Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Politiche” (Page 2)

Archivi

Fondo Agrumi, accordo sulla bozza di decreto in Conferenza Stato-Regioni

(di Redazione) La Conferenza Stato-regioni ha approvato lo schema di decreto interministeriale (nell’operazione è coinvolto sia il Mipaaft che il ministero dell’Economia), per l’avvio del Fondo nazionale agrumicolo (“Fondo Agrumi”) inserito nella legge di bilancio 2017. Agrinsieme, il coordinamento che riunisce Cia-Agricoltori italiani, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, esprime soddisfazione ma non fa mistero della polemica sulla cifra complessiva destinata al sostegno dell’agrumicoltura nazionale: «Al di là dell’esiguità del fondo che abbiamo sempre evidenziato, è importante che siano state adeguatamente recepite le indicazioni che abbiamo fornito sulle linee prioritarie di intervento per il comparto nel corso dell’incontro dell’ultimo tavolo di filiera tenutosi a novembre 2018 al Mipaaft». Il provvedimento inserito nella legge di bilancio 2017 stabiliva un apposito stanziamento per il Fondo agrumi pari…

Dopo le proteste, Musumeci, Razza e Bandiera incontrano gli allevatori

allevatori

(di Luigi Noto) Fari puntati sulla zootecnia siciliana. Sono bastate un paio di manifestazioni di protesta per accedere i riflettori e l’attenzione sull’attività che da sempre la politica ha considerato la cenerentola del settore agricolo. A sentire il governatore Musumeci, pare che il comparto potrà contare da ora in avanti su una interlocuzione attenta e costante da parte del governo regionale. In Giunta – si legge in una nota dell’ufficio stampa della presidenza della Regione – sta per essere approvata una delibera che prevede l’istituzione di un Tavolo tecnico permanente che vedrà insieme tutte le organizzazioni di categoria degli allevatori e gli assessori dell’Agricoltura, della Salute e i dirigenti dei rispettivi dipartimenti. Non solo di prezzo del latte si è parlato nell’incontro organizzato ieri, 19…

Stop al glyphosate e svolta agroecologica dell’agricoltura in una proposta di legge “partecipata”

(di Angela Sciortino) All’appuntamento fissato per il 15 febbraio sono tornati in molti. Al secondo tavolo tecnico del “Coordinamento regionale stop glifosato”, agricoltori, studiosi, professionisti, rappresentanti del mondo associazionistico, agricolo, medico, universitario, convocato nella Sala Rossa dell’Assemblea Regionale Siciliana, hanno dibattuto su tutte le proposte di modifica alla versione iniziale del disegno di legge esposto da Valentina Palmeri, portavoce all’Ars del Movimento 5 Stelle, nel primo incontro, quello dell’11 gennaio. La proposta, nel nucleo centrale, rimane in buona sostanza quella presentata durante la precedente riunione del tavolo e alla base ha motivazioni di ordine sanitario e ambientale: stop immediato alla vendita e all’uso dei prodotti a base di glyphosate e di neonicotinoidi in Sicilia. Entro il 2025, poi – e qui è stato un po’ corretto…

Irvos esce dall’impasse. Accordo raggiunto con Veronafiere spa

Irvos

(di Redazione) Due mesi di trattative sono finalmente sfociate in una soluzione che mette fine al difficile impasse in cui era stato posto l’Istituto regionale Vini e Oli di Sicilia. Il contenzioso è stato risolto grazie al lavoro sinergico di legali, vertici dell’Irvo e Assessorati regionali dell’Agricoltura e dell’Economia. L’annuncio è di qualche minuto fa, ma la trattativa, secondo la nota diffusa dall’Assessorato regionale all’Agricoltura, è stata chiusa ieri sera sul tardi. Appena in tempo: fra due giorni, infatti, ci sarà l’udienza fissata a Bergamo in cui il giudice avrebbe dovuto decidere se procedere o no con lo sblocco delle somme pignorate in favore dell’Irvos e/o dei suoi dipendenti (che si erano anch’essi costituiti in giudizio). Nella tarda serata di ieri si è giunti alla sottoscrizione…

Irvos e Veronafiere ancora in trattative. Priorità a stipendi e certificazione dei vini

Veronafiere

(di Angela Sciortino) L’assessore regionale all’agricoltura Edy Bandiera non più di una settimana fa aveva invitato i dipendenti dell’Irvos a non mollare perché la meta, a suo dire, era ormai vicina. Si riferiva allo sblocco delle somme che l’Istituto ha al suo attivo ma di cui non può disporre fino a quando Veronafiere spa, che ha pignorato il pignorabile, non ritira la procedura. Il contenzioso tra Irvos, bloccato dai debiti e da un pignoramento milionario, e Veronafiere sembra avvitarsi su se stesso. E la via d’uscita, per quanto vicina, sembra rimanere sempre fuori portata per via dell’ostinazione della società veneta a non sbloccare i conti che ha pignorato. Ancora qualche giorno e l’attività di certificazione dei vini e dell’olio svolta dall’Istituto Regionale Vini e Oli di…

