Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Territorio”

Archivi

Estate, Coldiretti: “Con le ultime partenze +67% in vacanza a giugno. Apprezzate anche le campagne”

agriturismo

Con le ultime partenze salgono a 6,5 milioni gli italiani in vacanza a giugno con un netto aumento del 67% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, spinti dalla voglia di svago dopo le difficoltà della pandemia, dal gran caldo. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti/Ixe’ nell’ultimo week end del mese con i cittadini in viaggio per le ferie ma per le gite in giornata verso le località di mare, laghi e campagna, dove sfuggire all’afa delle città.? Se la guerra e la crisi energetica ha provocato un aumento dei costi delle vacanze, il mese di giugno – afferma la Coldiretti – è particolarmente apprezzato da chi ama la tranquillità e vuole stare lontano dalle folle ma anche risparmiare qualcosa. I listini per l’alloggio, il vitto…

Siccità, Coldiretti: “Il conto dei danni sale a 3 mld, sos raccolti”

Sale a 3 miliardi di euro il conto dei danni causati dalla siccità che assedia città e campagne, con autobotti e razionamenti, il Po in secca peggio che a Ferragosto, i laghi svuotati e i campi arsi dove i raccolti bruciano sui terreni senz’acqua ed esplodono i costi per le irrigazioni di soccorso per salvare le piantine assetate e per l’acquisto del cibo per gli animali con i foraggi bruciati dal caldo. E’ quanto afferma la Coldiretti nel tracciare l’ultimo drammatico bilancio di un 2022 segnato fino ad ora da precipitazioni praticamente dimezzate e produzioni agricole devastate. Un panorama rovente che – sottolinea Coldiretti – peggiora con l’ondata di calore che porta le temperature oltre i 40 gradi con le falde sempre più basse mentre…

Raggiunta l’intesa in CSR su FEASR 2023-2027. Inserita assegnazione nazionale per compensare Regioni

territori montani Imu

È stata raggiunta l’intesa in Conferenza Stato Regioni sulla ripartizione dei fondi assegnati all’Italia nel settore dello sviluppo rurale per il periodo 2023 – 2027 (FEASR).  Grazie all’intesa odierna, vengono messi a disposizione del settore agricolo oltre 16 miliardi di euro in 5 anni, per sostenere gli interventi di sviluppo rurale contenuti nel Piano strategico della Politica Agricola Comune per il periodo 2023-2027. L’accordo, fortemente voluto dal Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Foresali Stefano Patuanelli,  ha trovato la condivisione di tutte le Regioni e Province autonome, grazie anche al forte impegno finanziario messo in campo dal Governo che prevede un cofinanziamento nazionale nettamente superiore rispetto al passato ed un’assegnazione nazionale aggiuntiva da integrare nella programmazione del Piano strategico PAC 2023 – 2027, destinata alle Regioni la cui quota FEASR è diminuita…

Risorse idriche, in Sicilia invasi pieni ma criticità per caldo e distribuzione?

Il volume dell’acqua negli invasi in Sicilia quest’anno non desta per ora preoccupazione, ma bisogna intervenire per rispondere alle legittime richieste degli agricoltori, alle prese con i gravi problemi legati alle alte temperature e alle disfunzioni delle reti di distribuzione irrigua. La riunione convocata dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a Palazzo Orl?è?ans, a Palermo, è servita a fare il punto sulla situazione dell’approvvigionamento idrico nell’Isola, anche alla luce dello stato di siccità che allarma le regioni del Nord Italia e che induce a non abbassare la guardia. All’incontro hanno preso parte gli assessori regionali all’Agricoltura, Toni Scilla, e al Territorio, Toto Cordaro, i direttori dei dipartimenti regionali dell’Ambiente, dell’Agricoltura e dell’Acqua e dei rifiuti, il segretario generale dell’Autorità di bacino, i vertici dei…

Siccità, Cordaro: «Corpo forestale vigilerà su impianti contro furti»

«I consorzi di bonifica che si occupano della distribuzione d’acqua irrigua sono stati colpiti, nel corso del tempo, da costanti furti di parti fondamentali degli impianti che ne hanno pregiudicato il funzionamento. Per questa ragione, attiveremo un controllo zonale affidato agli ispettorati del Corpo Forestale della Sicilia che, compatibilmente con l’impegno della campagna antincendio, metteranno in campo i propri agenti per svolgere funzioni di tutela di impianti e macchinari sul territorio. Laddove si rendesse necessario, faremo anche uso di droni. Non faremo sconti a nessuno». Lo dichiara l’assessore regionale al Territorio e ambiente, Toto Cordaro, a margine del vertice tecnico sull’approvvigionamento idrico convocato in serata dal presidente Musumeci a Palazzo Orléans. © Riproduzione Riservata

Siccità, Cia: “Tagliato del 30% il raccolto del grano. Costi superano ricavi”

