Privacy Policy
Home / Archivio per “Catania”Page 5

Archivi

Le prime arance rosse di Sicilia Igp sul mercato a partire dal 27 dicembre

arancia-rossa-Igp

(di Redazione) Presto sulle nostre tavole, sui banchi del mercato e sugli scaffali della grande distribuzione organizzata le Arance Rosse di Sicilia Igp. Il Consorzio di Tutela qualche giorno fa, ha infatti, stabilito le date di inizio della campagna di commercializzazione.Si inizia il 27 dicembre con il Moro; l’8 gennaio tocca al Tarocco e, infine, a partire dal 10 febbraio si potrà cominciare a vendere anche il Sanguinello. Ma attenzione, il consumatore che riconoscerà il prodotto Igp grazie al bollino che contiene tale indicazione, potrà trovare sul mercato, eccezionalmente, alcuni lotti di Arancia Rossa di Sicilia Igp in anticipo alle date indicate. Il Consorzio di Tutela, se il prodotto ha i corretti requisiti previsti dal disciplinare di produzione, può autorizzarne la commercializzazione: quest’anno, infatti, la…

Ancora siccità nella piana di Catania. Il Consorzio mette l’acqua nei canali

siccità

(di Redazione) Nonostante il prossimo arrivo dell’inverno, nella Piana di Catania continua l’emergenza siccità. Purtroppo continua a non piovere e ciò sta preoccupando molto gli agricoltori. L’allarme lanciato dalle organizzazioni agricole catanesi che ieri hanno incontrato il direttore del Consorzio di Bonifica, Fabio Bizzini, è stato accolto ed stata individuata una soluzione per tamponare l’emergenza: «Per alleviare la siccità persistente che sta creando enormi difficoltà alle imprese agricole – spiega Giosuè Catania, vicepresidente vicario della Cia – si è convenuto di immettere le acque di fluenza che altrimenti andrebbero a finire in mare, nei canali di distribuzione in modo da garantire fin dove è possibile, qualche irrigazione di soccorso». «Il Consorzio ha accolto la nostra richiesta – aggiunge Giovanni Pappalardo, presidente della Coldiretti etnea –…

Forestali, agricoli e agroalimentari in piazza a Catania con Flai-Cgil per riforma pensioni

Flai-Cgil

(di Luigi Noto) Pensioni, i conti non tornano, afferma lo slogan della manifestazione indetta dalla Flai-Cgil per domani 13 dicembre a Catania. I lavoratori agricoli, forestali, dell’agroindustria e pesca si concentreranno alle 9,30 in via Etnea all’altezza di Villa Bellini, seguirà il corteo fino a piazza Manganelli dove la segretaria generale Ivana Galli concluderà il comizio. I lavoratori agricoli, forestali, dell’agroindustria e pesca scenderanno in piazza affinché vengano riconosciuti diritti, dignità e il giusto valore del lavoro agroalimentare e chiedere la riforma del sistema pensionistico così da permettere a chi ha una vita lavorativa discontinua legata alla stagionalità e con retribuzioni basse, di avere la garanzia di una pensione dignitosa. La piattaforma della Flai-Cgil indica la strada: sistema di accesso flessibile alla pensione, a partire…

Due siciliane tra le mille più dinamiche imprese europee dell’agroalimentare

imprese

(di Redazione) Due imprese siciliane sono state inserite dal London Stock Exchange Group nella lista delle mille società per azioni europee più dinamiche del 2017, tra quelle non quotate in Borsa, per il settore Food & Drink. La Borsa di Londra ha premiato il valore e la capacità di innovazione di Flott, azienda ittica che opera nella frazione marinara di Aspra a Bagheria (Pa), e la Anastasi srl di Bronte (Ct), leader nel settore agroalimentare e in particolare del pistacchio, l’oro verde di Bronte. L’azienda bagherese è leader in Italia e all’estero per la trasformazione del pescato, la brontese utilizza tecnologie e sistemi di gestione della qualità tra i più moderni che ne fanno un’impresa leader nella commercializzazione e lavorazione del pistacchio. Le due imprese…

Biometano da sottoprodotti di colture mediterranee, il progetto di UniCt

massa-per-biometano

(di Angela Sciortino) Mille e trecento impianti agricoli, quattro miliardi di investimenti e oltre 10 mila occupati: sono questi nel Nord Italia i numeri del biometano che rappresenta la vera rivoluzione verde e un modello sostenibile di economia circolare. Un modello basato sul paradigma innovazione, qualità, tutela per l’ambiente, rispetto della tradizione, e capace di trasformare ogni scarto una risorsa. Numeri irriproducibili, al meno al momento in Sicilia dove, invece, gli impianti a biogas, il combustibile che si produce durante la fermentazione di materiale organico in assenza di ossigeno, sono solo tre. Nonostante il nostro territorio possa contare su biomasse uniche, tipiche delle zone mediterranee (pastazzo, sulla, siero, pollina, sansa) e nell’Isola ogni anno si producano 300 mila tonnellate di pastazzo di agrumi e 1 milione…

