Privacy Policy
Home / Archivio per “Siracusa”

Archivi

Il Consorzio di Tutela Arancia Rossa fa il punto dell’annata. Bilancio ok e tante iniziative già avviate

Consorzio di Tutela Arancia rossa di Sicilia Igp

(di Redazione) Bilancio in attivo, un importante accordo con Coca Cola e i suoi imbottigliatori, il consolidamento di importanti collaborazioni con aziende italiane del settore della trasformazione dell’arancia fresca in succo quali Ortoromi, Lurisia, Polara, Tomarchio e ancora l’avvio di importanti iniziative per l’export e per tutelare genuinità e tracciabilità del prodotto. Sono questi i risultati sciorinati dal gruppo dirigente nel corso dell’assemblea dei soci del Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia Igp. «L’ultima campagna agrumicola, nonostante i ridotti volumi di produzione, ha reso soddisfatti i nostri soci che, grazie a un prodotto di qualità e pezzatura superiore, riusciranno, da qui a fine campagna, a commercializzare una quantità maggiore di Arancia Rossa di Sicilia Igp, rispetto alla campagna precedente», ha affermato la vicepresidente del consorzio…

Parco nazionale Iblei, avviata a Roma l’istruttoria tecnica con l’Ispra

parco nazionale degli Iblei

(di Luigi Noto) Sempre più vicina la istituzione del Parco nazionale degli Iblei e la tutela di una vasta area di grande pregio naturalistico con interessanti prospettive di sviluppo. La Direzione generale Protezione della natura, dopo aver ricevuto dalla Regione Siciliana la documentazione relativa alla perimetrazione del nascente Parco, ha avviato la relativa istruttoria tecnica con gli esperti dell’Ispra. Ne ha dato notizia ieri Stefania Campo, deputata regionale del Movimento 5 Stelle che ha incontrato a Roma Fulvio Mamone Capria, capo della segreteria del ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, per fare il punto della situazione a proposito dell’area naturalistica. «Un altro grande passo avanti – dichiara Stefania Campo – per la realizzazione del Parco nazionale degli Iblei, un’ottima notizia per il nostro territorio e per tutta la…

Due prodotti siciliani in cima alla classifica degli Aristoil, gli oli naturalmente nutraceutici

Aristoil

(di Angela Sciortino) Due aziende olivicole siciliane, una di Comiso, l’altra di Noto, hanno preso un oro a testa nella competizione tra oli extravergini di oliva inserita nel progetto Aristoil-P.O. Interreg Med 2014-2020 di cui è partner il Libero consorzio comunale di Ragusa insieme all’onlus Svimed Ragusa. L’azienda agricola Fratelli Di Cara di Comiso e Case Sant’Ignazio di Noto sono state premiate ad Atene lo scorso 12 maggio in quanto standard di eccellenza con riferimento all’alto tenore in polifenoli che, come è noto, sono sostanze naturalmente presenti negli oli extravergine di oliva dalle spiccate proprietà antiossidanti e antitumorali. Entrambi gli oli hanno superato la soglia dei 1000 mg per chilo di polifenoli, ma al vertice della classifica si è posizionato l’olio extravergine di oliva dei…

L’assessore Bandiera promette una norma organica per valorizzare il grano siciliano

grano siciliano

(di Redazione) Una norma organica per la valorizzazione, tutela, controllo, organizzazione della filiera e aggregazione dell’offerta sul grano siciliano. È l’obiettivo annunciato dall’Assessore regionale per l’Agricoltura, Edy Bandiera, in occasione della manifestazione di tre giorni (17, 18 e19 maggio) di Palazzolo Acreide dedicata alla valorizzazione della cultura del grano nel distretto ibleo. Sull’altopiano degli Iblei la coltura e la cultura del grano ha radici antiche e coinvolge diversi operatori: agricoltori, mugnai e produttori di pane e pasta, ristoratori e operatori turistici che si sono confrontati in una tavola rotonda che ha visto la partecipazione oltre che del padrone di casa Salvatore Gallo, sindaco di Palazzolo, i sindaci di Buccheri, Alessandro Caiazzo, di Buscemi, Rossella La Pira e di Cassaro, Mirella Garro, e il Consorzio di Ricerca…

Pomodoro di Pachino Igp in crescita, raccolte diecimila tonnellate

pomodoro di Pachino Igp

(di Redazione) In netto e deciso aumento la produzione di pomodoro di Pachino lgp. Secondo i dati forniti dal Consorzio di tutela, il raccolto è passato da poco più di settemila tonnellate alle attuali diecimila. Un incremento che riguarda le varie tipologie che rientrano nell’indicazione geografica protetta – ciliegino, costoluto, datterino, tondo liscio – e rappresenta una bella soddisfazione per il presidente del Consorzio, Salvatore Lentinello. Sembrerebbe, dunque, recuperato il temuto crollo delle produzioni dovuto al maltempo che si è abbattuto a fine febbraio nell’area interessata alla produzione comprende i comuni di Pachino, Portopalo, Ispica e una parte di Noto, nel Siracusano. «Bisogna considerare – osserva Lentinello – che questo incremento non tiene conto dell’ingresso di circa cinquanta produttori ammessi con un nuovo progetto nel…

