Privacy Policy
Home / Archivio per “Ragusa”

Archivi

Aree protette, in arrivo 27 milioni di euro dal Fers Sicilia per 25 progetti

aree protette

(di Redazione) Ventisette milioni di euro per venticinque aree protette dell’Isola. L’assessorato regionale Territorio e Ambiente ha dato il via libera alla graduatoria definitiva del bando dell’azione 6.6.1 del Po Fesr Sicilia 2014-2020. Previsti interventi per la tutela e la valorizzazione di zone in ambito terrestre, marino e paesaggi tutelati. Le risorse saranno destinate agli Enti gestori delle riserve e dei Parchi naturali, alle Associazioni ambientaliste e ai Comuni. «Un altro tassello – commenta il presidente della Regione Nello Musumeci – che si aggiunge al costante lavoro di salvaguardia e valorizzazione del territorio siciliano. Con queste risorse miglioreremo la fruibilità e la capacità attrattiva di alcune delle riserve e dei Parchi naturali più apprezzati di Sicilia». I finanziamenti riguardano il recupero e la realizzazione di…

Spighe Verdi 2019, in Sicilia solo a Ragusa il riconoscimento per i comuni rurali

spighe verdi 2019 Ragusa

(di Redazione) Spighe Verdi 2019 in Sicilia solo al comune di Ragusa. La cerimonia di consegna del premio che rappresenta per i comuni rurali l’analogo della “Bandiera Blu” per i comuni costieri, si è svolta nei giorni scorsi a Roma a Palazzo della Valle, sede di Confagricoltura. 42 località rurali potranno fregiarsi, in questa quarta edizione, del riconoscimento Spighe Verdi 2019. Le Spighe Verdi 2019 per i Comuni rurali sono state proclamate da Fee Italia – Foundation for Environmental Education e Confagricoltura. Presenti i sindaci e i rappresentanti istituzionali dei Comuni che hanno ottenuto questo riconoscimento. Tra questi, il vice-sindaco di Ragusa, Giovanna Licitra, che ha ritirato il premio. «Per il Comune di Ragusa – ha dichiarato Giovanna Licitra – l’ambito riconoscimento è contemporaneamente un…

Controlli in corso sulla Ocean Castle carica di grano duro canadese attraccata a Pozzallo|Video

(di Redazione) La nave Ocean Castle, carica di grano duro proveniente dal Canada e battente bandiera maltese, è attraccata al porto di Pozzallo. Sul carico di oltre 19 mila tonnellate di grano duro alla rinfusa sono già cominciati i controlli. Lo ha reso noto un paio d’ore fa l’assessore regionale all’agricoltura Edy Bandiera che nella nota stampa ha spiegato come l’attività di verifica sul carico sia un’azione congiunta operata dagli ispettori del Servizio Fitosanitario dell’Assessorato Agricoltura, unitamente alla Sanità Marittima, Corpo Forestale, Ispettorato centrale Repressione frodi e Carabinieri al fine di garantire la sicurezza e salubrità del prodotto in entrata nonché di tutelare i consumatori relativamente a tracciabilità del prodotto, rischio frodi e sicurezza fitosanitaria.  Una volta effettuate le puntuali verifiche documentali e visive, si procederà con…

In arrivo a Pozzallo dal Canada nave carica di grano. In allerta gli organismi di controllo

grano duro dal Canada

(di Redazione) A largo delle coste di Pozzallo c’è in attesa di attraccare una nave con un carico di 19 mila tonnellate di grano proveniente dal Canada destinato ad alcuni mulini siciliani.  La notizia circola già da qualche giorno, tanto che l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao afferma di avere ricevuto decine di segnalazioni dalla Sicilia orientale. «Sono già in contatto con le autorità doganali del luogo – spiega Corrao – per avere riscontro sui controlli e i risultati ma chiedo risposte ufficiali da parte della Regione Siciliana, cui ho chiesto i documenti amministrativi relativi alle importazioni di tale carico. Basta grano tossico sulle nostre tavole». Si ripete dunque un copione già visto qualche mese fa quando una nave carica di grano canadese venne…

Fondi gestione rischi, la nuova forma di tutela per gli imprenditori agricoli

fondo rischi

(di Francesca Cabibbo) La riforma della Pac del 2013 prevede nuove forme di tutela dai rischi in agricoltura. Cambia tutto rispetto al passato e non ci sarà più la possibilità di avere provvidenze dallo Stato per coprire i danni degli eventi calamitosi. Com’è noto, gli imprenditori agricoli dovranno assicurare le loro aziende dai rischi connessi all’attività produttiva. Per tutto ciò che non può essere coperto da assicurazione come i danni ad alcuni tipi di serre che non sono assicurabili, le calamità naturali (grandine, gelate, cicloni), ma anche per i danni alle colture a causa di epidemie di virus o per la crisi dei prezzi, si potrà far fronte con un fondo privato di tipo mutualistico per la gestione dei rischi in agricoltura. Il fondo, che potrà funzionare…

