Privacy Policy
Home / Archivio per “Ragusa”Page 2

Archivi

Serricoltura. Per M5S una bomba ecologica i Macconi del litorale ragusano

Macconi

(di Redazione) Sul tavolo del ministro dell’ambiente Sergio Costa c’è da qualche giorno un dossier dettagliato sull’emergenza ambientale che interessa tutto il litorale dei Macconi, territorio del Ragusano che nasconde sotto le dune di sabbia una vera e propria bomba ecologica che da anni è stata denominata, sinteticamente, “Dune di plastica”.  A consegnare il documento è stata la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Stefania Campo in occasione della recente visita del ministro in Sicilia. «Avevo già incontrato il ministro Costa diversi mesi addietro – spiega la deputata – e oggi ho avuto modo di continuare a mettere in evidenza la gravità della situazione di degrado in cui si trova gran parte del territorio del comune di Acate e della città di Vittoria».  Oltre all’emergenza…

Ragusano Dop, il nuovo disciplinare riceve l’ok di Bruxelles

Ragusano Dop

(di Redazione) Il nuovo disciplinare di produzione del formaggio Ragusano Dop è stato definitivamente approvato dalla Comunità Europea in accoglimento della proposta del Consorzio di Tutela, a suo tempo approvata dal Ministero delle Politiche Agricole previo favorevole parere dell’Assessorato Regionale dell’Agricoltura. «Il risultato – ha dichiarato Giuseppe Occhipinti, presidente del Consorzio – ci spiana la strada per avviare un nuovo e, si spera, più produttivo ed utile percorso per tutta la filiera: da produttori ai consumatori, ai quali potremo fornire il massimo di garanzie. Possiamo ora pensare a nuove strategie per un prodotto di grande valore che, nell’interesse dell’area Iblea, può concorrere al superamento della crisi che investe da tempo la nostra zootecnia». Con le modifiche sono state introdotte, senza alcun pregiudizio per la natura…

Aristoil, nasce un cluster di cooperazione mediterranea

Aristoil 1

(di Redazione) Nascerà un cluster mediterraneo di cooperazione per l’olio d’oliva salutistico e per la promozione di un metodo testato in un progetto Interreg – il cosiddetto metodo Aristoil – per le analisi dei polifenoli nell’olio d’oliva.  Si tratta del più recente obiettivo conseguito nell’ambito del progetto Aristoil per la promozione dell’olio d’oliva mediterraneo con un’alta percentuale di polifenoli, particolari composti chimici naturali in grado di conferire all’olio proprietà antinfiammatorie, antitumorali e di prevenzione di malattie neurologiche come l’Alzheimer.  Le basi per la costruzione di un cluster mediterraneo di cooperazione per l’olio d’oliva salutistico state poste durante l’incontro che si è svolto a Kalamata in Grecia il 21 e 22 ottobre.  Ad accompagnare la delegazione Svimed, uno dei partner italiani del progetto, il direttore Emilia…

Deliberato lo stato di calamità naturale, in agricoltura danni per 350 milioni

agricoltura sott'acqua

(di Redazione) Deliberato dalla giunta regionale di governo lo stato di calamità naturale a seguito dei gravissimi danni che si sono verificati in tutta la Sicilia a causa del maltempo alla fine della scorsa settimana. degli ultimi giorni. Con la stessa delibera è stato richiesto alla presidenza del Consiglio dei ministri il riconoscimento dello stato di emergenza. Il provvedimento è stato adottato nella seduta che si è tenuta venerdì pomeriggio a Catania nel Palazzo della Regione. Ammontano a circa 350 milioni di euro i danni alle produzioni e alle strutture agricole nelle province di Siracusa e Ragusa a seguito delle piogge alluvionali dello scorso fine settimana. È la stima che viene fuori dalle prime verifiche degli ispettorati provinciali agrari, disposte sabato scorso dal presidente della…

Symposium sul pomodoro, esperti a confronto a Comiso sul futuro del prodotto siciliano

symposium pomodorino

(di Redazione) L’International Symposium on Tomato Genetics for Mediterranean Region, organizzato a Comiso dal mensile “Agrisicilia” con il patrocinio del Comune ospitante, si svolgerà il 15 novembre presso il Teatro “Naselli”. Il convegno internazionale dedicato al “pomodoro” è giunto ormai alla terza edizione e vedrà la presenza di esperti provenienti dalla Turchia, che sarà il paese partner di questa terza edizione. Si tratta di un evento specialistico che vede la presenza dei maggiori esperti del settore. Nelle edizioni precedenti (2015 e 2017) i paesi partners sono stati rispettivamente Israele e Spagna. La giornata di studi di Comiso verterà su innovazione tecnologica, vivaistica e ricerca genetica. Particolare attenzione verrà data nella lunga sessione mattutina, al tema della trasformazione del pomodorino siciliano per la produzione di conserve e…

