Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “zootecnia”

Archivi

La Regione in cerca di un gestore per il salumificio di Galati Mamertino

prosciutti-suino-nero-dei Nebrodi

(di Angela Sciortino) A Galati Mamertino, in provincia di Messina, c’è un centro pilota per la trasformazione delle carni di suino nero dei Nebrodi in cerca di un gestore. Il Dipartimento regionale Agricoltura che ne è proprietario, ha pubblicato un bando per selezionare aziende specializzate a cui affidarlo che scade alle 13,00 del 30 luglio prossimo. Realizzato con fondi europei dalla Regione che ha speso all’incirca un milione di euro e allocato in edificio di proprietà del comune attiguo al centro polifunzionale, nel 2005 dopo il collaudo, venne affidato al consorzio di produttori “Terre dei Nebrodi”. Una volta superata la fase sperimentale sarebbe dovuto diventare punto di riferimento per la lavorazione di carni di suino nero dei Nebrodi in grado di rilasciare tutte le certificazione previste…

Aethina tumida, a Lentini l’Asp distrugge 91 alveari. L’Aras invita alla collaborazione

alveari

(di Angela Sciortino) Il Servizio Sanità Animale dell’Asp di Siracusa lo scorso 23 giugno ha distrutto 91 alveari perchè infestati dal coleottero Aethina tumida, il pericoloso coleottero che può causare il danneggiamento dei favi e la perdita di miele e polline. Le api sono state uccise con anidride solforosa e si è provveduto alla distruzione con il fuoco di tutto l’apiario, alla disinfestazione e all’aratura del terreno. «Ancora una volta la provincia di Siracusa si ritrova coinvolta, incolpevole, nel terribile vortice delle malattie soggette a denuncia obbligatoria dell’Unione Europea», spiega Giovanna Fulgonio, responsabile del servizio. «A maggio scorso abbiamo avuto la richiesta di intervento da parte delle forze dell’ordine che – aggiunge – avevano rintracciato delle arnie che un apicoltore catanese fermato in Calabria, unica…

Asino pantesco. La Regione ne affida diciotto esemplari in comodato d’uso gratuito

asino pantesco

(di Redazione) La Regione Siciliana ha lanciato una “manifestazione di interesse” per cedere in comodato d’uso diciotto esemplari di asino pantesco: tredici maschi e cinque femmine. A poterne chiedere l’affidamento sono: soggetti pubblici (Comuni, Unione dei Comuni, Liberi consorzi, Città metropolitane, istituti, enti di ricerca, aziende speciali silvopastorali) ma anche privati cioè aziende agricole, zootecniche e agrituristiche che utilizzano animali a scopo didattico, onoterapico e socio-ricreativo o impegnate nella tutela e salvaguardia delle razze autoctone, nella promozione e riproduzione). Infine, possono chiederne l’affidamento anche gli enti del Terzo settore senza fini di lucro che svolgono attività di utilità sociale, didattica, turistica e allevamento. L’avviso è del Dipartimento dello Sviluppo rurale e territoriale, guidato da Mario Candore che da anni si occupa della tutela e valorizzazione…

Pericolo Aethina tumida. Appello agli apicoltori: non ritirate sciami e nuclei forniti per l’impollinazione

Aethina tumida

(di Angela Sciortino) In pericolo il patrimonio apistico della Sicilia e di quella orientale in particolare. L’allarme, lanciato da Vincenzo Stampa, presidente della delegazione siciliana della Fai – Federazione apicoltori italiani, riguarda l’Aethina tumida, il nuovo e temibile parassita delle api. «A noi apicoltori non mancano certo i problemi e neanche le difficoltà di vario genere, ma questa, che potrebbe essere una vera tragedia, proprio non ce la meritiamo», dichiara accorato Stampa. Durante la stagione primaverile, secondo gli apicoltori professionisti, in Sicilia orientale sarebbero stati distribuiti nuclei di api infettati dall’Aethina tumida per il servizio di impollinazione delle colture protette. «Per colpa di alcuni delinquenti senza scrupoli – così li hanno definiti le Forze dell’Ordine – che per smania di denaro non si curano del danno…

A Modica la Fiera agroalimentare mediterranea, mostra agricola della contea

(di Redazione) Si apre oggi, 22 giugno, a Modica la terza edizione della sessione specialistica Fam-Mac, la “Fiera agroalimentare mediterranea-mostra agricola della contea”. Dopo il taglio del nastro inaugurale sono previsti i concorsi: il primo dedicato ai bovini di razza modicana e dalle 10 alle 12.30 la novità di quest’anno: la mostra canina delle razze autoctone della Sicilia, ovvero il “cane di mannara”, lo Spino Ibleo e il Cirneco dell’Etna. La mostra canina sarà ripetuta ogni giorno, sino a domenica. Sempre oggi, appuntamento dedicato ad un’altra eccellenza del territorio ibleo con la vetrina dell’asino ragusano. Tanti poi gli stand espositivi che potranno essere visitati durante tutto il fine settimana. Nel padiglione centrale saranno allestiti gli spazi dedicati alla zootecnia con le razze Charolaise e Limousine,…

