Privacy Policy
Home / Archivio per “Palermo”Page 3

Archivi

Mediterranean Biodiversity Forum, tre giorni dedicati a olio, frutta, vino e incontri B2B

Mediterranean Biodiversity Forum dieta mediterranea

(di Redazione) Dal 21 al 23 novembre si svolgerà a Palermo al San Paolo Palace Hotel (Via Messina 91) la prima edizione di MeBiForum – Mediterranean Biodiversity Forum.  L’evento, presentato durante lo scorso Vinitaly, sarà occasione di confronto internazionale su cibo, vino, olio, biodiversità e sostenibilità agroalimentare dell’area del Mediterraneo. A MeBiForum 2018, quattro i momenti: tre forum economici dall’alto contenuto formativo su olio, vino, ortofrutta e un simposio scientifico internazionale del settore vitivinicolo, il World Wine Symposium. Tre le sessioni che compongono la giornata dell’Olive Oil Forum che si terrà nell’ambito del MeBiForum il 21 novembre. L’evento sarà coordinato da Alberto Grimelli, giornalista e agronomo nonché fondatore di Teatro Naturale, media partner del progetto Olive Oil Forum. Si inizierà col parlare di “Olivicoltura ed elaiotecnica: in campo…

A scuola di viticoltura biodinamica con Nicolas Joly. Tre giorni di seminario a Palermo

Nicolas Joly viticoltura biodinamica

(di Luigi Noto) Vini naturali, vini franchi, vini biologici, vini biodinamici. Sono sinonimi o no? Cosa significano questi aggettivi? C’è differenza tra gli uni e gli altri? A fare chiarezza penserà Nicolas Joly che dall’11 al 13 gennaio ai Cantieri culturali alla Zisa di Palermo (via Paolo Gili, 4) terrà il seminario intitolato “La viticoltura biodinamica: una forma di espressione della vita di un luogo”. Nicolas Joly, viticoltore francese, può essere a pieno titolo considerato uno dei maggiori esperti internazionali di viticoltura biodinamica. L’azienda Coulèe de Serrant in Loira (Francia) di cui è proprietario, rappresenta l’espressione più concreta e diretta del successo dell’applicazione pratica dei principi dell’agricoltura biodinamica in vigna ed in cantina con la produzione di vini di eccezionale qualità e pregi. Il seminario…

Parco delle Madonie. Coraggioso escursionista libera daino imprigionato nel filo spinato

(di Angela Sciortino) Un daino rimane imprigionato in un groviglio di filo spinato e rete metallica. Nel vano tentativo di liberarsi l’animale si avvolge nella sua trappola che arriva quasi a strangolarlo. La terribile scena dell’animale terrorizzato e impastoiato nel filo spinato, appare a un gruppo di escursionisti che sta facendo una passeggiata nel cuore del Parco delle Madonie, sui monti tra Isnello e Polizzi Generosa alla quota di circa 1500 metri. Tra questi il coraggioso Nunzio Mogavero di Isnello, grande appassionato della natura, stagionale addetto allo spegnimento e all’anticendio dei boschi, che, armato di tronchesa, con pazienza (sua e dell’animale) recide tutto il groviglio di fili di ferro e libera il povero daino. È accaduto qualche settimana fa durante una passeggiata alla ricerca di…

A Castelbuono dal 16 al 18 novembre porte aperte per celebrare il valore dell’asino

castelbuono asino netturbino 1

(di Luigi Noto) Dal 16 al 18 novembre a Castelbuono si svolgerà “Il valore dell’asino – Castelbuono Porte Aperte”, l’originale iniziativa che vede protagonista l’asino. Questo animale dal carattere dolce e mansueto che nel centro madonita aiuta nella raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta, inerpicandosi tra i vicoli della cittadina dove i mezzi meccanici non riescono a entrare, ha conquistato la benevolenza dei residenti, dei bambini e dei turisti che sempre più numerosi visitano il paese.  L’iniziativa del Comune di Castelbuono organizzata con il Comitato S.Anna, la Pro Loco e Centropolis Castelbuonese, è stata pensata per condividere con i cittadini del comprensorio madonita e i turisti, le attività realizzate a Castelbuono su un percorso di concreta sostenibilità e di politiche locali a difesa del…

Emergenza alluvione. Mille operai in soccorso delle aziende agricole isolate e senz’acqua

operai post alluvione

(di Redazione) Un migliaio di operai pagati dalla Regione Siciliana, già da alcuni giorni è al lavoro in oltre cento Comuni dell’Isola per fronteggiare l’emergenza dovuta ai danni dell’alluvione nei giorni scorsi. Il provvedimento adottato dalla Giunta di governo ha consentito l’avvio – oltre le giornate previste per gli stagionali – del personale dei Consorzi di bonifica, della Forestale e dell’Ente di sviluppo agricolo per numerosi interventi di sfangatura nelle strade comunali e interpoderali, ripulitura degli alvei dei torrenti, rimozione della fanghiglia e dei detriti, ripristino dei canali di scolo nelle strade e del manto stradale, pulitura e decespugliatura dei residui vegetali ed eliminazione delle piante e rifornimento con autobotti nelle zone agricole marginali a seguito della rottura della rete idrica. «Siamo intervenuti con immediatezza…

