Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Sviluppo locale”

Archivi

Esperienza Nebrodi, educational tour per addetti ai lavori da Cesarò al lago Maulazzo

Cesarò Lago Maulazzo

(di Redazione) Una delle aree più suggestive del parco dei Nebrodi, il comune di Cesarò, ospiterà il 17 e 18 di novembre, negli spazi di Villa Aldo Moro, il secondo step della mostra mercato sulle eccellenze enogastronomiche territoriali intitolata “Esperienza Nebrodi”, finanziata dall’Assessorato regionale alle Attività produttive. Per due giorni Cesarò si trasformerà in un grande “salone del gusto” in cui i visitatori potranno riscoprire gli antichi sapori della tradizione gastronomica nebroidea. Sabato 17 novembre alle 16.30 si svolgerà il convegno “Azioni coordinate di rete per un turismo esponenziale naturalistico ed enogastronomico” in cui verranno approfondite le tematiche delle politiche di sviluppo che trovano fondamento nel connubio cibo – territorio. Interverranno: Giusi Maniaci, coordinatore della Rete del Gusto e dell’Accoglienza, Violetta Francesca, coordinatore regionale dell’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche…

A Castelbuono dal 16 al 18 novembre porte aperte per celebrare il valore dell’asino

castelbuono asino netturbino 1

(di Luigi Noto) Dal 16 al 18 novembre a Castelbuono si svolgerà “Il valore dell’asino – Castelbuono Porte Aperte”, l’originale iniziativa che vede protagonista l’asino. Questo animale dal carattere dolce e mansueto che nel centro madonita aiuta nella raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta, inerpicandosi tra i vicoli della cittadina dove i mezzi meccanici non riescono a entrare, ha conquistato la benevolenza dei residenti, dei bambini e dei turisti che sempre più numerosi visitano il paese.  L’iniziativa del Comune di Castelbuono organizzata con il Comitato S.Anna, la Pro Loco e Centropolis Castelbuonese, è stata pensata per condividere con i cittadini del comprensorio madonita e i turisti, le attività realizzate a Castelbuono su un percorso di concreta sostenibilità e di politiche locali a difesa del…

Nasce il Biodistretto dei Nebrodi. Presto modello di riferimento dell’economia sostenibile

Biodistretto dei Nebrodi

(di Angela Sciortino) Nasce il Biodistretto dei Nebrodi in un territorio che ha tutto da guadagnare dall’attuare comportamenti virtuosi nelle pratiche agricole e ambientali e di gestione del territorio. Un modello di riferimento, dunque, per altre realtà regionali e nazionali basato sulla valorizzazione dell’economia sostenibile per la tutela del territorio e dell’ambiente. Con la firma dell’atto costitutivo avvenuta ieri presso la sede dell’ente Parco prende vita e forma un progetto per il quale nei mesi scorsi è stato svolto un intenso lavoro propedeutico di individuazione dei partner e e delle linee guida. A sottoscrivere il documento con cui prende vita il sodalizio tra soggetti pubblici e privati finalizzato alla diffusione delle buone pratiche e non solo di quelle agricole, il commissario del Parco dei Nebrodi Luca Ferlito, il…

Territorio devastato e campagne in ginocchio. J’accuse di professionisti e agricoltori inascoltati

territorio devastato da alluvione

(di Angela Sciortino) Dopo il cordoglio per le vittime di un evento estremo sì, ma non imprevedibile, gli agricoltori, custodi e allo stesso tempo fruitori del territorio, fanno adesso i conti con i danni provocati dall’alluvione e dai nubifragi: compromessa buona parte della viabilità rurale con l’isolamento di numerose aziende agricole, impianti arborei sommersi da acqua e fango e irrimediabilmente distrutti, strutture seriamente danneggiate e mancate semine. E nel momento della riflessione si rimettono sul tavolo questioni importanti come quelle della bonifica e della gestione dei bacini imbriferi che sono in capo ai consorzi di bonifica. Rosa Giovanna Castagna, presidente regionale della Confederazione Italiana Agricoltori dichiara: «Per battere la burocrazia e le lentezze del sistema nella tutela del territorio è necessario ripensare il rapporto con…

Turismo relazionale, ad Acireale concluso il corso “Le Vie della Zagara”

vie zagara turismo relazionale

(di Redazione) Teoria ed esperienze pratiche di turismo relazionale integrato nel contesto agrumicolo siciliano. Diciotto corsisti, 14 donne e 4 uomini, hanno concluso oggi la loro esperienza al corso di formazione “Le Vie della Zagara”, l’ultimo dei cinque corsi di formazione gratuiti rivolti a soggetti svantaggiati sul mercato del lavoro realizzati nell’ambito del progetto “Social Farming. Agricoltura sociale per la filiera agrumicola siciliana 2.0”, realizzato dal Distretto Agrumi di Sicilia e Alta Scuola Arces con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation.  «Il corso – spiega Mariagrazia Pavone dell’associazione Gusto di Campagna e tutor del corso – ha previsto lezioni teoriche sulla multifunzionalità nell’impresa agrumicola tenute da docenti di assoluta competenza e testimonianze sul campo di chi si occupa di turismo relazionale integrato, tra…

