Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “zootecnia”

Archivi

Zootecnia, la Regione finanzia la riqualificazione del Foro boario di Ragusa

La Regione punta sul rilancio e sulla valorizzazione della Fiera agroalimentare del Mediterraneo (Fam). Sono stati finanziati con 690 mila euro i lavori di riqualificazione del Foro boario di Ragusa, in contrada Nunziata, area di proprietà del Comune ibleo e sede della manifestazione fieristica. Lo ha deciso il governo Musumeci, accogliendo l’istanza presentata, nel maggio scorso, dal sindaco, Peppe Cassì. La decisione segue l’impegno preso dal presidente della Regione con la comunità locale per la valorizzazione della rassegna zootecnica.   «La zootecnia rappresenta una colonna non solo dell’economia del Ragusano – afferma il governatore siciliano Nello Musumeci – ma per tutta l’Isola. Ecco perché si impone la necessità di avere a disposizione strutture che possano essere idonee e  adeguate a fare da vetrina per la…

Incendi, la Regione firma protocollo con associazioni venatorie per attività di prevenzione

Iscritti e volontari delle associazioni venatorie sono stati “arruolati” dalla Regione Siciliana nell’attività di prevenzione incendi. Questa mattina, nella sede della Presidenza a Palazzo Orléans, l’assessore al Territorio e Ambiente Toto Cordaro e il direttore del Corpo forestale regionale Giovanni Salerno hanno siglato un protocollo d’intesa sperimentale con 19 organizzazioni dei cacciatori operanti in Sicilia.   «Come già fatto con le associazioni degli agricoltori, ambientaliste e sportive – spiega l’assessore Toto Cordaro – abbiamo coinvolto anche gli appassionati di caccia, attraverso le tante realtà attive sul territorio regionale, per creare quella rete diffusa di sorveglianza e sensibilizzazione che può rivelarsi fondamentale nel prevenire o nel segnalare i roghi. Il governo Musumeci ritiene, infatti, che costruire una “squadra” ampia e ramificata  per la protezione dei boschi…

Regione Sicilia, incendi: pubblicato l’avviso per acquisto fieno agli allevatori danneggiati

Subito in campo i primi aiuti alle attività zootecniche duramente colpite dagli incendi. È già on line sul sito della Regione Siciliana l’avviso pubblico per i contributi urgenti alle imprese di allevamento che hanno subito gravi danni a causa dei roghi. Si tratta della prima misura di sostegno varata con urgenza dal governo regionale.   L’avviso è stato disposto dal dirigente generale della Protezione civile regionale, Salvo Cocina, nella qualità di commissario delegato per lo “stato di crisi e di emergenza”. I contributi erogati potranno essere utilizzati per l’acquisto di foraggi e mangimi, per il ripristino delle recinzioni dei pascoli e delle tubazioni necessarie all’approvvigionamento idrico. «Si tratta di un primo, modesto intervento, in attesa della riprogrammazione dei fondi che il governo regionale sta redigendo…

Incendi, governo Musumeci stanzia i primi fondi per il fieno alle aziende zootecniche

Il governo Musumeci ha stanziato le prime risorse per far fronte alle immediate spese di pronto intervento, a seguito dei gravi danni provocati in Sicilia dagli incendi dovuti all’eccezionale situazione climatica verificatasi nell’Isola. La decisione è stata presa, nel pomeriggio, nel corso della seduta della Giunta. Il provvedimento di oggi segue la dichiarazione dello “stato di crisi ed emergenza” (così come previsto dalla legge regionale 13 del 2020), già deliberato la scorsa settimana e per il quale è stato nominato commissario il capo della Protezione civile della presidenza della Regione, Salvo Cocina.   Le prime risorse serviranno per l’acquisto di foraggio da parte delle aziende zootecniche e per ripristinare le recinzioni dei pascoli danneggiati. Nel contempo, il governo regionale ha proclamato oggi stesso lo “stato…

Incendi, al via dalla Regione i primi ristori agli allevatori danneggiati

Il governo Musumeci interviene a sostegno delle aziende zootecniche colpite dalla eccezionale ondata di incendi dei giorni scorsi, per fronteggiare le più urgenti necessità legate alla sopravvivenza del bestiame. È stato deciso questo pomeriggio, dopo un vertice tra il governatore, il capo del Dipartimento della Protezione civile Salvo Cocina e il responsabile della segreteria tecnica Giacomo Gargano. Per accedere al beneficio gli allevatori dovranno dichiarare alla Protezione civile siciliana (secondo i dettagli che saranno resi noti nell’avviso pubblico) la superficie a pascolo andata in fiamme, lo stoccaggio di fieno distrutto e il numero di capi detenuti. Saranno ristorate anche le spese necessarie al ripristino delle recinzioni delle aree destinate a pascolo. Dopo una rapida verifica dell’Ispettorato agrario competente (che dovrà avvenire entro 24 ore), la…

