Privacy Policy
Home / Archivio per “Enna”

Archivi

Fauna selvatica: ripartono i centri di recupero della Regione 

fauna selvatica 2

(di Redazione) Sono state sottoscritte presso l’assessorato regionale dell’Agricoltura, le convenzioni tra il Dipartimento regionale dello Sviluppo Rurale, guidato da Mario Candore, e le associazioni ambientaliste che gestiscono i tre centri di recupero della fauna selvatica di proprietà della Regione. Le associazioni interessate sono la Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli), che gestisce i centri di Ficuzza ed Enna e la Man (Mediterranean Association for Nature) responsabile del centro di Messina. Presso i centri di recupero si svolge l’attività di ricovero, cura e recupero degli esemplari di fauna selvatica, molti dei quali appartenenti a specie protette o in via d’estinzione, feriti da cause accidentali o da bracconaggio. È un’attività di straordinaria importanza per la tutela della biodiversità animale, basti pensare che nel 2018 sono stati recuperati…

Troina, il 10 novembre in piazza contro intimidazione al progetto Legalità di razza

legalità di razza

(di Redazione) Al posto degli asinelli hanno fatto entrare le vacche. Esattamente come erano liberi di fare fino a poco tempo fa, quando i 4200 ettari di bosco di proprietà del Comune di Troina erano della disponibilità di alcune famiglie (sempre le stesse) che affittavano i terreni a 15 euro ad ettaro e poi incassavano fino a 400 euro con i finanziamenti europei senza produrre nulla. Oggi che le aziende dei clan sono colpite da interdittiva grazie all’azione di denuncia del sindaco di Troina Fabio Venezia, arriva il gesto di sfida e di intimidazione: nell’azienda agrosilvopastorale che il Comune ha deciso di condurre in proprio senza più concedere in affitto i terreni, nella notte tra il 29 e il 30 ottobre sono stati rotti i…

Turismo nelle aree rurali, bando del Gal Madonie per favorire partenariati stabili

turismo

(di Redazione) Nell’ambito dell’intensa attività di animazione del Gal Isc Madonie durante il mese di ottobre si terranno cinque incontri sia con operatori turistici già presenti sul territorio che con coloro che si accingono a presentare le domande di sostegno sulla sottomisura 6.2 e sull’operazione 6.4.c (Ambito 2) del Piano di Azione Locale dello stesso Gal Madonie. Scopo degli incontri l’illustrazione dei contenuti del bando relativo alla sottomisura 16.3 che, con una dotazione finanziaria di 150 mila euro, si propone di favorire la creazione e/o lo sviluppo di partenariati stabili tra piccoli operatori turistici e del turismo rurale, tour operator e microimprese erogatrici di servizi turistici che operano nel campo della valorizzazione del territorio. La sottomisura, con un contributo pari al 100% a fondo perduto, sostiene la…

Primi passi per la Banca del Grano, start-up legata al frumento duro

Banca del grano

(di Angela Sciortino) Nasce in Sicilia, a Enna per la precisione, ma ha ambizioni nazionali. È la Banca del grano – o meglio la Swb Sicilian Wheat Bank – promossa dall’imprenditore Sandro Puglisi, 43 anni, nativo di San Teodoro (Me) ma ormai a Catania da decenni, terza generazione di una famiglia impegnata nella produzione e nella commercializzazione del grano duro, con centri di stoccaggio e Enna e Barrafranca oltre che un’azienda agricola in territorio di provincia di Troina (En) e fino a poco tempo fa presidente del consorzio Crisma. La presentazione ufficiale del progetto è prevista il prossimo 7 ottobre (ore 10) al Federico II Palace Hotel di Enna. Numerosi gli Invitati: istituzioni pubbliche, investitori pubblici e privati, organizzazioni di categoria, ordini professionali, imprenditori del settore…

Micro ricettività diffusa sulle Madonie, pubblicato il bando del Gal

ricettività turistica diffusa

(di Redazione) Un milione e duecentomila euro per nuovi bed&breakfast e progetti ad essi connessi che si svilupperanno sulle Madonie saranno finanziati dal Gal con un contributo in conto capitale pari al 75 per cento. È questa la dotazione finanziaria del bando pubblicato dal Gal Madonie e che sarà spesa a sostegno della nascita di imprese extra agricole nei settori turistico e dei servizi. Ai finanziamenti potranno accedere gli imprenditori agricoli che intendono diversificare le loro attività, i coadiuvanti familiari, le ditte individuali e le microimprese. Requisito imprescindibile per poter partecipare è quello di avere la sede operativa della propria ditta in uno dei 34 comuni che fanno parte del Gal Isc Madonie e che ricadono in tre province: Palermo, Caltanissetta ed Enna. L’obiettivo principale del bando riferito all’Operazione 6.4…