Un taglio del raccolto del grano del 30%, queste le prime stime nel Centro-Nord nei primi giorni di trebbiatura. Una minor produzione che si va ad aggiungere all’aggravio dei costi di produzione per le aziende cerealicole: dal rincaro dei fertilizzanti (+170%) a quello del gasolio arrivato a 1,60 euro/lit. con un aumento nell’ultimo anno del 130%. A seguito della grave situazione di siccità che sta colpendo il territorio italiano, il presidente di Cia-Agricoltori Italiani, Cristiano Fini, chiede, dunque, al Governo la dichiarazione dello stato di emergenza e un decreto siccità per sostenere il comparto agricolo, vitale per il nostro Paese. “L’assenza di precipitazioni nel periodo primaverile e le alte temperature che hanno anticipato la maturazione anche delle varietà tardive di frumento–dichiara Fini– hanno provocato cali produttivi davvero ingenti e…

Siccità, Musumeci convoca vertice per verificare situazione in Sicilia

Musumeci - Torretta

Un vertice tecnico per verificare eventuali criticità ed emergenze sul fronte dell’approvvigionamento idrico in Sicilia. La riunione è stata convocata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci per oggi pomeriggio, alle ore 18 a Palazzo Orléans, a Palermo.   «La crisi idrica che allarma le regioni del Nord Italia – sottolinea il governatore – per fortuna non presenta gli stessi valori in Sicilia. Tuttavia, dobbiamo essere pronti a qualunque evenienza. Quello che abbiamo fatto in questi cinque anni per far fronte alla penuria d’acqua, nei centri urbani e nelle campagne, non ha precedenti in termini di iniziative e di risorse stanziate».   All’incontro prenderanno parte i direttori dei dipartimenti regionali dell’Ambiente, dell’Agricoltura e dell’Acqua e dei rifiuti, il segretario generale dell’Autorità di bacino del distretto…

Il 70% del territorio siciliano a rischio desertificazione. Confagricoltura: “A rischio produzioni e posti di lavoro”

La Sicilia è la regione italiana con maggior rischio di desertificazione. Secondo i dati diffusi dall’Associazione Italiana Enti di Bacino, il 70% della superficie della Sicilia presenta un grado di rischio medio-alto. Un problema che riguarda sia le aree interne che quelle costiere, fatta eccezione per le province di Catania, Messina e Palermo.  La media annuale delle temperature nell’isola continua a salire e le condizioni climatiche assumono sempre più caratteristiche continentali, con inverni più freddi ed estati sempre più afose. Il problema della desertificazione riguarda oltre il 25% della popolazione mondiale a causa delle crescenti pressioni esterne dovute alle attività umane ed al cambiamento climatico che aggraveranno ulteriormente la situazione. “Faccio mie le parole della nostra componente di Giunta, Giovanna Parmigiani, in occasione della Giornata…

Giornata Mondiale contro siccità e desertificazione, Parmigiani: “Dati impressionanti, a rischio produzioni e posti di lavoro”

“Senza suolo fertile e in salute, non c’è vita. E i dati attuali sulla siccità sono impressionanti. In una situazione che è già di grande incertezza sul piano economico, rischiamo di perdere produzioni, reddito, posti di lavoro”. Questo è il messaggio della componente di Giunta di Confagricoltura, Giovanna Parmigiani, in occasione del convegno organizzato alla Camera dei Deputati in occasione della Giornata Mondiale per la Lotta alla Desertificazione e alla Siccità. “Altrettanto impressionante è il ritardo che è stato accumulato nel risolvere problemi di portata pluriennale e via via aggravati dal cambiamento climatico – aggiunge Parmigiani – Oltre il 40% dell’acqua immessa viene dispersa nella rete idrica nazionale. E l’acqua piovana viene captata solo per poco più del 10%”. “Oggi abbiamo a disposizione i fondi…

Nell’estate 2022 oltre sette italiani su 10 (72%) andranno in agriturismo

agriturismo

Nell’estate 2022 oltre sette italiani su 10 (72%) andranno in agriturismo, per trascorrere le proprie vacanze o anche semplicemente per mangiare, simbolo di una nuova tendenza verso il turismo green e sostenibile, spinta dalla ricerca di relax nel tempo della guerra e della pandemia. E’ quanto emerge dall’indagine Coldiretti-Noto Sondaggi sulle ferie degli italiani presentata alla vigilia della Giornata internazionale per la gastronomia sostenibile 2022 proclamata dall’Onu, che si celebra il 18 giugno, in occasione della XXXIV Assemblea Nazionale di Terranostra, l’associazione agrituristica della Coldiretti, con le previsioni per la stagione estiva. In testa alle motivazioni che spingono gli italiani in agriturismo c’è la voglia di contatto con la natura, mentre al secondo posto – secondo Coldiretti/Noto Sondaggi – c’è l’enogastronomia.  Un trend trainato dal…

1 2 3 15

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.