Covid, Coldiretti: “Bene 94 mln a stalle in crisi per il caro mangimi”

Con il rincaro record dei prezzi mondiali per l’alimentazione degli animali dei prodotti alimentari è importante lo stanziamento di 94 milioni di euro per le stalle in crisi già colpite dagli effetti delle chiusure per il Covid e del rallentamento dell’attività dei ristoranti. E’ quanto afferma il presidente della Coldiretti Ettore Prandini in occasione dell’accordo raggiunto in Conferenza Stato Regioni sul decreto del Ministero delle politiche agricole per le filiere zootecniche. “Un provvedimento necessario – sottolinea Prandini – per fronteggiare l’impennata dei costi dei mangimi che ha superato in molti casi anche il 30% rispetto allo scorso anno e che risponde bene all’urgenza di far arrivare presto alle aziende gli aiuti, perché purtroppo l’emergenza legata al Covid non è passata. Vogliamo dunque ringraziare il Ministro…

Agricoltura, Marzana: “Assegnati 94 milioni di euro alle filiere zootecniche”

“La Conferenza Stato-Regioni ha sancito l’intesa sui due decreti attuativi che assegnano le risorse previste dall’ultima Legge di Bilancio come ristori alle filiere zootecniche, della pesca e dell’acquacoltura. Si tratta di 114 milioni di euro che vengono così assegnati ai comparti che maggiormente hanno patito le conseguenze economiche causate dalle restrizioni legate alla pandemia Covid-19”. A dichiararlo è la deputata Maria Marzana, esponente M5S in commissione Agricoltura.     “Alle filiere zootecniche sono assegnati, invece, 94 milioni di euro di cui 7,4 per nuove domande – continua Marzana – 17 milioni al suinicolo, 2 milioni per il cunicolo, 43 milioni per la carne bovina suddivisi per tre classificazioni, 7,7 milioni per l’ovicaprino, 0,3 per la filiera caprina e 24 milioni di euro per l’allevamento delle…

Zootecnia, OICB: “Settore sia protagonista nel PNRR. Filiera vale 40 miliardi”

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, rappresenta un‘occasione unica anche per il sistema zootecnico nazionale e può consentirgli, con interventi mirati, di contribuire in modo significativo al rilancio economico del Paese nella sua transizione verde e digitale. Serve però un piano condiviso, tra istituzioni e operatori della filiera, con azioni e strumenti, anticrisi e di lungo periodo per il post pandemia. A fare il punto il convegno “PNRR: quali opportunità per le aziende zootecniche?” promosso dall’OICB, l’Organizzazione Interprofessionale Carne Bovina, che riunisce Cia-Agricoltori Italiani, Copagri, Confagricoltura, UNICEB, Assograssi, Fiesa-Confesercenti e con Assalzoo tra i soci fondatori.             Il settore zootecnico – ha ricordato l’OICB – è fondamentale per l‘agroalimentare italiano. Il solo comparto della carne (bovina, suina e avicola) genera un giro d‘affari di circa 30 miliardi di euro…

Agricoltura, danni da fauna selvatica: approvata risoluzione in Senato

Cinghiali

È stata approvata al Senato, in Commissione Agricoltura, un’importante risoluzione sui danni provocati all’agricoltura dalla fauna selvatica.   Il documento, a cui ha fattivamente contribuito alla definizione il senatore Mino Taricco, contiene impegni puntuali per il Governo per fronteggiare quella che sta diventando una vera e propria emergenza in tanti territori.   «È stato un buon lavoro, culminato nell’approvazione di un documento con 21 impegni al Governo, su 13 dei quali quest’ultimo ha espresso parere favorevole, rimettendosi all’Aula per i restanti, ed approvato senza voti contrari. La crescita negli ultimi anni di fauna selvatica – in particolare il cinghiale su tutto il territorio nazionale ed altri selvatici in modo differenziato in molte zone – ed i conseguenti danni, stanno addirittura pregiudicando la possibilità di attività agricole e…

1 2 3 7

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.