Privacy Policy
Home / Agricoltura / Dal Giappone per scoprire dove nascono tre importanti Igp siciliane

Dal Giappone per scoprire dove nascono tre importanti Igp siciliane

Igp per il Giappone

(di Redazione) Arriverà dal Giappone, e in particolare da Tokio giovedì 21 marzo, una delegazione per scoprire i territori dove nascono i limoni di Siracusa Igp, le arance rosse siciliane Igp e i pomodori di Pachino Igp.

La missione nipponica, formata da due buyer di prodotti ortofrutticoli freschi, due giornalisti di lifestyle e food e una trade analyst, avrà modo di entrare a contatto con la base produttiva e commerciale dei tre prodotti igp fra le province di Siracusa e Catania, che condividono volumi produttivi significativi, elevati standard qualitativi, concomitanza stagionale e contiguità territoriale, con l’obiettivo di consentire alle nostre eccellenze, e alle aziende che le producono, di ampliare ed estendere i propri orizzonti di mercato.

L’iniziativa è frutto di una collaborazione fra l’Italian Trade Agency (Ice-Ministero dello Sviluppo Economico) e i consorzi di tutela di tre Igp della Sicilia orientale: Arancia rossa di Sicilia, Limone di Siracusa e del Pomodoro di Pachino.

I tecnici giapponesi avranno l’opportunità di conoscere i cicli produttivi delle tre importanti produzioni a indicazione geografica protetta, in una vera e propria full immersion nella realtà agricola di alta qualità siciliana, fra visite in campo e nei centri di confezionamento, intervallate dalla scoperta di alcuni preziosi gioielli del territorio, come Vendicari, Ortigia, e il centro storico di Catania.

Il primo giorno, venerdì 22 marzo, sarà dedicato al Consorzio del Pomodoro di Pachino Igp e al Consorzio del Limone di Siracusa Igp. Si inizia la giornata con la visita presso le Terre di Capopassero, azienda produttrice che sarà seguita dalla Cooperativa agricola Aurora, confezionatore; nel pomeriggio il team giapponese sarà accompagnato presso l’azienda agricola Giovanni Giangreco dove si producono i famosi limoni di Siracusa e la cooperativa agricola Agricoop Bio che li confeziona.

Sabato 23 marzo, invece, avrà luogo, nella sala conferenze della Camera di Commercio di Siracusa, il convegno “I prodotti a marchio Dop e Igp e il trattato di libero scambio fra Unione europea e Giappone”, momento informativo in occasione dell’entrata in vigore, il 1 febbraio scorso, dell’Economic Partnership Agreement (Epa) fra Ue e Giappone. L’evento è rivolto al mondo agricolo, alla stampa generalista e di settore. A moderare il convegno sarà Carmelo Frittitta, dirigente generale dell’Assessorato regionale alle risorse Agricole che anticipa: «Dobbiamo cogliere opportunità commerciali come queste che si prospettano grazie al trattato Epa fra Ue e Giappone, e rilanciare questioni di primaria importanza come la revisione del dossier fitosanitario e il perseguimento di obiettivi pratici come le procedure di esportazione semplificate per via aerea». 

Domenica 24 marzo, la delegazione tecnica sarà accolta da Red Cop e dall’azienda agricola Serravalle, rispettivamente organizzazione di produttori e produttore agricolo iscritti al Consorzio di Tutela dell’Arancia rossa di Sicilia Igp.

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.