Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Sviluppo locale”

Archivi

Rigenerazione architettura e paesaggio rurale, Samonà: “Prorogati termini di presentazione domande”

bene di interesse culturale. La procedura di selezione è “a sportello” fino ad esaurimento delle risorse. La valutazione per ciascuna richiesta sarà parametrata al punteggio complessivamente ottenuto, da 0 a 100, con un finanziamento dei progetti che abbiano ottenuto un punteggio minimo di 60 punti. I beneficiari dovranno avviare i lavori entro il 30 giugno 2023 e concluderli entro il 31 dicembre 2025. Gli interventi potranno essere finalizzati anche alla realizzazione e allestimento di spazi da destinare a piccoli servizi culturali, sociali, ambientali turistici (escluso l’uso ricettivo), per l’educazione ambientale e la conoscenza del territorio, o connessi al profilo multifunzionale delle aziende agricole. Per maggiori dettagli sul contenuto delle proposte si consulti il sito www.regione.sicilia.it/la-regione-informa/pnrr-avviso-pubblico-restauro-valorizzazione-patrimonio-architettonico-paesaggistico-rurale © Riproduzione Riservata

Oltre 6 italiani su 10 spostano parte dei propri acquisti dal web ai negozi tradizionali

Oltre 6 italiani su 10 (64%) spostano parte dei propri acquisti dal web ai negozi tradizionali, con una tendenza a recuperare il contatto diretto con i prodotti, nonostante le preoccupazioni per la risalita dei contagi. E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti/Censis diffusa in merito agli ultimi dati Istat sul commercio al dettaglio a ottobre che evidenziano il primo storico calo dal 2016 delle vendite on line, in diminuzione del 3,7%, mentre recuperano terreno imprese operanti su piccole superfici (+5,8%). Negli acquisti nei luoghi fisici, dai negozi ai mercati – spiegano Coldiretti/Censis -, gli italiani ritrovano una dimensione che non è appagata dal web, di cui hanno sentito nostalgia in pandemia e che vogliono al più presto recuperare, con una esigenza avvertita soprattutto dalle donne…

Sviluppo rurale, da Ue altri 700 milioni per la Sicilia

«Un’ottima notizia ci giunge oggi da Bruxelles. La Commissione europea ha approvato la modifica del Programma di sviluppo rurale della Regione, così come proposto dal governo Musumeci: in Sicilia avremo a disposizione altri settecento milioni di euro relativi agli anni 2021 e 2022».   Ad annunciarlo l’assessore regionale allo Sviluppo rurale, Toni Scilla.   La modifica al Psr così come approvata allunga sostanzialmente il ciclo di riferimento 2014-2020 di altri due anni e si traduce per l’Isola con l’arrivo di un ulteriore sostegno economico dall’Europa per complessivi 727,8 milioni , da impegnare entro il 31 dicembre 2022 e spendere entro il 31 dicembre 2025.   «Dopo l’incontro annuale tenutosi lo scorso 16 novembre tra l’Autorità di gestione del PSR e i servizi della Commissione europea…

Scilla: “Ricerca e trasferimento tecnologico fondamentali per migliorare il sistema agricolo siciliano”

«La ricerca e il trasferimento tecnologico sono di fondamentale importanza per migliorare e aumentare la capacità competitiva del sistema agricolo siciliano. In questo contesto la giornata di oggi segna un passo importante per l’intero settore che trarrà innumerevoli vantaggi dalla realizzazione dei 53 progetti finanziati con la Sottomisura 16.1 del PSR 2014/22». Con queste parole l’assessore regionale all’Agricoltura on. Toni Scilla è intervenuto stamattina al convegno “Il trasferimento delle innovazioni della ricerca in agricoltura: la Sottomisura 16.1 del PSR 2014/22” organizzato dal Dipartimento Regionale dell’Agricoltura, con il supporto tecnico-organizzativo del Centro Studi di Economia applicata all’Ingegneria – CSEI Catania nell’aula magna del Polo Bioscientifico del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell’Università di Catania. «La presentazione e l’analisi di questi progetti consentirà a tutti noi, dirigenti…

Sicilia, Samonà: “Valorizzare i luoghi dell’identità, le piccole patrie dei nostri territori”

“Valorizzare i luoghi dell’identità, le ‘piccole patrie’ dei nostri territori, che custodiscono ancora le linee essenziali della tradizione e della memoria è l’antidoto migliore nei confronti di quelle politiche globalizzanti che vorrebbero cancellare e omologare tutto e tutti. Per questa ragione, puntare sui piccoli borghi diventa essenziale per affermare una visione di società nuova che punti sulla cultura e sull’identità quali punte di diamante della Sicilia che vogliamo”. Lo ha detto questa mattina l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà (Lega).   L’Assessore ha partecipato a Sambuca di Sicilia al terzo incontro de “I cantieri dell’Identità: Paesi, Borghi e piccole patrie di Sicilia“, il progetto dell’Assessorato dei Beni Cuturali e dell’Identità siciliana, coordinato dalla professoressa Fulvia Toscano, che ha lo scopo di mettere…

