della Cia Sicilia Occidentale, al termine dell’incontro avuto ieri mattina a Roma con il ministro. All’incontro hanno preso parte anche il presidente nazionale della Cia agricoltori italiani, Dino…

Avviato tavolo di crisi in Sicilia per il vino comune siciliano. Fra due giorni incontro con il ministro

crisi vino comune

(di Redazione) Prima riunione, nei giorni scorsi, all’Assessorato regionale all’Agricoltura, per il tavolo di crisi sul vino comune siciliano chiesto dalla Cia Sicilia Occidentale. Un “incontro positivo”, così l’ha definito Antonino Cossentino, presidente della Cia Sicilia Occidentale, con l’assessore Edy Bandiera, nel quale l’organizzazione che rappresenta i produttori delle province di Palermo e Trapani ha illustrato i nodi cruciali della crisi dei prezzi, ribadendo quelle che sono le sue proposte: abbassamento del tetto massimo delle rese per ettaro del vino da tavola da 500 a 250 quintali per riequilibrare il mercato e il reddito dei produttori; maggiore sostegno alle piccole e medie imprese; divieto assoluto di zuccheraggio; maggiori controlli contro le frodi; stop all’emigrazione dei vigneti siciliani verso il nord Italia attraverso le regole dei…

Vino comune, tavolo di crisi alla Regione. E il 7 agosto incontro con il ministro

vino

(di Redazione) La crisi del vino comune siciliano sarà affrontata nei prossimi giorni alla Regione e al Ministero. Il primo tavolo di crisi regionale si riunirà a Palermo presso l’assessorato regionale all’agricoltura il prossimo 5 agosto, mentre nella mattinata di mercoledì 7 a Roma, al ministero delle Politiche Agricole, si terrà un incontro con il ministro Gian Marco Centinaio. «Chiediamo anzitutto alla Regione che questo tavolo non sia un appuntamento isolato ma che diventi permanente. Auspichiamo anche che in futuro possa essere aperto alle altre organizzazioni di rappresentanza e agli altri attori del comparto, in modo da formulare una proposta organica che sia un buon risultato per tutti. A livello nazionale serve un intervento politico che ridisegni alcune regole del settore, puntando sull’equilibrio, sui controlli…

Doc Pantelleria: i “Viddrani” lanciano una petizione per tutelare il vino dell’Isola

vini Pantelleria Doc

(di Angela Sciortino) Gli abitanti di Pantelleria ancora non l’hanno mandata giù. È passato quasi un mese da quando l’assemblea dei soci del Consorzio di Tutela dei vini di Pantelleria Doc ha deciso di modificare il disciplinare, introducendo la possibilità di indicare la menzione Sicilia, novità che però non è stata accolta con favore dai viticoltori dell’isola del vento. Il motivo? Soprattutto uno: una scelta di questo tipo, sostengono, è destinata in breve tempo a generare confusione oltre che a snaturare l’unicità del prodotto pantesco. Così qualche giorno fa, esattamente il 10 luglio scorso, il comitato spontaneo autodefinitosi “I Viddrani” ha lanciato una petizione sul portale Change.org, indirizzata al Ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio, affinché non venga ratificata la modifica del disciplinare dei vini Doc…

1 2 3 8

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.