Privacy Policy
Home / Agricoltura / Prodotti siciliani di qualità. Tre fiere internazionali a prezzi scontati

Prodotti siciliani di qualità. Tre fiere internazionali a prezzi scontati

Fiere

(di Angela Sciortino) Tre importanti appuntamenti per i produttori siciliani. Tre fiere internazionali a cui sarà possibile partecipare a costi ridotti perché interviene la pubblica amministrazione (Assessorato Agricoltura in due appuntamenti, Istituto per il Commercio estero nel terzo). La prima scadenza si presenta per Fruit Logistica di Berlino che si svolgerà dal 7 al 9 febbraio 2018 ed è considerata l’evento top per il mercato internazionale dell’ortofrutta.

La manifestazione d’interesse per la partecipazione alla fiera tedesca deve essere presentata entro il 7 novembre. Le aziende selezionate e ammesse a partecipare nell’area riservata alla Regione Sicilia dovranno pagare una quota di partecipazione di mille euro e sostenere le spese di viaggio e permanenza del o dei rappresentanti (obbligatorio almeno uno per azienda) e il trasporto della merce da esporre nello stand. La manifestazione d’interesse deve essere inviata all’Area 5a Brand Sicilia e Marketing Territoriale tramite l’apposito modello scaricabile qui. Nella selezione delle aziende partecipanti verrà data precedenza ai Consorzi di Tutela di Qualità riconosciuti, ai Consorzi di Produttori, alle Organizzazioni di Produttori, alle aziende biologiche e alle aziende commerciali e/o private in funzione della disponibilità degli spazi espositivi. Qualora le richieste superassero la disponibilità degli stand, nella selezione sarà data priorità alle aziende in base a: quantitativi commercializzati (media ultimo triennio), fatturato dei relativi quantitativi commercializzati; fatturato dell’ultimo anno nel Paese in cui si svolge la manifestazione fieristica.

Un altro avviso riguarda, invece, i produttori di olio. Scade il 17 novembre prossimo il termine per manifestare l’interesse a partecipare al Sol 2018, il Salone Internazionale dell’Olio d’oliva Extravergine di Qualità che si svolgerà in concomitanza con Vinitaly, dal 15 al 18 aprile 2018 a Verona presso il centro fieristico.

La quota di partecipazione a carico della singola azienda è di mille euro (da pagare solo dopo avere ricevuto la comunicazione da parte dell’Assessorato dell’avvenuta selezione) a cui dovranno come sempre aggiungersi le spese di viaggio e permanenza degli incaricati e il trasporto della merce da esporre nello stand.

La selezione delle aziende sarà effettuata dando priorità ai Consorzi di tutela, alle Organizzazioni di Produttori, alle cooperative ed alle imprese che producono olio a denominazione di origine e biologico. A parità di questi requisiti, inoltre, la selezione sarà effettuata in base a: quantitativi commercializzati (media ultimo triennio; quantitativi commercializzati nell’anno 2016; fatturato dei relativi quantitativi commercializzati (media ultimo triennio); fatturato dei relativi quantitativi commercializzati 2016. Per la partecipazione alla manifestazione le aziende dovranno inviare l’apposito modello scaricabile qui debitamente compilato in tutte le sue parti a: [email protected] entro e non oltre il 17 novembre.

Per entrambe le fiere, la Fruit Logistica di Berlino e il Sol di Verona, i referenti all’Assessorato Agricoltura sono Pietro Miosi Dirigente dell’Area 5a tel. 091-7076264 e-mail [email protected] e Marina Lombardo, Dirigente dell’U.O. n. A5.01 tel. 091-7076152 e-mail [email protected].

La terza opportunità riguarda la partecipazione a una vetrina fieristica che viene offerta dall’Ice – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. L’Agenzia organizza la partecipazione istituzionale alla Sirha, la principale manifestazione ungherese dedicata al settore agroalimentare, industria dolciaria, panificazione e settore Ho.Re.Ca in programma a Budapest dal 7 al 9 febbraio 2018.

Per iscriversi alla Sirha occorre compilare il modulo di partecipazione online sul sito: https://sites.google.com/a/ice.it/sirhabudapest2018/. A conclusione della registrazione l’Ice invierà una email di conferma con allegato il modulo compilato che dovrà essere stampato, firmato, timbrato e inviato con i documenti allegati (scheda di adesione, Regolamento Ice controfirmato, Requisiti di ammissibilità Piano Export Sud controfirmati, Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, fotocopia fronte/retro del documento di riconoscimento) all’indirizzo Pec [email protected] entro il prossimo 17 novembre.

La quota di partecipazione agevolata sulla base del Piano Export Sud 2 (PES 2) che sostiene l’internazionalizzazione delle imprese meridionali e quindi anche la loro partecipazione alle fiere, è di 750 Euro + Iva. La circolare si trova sul sito del Dipartimento degli Affari Extraregionali oppure sul sito dell’Ice – Agenzia.

Per altre informazioni gli interessati possono prendere contatto con: Ice Agroalimentare e Vini Danila Alfano tel. 06 5992 6656 fax 06 89280323 – [email protected]