Sud-Est della Sicilia sott’acqua, iniziata la conta dei danni

agricoltura sott'acqua

(di Angela Sciortino) Le immagini descrivono meglio delle parole quello che successo nelle campagne della Sicilia Sud-orientale. Superata la paura, resta il dolore di chi ha perso un familiare o la disperazione di chi in azienda ha subìto ingenti danni che difficilmente troveranno risarcimento. L’agricoltura, come tutte le attività che si svolgono sotto il cielo, è la più colpita. Nelle aziende agricole di Ispica, Pachino e Rosolini, dove impianti serricoli, vigneti, agrumeti e colture orticole di pieno campo sono stati sommersi e in qualche caso spazzati letteralmente via dalla furia dell’acqua, è in corso la conta dei danni. Distrutti, in particolare, raccolti di carote, zucchine, patate e carciofi. Una per tutte l’azienda Milana, 350 ettari in due distinti corpi, uno sopra Ispica che si è…

Alluvioni in Sicilia tra statistica, caso e responsabilità

Ispica alluvioni 2019

(di Vittorio Corradino) «L’alluvione di Ispica? Un evento che può verificarsi ogni duecento anni». Il che tradotto vuol dire che i cittadini e gli agricoltori di quella martoriata zona della Sicilia per il futuro prossimo venturo potranno stare sereni. E con loro anche le prossime otto-nove generazioni a venire. Nel 2220, ad occhio e croce, i nostri discendenti avranno certamente mezzi e strumenti scientifici oggi inimmaginabili, per potere contrastare qualsiasi altro disastroso evento atmosferico. La ricetta, insomma, è semplice: basta rimandare alla provvidenza futura anche le disgrazie di oggi e potremo dormire tutti sonni tranquilli, con buona pace di chi ha subìto enormi danni alla propria attività economica e, in qualche caso, perso anche un marito o un padre. Usare la statistica per spiegare un disastro…

Ruoli consortili. Senza sospensione, agricoltori della Piana di Catania pronti per la piazza

ruoli consortili

(di Redazione) Agricoltori furibondi e pronti a scendere in piazza. E quelli della Piana di Catania, forse più di altri. Piovono, infatti, avvisi dei ruoli consortili con cifre a molti zeri con cui il Consorzio della Sicilia orientale cerca di recuperare le somme a conguaglio relative agli anni passati in cui, a casa di calamità naturali, sono stati spesso sospesi. Al fianco degli agricoltori la Cia Sicilia orientale che lancia lancia l’ultimatum al Governo regionale: «La Regione sospenda immediatamente i ruoli consortili che continuano a gravare come un macigno sugli agricoltori della Piana di Catania ormai allo stremo e pronti a scendere in piazza». Numerose sollecitazioni, poi, sono state indirizzate anche ai deputati e ai  capigruppo all’Ars perché accelerino l’iter legislativo della riforma dei Consorzi…

Giornata dedicata alle donne rurali, perno delle aziende a conduzione familiare

donne rurali

(di Redazione) Il 15 ottobre a livello mondiale si celebra la Giornata delle donne rurali. In questa importante occasione anche Confagricoltura Donna Sicilia intende richiamare l’attenzione delle Istituzioni per favorire la permanenza e la crescita dell’imprenditoria femminile in agricoltura. «Le donne – sottolinea la presidente dell’organizzazione Maria Pia Piricò –  sono il perno delle aziende a conduzione familiare e hanno un ruolo chiave nella sostenibilità economica e sociale. In Sicilia, secondo le ultime rilevazioni di Unioncamere, il 20,5% delle imprese condotte da donne rientra nel settore agricolo con un trend di crescita maggiore rispetto alle altre regioni italiane». A rappresentare la Sicilia alla celebrazione organizzata da Confagricoltura Donna è stata chiamata a Roma l’imprenditrice ragusana Daniela Milana con la sua interessante storia di impresa al…

Ambiente. Esposto in Procura per i rifiuti agricoli tra i Macconi di Acate

Macconi inquinamento

(di Redazione) Rifiuti abbancati nel letto del fiume, serre abbandonate, plastiche in fiamme o sotto le dune di sabbia. La portavoce Ars Stefania Campo, telecamere alla mano, ha documentato lo scempio ambientale alla foce del fiume Dirillo nel Ragusano e ha allertato la Procura: «Quanto sta accadendo alla foce del fiume Dirillo e tra le serre del Ragusano è uno scempio. Tra serre in abbandono a ridosso del mare, plastiche sotto le dune di sabbia, discariche abbancate nel letto del fiume e rifiuti che bruciano h24 siamo in presenza di una terra dei fuochi tutta siciliana».  Numerosi gli atti parlamentari sui questo fenomeno. Adesso la parlamentare regionale ha anche depositato un esposto in Procura per delitti contro l’ambiente e ha presentato domanda di accesso agli atti…

1 2 3 4 7

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.