Privacy Policy
Home / Archivio per “Palermo”

Archivi

Ficuzza, Gal Terre Normanne: 200 mila euro per riqualificare l’antico abbeveratoio

Duecento mila euro di fondi europei del Gal Terre Normanne per riqualificare l’antico abbeveratoio di Ficuzza. A beneficiare del finanziamento sarà il Comune di Corleone che è stato inserito nella graduatoria delle istanze ammissibili del bando (sottomisura 7.6) del Gruppo di azione locale presieduto da Marcello Messeri nell’ambito del PSR Sicilia 2014-2020.  “L’amministrazione guidata dal sindaco Nicolò Nicolosi – spiega Giuseppe Sciarabba, direttore del Gal – ha presentato un progetto per il pieno recupero sia dell’abbeveratoio che dell’area adiacente in un’ottica di valorizzazione del turismo rurale tenendo conto delle connessioni con la Real Casina di Caccia”.   L’abbeveratoio sorge nel centro urbano, in via Giacomo Matteotti, e versa in uno stato di degrado e abbandono. “Gli interventi – precisa Sciarabba – prevedono il restauro del…

Due grani antichi recuperati grazie all’istituto Agraria di Castelbuono

Cinque tipologie di spighe brillano al sole: Maiorca, Timilia, Russello, Gigante e Realforte. Gli ultimi due sono speciali: grani antichi non presenti in commercio.   L’attività didattica è nata grazie alla disponibilità di un grande “uomo del grano” il dott. Sebastiano Blangiforti e alla collaborazione con la Stazione di granicoltura sperimentale di Caltagirone, dove del grano si conserva il patrimonio genetico e si studiano le proprietà organolettiche e nutrizionali delle varietà.   Gli alunni delle classi terze IPSASR guidati dai proff.ri R. Mitra e G. Pane e coadiuvati dal personale dell’Azienda Agraria, hanno seminato, coltivato e monitorato tutto il ciclo di sviluppo delle cinque varietà di grani antichi. L’occasione, assolutamente unica, merita un approfondimento: le varietà Gigante e Realforte che sono menzionate da F. Minà…

A Palermo arriva “Verdecittà”: piazza Castelnuovo si trasforma in area verde

È partita ieri da piazza Castelnuovo la sessione palermitana di “Verdecittà” volta a sensibilizzare  i cittadini sui benefici che “il verde apporta non solo alla bellezza, ma anche alla salute e al benessere delle nostre città”.   La piazza ospita un’area verde temporanea in cui saranno messe a dimora specie arboree, ornamentali, piante aromatiche e fiori. Si tratta di una vera e propria installazione, progettata e allestita da specialisti del verde a misura della città.   Tutte le piante utilizzate, al termine della manifestazione, saranno donate al Comune. Gli allestimenti in piazza Castelnuovo potranno essere visitati sabato e domenica dalle 8 alle 21.     © Riproduzione Riservata

Camporeale, nasce la Scuola pratica di agro-ecologia Valdibella

I lavori sono ancora in corso ma la prima pietra (virtuale) sulla nuova Scuola pratica di agro-ecologia Valdibella è stata posta. Nascerà, infatti, a Camporeale, presso i locali della cooperativa agricola Valdibella, la proposta formativa rivolta agli agricoltori, giovani e non, che vogliono approfondire pratiche agricole, all’interno di uno scenario complesso e variegato qual è quello dell’agricoltura sostenibile.   “Incontro spesso tanti giovani agricoltori e operatori agricoli che non hanno ricevuto nessuna formazione specifica prima di introdursi nella gestione delle aziende. Spesso manca del tutto la conoscenza di principi agronomici di base e di metodi di coltivazione sostenibili – esordisce Massimiliano Solano – presidente della cooperativa Valdibella e ideatore della scuola –”. “Perché fare agricoltura non significa soltanto finalizzare il lavoro alla mera produzione e…

Gal Terre Normanne: bando da 600 mila euro per riqualificare i borghi rurali del Palermitano

Fondi europei per 600 mila euro a beneficio di venti comuni della provincia di Palermo per riqualificare spazi ed edifici pubblici dei borghi rurali. L’iniziativa è de GAL-Gruppo di azione locale Terre Normanne presieduto da Marcello Santo Messeri, che ha pubblicato un bando nell’ambito della sottomisura 19.2 del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Siciliana. A usufruire del sostegno economico potranno essere i Comuni e gli altri enti pubblici dei territori di Monreale, Capaci, Isola delle  emmine, Carini, Torretta, Piana degli Albanesi, San Cipirello, San Giuseppe Jato, Santa Cristina Gela, Corleone, Marineo, Montelepre, Roccamena. E ancora, Altofonte, Belmonte Mezzagno, Campofiorito, Cefalà Diana, Camporeale, Giardinello, Godrano. “Gli interventi – dicono Giuseppe Sciarabba e Francesco Rossi, rispettivamente direttore amministrativo e direttore tecnico del Gal – dovranno riguardare il recupero di facciate, tetti e ambienti interni…

