Privacy Policy
Home / Archivio per “Catania”Page 2

Archivi

Il patrimonio floristico dell’Etna diventa oggetto di studio internazionale

Crossing Etna

L’Etna ospita un patrimonio floristico complessivo di 1.055 specie, 92 delle quali endemiche, di notevole valore scientifico-naturalistico, con una distribuzione geografica piuttosto limitata. In particolar modo delle 92 specie endemiche 29 sono endemismi stretti, esclusivi  dell’Etna, mentre le altre sono presenti in Sicilia (27) o anche endemiche dell’Italia Meridionale (36). Sono alcuni dei risultati di una ricerca condotta dai docenti Gianpietro Giusso Del Galdo, Pietro Minissale e Saverio Sciandrello del dipartimento di Scienze biologiche, Geologiche e Ambientali dell’università di Catania pubblicata sulla rivista scientifica internazionale PeerJ. Grazie allo studio sono state aggiornate le conoscenze del passato mettendo in risalto il notevole patrimonio-capitale floristico dell’Etna sulla base di migliaia di dati raccolti soprattutto negli ultimi due decenni. In particolar modo la ricerca consente di chiarire la distribuzione spaziale della flora vascolare spontanea lungo il gradiente altitudinale, di identificare le aree ad alta…

Imprese: il Gal Etna stanzia i finanziamenti per le startup locali

Con decreti firmati dal presidente, Enzo Maccarrone, e dal responsabile di piano, Andrea Brogna, il Gal Etna ha finanziato, per un ammontare complessivo di 80mila euro, le prime quattro imprese che avevano partecipato al bando della sottomisura 6.2 ambito 1 del Programma di sviluppo rurale 2014-2020, inerente le filiere e la trasformazione dei prodotti tipici. Le aziende in questione sono tutte delle startup innovative. Nuove imprese, quindi, che cercheranno, appunto attraverso il finanziamento (si tratta del 100% dell’intervento iniziale), di farsi largo nell’ambito della trasformazione e lavorazione, con l’occhio fisso soprattutto sulle eccellenze gastronomiche siciliane e la produzione per l’export Made in Sicily. Nel dettaglio, si tratta della Etna 4.0 di Sergio Piscione, della Cerere srls, della Esse Dolciaria di Maria Concetta Scarvaglieri e del…

Gli agricoltori delle terre della Biosfera scrivono all’UE: “Più aiuti per le aziende sostenibili”

clima

I lavoratori delle Terre della Biosfera, situata nelle valli fluviali del Simeto e dell’Alcantata, hanno scritto una lettera all’Unione Europea contro la votazione della Commissione Europea sugli emendamenti ai regolamenti per la PAC 2021-2027 chiedendo maggior sostegno. La lettera, indirizzata alla Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen e per conoscenza alla Ministra per le Politiche Agricole Bellanova e all’Assessore della Regione Siciliana all’agricoltura Bandiera, è stata inviata Lunedì 09.11.2020 “Illustre Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, siamo più di 100 agricoltori siciliani delle “Terre della Biosfera”, un’area delle Valli attorno all’Etna che mira a diventare un sito UNESCO per la sua ricchezza e bellezza ambientale, per l’alto valore in termini di biodiversità e per un’agricoltura ancora in gran parte tradizionale e ricca di prodotti di eccellenza.  Tutti in…

Paternò: la scuola Redi organizza “L’orto della solidarietà”

Mercoledì 11 novembre, alle ore 10.00, nel cortile della Mensa sociale “La bisaccia del pellegrino”, sita in via V. Emanuele 357 a Paternò, avrà luogo la manifestazione “L’orto della solidarietà” cui prenderanno parte, nel rispetto delle norme anti Covid, alcuni rappresentanti della seconda classe dell’Istituto Per l’Agricoltura e l’Ambiente “Santo Asero”, sede associata dell’I.I.S. “Francesco Redi” di Paternó, Belpasso e Biancavilla. Dopo i saluti istituzionale del Responsabile della mensa sociale, dott. Salvatore Mazzamuto, del Dirigente Scolastico dell’IIS. “F.Redi”, la dott.ssa Giuseppa Morsellino, e del Sindaco del Comune di Paternó, dott. Nino Naso, i ragazzi offriranno, come segno di solidarietà verso chi è meno fortunato, il ricco raccolto di ortaggi di stagione prodotto grazie alle attività laboratoriali poste in essere a completamento dell’offerta formativa della scuola. Interverranno i professori Alfio Baudo e Salvatore Russo Forcina, promotori dell’iniziativa, il prof….

