Privacy Policy
Home / Archivio per “Ragusa”Page 2

Archivi

A Ragusa il più grande stabilimento dove produrre estratti della canapa per scopi teraupetici

canapa

(di Angela Sciortino) Ha sede in Sicilia il più grande stabilimento italiano per la lavorazione della canapa a fini terapeutici e cosmetici. Qui verranno prodotti cristalli di Cbd, noto come cannabidiolo, un alcaloide non psicoattivo che verrà utilizzato dall’industria farmaceutica e cosmetica. Lo stabilimento si trova a Ragusa in contrada Piancanella ed è frutto di un investimento della holding canadese Canapar Coporation che controlla la filiale italiana, e di una rete di 54 aziende agricole cerealicole e foraggere, diffuse tra la Piana di Catania, Lentini, Ramacca, Mineo, Grammichele e Licodia Eubea.  L’investimento ammonta a 25 milioni di dollari canadesi che corrispondono a circa 16 milioni di euro e produrrà trenta posti di lavoro di profili specialistici di chimici e farmacisti.  Lo stabilimento a regime può…

Rivoluzione al mercato di Vittoria. A bando le concessioni di tutti i box

box mercato di Vittoria

(di Luigi Noto) La Commissione prefettizia che gestisce il Comune di Vittoria (in provincia di Ragusa) ha messo a bando la concessione dei 74 box del mercato ortofrutticolo della cittadina, il più grande del Mezzogiorno. Il testo del bando visionabile sul sito del Comune è stato concordato con l’Anac, l’Autorità nazionale anticorruzione.   I 74 i box, di cui 44 destinati a commissionari, 20 a commercianti, 7 a cooperative, consorzi e/o associazioni di produttori e 3 a organizzazioni di produttori (Op), sono messi a bando per la durata di sette anni (prorogabili per altri tre). Le istanze verranno esaminate da una commissione nominata dal dirigente della Direzione Sviluppo economico del Comune e presieduta da un consigliere di Stato, o da un magistrato in quiescenza o…

La zootecnia iblea e la filiera lattiero-casearia, convegno a Ragusa

zootecnia iblea

(di Redazione) Si terrà il prossimo 3 dicembre alle ore 19, nella sede dell’assessorato allo Sviluppo Economico del Comune di Ragusa, un convegno sulle specificità della filiera lattiero casearia promosso nell’ambito del “Progetto integrato per il sostegno e la valorizzazione della zootecnia iblea e dei suoi prodotti di qualità”, approvato all’interno del Piano Promozionale della Regione Siciliana 2018. L’incontro è organizzato da una partnership tra Logos, Comune di Ragusa, Latterie Ragusane, LegaCoop Sud Sicilia, Consorzio per la Tutela del Ragusano Dop, Associazione Diprosilac, Progetto Natura Soc. Coop e sarà l’occasione per fare il punto sulla produzione d’eccellenza ragusana, sui punti di forza della zootecnia iblea e sulle prospettive di sviluppo e sulle occasioni di sviluppo del turismo enogastronomico. Ricco il parterre degli ospiti che interverranno. Moderati…

Fondo di solidarietà per i danni dell’alluvione. Chiesta la deroga all’obbligo assicurativo

fondo di solidarietà

(di Luigi Noto) Lo stato di calamità sarà esteso anche ai territori di Piazza Armerina nell’Ennese e di Alcamo, in provincia di Trapani. E verrà richiesta pure per questi due territori lo stato di emergenza. Nel frattempo è cominciata la triste conta dei danni. Dai sopralluoghi dei tecnici degli Ispettorati provinciali dell’agricoltura che non sono ancora terminati, i danni alle aziende agricole si manifestano davvero pesanti. Le produzioni più colpite sono quelle orto-frutticole di qualità, con prevalenza di agrumeti e frutteti, oltre alle colture in pieno campo e in serra. Di fronte a questa catastrofe le armi della politica regionale sono però spuntate: non può agire con fondi propri, qualora ce ne fossero a sufficienza, perché verrebbero considerati aiuti di stato e quindi soggetti a…

Nubifragio nella Sicilia orientale. Attivate le procedure per la calamità naturale

(di Redazione) È il secondo in pochissimi giorni. Il nubifragio che ha colpito la Sicilia orientale nelle ultime ore ha letteralmente messo in ginocchio molte aziende agricole. È grave la situazione in provincia di Ragusa per la quale il presidente dei deputati Questori all’Ars, Giorgio Assenza, ha chiesto urgentemente il riconoscimento della stato di calamità naturale. «L’agricoltura, ovvero una fra le principali fonti di reddito di tutto il Ragusano – specifica Assenza – è praticamente in ginocchio dopo il secondo dei due nubifragi che hanno procurato danni ingentissimi a distanza di pochissimi giorni l’uno dall’altro: da Modica a Scicli, da Pozzallo a Ispica, quest’ultimo cataclisma naturale condensatosi in partenza dalla zona di Rosolini, ha danneggiato strutture e proprietà private ma anche infrastrutture pubbliche a partire…