Caporalato: Flai e Cgil chiedono incontro al prefetto di Palermo per la Rete del lavoro agricolo di qualità

aste doppio ribasso

Costituire a Palermo la “Rete del lavoro agricolo di qualità”, strumento fondamentale contro il lavoro nero e lo sfruttamento dei braccianti nelle campagne.  A sollecitare la realizzazione della “rete” sono la  Flai e la Cgil Palermo che hanno chiesto al prefetto Giuseppe Forlani, con una lettera, di promuovere il tavolo per l’insediamento dei componenti  dell’organismo, ovvero i soggetti istituzionali tra cui Inps e assessorato al Lavoro, le associazioni sindacali di  Flai, Fai e Uila, le organizzazioni datoriali Cia, Coldiretti e Confagricoltura firmatarie dei contratti di lavoro nel comparto agricolo. La “rete”, a livello nazionale attiva dal settembre 2015, è oggi uno strumento essenziale per la piena applicazione della legge 199 del 2016, ribattezzata anti-caporali. E’ un organismo che si concretizza in un elenco “certificato” dall’Inps…

Dissesto idrogeologico: Torretta, un progetto per il torrente Ciachea

Musumeci - Torretta

Un’attesa di oltre vent’anni e ora finalmente la notizia che il comprensorio accoglie con soddisfazione perché vuol dire che a Torretta, nel Palermitano, le esondazioni del torrente Ciachea da ora in poi saranno solo un brutto ricordo. La Struttura contro il dissesto idrogeologico, guidata dal governatore Nello Musumeci, ha infatti prima programmato e ora messo a disposizione la progettazione per la sistemazione idraulica del corso d’acqua.   Gli Uffici diretti da Maurizio Croce hanno definito le procedure di aggiudicazione in base alle quali sarà un team di professionisti coordinato dalla Beta Studio srl di Padova a effettuare le indagini e i rilievi utili alla stesura del documento tecnico. Si chiude così il cerchio su una vicenda annosa di cui non si riusciva a venire a…

Rifiuti nucleari: il Parco delle Madonie organizza una manifestazione con i vertici regionali

Il Parco delle Madonie ha organizzato domani una manifestazione con i vertici della Regione per dire no alla creazione di un deposito di scorie nucleari in un sito tra Castellana Sicula e Petralia Sottana. Il presidente del Parco, Angelo Merlino, ha convocato una seduta straordinaria del consiglio del Parco al cinema Grifeo di Petralia Sottana alla quale interverranno il presidente della Regione, Nello Musumeci, il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Micciché e l’assessore al territorio e ambiente Toto Cordaro. Merlino ha invitato anche una trentina di sindaci dell’area in cui è stato individuato il sito, i rappresentati dei gruppi politici all’Ars, i rappresentanti di associazioni e organismi sovracomunali come Gal, Sosvima e Unione dei Comuni. “Quando ci è arrivata la notizia di questo possibile sito ricadente in due comuni importanti del Parco delle Madonie – dice Merlino – ho…

Merlino (Parco delle Madonie): “Lavoriamo uniti contro i rifiuti nucleari”

Come se non bastasse la pandemia per il territorio delle Madonie il 2021 si è aperto con l’individuazione di due siti potenzialmente idonei al deposito di rifiuti nucleari all’interno del territorio. Una situazione che tutte le istituzioni presenti sul territorio si stanno preparando ad affrontare. Il presidente del Parco delle Madonie Angelo Merlino ha fatto il punto della situazione legata ai rifiuti nucleari parlando altresì delle prospettive dell’Ente in vista di questo inizio anno. In prima battuta Merlino ha parlato della ricomposizione dell’organigramma dell’Ente, avvenuta pochi giorni fa esprimendo grande soddisfazione: “Così come previsto dalla legge regionale che istituisce i parchi, sono stati assegnati i ruoli di supporto all’organo rappresentativo. È stata individuata la figura del vice-presidente e il consesso del consiglio del parco riunitosi…

Dissesto idrogeologico: Monreale, un progetto per tre zone collinari

Centoventisette ettari da mettere in sicurezza, in un versante impervio e con una forte acclività. E’ l’obiettivo che la Struttura contro il dissesto idrogeologico, guidata dal governatore Nello Musumeci, si è posto finanziando un progetto per le località Caputo, Caputello e Loghivecchi a Monreale, nel Palermitano, a salvaguardia della pubblica incolumità. E’ stata infatti pubblicata dagli Uffici diretti da Maurizio Croce la gara per la progettazione esecutiva relativa ai lavori sulle tre aree che sovrastano la città del Duomo. Quelle in esame sono zone collinari, a nord dell’abitato del centro urbano, caratterizzate da terreni di natura argillosa-marnosa, con rilievi aspri e con una pendenza che varia tra il 45 e il 60 per cento. Molto elevata la loro classificazione di pericolo e di rischio, P4 ed…

1 2 3 26

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.