Consorzio Etna Doc: ottime aspettative dalla vendemmia 2020

Si è conclusa da pochi giorni la vendemmia alle pendici dell’Etna e i primi riscontri dai viticoltori dei quattro versanti che ospitano i vigneti di uve Etna DOC sono tutti all’insegna dell’ottimismo. “Siamo sicuramente molto soddisfatti e pensiamo di poter ottenere vini di grande livello dall’annata 2020” commenta Antonio Benanti, Presidente del Consorzio di Tutela Vini Etna DOC.  “Il territorio dell’Etna è eterogeneo per natura. Non mi riferisco solo all’effetto che le colate laviche, nel corso del tempo, hanno avuto nella creazione di tante straordinarie differenze e sfumature anche su terreni molto vicini tra loro.   Qui i vigneti, rigorosamente di varietà autoctone, si estendono ad altitudini variabili, dai 400 fino ad oltre 1000 metri, e su versanti differenti, con microclimi del tutto peculiari. Al netto…

Biancavilla (CT): stipulato l’accordo per la bonifica dell’area di Monte Calvario

Sottoscritto l’accordo tra il ministero dell’Ambiente, la Regione Siciliana e il Comune di Biancavilla l’accordo di programma “per la realizzazione degli interventi di messa in sicurezza e bonifica delle aree comprese nel sito di interesse nazionale di Biancavilla”, che assegna circa 17 milioni di euro per gli interventi di messa in sicurezza permanente e ripristino ambientale dell’area di cava Monte Calvario per la fruibilità come parco. Con la stipula dell’atto sono state assicurate le risorse necessarie per la progettazione ed esecuzione degli interventi di bonifica affidate alla Regione Siciliana e al Comune di Biancavilla, rispettivamente in qualità di soggetto  responsabile unico dell’attuazione e soggetto attuatore, dice il ministero. Rendere fruibile un’area considerata per anni pericolosa per la salute umana rappresenta una sfida per i sottoscrittori dell’accordo, che pone come scadenza di spesa delle risorse assegnate il 2025….

Il Limone dell’Etna ottiene dall’Europa il riconoscimento IGP

limone-etna

Fumata bianca per il “Limone IGP dell’Etna” che, questa mattina, ha ottenuto da parte dell’Unione Europea, l’iscrizione  nel “registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni  geografiche  protette”. Sale pertanto a 34 il numero delle DOP/IGP siciliane nel Food e a 5 il numero degli agrumi iscritti: arancia rossa di Sicilia (IGP); Limone di Siracusa (IGP); Limone Interdonato Messina (IGP); arancia di Ribera (DOP). Complessivamente, tra Food e Wine, la Sicilia vanta numeri da record, con ben  65 prodotti a marchio di qualità (34 food e 31 wine). Il “Limone dell’Etna”, si legge nel disciplinare, identifica i limoni coltivati nell’area lungo la fascia costiera etnea, in un’area compresa tra il fiume Alcantara, a nord, ed il confine settentrionale del comune di Catania. Le varietà utilizzate sono il “Femminello” e il “Monachello”,  la cui buccia, ricca di olii essenziali, ha un colore …

Stagione dei funghi, riapre l’ispettorato micologico di Catania

funghi

La stagione dei funghi è alle porte e dunque si rende necessaria un’attenzione massima su un prodotto non immune da criticità e pericoli.  Da domani nel rispetto delle procedure Covid-19, riapre l’Ispettorato micologico dell’Asp di Catania. Gli utenti potranno rivolgersi ai micologi dell’Asp nei giorni e nelle ore indicate in tabella. Contestualmente è stata già riattivata la reperibilità presso i Pronto Soccorso per gli eventuali casi di intossicazione da funghi spontanei. A tal proposito si ricorda ai cittadini che, ove possibile, per agevolare il riconoscimento dei funghi responsabili di intossicazione, è sempre consigliato portare con sé i residui di funghi crudi e/o cotti». «I micologi aziendali – spiega la dr.ssa Elena Alonzo, direttore dell’Ispettorato Micologico dell’Asp Catania – saranno inoltre impegnati a garantire il regolare espletamento dell’attività…

Pomodoro da industria,negoziato infinito. Cia: “un accordo, al più presto”

crisi vino

E’ uno dei tavoli di trattattiva attualmente più complicati quello tra organizzazioni di produttori e industrie sul prezzo di riferimento per la campagna del pomodoro da industria in corso. Falliti i tenatativi di raggiungere un accordo, adesso il rischio è quello di lavorare a libero mercato. E’ l’allarme lanciato da Cia-Agricoltori Italiani, che, appellandosi al senso di respnsabilità delle parti, sottolinea l’urgenza di un’intesa. “Da informazioni acquisite ci risulta che non ci sono giacenze nei magazzini  -afferma il presidente nazionale di Cia, Dino Scanavino– anche perché, con l’emergenza Coronavirus, il consumo domestico di salse e passate è cresciuto molto, andando a compensare le perdite registrate nel settore Horeca”. I trasformati del pomodoro, tradizionale prodotto da scorta in dispensa, nel periodo acuto del lockdown hanno infatti…

Aiuti per 5,5 milioni di euro alle imprese danneggiate da calamità naturali

  La Regione interviene per tamponare le perdite economiche subite dal settore agricolo a causa di eventi calamitosi. Dote stanziata dall’assessorato guidato da Edy Bandiera, cinque milioni e mezzo di euro, che verranno distribuiti in particolare alle aziende danneggiate dalla siccità e dalle gelate verificatesi tre anni fa. Ne ha dato notizia lo stesso assessore regionale per l’Agricoltura a seguito dell’approvazione, da parte del Ministero delle Politiche Agricole, del riparto del Fondo di Solidarietà Nazionale, di cui al Dlg. 102/2004, per l’anno 2017. Nella fattispecie, sono stati destinati 3.085.000 euro alle province di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Ragusa, Siracusa e Trapani, danneggiate dalla siccità, e 2.425.000  euro alle province di Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Ragusa e Siracusa, che hanno subito danni per le forti gelate che…

1 2 3 4 16

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.