Il pastazzo di agrumi da rifiuto a risorsa: a Catania un progetto di ricerca

pastazzo-agrumi

(di Redazione) In Italia l’industria agrumicola ne produce oltre 700mila tonnellate di cui 340 mila solo in Sicilia. Stiamo parlando del pastazzo di agrumi, ossia il residuo della spremitura (bucce, semi e parte della polpa), scarto che di solito finisce in discarica. Ma per dare nuova vita a questo sottoprodotto che per alcuni è un semplice rifiuto diffcile da smaltire correttamente, pastazzo trasformandolo da problema a risorsa c’è in campo un progetto di ricerca che verrà presentato venerdì 1°dicembre, alle 10, nell’aula magna del Polo Bioscientifico (dipartimento di Agraria Alimentazione e Ambiente, Via Santa Sofia 100, Catania). Tra gli obiettivi del progetto c’è lo sviluppo di prototipi industriali per l’utilizzazione innovativa dei sottoprodotti provenienti dalla lavorazione industriale degli agrumi, il pastazzo appunto, e la elaborazione…

Agro-omeopatia, un corso di tre giorni per capirne i principi e imparare ad applicarla

agro-omeopatia

(di Angela Sciortino) Si può superare in “pulizia” e “salubrità” l’agricoltura biologica e l’agricoltura biodinamica? Non si può ancora dire, ma da quasi trent’anni si studia l’agro-omeopatia, ovvero la possibilità di applicare alle piante coltivate le tecniche omeopatiche. I risultati? Secondo Lucietta Betti che, ora in pensione, per anni ha diretto a Bologna il laboratorio di Agro-omeopatia presso il Dipartimento di Scienze Agrarie sono «Incoraggianti, ma ancora c’è molto da indagare». E per imparare principi, tecniche e modalità due entusiasti dell’agro-omeopatia, Francesco Di Lorenzo, agronomo e Giorgio Ciaccio, medico omeopata, hanno esso a punto perfino un corso di formazione per tecnici e agricoltori (professionali e hobbisti). Le tre ore in cui la Betti ha tenuto letteralmente banco di fronte a una platea di curiosi, studiosi,…

Cia: rateizzazione e no a sanzioni e interessi su Imu agricola 2014 e 2015

imu-agricola

(di Angela Sciortino) No al pagamento di interessi e sanzioni e rateizzazione per l’importo dovuto. È questa la richiesta degli agricoltori che si sono visti recapitare in questi giorni gli avvisi di pagamento dell’Imu 2014 e 2015. Per l’Imu agricola di quegli anni, i pagamenti erano stati sospesi. Si aspettava, infatti, l’esito dei lavori in Parlamento e dei vari ricorsi al Tar contro la norma che aveva introdotto quello che gli agricoltori avevano definito “un iniquo balzello”. Una tassa che era lievitata oltre il sostenibile perché alla modifica del criterio di calcolo, si era aggiunto nello stesso periodo l’aggiornamento degli estimi catastali. Di fronte a pretese così esose, com’è noto, gli agricoltori si erano rifiutati di pagare ed era nato un lungo contenzioso e una…

Alla Nuova Dogana di Catania il nuovo farmer’s market targato Coldiretti

Coldiretti-Nuova Dogana-CT

(di Redazione) Grande successo di pubblico domenica scorsa all’inaugurazione del primo Mercato Coldiretti Campagna Amica al coperto di Catania e provincia che si trova alla Nuova Dogana in via Dusmet, 2. La Coldiretti etnea raddoppia così l’appuntamento. Oltre al mercato di piazza Verga il sabato e la domenica dalle 8 alle 14, si potranno acquistare i prodotti direttamente dagli agricoltori anche in un luogo storico come la Nuova Dogana, proprio sul mare, a due passi dal centro storico. «Un altro traguardo Coldiretti – afferma Giovanni Pappalardo, presidente dell’associazione etnea – è il segno dell’attenzione del consumatore sul cibo e soprattutto verso i prodotti della Sicilia e della nostra provincia, ricchissima di specialità uniche». E continua: «La crescita esponenziale dei mercati di Campagna Amica all’aperto  che…

Il limone dell’Etna presto con il marchio Igp, Indicazione Geografica Protetta

limone-etna

(di Redazione) Il Limone dell’Etna sarà presto un prodotto a Igp, andando così ad allungare la lista già abbastanza nutrita dei prodotti siciliani tutelati da un marchio territoriale. Qualche giorno fa, infatti, l’Assessorato regionale all’Agricoltura ha dato parere favorevole sul riconoscimento di peculiari specificità al prodotto, passo indispensabile e fondamentale, questo, per il riconoscimento del marchio di Indicazione Geografica Protetta. Adesso il parere dell’Assessorato all’Agricoltura sarà trasmesso al Ministero delle Politiche agricole e in seguito a Bruxelles per il via libera definitivo. La notizia è stata accolta con grande soddisfazione ad Acireale dove la locale associazione dei produttori di limone dell’Etna, presieduta da Renato Maugeri e che raccoglie oltre cinquanta tra produttori, trasformatori e operatori commerciali, lavora ormai da un paio di anni al progetto….

1 3 4 5 6