Privacy Policy
Home / Archivio per “Catania”Page 3

Archivi

L’innovazione tecnologica non attrae i giovani agricoltori siciliani

giovani-agricoltori

(di Luigi Noto) Molta tradizione e poca innovazione. I giovani agricoltori siciliani non puntano all’agricoltura 4.0 che altrove è la chiave dello sviluppo. Con queste premesse la Sicilia resta ancora legata a una ruralità bucolica priva di aspettative innovative e tecnologiche che invece proprio i giovani dovrebbero intraprendere. Il quadro poco incoraggiante è emerso durante l’assemblea dei giovani imprenditori che si è svolta oggi, 8 maggio, a Catania e che ha eletto il nuovo coordinamento territoriale della Sicilia orientale dell’Agia, l’associazione dei giovani imprenditori agricoli promossa dalla Cia. Il nuovo coordinamento presieduto da Carmelo Allegra, imprenditore di Raddusa, e di cui fanno parte Valeria Grimaldi di Adrano, Riccardo Randello di Licodia Eubea, Mario Costanzo di Messina e Michele Aliotta di Grammichele, avrà, dunque un bel…

Agricoltura sociale e tecniche di inclusione sociale, seminario a Belpasso

agricoltura-sociale

(di Redazione) Venerdì 27 aprile, dalle ore 9,30 alle ore 13,30, nell’Azienda Agrituristica Tenuta Giarretta, in Contrada Orfanelli – Barca dei Monaci snc, nel territorio di Belpasso (Ct), si terrà il seminario formativo “Agricoltura Sociale e tecniche di inclusione Sociale – Ambiti e opportunità di sviluppo dell’agricoltura sociale in Sicilia”. Il seminario, gratuito, è organizzato nell’ambito del Progetto “Social Farming. Agricoltura Sociale per la Filiera Agrumicola Siciliana 2.0”, realizzato dal Distretto Agrumi di Sicilia in collaborazione con Alta Scuola Arces con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation.  Ad approfondire i temi dell’agricoltura sociale e delle tecniche di inclusione sociale interverranno: Salvatore Cacciola, sociologo e presidente Rete Fattorie Sociali Sicilia; Ivana Calabrese, agronomo e presidente dell’Associazione Aurora Onlus di Palermo. Porteranno la loro testimonianza…

Rispetto per le api con l’ apicoltura naturale, un corso a Sant’Alfio

apicoltura-naturale

(di Redazione) Si svolgerà domenica 22 aprile a Sant’Alfio in provincia di Catania presso la Casa di paglia Felcerossa, un corso teorico-pratico sull’ apicoltura naturale. Il corso sarà tenuto da Danilo Colomela referente per l’apicoltura naturale dell’Associazione regionale apicoltori siciliani (Aras) e impegnerà gli allievi dalle 9,30 alle 17,30. Obiettivo della giornata formativa per cui è previsto il versamento della quota di 25,00 euro (pranzo incluso), è l’approfondimento della conoscenza delle api e l’apprendimento di come si gestisce un’arnia “top bar”. In questo tipo di arnia le api sono libere di costruire il favo come vogliono e gli interventi umani si riducono al minimo. Il rapporto tra l’uomo e le api è nato migliaia di anni fa. Quello che era un allevamento diffuso sul territorio con arnie…

La Venere Callipigia, sull’Etna il concorso enologico nazionale dal 19 al 22 luglio

Venere-Callipigia

(di Redazione) Si svolgerà dal 19 al 22 luglio 2018 nel comprensorio etneo la prima edizione del concorso enologico nazionale La Venere Callipigia, autorizzato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, organizzato dall’associazione culturale no profit “Sicilia Pro Events”. Il concorso enologico che si avvale del patrocinio dell’Irvo, l’Istituto Regionale del Vino e dell’Olio e dei Consorzi di tutela dei vini a Doc, Etna, Cerasuolo di Vittoria, Eloro e vini della Val di Noto, Sardegna, Soave (Veneto), Valcalepio (Lombardia), Bagnacavallo (Emilia Romagna) si svolgerà presso l’azienda vitivinicola Cantine Patria che si trova a Solicchiata, piccola frazione di Castiglione di Sicilia (Ct). Potranno partecipare al concorso tutti i vini prodotti nelle regioni italiane, divise nelle varie categorie, consultabile sul sito www.wineupexpo.it. Faranno parte delle commissioni…

Agricoltura biologica siciliana sotto la lente. Focus group ad Acireale

agricoltura-biologica

(di Angela Sciortino) Qual è il ruolo che ha e dovrebbe avere l’ agricoltura biologica siciliana nel contesto agroalimentare regionale? Per rispondere a questo interrogativo ed approfondire il confronto sul tema del bio, domani 27 marzo alle 10 ad Acireale nella Sala Biblioteca del Crea Ofa si svolgerà un incontro sotto forma di focus group i cui i partecipanti (quasi tutti operatori ed esperti del settore) ascolteranno le esperienze e le opinioni delle altre persone invitate ed esprimeranno le proprie. L’incontro è organizzato da Aiab Sicilia in collaborazione con Federbio e Apab (Associazione per l’ agricoltura biologica) per la Rete Rurale Nazionale (www.rete.rurale.it) coordinata dal Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali. Nell’ambito della Rete Rurale, il Crea, il Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e…