Open Day caseifici agricoli, anche in Sicilia un weekend dedicato ai formaggi

open day caseifici

(di Angela Sciortino) Un weekend dedicato ai formaggi prodotti nelle aziende agricole italiane. Il 14 e 15 settembre si svolgerà l’Open day dei caseifici agricoli organizzato in collaborazione con l’associazione delle casare e dei casari di azienda agricola con l’obiettivo di far comprendere quanto lavoro e quanta passione si nascondono dietro un formaggio. Molti i caseifici partecipanti in tutta Italia e tra questi anche alcune aziende siciliane. Finora sono tre: l’azienda agricola Mignacca all’interno di un casale in parte ristrutturato sulla montagna di Catenanuova (En), residenza estiva del Principe della Catena; Villa Dafne ad Alia (Pa), un agriturismo con annesso caseificio e allevamenti e il Caseificio Delle Scale di Rossella Calascibetta che alleva capre a Monreale (Pa). Durante l’Open Day dei caseifici agricoli è possibile…

Aree protette, in arrivo 27 milioni di euro dal Fers Sicilia per 25 progetti

aree protette

(di Redazione) Ventisette milioni di euro per venticinque aree protette dell’Isola. L’assessorato regionale Territorio e Ambiente ha dato il via libera alla graduatoria definitiva del bando dell’azione 6.6.1 del Po Fesr Sicilia 2014-2020. Previsti interventi per la tutela e la valorizzazione di zone in ambito terrestre, marino e paesaggi tutelati. Le risorse saranno destinate agli Enti gestori delle riserve e dei Parchi naturali, alle Associazioni ambientaliste e ai Comuni. «Un altro tassello – commenta il presidente della Regione Nello Musumeci – che si aggiunge al costante lavoro di salvaguardia e valorizzazione del territorio siciliano. Con queste risorse miglioreremo la fruibilità e la capacità attrattiva di alcune delle riserve e dei Parchi naturali più apprezzati di Sicilia». I finanziamenti riguardano il recupero e la realizzazione di…

Un accordo quadro per lo sviluppo della filiera della nocciola siciliana

nocciola

(di Redazione) È stato presentato questa mattina dall’assessore regionale per l’agricoltura, Edy Bandiera, l’accordo quadro della “Filiera della nocciola siciliana”. L’accordo, che vede coinvolti produttori agricoli, organizzazioni di produttori, centri di stoccaggio, imprese di trasformazione e commercializzazione delle nocciole, associazioni di consumatori, università e centri di ricerca,  presenti all’incontro di questa mattina, ha l’obiettivo di promuovere la nocciola di qualità coinvolgendo tutti gli attori della filiera, al fine di rilanciare un comparto che ha straordinarie potenzialità di crescita. Tra gli altri obiettivi dell’accordo: lo sviluppo economico e produttivo del territorio, la salvaguardia dell’ambiente, il contrasto allo spopolamento, la realizzazione di un sistema di certificazione della qualità e di tracciabilità delle produzioni, la valorizzazione e promozione delle produzioni certificate, anche al fine di garantire adeguate remunerazioni…

Nell’azienda silvo-pastoriale di Troina gli asinelli della legalità prendono il posto dei clan

asinelli 1

(di Angela Sciortino) Nei terreni fino a poco tempo in mano ai clan mafiosi da cui traevano cospicui premi comunitari, pascolano adesso più di cento asinelli. Venti sono stati regalati dalla Regione siciliana, gli altri sono stati acquistati grazie a una campagna crowdfunding lanciata su www.laboriusa.it (piattaforma dedicata al servizio della raccolta fondi “dal basso”) che è stata battezzata “legalità di razza”.  Gli asinelli avranno a disposizione ben 4200 ettari, quelli dell’Azienda Speciale Silvo Pastorale, istituita dal comune di Troina nel 1963 per la valorizzazione di questa parte del patrimonio boschivo che ricade nel comprensorio dei Nebrodi. Sono gli stessi che vennero donati alla popolazione locale dal Gran Conte Ruggero quando nove secoli fa fece di Troina la prima capitale normanna di Sicilia e che…

Il Consorzio di Tutela Arancia Rossa fa il punto dell’annata. Bilancio ok e tante iniziative già avviate

Consorzio di Tutela Arancia rossa di Sicilia Igp

(di Redazione) Bilancio in attivo, un importante accordo con Coca Cola e i suoi imbottigliatori, il consolidamento di importanti collaborazioni con aziende italiane del settore della trasformazione dell’arancia fresca in succo quali Ortoromi, Lurisia, Polara, Tomarchio e ancora l’avvio di importanti iniziative per l’export e per tutelare genuinità e tracciabilità del prodotto. Sono questi i risultati sciorinati dal gruppo dirigente nel corso dell’assemblea dei soci del Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia Igp. «L’ultima campagna agrumicola, nonostante i ridotti volumi di produzione, ha reso soddisfatti i nostri soci che, grazie a un prodotto di qualità e pezzatura superiore, riusciranno, da qui a fine campagna, a commercializzare una quantità maggiore di Arancia Rossa di Sicilia Igp, rispetto alla campagna precedente», ha affermato la vicepresidente del consorzio…

1 2 3 4

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.