Privacy Policy
Home / Archivio per “Catania”

Archivi

Agrumi africani invadono l’Europa. Confagricoltura chiede clausole di salvaguardia

Confagricoltura

(di Redazione) Le arance prodotte in Sud Africa, Egitto, Marocco e altri paesi africani preoccupano gli agrumicoltori italiani ed europei. Ne arrivano troppe e a prezzi esageratamente bassi, sbaragliano la concorrenza italiana e spagnola e rischiano di essere portatrici di malattie che gli agrumeti nostrani non hanno ancora manifestato. «La campagna agrumicola che sta per terminare ha visto una crescita esponenziale dell’importazione di arance africane, che si sono rivelate temibili concorrenti per le produzioni italiane ed europee», afferma Gerardo Diana, presidente nazionale della sezione agrumicola di Confagricoltura. Per questo Diana, insieme a Giovanni Selvaggi, presidente della Confagricoltura etnea, chiede di attivare le clausole di salvaguardia previste nei trattati della Ue e mai applicate per scongiurare l’invasione delle arance prodotte nei paesi africani.  Diana e Selvaggi chiedono…

Cannabis per la salute e per l’industria, ciclo di convegni a Catania

cannabis terapeutica

(di Redazione) Si terrà a Catania dal 26 al 28 aprile 2019 la IV edizione del ciclo di convegni ʺLa canapa per la salute e l’industriaʺ, organizzato e sponsorizzato da Canapar, all’interno della manifestazione Expo Canapa Sud e del salone CamBiovita, organizzato da Expo srl. I convegni avranno inizio alle 10 presso il centro fieristico Le Ciminiere, in piazzale Rocco Chinnici, e vedranno la partecipazione dei massimi esperti italiani del settore cannabis. Tre le giornate dedicate alla cannabis osservata da molteplici punti di vista. Durante la prima giornata, saranno messi in luce gli aspetti normativi e sociali e quelli agronomici. Sabato 27 aprile si analizzeranno, invece, le prospettive di sviluppo della coltivazione della canapa industriale in Sicilia, sessione in cui, sarà esposto ed approfondito il caso Canapar. Nella…

Distretto Agrumi di Sicilia in assemblea al Maas di Catania

Distretto Agrumi di Sicilia

(di Redazione) Richiesta di riconoscimento o partecipazione al Distretto del Cibo, coinvolgimento nel progetto A.C.Q.U.A., sollecito al riconoscimento del nuovo Patto di sviluppo distrettuale da parte dell’assessorato regionale Attività produttive. Sono questi i temi all’ordine del giorno dell’assemblea dei sottoscrittori del patto di Sviluppo del Distretto Agrumi di Sicilia, convocata per il 17 aprile alle 15 al Maas, Mercati agroalimentari siciliani, a Catania.  «Dopo la crescita della base distrettuale, con l’ingresso di quattro nuovi importanti aziende all’interno della società consortile e la sottoscrizione del patto di sviluppo da parte del Gal Etna e dell’Aiab – spiega Federica Argentati, presidente del Distretto –  adesso è il momento di convocare tutti i sottoscrittori del Patto di Sviluppo: dunque, oltre alle aziende, alle Op e ai consorzi di tutela…

Carabinieri sequestrano nel Catanese grano duro in pessime condizioni di conservazione

carabinieri

(di Redazione) I Carabinieri del Nucleo di Tutela Agroalimentare hanno sequestrato in provincia di Catania oltre 937 tonnellate di grano duro in cattivo stato di conservazione stoccato all’interno di locali in cui sono stati trovati ratti e piccioni morti. «Un altro passo è stato compiuto per la tutela della salute dei cittadini e la salvaguardia dei nostri produttori», commenta l’assessore per l’Agricoltura, Edy Bandiera, che rivolge un plauso ai militari ed al personale Asl «per l’operazione condotta a Catania, che ha portato al sequestro di oltre 900 tonnellate di grano duro marcio. Controlli severi e a tappeto, eseguiti attraverso una collaborazione interistituzionale, sono al centro delle nostre priorità per garantire la sicurezza alimentare». All’azione del Nucleo della Tutela Agroalimentare dei Carabinieri plaude anche l’europarlamentare del…

Inizia in Sicilia l’avventura della canapa. Seminati i primi quaranta ettari

confagricoltura ct - canapa

(di Redazione) Si sono concluse le operazioni di semina di canapa industriale nelle aziende associate a Confagricoltura Catania che hanno aderito al progetto di sviluppo e partnership avviato in Sicilia dall’azienda italo-canadese Canapar. Al progetto hanno dato disponibilità sei aziende agricole per un totale di quaranta ettari destinati alla coltura. Canapar, guidata dal siciliano Sergio Martines, che ha realizzato a Ragusa il più grande stabilimento italiano per la lavorazione della canapa a fini terapeutici e cosmetici, ha puntato sulla Sicilia perché dalle recenti ricerche è risultato che nella canapa coltivata nelle regioni con maggiore irraggiamento solare – quindi in particolare Sud Italia, Spagna e la zona balcanica – è presente una maggiore concentrazione di cannabinoidi. «La collaborazione con Confagricoltura Catania testimonia la nostra voglia di investire…