La nuova sfida di Donnafugata: gli olii extravergine da Nocellara etnea e Biancolilla

Donnafugata-olio

(di Redazione) Donnafugata arricchisce la propria gamma con due nuovi olii che esprimono il pregio dei territori di origine. Il primo è l’extra-vergine della cultivar Nocellara Etnea prodotto dagli uliveti aziendali che si trovano sul versante nord dell’Etna, dove Donnafugata è impegnata già dal 2016. Le olive di questa varietà sono state raccolte a mano nella seconda metà di novembre e hanno dato vita ad un olio caratterizzato da un fruttato di media intensità, con avvolgenti sentori di erba tagliata e carciofo. L’equilibrio armonico tra amaro e piccante, rende quest’olio particolarmente piacevole al palato esaltandone le note di noce e castagna. Il mocultivar da Nocellara Etnea è un olio versatile che eccelle su zuppe a base di funghi, carni arrostite e verdure grigliate. A Pantelleria,…

Al via Social Farming 2.0 e Agrorà del Distretto Agrumi di Sicilia

Social-Farming-Agrorà

(di Redazione) Con la presentazione ufficiale di ieri 30 gennaio nell’Aula Magna della Città della Scienza di Catania, ha preso il via la versione 2.0 del progetto “Social Farming. Agricoltura Sociale per la filiera agrumicola siciliana“, promosso da Distretto Agrumi di Sicilia e Alta Scuola Arces con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation. Il progetto prevede corsi e seminari di formazione finalizzati all’inclusione sociale dei soggetti deboli sul mercato del lavoro e ad accrescere le competenze degli operatori della filiera agrumicola, il potenziamento della piattaforma Agrorà per favorire l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro e una call for ideas per progetti d’impresa innovativi nella filiera agrumicola. Come nella precedente edizione, cuore del progetto Social Farming sono i percorsi formativi, suddivisi in corsi…

Il Distretto Agrumi di Sicilia lancia il Social Farming 2.0

social-farming

(di Redazione) Una nuova edizione di corsi e seminari di formazione finalizzati all’inclusione sociale e ad accrescere le competenze degli operatori della filiera agrumicola, il potenziamento della piattaforma Agrorà per favorire l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro, una call for ideas, “Agrorà Innovation”, per progetti d’impresa innovativi nella filiera agrumicola. E’ quanto prevede la versione 2.0 del progetto “Social Farming. Agricoltura Sociale per la filiera agrumicola siciliana“, promosso dal Distretto Agrumi di Sicilia e Alta Scuola Arces con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation, che sarà presentato domani, 30 gennaio, alle 10, durante un incontro che si svolgerà all’Auditorium della Città della Scienza dell’Università degli Studi di Catania. All’incontro sul Social Farming, moderato Martino Ragusa, consulente gastronomo di “Linea Verde”, Rai, parteciperanno Federica…

Contadini custodi della biodiversità dell’Etna con il progetto Sew

progetto-sew

(di Angela Sciortino) Parte giovedì 25 gennaio il percorso formativo per contadini custodi. A Milo, sull’Etna, nel locale di piazza Belvedere messo a disposizione dal Comune, dalle 15,30 alle 18,30 è in programma il primo dei cinque seminari previsti nell’ambito di Sew – Save the Etna world, il progetto della Rete Fattorie Sociali Sicilia, sostenuto da Fondazione con il Sud, e selezionato con il bando Ambiente 2015. Il progetto Sew è finalizzato al monitoraggio, alla protezione e all’educazione alla biodiversità dell’ambiente etneo. I cinque seminari previsti dal progetto, ciascuno della durata di tre ore, sono destinati alla formazione di venti “Contadini Custodi” della biodiversità del territorio del Parco dell’Etna. Durante il seminario introduttivo verranno presentate le principali tematiche inerenti la biodiversità etnea e le peculiarità…

A Palermo gli alberi monumentali più grandi della Sicilia. Ma Catania ne conta di più

(di Angela Sciortino) Non è il notissimo castagno dei cento cavalli di Sant’Alfio, l’albero più grande della Sicilia. La sua circonferenza è certamente considerevole (22 metri) ma non è da primato. I veri campioni si trovano a Palermo e sono due Ficus macrophylla (in italiano Fico magnolioide). Il più grande si trova all’interno di Villa Garibaldi a Piazza Marina e vanta un diametro di 36 metri, il secondo in ordine di grandezza (34 metri di diametro) si trova nel quartiere dello Zen al civico 710 di via Sandro Pertini. Quello di villa Garibaldi, alto 21 metri, è stato inserito nell’elenco degli alberi monumentali italiani non solo per età e dimensioni, ma anche per forma e portamento, valore ecologico, architettura vegetale, valore storico, culturale, religioso e…

1 2 3 4 5