Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Sviluppo locale” (Page 3)

Archivi

Parco nazionale degli Iblei al via, ma Forza Italia non ci sta

parco nazionale degli Iblei

(di Redazione) Si sblocca il complesso iter per l’istituzione del Parco nazionale degli Iblei. Nei prossimi giorni, si legge in una nota della Presidenza della Regione, gli uffici trasmetteranno al ministero dell’Ambiente la richiesta di avvio dell’istruttoria, “frutto di un sano confronto con le istituzioni locali e gli enti territoriali”. «Abbiamo esercitato – commenta il presidente Nello Musumeci – un delicato ruolo di mediazione e coordinamento tra i vari attori. Siamo riusciti ad arrivare a una proposta unitaria di Parco che rispetta le esigenze e le aspettative di tutti gli organismi coinvolti. Adesso attendiamo soltanto il via libera dal Ministero, per il raggiungimento di un importante obiettivo qual è il riconoscimento nazionale di un’area dalle grandi potenzialità». Giungono così a conclusione i lavori del Tavolo tecnico…

Mamertino Doc, i produttori si presentano uniti al Vinitaly

i componenti dell'associazione produttori Mamertino Doc

(di Angela Sciortino) Un raro esempio di coesione e voglia di lavorare insieme per un obiettivo condiviso: la crescita di un territorio e delle proprie aziende vocate alla viticoltura. Cosa che può sembrare ovvia. Ma in Sicilia tanto ovvia non è.  È quello che hanno scelto di fare tredici produttori di Mamertino, Doc giovane per un vino millenario, che andranno al Vinitaly insieme, offrendo ai professionisti del settore e ai winelovers un’immagine inedita di un pezzo di Sicilia, tanto piccolo quanto deciso ad emergere nel panorama enologico internazionale. Con la costituzione, a metà marzo, dell’associazione dei produttori del Mamertino, sono state poste le basi perché – un giorno – possa prendere vita il Consorzio di Tutela della Doc, riconosciuta nel 2004. Le aziende che hanno…

Energia da fonti rinnovabili, rimessa a bando la misura 6.4b del Psr

energia rinnovabile

(di Redazione) Oltre 8 milioni di euro per favorire la produzione di energia da fonti rinnovabili. Lo prevede l’avviso messo a punto dalla Regione Siciliana, a valere sulla misura 6.4.b del Psr, per la quale è stata messa a bando l’intera dotazione finanziaria del Programma comunitario 2014-2020, pari a 8,3 milioni di euro.  Le domande di partecipazione potranno essere caricate sul portale Sian di Agea fino al 25 giugno 2019. L’intensità dell’aiuto è pari al 75 per cento in regime “de minimis”. Il bando redatto dal dipartimento Agricoltura in pratica sostituisce quello emesso nel 2017 che è stato annullato e prevede il finanziamento di interventi per la realizzazione di impianti per la produzione, il trasporto e la vendita di energia da fonti alternative: solare, elettrica,…

Distretto del cibo dei Nebrodi, assemblea a Capo D’Orlando

assemblea Nebrodi

(di Redazione) Imprenditori agricoli, trasformatori, operatori delle filiere agricole e agroalimentari, ristoratori, operatori turistici, enti pubblici, rappresentanti delle professioni e delle categorie produttive dei Nebrodi si riuniranno in assemblea martedì 19 marzo alle 17 presso la sala congressi di Villa Piccolo a Capo D’Orlando. Durante l’assemblea pubblica promossa dal Biodistretto dei Nebrodi si parlerà della normativa nazionale e regionale che regola i Distretti del cibo e delle procedure per il loro riconoscimento e finanziamento. All’assemblea sarà proposto un accordo di distretto che è l’atto propedeutico alla realizzazione di uno specifico programma di distretto da elaborare unitariamente, attraverso la calendarizzazione di eventi di animazione territoriale. L’obiettivo è quello di realizzare un programma di sviluppo locale teso a rafforzare la promozione, la sostenibilità ambientale e la programmazione produttiva,…

Io resto nelle Madonie, a Petralia Sottana come sfruttare gli incentivi di “Resto al Sud”

Resto al Sud

(di Redazione) “Io resto sulle Madonie”, una scommessa che si può vincere sfruttando le agevolazioni di Resto al Sud che sostiene la nascita di nuove imprese nelle regioni del Mezzogiorno. Da questi incentivi finanziari, per l’avvio di iniziative imprenditoriali da parte dei giovani, si può partire per frenare la fuga dal territorio madonita. Di tale opportunità si parlerà venerdì  22 marzo alle 16 a Petralia Sottana, in provincia di Palermo, presso il Cine Teatro Grifeo.  Sarà una occasione per far conoscere questo strumento finanziario messo a disposizione dei giovani che vogliono fare impresa nel campo della produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura; nella fornitura di servizi alle imprese e alle persone, nel campo del turismo.  Le agevolazioni…