Veal Day a Tremonzelli sulle Madonie. Il gruppo Giaconia presenta il nuovo frigomacello

Veal Day

(di Angela Sciortino) L’hanno battezzato Veal Day, o molto più semplicemente in italiano, giornata del vitello. Si svolgerà domani, sabato 1° giugno a partire dalle 11 in contrada Puccia Tremonzelli in territorio di Polizzi Generosa, ed è la manifestazione organizzata dal Gruppo Giaconia per presentare ufficialmente il nuovo frigomacello realizzato sulle Madonie dall’Agricola Puccia, una srl del gruppo. La struttura, un investimento da poco meno di 10 milioni di euro realizzato con la misura 123 del psr 2007-2013 che vede impegnate 60 unità lavorative, è in funzione da settembre, da quando cioè è stata sottoposta a collaudo ed è stata ispezionata dai funzionari europei. È il punto di arrivo e di ultima lavorazione delle carni prodotte nelle cinque aziende zootecniche del gruppo Giaconia, una media…

A Floresta “Giugno con gli allevatori”, le domeniche dedicate alla zootecnia

giugno con gli allevatori

(di Redazione) A Floresta, sui Nebrodi, due giornate interamente dedicate alla zootecnia. È la manifestazione intitolata “Giugno con gli allevatori” organizzata dall’amministrazione comunale diretta da Antonino Cappadona, in collaborazione con la Proloco, gli allevatori e gli imprenditori locali e in cui nella prima e nell’ultima domenica del mese (2 e 30 giugno, appunto) sono previste alcune iniziative volte a valorizzare la zootecnia locale. Tra le due domeniche “zootecniche” di “Giugno con gli allevatori”, sono stati inseriti un raduno di fuoristrada (16 giugno) con attività ludiche a cura dell’associazione Lupi del Patri di Terme Vigliatore e un raduno ippico (23 giugno) a cura della Pro Loco di Floresta. Domenica 2 giugno alle 10.30 in piazza Umberto I, la mungitura a scopo didattico, quindi la lavorazione all’antica…

Api e varroa, full immersion a Caltavuturo organizzata da Fai Sicilia

api e varroa

Si svolgerà a Caltavuturo in provincia di Palermo il prossimo 11 maggio il corso su “Api e varroa”.  L’incontro che durerà l’intera giornata è stato organizzata dall’Associazione allevatori ape siciliana ed è inserito nel programma della campagna 2018-19 finanziata alla Fai, la Federazione Apicoltori Italiani della Sicilia, con i fondi dell’Ocm miele (Regolamento Ue n.1308 del 2013). Si svolgerà nei locali di “Nettare di Sicilia di Cirrito Mario & C” che si trovano a contrada Cammarella, nella zona artigianale di Caltavuturo.  Due i docenti del corso: Francesco Mussi, noto per avere inventato e brevettato un efficace metodo di controllo della varroa, l’acaro parassita delle api che decenni fa, alla sua comparsa in Italia impensierì molto gli apicoltori, e Carlo Amodeo, l’apicoltore siciliano di Termini Imerese…

Va in scena ad Ambelia (Ct) la prima Fiera mediterranea del cavallo

Fiera mediterranea del cavallo

(di Redazione) Non ha precedenti nell’Italia meridionale e si propone di raggiungere due obiettivi: rilanciare le razze degli equidi autoctone italiane e dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo e promuovere il territorio dell’Isola, soprattutto nei suoi itinerari “minori”, cioè quelli al di fuori delle guide ufficiali. Stiamo parlando della Fiera Mediterranea del Cavallo, la più grande manifestazione equestre del Sud Italia, in programma dal 10 al 12 maggio 2019, nella Tenuta Ambelia a Militello in Val di  Catania. L’iniziativa è della Regione Siciliana, che ha mobilitato gli assessorati per l’Agricoltura, il Turismo, le Attività produttive, i Beni culturali, dopo aver rimesso a nuovo l’antica Tenuta, grazie a un imponente restauro, dopo anni di incuria e abbandono. La struttura, che in età feudale apparteneva ai…

Progetto di disciplinare QS per il latte crudo ovino e caprino. Le osservazioni via mail

marchio QS

(di Redazione) Sul sito dell’Assessorato regionale all’Agricoltura è stato di recente pubblicato il progetto di disciplinare di produzione “latte crudo ovino, caprino e derivati” per i produttori che intendano adottare il Marchio Collettivo QS garantito dalla Regione Siciliana. Il disciplinare interessa non solo il latte crudo tal quale, ma anche i derivati come formaggi e gelati. Si tratta di un documento a cui è possibile apportare integrazioni e correzioni. Pertanto, ciascun portatore di interesse può fornire entro 30 giorni dalla pubblicazione che è avvenuta il 15 marzo scorso, contributi, proposte di modifica e/o osservazioni che verranno esaminati dal tavolo tecnico relativo alla filiera interessata. Il tutto deve essere inviato esclusivamente a mezzo mail all’indirizzo agri.tutelaprodotti@regione.sicilia.it.

1 2 3 5

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.