Innovazione in agricoltura, Confagri premia due giovani siciliani

premio Innovazione in Agricoltura

(di Redazione) Si è tenuta nei giorni scorsi, a Roma a Palazzo della Valle, la cerimonia con cui Confagricoltura ha premiato gli innovatori agricoli. Sul podio tredici imprese ed aggregazioni che si sono poste in evidenza per il proprio impegno nell’utilizzare le più avanzate soluzioni tecnologiche e digitali, nell’aggregarsi per raggiungere precisi obiettivi (l’unione fa la forza), nel combinare sostenibilità economica ed ambientale, nell’essere attenti al territorio, nel fare cultura e arte. Lorenzo Cannella (28 anni, titolare di Mangrovia, Scicli), e Arturo Mannino, (29 anni, titolare di Ittica Siciliana, Aci Catena) si sono aggiudicati si sono aggiudicati il terzo posto della categoria “Reti d’imprese”.  I due giovani biologi siciliani hanno reinventato l’acquacoltura adottando il sistema dell’acquaponica che riduce al minimo l’uso di acqua (-90%), l’uso di spazio, elimina l’uso di…

Cambi in vista per la Docg Cerasuolo di Vittoria: niente più arricchimento

cerasuolo di Vittoria docg

(di Redazione) Il Consorzio di tutela del vino Cerasuolo di Vittoria Docg vuole modificare il disciplinare. La delibera del Consiglio di amministrazione risale al 23 marzo, ma la domanda in assessorato è arrivata lo scorso 8 giugno. A parte le modifiche per adeguarlo alle novità legislative che nel frattempo sono intervenute nella disciplina del vino e delle denominazioni di origine, i cambiamenti più importanti sono stati inseriti per indirizzare la produzione verso l’ulteriore miglioramento della qualità. I produttori, insomma, preferiscono che i vini Cerasuolo di Vittoria Docg possano essere considerati la massima espressione naturale della produzione.  Nella nuova versione del disciplinare di produzione, infatti, è stato inserito il divieto dell’arricchimento con mosti provenienti da altre zone di produzione. Di conseguenza è stato ridotto il titolo…

Contro il caporalato anche la videosorveglianza targata Regione Sicilia

videosorveglianza

(di Angela Sciortino) La videosorveglianza arriva nelle campagne e verrà utilizzata per combattere il fenomeno del caporalato. Ne dà notizia il presidente della Regione Nello Musumeci che ha dichiarato: «Così entra nella fase operativa il Protocollo d’intesa sottoscritto con il ministero dell’Interno». Al momento però ci fermiamo alla notizia. Per vedere la concreta realizzazione del progetto bisognerà aspettare la realizzazione della rete di videosorveglianza che seguirà la progettazione esecutiva da affidare prossimamente attraverso un bando. La Regione si doterà di una serie di strumenti ad alta tecnologia – telecamere ad alta risoluzione e sensori audio/video ambientali – che saranno collegate con la centrale operativa del Corpo Forestale della Sicilia. La rete di videosorveglianza sarà finanziata con circa dodici milioni del Pon legalità 2014/2020. Il governo…

Alt alle fumarole nel Ragusano. Iniziativa contro i roghi dei residui plastici delle serre

fumarole

(di Redazione) Li chiamano “fumarole”. Sono i piccoli incendi volontari a cui è possibile assistere quasi ogni notte nella fascia costiera tra Marina di Acate, Scoglitti e Punta Secca. Vi si bruciano sterpaglie, residui vegetali, rifiuti contenenti plastica, polistirolo e materiale sintetico, tutti provenienti dall’attività agricola.  «Le “fumarole” sono un fenomeno deplorevole, pericoloso per la salute di residenti e villeggianti per via dei fumi nocivi e delle sostanze che si sprigionano dalla combustione, come la diossina. Senza contare il grave danno dal punto di vista dell’attrazione turistica delle nostre spiagge». A puntare il dito contro questo modo scorretto di smaltire i rifiuti prodotti dall’attività agricola, la deputata regionale del Movimento 5 Stelle, Stefania Campo che ha inviato una nota al Prefetto e al sindaco di Ragusa,…

A Modica la Fiera agroalimentare mediterranea, mostra agricola della contea

(di Redazione) Si apre oggi, 22 giugno, a Modica la terza edizione della sessione specialistica Fam-Mac, la “Fiera agroalimentare mediterranea-mostra agricola della contea”. Dopo il taglio del nastro inaugurale sono previsti i concorsi: il primo dedicato ai bovini di razza modicana e dalle 10 alle 12.30 la novità di quest’anno: la mostra canina delle razze autoctone della Sicilia, ovvero il “cane di mannara”, lo Spino Ibleo e il Cirneco dell’Etna. La mostra canina sarà ripetuta ogni giorno, sino a domenica. Sempre oggi, appuntamento dedicato ad un’altra eccellenza del territorio ibleo con la vetrina dell’asino ragusano. Tanti poi gli stand espositivi che potranno essere visitati durante tutto il fine settimana. Nel padiglione centrale saranno allestiti gli spazi dedicati alla zootecnia con le razze Charolaise e Limousine,…

1 2 3 5

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.