A Partinico il contest per selezionare il migliore agrichef siciliano

Agrichef

(di Redazione) Nove ricette provenienti da quattro province e uno show cooking dove il filo conduttore sarà la cucina contadina che rispetta la tradizione, la genuinità e la biodiversità. Venerdì 15 marzo, l’istituto alberghiero Danilo Dolci di Partinico ospita la tappa siciliana del Festival Agrichef, promosso dalla Cia e dall’associazione Turismo Verde con il patrocinio del Comune. Un contest riservato agli agriturismi che, in questa occasione, coinvolgerà anche gli studenti dell’istituto, chiamati a contribuire per la realizzazione dei piatti.  I cuochi degli agriturismi in gara prepareranno dal vivo il piatto e lo presenteranno a una giuria. La pietanza dovrà rispettare una serie di canoni e la giuria farà una valutazione complessiva basata su alcuni requisiti fondamentali come aspetto e composizione, bontà, stagionalità delle materie prime…

Viabilità turistica, sport e natura: nuova vita per l’invaso Poma di Partinico

lago Poma

(di Redazione) Rendere di nuovo percorribile il panoramico anello viario attorno alla diga Poma di Partinico in provincia di Palermo. E da questo partire per realizzare un parco suburbano e iniziare a sfruttare l’invaso anche per le sue bellezze storiche e naturalistiche e il suo potenziale turistico sportivo. La proposta, avanzata dalla Cia Sicilia Occidentale, è stata discussa durante la riunione d’insediamento del tavolo tecnico invocato dal Comitato invaso Poma alla presenza l’assessore regionale all’agricoltura Edy Bandiera e dei dirigenti del consorzio di bonifica. Il Comitato, composto dai sindaci del comprensorio partinicese, sindacati, associazioni di categoria, è nato spontaneamente nel 2017 a Partinico durante la grande siccità che ha colpito la provincia palermitana.  La proposta avanzata da Antonino Cossentino, presidente della Cia Sicilia Occidentale, è…

Distretti del cibo. Il Gal Madonie punta a costituirne uno nel cuore della Sicilia

(di Redazione) Il Gal Madonie si prepara a partecipare alla grande scommessa dei Distretti del cibo siciliani. Questo nuovo strumento messa in campo dal ministero delle Politiche Agricole (Maurizio Martina ministro) e dall’Assessore per l’Agricoltura Edy Bandiera che ha di recente firmato il decreto con i criteri per il riconoscimento interessa, e non poco, le compagini dei Gruppi di Azione Locale. L’argomento è stato oggetto di riflessione nell’assemblea del Gal che si è svolta lo scorso 14 febbraio nell’aula consiliare del Comune di Castellana Sicula. La volontà unanime di tutti i soci presenti è quella di non farsi trovare impreparati di fronte a questa nuova opportunità. «ll Gal Isc Madonie, sia come struttura sia come partenariato – afferma il presidente Santo Inguaggiato –  è pronto per…

Altre risorse per i Gruppi di Azione Locale? Non ora, ma presto possibile se si fa concertazione

Gal Gruppi di Azione Locale

Il direttore del Gal Tirrenico, architetto Roberto Sauerborn, ha inviato a siciliarurale.eu una nota che si riferisce al “pezzo” pubblicato su questo giornale che aveva come argomento il ruolo dei Gal nella promozione della cultura in Sicilia. Certi che ogni contributo al dibattito culturale che riguardi il ruolo degli enti nello sviluppo del territorio vada valorizzato e discusso, pubblichiamo di seguito il testo della nota inviataci da Sauerbon. In merito all’articolo per la diffusione della cultura attraverso i Gruppi di Azione Locale (Gal), a firma di Luigi Noto, è bene precisare che, con riferimento alla nascente Rete Cultura dei Gal siciliani e alla connessa notizia di 200 milioni che saranno destinati alla cultura per loro tramite, è bene fare presente che già l’AdP (l’Autorità di Piano, ndr) nazionale prevede…

Fare sistema con i distretti del cibo. Le regole in un decreto dell’assessore

distretti del cibo

(di Angela Sciortino) Parola d’ordine: fare sistema. E proprio a questo si è pensato quando nella legge nazionale di bilancio per il 2018 approvata nella scorsa legislatura (era ministro Martina), per la crescita e il rilancio a livello nazionale di filiere e territori, è stata introdotta la novità dei Distretti del cibo. Si tratta di uno strumento nuovo e aggregativo volto a promuovere lo sviluppo territoriale, la coesione e l’inclusione sociale, favorire l’integrazione di attività caratterizzate da prossimità territoriale, garantire la sicurezza alimentare, diminuire l’impatto ambientale delle produzioni, ridurre lo spreco alimentare e salvaguardare il territorio e il paesaggio rurale. Il decreto firmato dall’Assessore Edy Bandiera con cui vengono definite le modalità e i criteri per il riconoscimento dei  Distretti del Cibo siciliano è stato pubblicato…

1 2 3 4 5 11

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.