Pulizia degli alvei di fiumi e torrenti. Al via lavori per altri 5 milioni di euro

pulizia degli alvei

(di Redazione) Ventidue interventi urgenti per la pulizia degli alvei di fiumi e torrenti. Li ha disposti il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci nella qualità di commissario per il dissesto idrogeologico – dopo i primi quattro progetti già autorizzati nel Ragusano – in altre sei province dell’Isola (Agrigento, Caltanissetta, Enna, Messina, Siracusa, e Trapani) per oltre cinque milioni di euro. Anche in questo caso, le priorità sono state individuate dagli uffici del Genio civile, che eseguirà i lavori entro metà dicembre. Le risorse stanziate sono dell’Autorità di bacino del distretto idrografico della Sicilia, appena istituita su proposta del governo regionale dopo decenni di ritardo rispetto al resto d’Italia. Dopo anni di incuria, abbandono e degrado, dunque, si interviene per eliminare situazioni di pericolo che possono…

Conoscere le api per farne una professione. Corso di primo livello a Scicli

api corso primo livello

(di Angela Sciortino) Iscrizione entro il 18 ottobre per un corso di apicoltura di primo livello che si terrà a Scicli, in provincia di Ragusa,  dal 19 al 21 ottobre. In totale 23 ore di lezione che terranno impegnati gli allievi sia al mattino (9-13) che nel pomeriggio (15-19). Il corso che è organizzato da Fai Sicilia, la sezione regionale delle Federazione dell’apicoltura italiana, si svolgerà presso il mercato ortofrutticolo in contrada Spinello ed è aperto a tutti anche ai principianti o a chi di api e di apicoltura non sa proprio niente. Delle api verrà illustrata la forma sociale (divisione in caste), la fisiologia e le loro funzioni in relazione alla conduzione. Poi si passerà alla descrizione dei loro “pasti” cioè la flora apistica e l’importante funzione…

Interventi sui corsi d’acqua. Al via i lavori nel Ragusano dopo la ricognizione del Genio civile

Irminio corsi d'acqua siciliani

(di Redazione) Partono gli interventi per la ripulitura e il ripristino della funzionalità idraulica dei corsi d’acqua siciliani. Dopo anni di abbandono, degrado e incuria che in caso di piogge abbondanti hanno determinato eventi catastrofici, finalmente si comincia a intervenire sul reticolo idrografico esattamente dove cominciano i problemi per le strutture e le popolazioni che vivono a valle o sulla costa. Liberare subito i letti dei fiumi e dei torrenti prima che sopraggiunga la stagione delle piogge chi presentano da tempo sempre più intense e persistenti, è la disposizione che arriva in questi giorni dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, annunciando i primi quattro interventi di ripulitura e ripristino della funzionalità idraulica che riguarderanno la provincia di Ragusa. In particolare, a seguito della ricognizione…

Uva da tavola rovinata dal cracking. Produttori in ginocchio lanciano l’Sos alla Regione

crisi uva da tavola-Catania

(di Angela Sciortino) In difficoltà il comparto dell’uva da tavola siciliana. Tutta colpa del cracking, lo “spacco” degli acini, la fisiopatia capace di compromettere la qualità dei grappoli rendendoli non commercializzabili. Le lacerazioni della buccia degli acini, infatti, non si limitano al danno estetico, ma diventano anche facili punti d’ingresso per agenti di marciumi e muffe. La fisiopatia si è presentata in modo massiccio quest’anno in Sicilia e ha colpito tutte le coltivazioni di uva da tavola della regione. Ma il fenomeno si è manifestato soprattutto nell’areale di Mazzarrone, tanto che il Comune della provincia di Catania qualche settimana fa ha già richiesto alla Regione il riconoscimento dello stato di calamità. La crisi che ha colpito i produttori siciliani dell’uva “Italia” venerdì scorso, 5 ottobre, è stata…

Planeta e le Vie dei Tesori: venti appuntamenti in tutta la Sicilia

Planeta e Le Vie dei Tesori

(di Redazione) Promuovere progetti culturali durevoli e di grande respiro insieme a partner uniti da una comune visione, nei luoghi del cuore e aggiungere voci attive al bilancio sociale dell’azienda: questo il senso della partecipazione di Planeta a “Le Vie dei Tesori”. Perché, come sa bene chi vive a Palermo e passando davanti il teatro Massimo non può non ricordarlo, “L’arte rinnova i popoli e ne rivela la vita. Vano delle scene il diletto ove non miri a preparar l’avvenire”. “Planeta e i Tesori” accompagnerà il Festival che in dodici anni ha aperto e raccontato centinaia di siti, molti dei quali inesplorati, prima soltanto nella città di Palermo, trasformando la città in un unico museo diffuso, ora in tutta l’Isola, con un percorso che è…

1 2 3 4

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.