Zootecnia di qualità, all’Orto Botanico di Palermo il Consorzio “Carni di Sicilia”

Consorzio Carni di Sicilia

(di Redazione) Rassicurare ed orientare correttamente il pubblico rispetto alle scelte alimentari da effettuare, in particolare sul consumo di carne bovina, sgombrando il campo da allarmismi e disinformazione. Muove da questa premessa l’evento organizzato dal Consorzio “Carni di Sicilia” che si terrà a Palermo oggi, venerdì 9 novembre, alle 18 presso la Sala Lanza dell’Orto Botanico. L’appuntamento è inserito all’interno del programma della 4a Fiera della Biodiversità Certificata.   Il Consorzio Carni di Sicilia si presenta così per la prima volta al pubblico, ma ha alle spalle una lunga storia. Nato il 10 gennaio 2007 ad oggi raccoglie 200 allevatori associati e può contare su una rete commerciale già ben sviluppata che, fra macellerie tradizionali e grande distribuzione organizzata, conta più di 30 punti vendita esclusivisti…

Fiera della biodiversità, quest’anno si guarda a quella certificata in cerca di business

Fiera biodiversità

(di Luigi Noto) Tra Dop e Igp può vantare ben 30 prodotti a marchio, ma la quota di mercato che appartiene alla Sicilia è ancora troppo piccola: solo 45 milioni di euro, secondo i dati Ismea del 2017. Nulla in confronto a 1,5 miliardi di euro che riesce a fare la Lombardia con 34 prodotti a marchio territoriale e ai 2,7 miliardi di euro che fa l’Emilia Romagna con 43 prodotti certificati. Per il vino siciliano le performance sono migliori: 126 milioni con 31 certificazioni, ma anche in questo caso il confronto con il Veneto – 1,2 miliardi di valore con 53 tra Docg, Doc e Igt –  non regge. C’è dunque, molto spazio per le produzioni di qualità siciliane. Serve però valorizzare in maniera…

A Palermo si presenta Stam, il corso di laurea in scienze e tecnologie degli alimenti mediterranei

Stam

(di Luigi Noto) Sarà presentato domani mercoledì 7 novembre, alle 10,30 nell’Aula magna “Ballatore” del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali il nuovo corso di laurea magistrale Stam in “Scienze e tecnologie degli alimenti mediterranei”. Il corso della durata di due anni andrà a completare la formazione degli studenti che hanno già conseguito il titolo triennale di Stal, il corso di laurea in Scienze e tecnologie dell’agroalimentare. La laurea sarà offerta in lingua inglese perché competa su una piattaforma internazionale. «L’incontro di mercoledì prossimo, oltre ad adempiere all’obbligo della consultazione delle parti sociali è molto importante perché – spiega Paolo Inglese, docente di coltivazioni arboree presso il Dipartimento e responsabile del corso di laurea Stal – l’opinione e i suggerimenti di enti, istituzioni, imprese e…

Economia sociale e solidale. L’etica del produrre dal 9 all’11 novembre a Palermo

(di Angela Sciortino) La risposta alla globalizzazione che tanti danni ha provocato alle economie reali basate su numerose aziende micro, piccole e medie come l’agricoltura siciliana e italiana, non è l’autarchia e il protezionismo, così come pensano in molti, ma potrebbe essere la più attuale economia circolare. Non compromette le relazioni economiche e politiche internazionali e allo stesso tempo non mortifica le tante piccole aziende che costituiscono il tessuto produttivo italiano e si basa su etica e rispetto delle risorse naturali. L’applicazione di questo modello economico è facilmente applicabile all’agroalimentare e ha una forte valenza etica tanto che spesso riesce ad avere anche una valenza in termini di inclusione sociale. Una riflessione a tutto campo e un approfondimento su come le comunità possono rispondere agli effetti…

MeBiForum, innovazione e originalità della biodiversità mediterranea a Palermo

biodiversita mediterranea MeBiForum

(di Redazione) In programma a Palermo, dal 21 al 23 novembre, la prima edizione di MeBiForum – Mediterranean Biodiversity Forum. L’incontro, organizzato presso il Conference Room del San Paolo Palace Hotel, ha lo scopo di favorire il confronto internazionale su temi quali cibo, vino, olio, biodiversità e sostenibilità agroalimentare dell’area del Mediterraneo. Il programma prevede in particolare tre forum economici su olio, vino, ortofrutta e un simposio scientifico internazionale del settore vitivinicolo, il World Wine Symposium. Previste inoltre sessioni di incontri B2B organizzati dall’Istituto per il commercio con l’estero (Ice) in collaborazione con la Regione Sicilia e Agrifood Consulting. «MeBiForum – afferma Maurizio Rosellini, Ceo di Agrifood Consulting ed event manager dell’iniziativa – è un progetto che vuole far emergere l’innovazione e l’originalità nell’ambito della…

1 2 3 4 5 13