La riscossa del Nero d’Avola. Stop a individualismi, sì a lavoro di squadra

Nero d'Avola

(di Redazione) Nuove frontiere per il Nero d’Avola e la riscossa per questa varietà per anni bistrattata ma dalle grandi potenzialità. Per valorizzare il vitigno a bacca nera più diffuso in Sicilia di deve dire stop agli individualismi e puntare sul lavoro di squadra e sull’innovazione. I temi sono stati trattati durante il convegno “Avola e il Nero: a ciascuno il suo”, che si è svolto nella cittadina siracusana sul Nero d’Avola nell’ambito della tre giorni organizzata nel primo weekend di maggio dall’amministrazione comunale di Avola con la partnership dell’Irvo – Istituto regionale del vino e dell’olio. Al convegno è intervenuto Vincenzo Cusumano, direttore dell’Istituto, mettendo in risalto gli aspetti relativi a innovazione e sperimentazione intese come nuove leve del marketing. «Bisogna seguire la tradizione –…

Danni da fauna selvatica: Cia lancia progetto di riforma della legge 157/92

Legge 157/92 ungulati

(di Redazione) Riformare la legge 157/92, la norma che in Italia regola la materia della protezione della fauna selvatica: questo l’obiettivo della Cia-Agricoltori Italiani che, dopo la presentazione a Roma del documento contenente le proposte di modifica, ha programmato per domani, venerdì 17 maggio, una mobilitazione generale regione per regione.  E così, anche la Sicilia scenderà in campo alle 9, nella sede dell’Ispettorato Provinciale Agricoltura di Siracusa (via Luigi De Caprio, 57) dove una delegazione di produttori e dirigenti Cia consegnerà la proposta di legge all’assessore regionale all’Agricoltura Edy Bandiera e dibatterà i problemi con le istituzioni locali rappresentati dal comune di Nicosia, tra i territori più danneggiati dalla presenza degli ungulati (prevalentemente cinghiali e maiali selvatici). La Cia illustrerà nel corso dell’incontro il progetto…

A Sicilia en Primeur 2019 i vini di un’annata all’insegna dell’equilibrio

Sicilia en Primeur 2019

(di Angela Sciortino) Quella del 2018 sarà ricordata per l’equilibrio sotto tutti i profili: meteo-climatici, produttivi e qualitativi. L’analisi appartiene a Mattia Filippi, enologo e consulente fondatore di Uva Sapiens, che ha presentato la nuova annata dei vini a Sicilia en Primeur 2019.  La sedicesima edizione della kermesse del vino organizzata da Assovini Sicilia, l’ultimo faticoso e importante appuntamento delle cantine siciliane, dopo Vinitaly e Prowein, ha chiuso i battenti venerdì scorso a Siracusa, dove era tornata dopo 10 anni.  L’associazione delle cantine siciliane – ne fanno parte 86 che hanno in comune il controllo totale della filiera vitivinicola, dal vigneto alla bottiglia; la produzione di vino di qualità imbottigliato; la visione internazionale del mercato – nel presentare in anteprima i vini della vendemmia appena…

Val di Noto, Massimo Padova nuovo presidente della Strada del vino

cda Strada del vino val di Noto

(di Redazione) L’associazione Strada del Vino e dei sapori della Val di Noto cambia presidente. Il testimone è passato da Sebastiano Gulino a Massimo Padova. Ma nulla è in buona sostanza cambiato nella composizione del direttivo: oltre al neo presidente e a quello uscente, confermati anche gli altri componenti e cioè Viviana Pitino (Planeta) in qualità di vicepresidente, Carlo Scollo (Feudo Ramaddini) e Nino Di Marco (Terre di Noto). Riconfermato anche il direttore, Teresa Gasbarro, che ha guidato le attività negli ultimi anni. L’associazione, che oggi conta circa sessanta soci, ricopre un ampio territorio che si stende tra le città di Siracusa, Palazzolo, Avola, Noto, Rosolini, Ispica e Pachino ed è connotata dal vitigno autoctono, il Nero d’Avola, che ha fatto la storia dell’enologia siciliana….

Sicilia en Primeur, i vini della vendemmia 2018 in anteprima a Siracusa

Sicilia en primeur 2019

(di Redazione) Come da tradizione Assovini Sicilia, l’associazione che riunisce 90 aziende vitivinicole siciliane di piccole, medie o grandi dimensioni, dedica al pubblico la giornata finale di Sicilia en Primeur. E venerdì 10 maggio presso l’Ex Convento del Ritiro in Ortigia (Sr) invita appassionati e wine lovers a degustare i vini della vendemmia 2018. Giunta ormai alla sedicesima edizione, Sicilia en Primeur è l’evento annuale di Assovini Sicilia rivolto alla stampa e ai professionisti di settore che quest’anno andrà in scena dal 6 al 10 maggio. Le degustazioni a chiusura dell’evento organizzate quest’anno dalla delegazione di Siracusa dell’Associazione Italiana Sommelier Sicilia, cominceranno alle 18 e si protrarranno fino alle 22.  Sicilia en Primeur chiude gli appuntamenti più importanti dell’anno per le aziende del vino siciliane, dopo Prowein e…

1 2 3 5

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.