Corpo forestale della Regione, Cordaro riapre il distaccamento di Palazzo Adriano

Riapre a Palazzo Adriano, dopo due anni di chiusura, il distaccamento del Corpo forestale della Regione Siciliana. A inaugurarlo, martedì 21 settembre alle ore 11.30, l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Toto Cordaro, alla presenza di autorità civili, militari ed ecclesiastiche. Saranno in servizio due agenti e il comandante, commissario Roberto Pecoraro.   La struttura è ospitata in un immobile messo a disposizione del Comune. La riapertura del presidio è stata possibile grazie al potenziamento dell’organico attraverso la mobilità del personale regionale con nuovi sessanta agenti, disposta dal governo Musumeci. Il prossimo distaccamento a tornare operativo sarà quello di Collesano, sempre in provincia di Palermo. © Riproduzione Riservata

CONAF e SISEF: 8 proposte per evitare un’altra estate di fuoco

In queste ultime settimane l’attenzione del Paese è concentrata sul dilagare di incendi critici in diverse regioni italiane. Abbiamo ascoltato molte dichiarazioni da parte di associazioni, organizzazioni, enti, fino ad arrivare alle più alte cariche istituzionali, riguardanti la lotta agli incendi e la ricostituzione dei boschi percorsi da fuoco. Queste dichiarazioni sono il segnale di un nuovo interesse da parte dei decisori politici che, in una certa misura, segue la maggiore attenzione che l’opinione pubblica mostra verso il nostro capitale naturale, di cui le foreste rappresentano la parte più importante. Questo legame emotivo, però, non è sufficiente. Si sta facendo strada la consapevolezza che la lotta agli incendi non si realizza solo con la repressione dei reati, ma con un governo integrato di tutte le…

Gangi, Monte Alburchia: il 30 agosto al via una nuova campagna di scavi

Dal 30 agosto si torna a scavare sul Monte Alburchia, luogo simbolo di Gangi posto al confine tra le Madonie e gli Erei a 968 metri di altitudine, che fu sede di insediamenti umani probabilmente a partire dall’età arcaica.   A renderlo noto l’assessore ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana Alberto Samonà.     La campagna di scavi è possibile grazie alla messa in sicurezza del costone roccioso e sarà realizzata , sotto la direzione scientifica della Soprintendenza BB.CC.AA. di Palermo in collaborazione con il Comune di Gangi grazie al finanziamento del Ministero dell’Interno. Il coordinamento dell’indagine archeologica si attesta alla Sezione per i Beni archeologici diretta da Maria Marrone e sarà curato da Rosa Maria Cucco, cui si affiancano Filippo Iannì e Santo Ferraro,…

Palermo, riaperti dopo quattro anni i Giardini del Palazzo Orleans

Sono stati riaperti al pubblico stamane a Palermo i Giardini del Palazzo Orleans, annessi alla sede del governo regionale. Erano chiusi da quattro anni, perché non conformi alla normativa vigente. A scoprire la targa del nuovo ingresso da Piazza Indipendenza il presidente della Regione Nello Musumeci. Presenti anche gli assessori all’Agricoltura, Toni Scilla e all’Energia Daniela Baglieri. Ad accompagnare Musumeci, durante la visita nel Parco, il segretario generale della Presidenza della Regione Maria Mattarella, il presidente e il direttore dell’Istituto sperimentale zootecnico della Sicilia Giovanni Siino e Antonio Console e il docente dell’università di Palermo e consulente tecnico Mario Lo Valvo. Nel suo intervento Musumeci ha evidenziato come la struttura era stata chiusa  a seguito di numerose irregolarità in tema di detenzione di specie animali….

GAL Terre del Nisseno: “Finanziato polo sviluppo turistico di Mussomeli, Delia e Serradifalco”

Ottime notizie per i comuni di Mussomeli, Delia e Serradifalco. Il Gal Terre del Nisseno ha approvato il finanziamento per il polo di sviluppo turistico dei comuni di Mussomeli, Delia e Serradifalco     Di seguito le dichiarazioni del Sindaco di Mussomeli Giuseppe Mussomeli: Sono molto contento di comunicarvi  che è stata approvata, dal GAL Terre del Nisseno, la graduatoria provvisoria sulla misura 7.5a PSR 2014 – 2020 che vede finanziato il Progetto di realizzazione del Polo di Sviluppo Turistico dei Comuni di Mussomeli, Delia e Serradifalco.   Il progetto “I castelli del falco” è stato realizzato in partnership tra più enti, con capofila l’Associazione “ANAS”, il Comune di Mussomeli, il Comune di Serradifalco, il Comune di Delia, la Proloco di Mussomeli,  l’Associazione Ambiente &…

1 2 3 22

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.