Privacy Policy
Home / Agricoltura / Assemblea della Federazione agricoltori siciliani il 29 novembre a Capo d’Orlando

Assemblea della Federazione agricoltori siciliani il 29 novembre a Capo d’Orlando

Assemblea Fas

(di Redazione) Si terrà giovedì 29 novembre alle 16, a Villa Piccolo, l’Assemblea annuale della Fas, la Federazione Agricoltori Siciliani, che lancia la propria campagna di adesione per il 2019 con il motto: “Produrre e vendere più Sicilia”.

fas-federazione-agricoltori-siciliani«La Fas lancia in Sicilia la rete olistica “Spesa Qualità Siciliana” con l’obiettivo di promuovere la qualità e la biodiversità isolana, garantendo ai consumatori una sana alimentazione e la tracciabilità dall’origine dei prodotti alla loro trasformazione. Il marchio di rete diventa, dunque, garanzia di sicurezza, qualità, territorialità e stagionalità», annuncia il Presidente della Federazione Francesco Calanna.

La rete Fas “Spesa Qualità Siciliana“ si articolerà in diverse attività. Dalla vendita diretta in azienda agricola associata Fas alle mostre mercato dei prodotti a km 0 e biologici; dalle botteghe della “Spesa Qualità Siciliana“ alla promozione e educational tour con gruppi di acquisto solidale; dall’e-commerce all’allestimento di ceste regalo e cassette della salute a marchio “Spesa Qualità Siciliana. E per finire la messa a sistema di circuiti a tema cantine, oleifici, birrifici, laboratori, agriturismi e street food. «Una rete, dunque – spiega Calanna – che promuove principalmente il mercato locale favorendo l’incontro tra agricoltori e consumatori con vantaggio reciproco per entrambi.

Il Presidente annuncia, inoltre, che l’Assemblea della Fas sarà anche l’occasione per presentare il regolamento del “Premio Evo mediterraneo”, il concorso che coinvolgerà tutta la filiera dell’olio dei paesi della regione Mediterranea e un’occasione per approfondire i temi della crisi che quest’anno ha colpito il comparto con perdite di prodotto, che si stima attorno all’80% per le aziende siciliane.

Infine sarà fatto il punto sui due strumenti innovativi lanciati dalla Federazione agricoltori siciliani: i biodistretti, modelli virtuosi di gestione territoriale, e i contratti di rete in cui sono stati già coinvolti numerosi attori dei due settori produttivi strategici per il rilancio dell’economia siciliana, l’agricoltura e il turismo.