Il suino nero dei Nebrodi in un gelato. Show cooking show alla sagra di Cesarò

gelato suino nero

(di Luigi Noto) Non sarà dolce, ma sempre di gelato si tratta. Quello al suino nero dei Nebrodi è la insolita e particolare preparazione gastronomica che verrà presentata dal vivo alla 19° Sagra del Suino Nero e del Fungo Porcino di Cesarò ad opera del gelataio Pietro di Noto. Promosso dalla Fas, la Federazione Agricoltori Siciliani e dalla associata Opan, l’Organizzazione Prodotto Allevatori Nebrodi, si terrà sabato 27 ottobre a Cesarò lo show cooking del maestro gelataio Pietro Di Noto, popolare personaggio televisivo e ambasciatore del gusto per la valorizzazione della biodiversità del territorio dei Nebrodi.  La preparazione gastronomica, per quanto non sia completamente nuova (altri hanno infatti già sperimentato in un gelato ingredienti analoghi anche se di un altro territorio) per i Nebrodi è comunque…

Lo Sfoglio conteso tra Polizzi Generosa e Petralia Soprana, probabilmente è di Castellana Sicula

Sfoglio

(di Angela Sciortino) Di quale paese madonita è tipico lo sfoglio? Polizzi Generosa o Petralia Soprana? Se si deve essere onesti, probabilmente di nessuno dei due. Nell’Atlante Pat (Prodotti Agroalimentari Tradizionali) custodito presso il Ministero delle Politiche Agricole, lo Sfoglio o Sfuogghiu è tipico di Castellana Sicula, altro paese delle Madonie. La scheda che lo descrive è chiarissima e per evitare di andarla a cercare nei meandri del web la riportiamo pari, pari: Sfoglio, “Sfuogghio”  Territorio interessato alla produzione: Castellana Sicula. Descrizione sintetica del prodotto: Torta con ripieno. Descrizione delle metodiche di lavorazione e stagionatura: Gli ingredienti dell’impasto della torta vanno amalgamati con il vino, e il ripieno è composto da mandorle, cioccolato, tuma e zuccata. Materiali e attrezzature specifiche utilizzate per la preparazione e…

Messa in sicurezza del territorio. Dal Ministero dell’Ambiente 44 milioni per lavori in Sicilia

frana lavori

(di Redazione) Oltre quarantaquattro milioni di euro per la riduzione del rischio idrogeologico e contro l’erosione costiera arriveranno presto in Sicilia. Sono il frutto di un aggiornamento dell’Accordo di programma tra la Regione Siciliana e il ministero dell’Ambiente, che è stato recentemente ratificato dalla Giunta di governo. «Si tratta – sottolinea il governatore Musumeci – di interventi urgenti e prioritari per la salvaguardia della vita umana e per la sicurezza delle infrastrutture, del patrimonio ambientale e culturale. In alcuni casi sono nuove opere, in altri manutenzioni ordinarie e straordinarie. Purtroppo nell’Isola, in molte aree, il territorio è a rischio e senza efficace tutela e prevenzione, come spesso nel passato è avvenuto, il pericolo di tragedie è elevato. Ecco perché, fin dall’insediamento, il mio governo ha…

Sicily en plein air, progetto per turisti della natura con app e mappa interattiva

(di Redazione) Mettere a sistema gli attori dell’offerta turistica regionale, valorizzando il binomio natura-cultura. È questo l’obiettivo del progetto Sicily en Plein Air, l’idea lanciata da Confesercenti Sicilia per promuovere il turismo all’area aperta e mettere in rete i vari parchi naturali siciliani grazie ad una mappa interattiva dotata di tecnologia Qr-Code, e ad una app che diventa una guida a 360 gradi su bellezze naturali, monumentali, food e artigianato. Un progetto ambizioso che dopo l’anteprima al Salone del Camper di Parma lo scorso settembre, approda adesso alla Ttg di Rimini, la manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo mondiale in Italia e per la commercializzazione dell’offerta turistica italiana nel mondo. Il progetto, presentato alla sala Cedro di RiminiFiera, è stato formalizzato ad agosto scorso quando i commissari…

Cinque milioni di euro per la dorsale dei Nebrodi a servizio del turismo naturalistico

Dorsale dei Nebrodi

(di Redazione) Sessantaquattro chilometri di sentieri per valorizzare la cosiddetta dorsale dei Nebrodi che da Floresta va a Mistretta. Opere di ingegneria naturalistica, senza modificare né la percezione del paesaggio nella sua integrità storico-culturale, nè alterare la biodiversità dell’area di intervento. Lo prevede il progetto da cinque milioni di euro per la rifunzionalizzazione del tratto Portella Mitta – Portella Femmina Morta – Serra Merio predisposto dal Parco dei Nebrodi e già trasmesso all’Ufficio gare (Urega) di Messina per la procedura di affidamento dei lavori. «Saranno interventi – evidenzia il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci – su un percorso già esistente da riqualificare, senza impatto ambientale e che si integreranno perfettamente con l’habitat circostante. Vogliamo rendere più fruibili scenari naturali, pressoché incontaminati, sviluppando nuovi segmenti…

1 2 3 6