Le arance rosse siciliane planano in Cina sulle piattaforme di Alibaba Group

Alibaba

Le arance rosse siciliane sono destinate a un pubblico di consumatori ricchi che apprezzano il made in Italy e il made in Sicily e lo considerano come vero e proprio status symbol. Cibo da ricchi, insomma. In Cina le arance non mancano affatto – perfino quelle rosse producono – ma quelle siciliane saranno strapagate solo per il fatto che provengono da un paese “esotico” ricco di cultura e tradizioni e che sono più “pulite” di quelle prodotte in Cina. Qui, infatti, purtroppo, il livello di inquinamento di alcuni territori e di certi fiumi è bene al di sopra delle soglie di tolleranza. Le arance rosse siciliane sono state da poco inserite tra le referenze di Alibaba, la più importante piattaforma di commercio elettronico cinese, omologo…

Calamità, la Giunta regionale approva la declaratoria per la provincia di Catania 

declaratoria-agrumeto-alluvione

(di Redazione) La Giunta regionale di Governo ha approvato la proposta di declaratoria per il riconoscimento dello stato di calamità naturale per la provincia di Catania. In quest’area, a causa delle alluvioni del 18 e 19 ottobre scorsi i danni stimati alle produzioni, con particolare riguardo al settore orticolo, agrumicolo e olivicolo, ammontano a oltre 111 milioni di euro. Il conto per le strutture è più basso ma sempre salato e ammonta a oltre 62 milioni di euro. Solo quando la declaratoria a firma del ministro dell’Agricoltura sarà firmata e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale nazionale, potranno essere richiesti gli aiuti previsti dalla normativa nazionale: contributi in conto capitale in misura percentuale alle assegnazioni statali e l’esonero parziale del pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali dell’impresa…

Dal Giappone per scoprire dove nascono tre importanti Igp siciliane

Igp per il Giappone

(di Redazione) Arriverà dal Giappone, e in particolare da Tokio giovedì 21 marzo, una delegazione per scoprire i territori dove nascono i limoni di Siracusa Igp, le arance rosse siciliane Igp e i pomodori di Pachino Igp. La missione nipponica, formata da due buyer di prodotti ortofrutticoli freschi, due giornalisti di lifestyle e food e una trade analyst, avrà modo di entrare a contatto con la base produttiva e commerciale dei tre prodotti igp fra le province di Siracusa e Catania, che condividono volumi produttivi significativi, elevati standard qualitativi, concomitanza stagionale e contiguità territoriale, con l’obiettivo di consentire alle nostre eccellenze, e alle aziende che le producono, di ampliare ed estendere i propri orizzonti di mercato. L’iniziativa è frutto di una collaborazione fra l’Italian Trade Agency…

Apicoltura biologica, due incontri dell’Aras a Palermo e Catania

apicoltura biologica

(di Redazione) Si parlerà di apicoltura biologica, e più in generale di produzioni biologiche in Sicilia e in Europa, venerdì 15 marzo (inizio ore 9) all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia “A. Mirri”, via Marinuzzi 3, in occasione dell’incontro organizzato dall’Aras dal titolo “Apicoltura biologica”.  Interverranno alcuni professionisti del settore e con loro si approfondiranno i temi e le regole da seguire per intraprendere l’attività di apicoltura biologica, le criticità e i dubbi riscontrati da chi ha già fatto questa scelta, fino alle potenzialità offerte dal mercato. Fabio Strano, ispettore dell’Icea, l’Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale, illustrerà le regole da rispettare per passare dall’apicoltura tradizionale a quella biologica, ed i controlli da superare per ottenere la certificazione bio. Con Giovanni Caronia, presidente dell’Aras ed apicoltore…

Obbligo di vaccinazione contro il carbonchio ematico. Tre le province interessate

carbonchio ematico

(di Luigi Noto) Bovini, ovini, caprini, equini e suini allevati in alcuni comuni delle province di Messina, Catania ed Enna dovranno  essere vaccinati obbligatoriamente contro il carbonchio ematico. Si tratta in totale di 6511 bovini, 4527 ovini, 1146 caprini, 7 equini, 506 suini allevati in alcune contrade dei comuni di Maniace, Bronte, Randazzo e Castiglione di Sicilia in provincia di Catania; Roccella Valdemone, Santa Domenica Vittoria, San Piero Patti, Librizzi e Montalbano Elicona in provincia di Messina; Assoro e Agira in provincia di Enna. Il dettaglio delle contrade interessate a questo obbligo previsto dalle norme di polizia veterinaria si trova nel decreto dell’Assessore alla Salute del 13 febbraio scorso pubblicato sull’ultimo numero della Gazzetta Ufficiale della Regione. Le zone circoscritte e descritte nel decreto fanno parte…

1 2 3 9

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.