Ripartono i controlli funzionali nelle aziende zootecniche con il personale ex Aras

controlli funzionali

(di Redazione) Con i contratti di lavoro e l’immissione dei primi ex dipendenti dell’Aras, l’associazione regionale allevatori dichiarata fallita dal tribunale di Palermo nel febbraio dl 2017, ripartono in Sicilia i controlli funzionali degli allevamenti da latte e da carne e le attività di gestione dei libri genealogici. Si tratta complessivamente, al momento, di 27 soggetti di cui: 6 unità di personale tecnico amministrativo e 21 controllori zootecnici. Per il tramite dell’Istituto sperimentale zootecnico per la Sicilia, in partnership con l’Associazione italiana allevatori, il Corfilac, il Corfilcarni e l’Università di Palermo, è stato attivato un nuovo sistema di supporto alle aziende zootecniche siciliane per il rilevamento dei dati finalizzati al miglioramento delle performance produttive e riproduttive degli animali, attraverso l’applicazione delle regole e degli standard internazionali di settore. …

Musumeci al ministro Centinaio: viticoltura da tavola in ginocchio, aiuti per il cracking

cracking

(di Redazione) Il presidente della Regione Nello Musumeci in una lettera indirizzata al ministro delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio ha sollecitato un intervento del governo nazionale a favore delle aziende produttrici di uva da tavola dell’Isola che a causa del cracking hanno subìto gravi danni alla produzione. Il governatore in buona sostanza ha sollecitato una norma che consenta di intervenire con il Fondo di Solidarietà Nazionale, in deroga alle disposizioni vigenti che non prevedono più il risarcimento diretto delle perdite di produzione e per i danni, ma solo sostegno alle polizze assicurative che in Sicilia sono davvero in pochi a sottoscrivere. «La viticoltura da tavola siciliana – ha spiegato Musumeci al ministro – sta attraversando una crisi senza precedenti,…

I Gal con la Regione per promuovere la cultura con le risorse dei Leader 

Gal

(di Luigi Noto) Fruizione dei musei e dei siti archeologici alla valorizzazione degli antichi borghi, dall’allestimento di spazi espositivi alla realizzazione di eventi dedicati alla memoria di illustri personaggi. Ma anche attività didattico-educative e di iniziative di natura artistico-letteraria, documentaria ed etnoantropologica. In questi ambiti i ventidue Gal, i Gruppi di Azione Locale che operano in Sicilia, potranno affiancare la Regione nella promozione del patrimonio storico e culturale dell’Isola. Si amplia, quindi, il campo di azione dei Gal, gli organismi pubblico-privati costituiti già nel 1994 e che finora si sono occupati di animazione del sviluppo locale declinandolo prevalentemente in chiave rurale nel campo agricolo e agroalimentare. Lo prevede la delibera con la quale il governo Musumeci ha approvato l’Accordo di programma quadro tra l’assessorato regionale dei…

Olivicoltura, l’Apo alla manifestazione nazionale dei “Gilet arancioni” a Roma

olivicoltura Sicilia

(di Redazione) Anche la Sicilia olivicola sarà al fianco dei “Gilet arancioni” pugliesi nella mobilitazione in programma a Roma giovedì 14 febbraio per chiedere interventi urgenti e non più rinviabili, a sostegno dell’olivicoltura.  «La battaglia che oggi sta conducendo la Puglia, è la battaglia di tutti noi e di tutta l’Italia dell’olivicoltura – afferma Giosuè Catania, presidente dell’Apo (Associazione produttori olivicoli) di Catania – è arrivato il momento che la politica nazionale inserisca tra le sue priorità quella del rilancio del comparto olivicolo/oleario, difendendo l’olio extravergine di oliva 100 per cento italiano, prodotto simbolo del Paese e della dieta mediterranea nel mondo». La Sicilia, che fonda la sua peculiarità sulla biodiversità, con sei prodotti a Dop ed una Igp di recente costituzione, è fortemente impegnata…

Parco nazionale degli Iblei, ministero pronto all’ok appena riceverà i documenti

parco nazionale degli Iblei

(di Redazione) Anche la città metropolitana di Catania, dopo i liberi Consorzi di Ragusa e Siracusa ha adottato la delibera di perimetrazione del Parco nazionale degli Iblei. Si tratta dell’ultimo atto propedeutico alla nascita dell’ente, ora tocca all’assessorato all’Ambiente inviare il fascicolo a Roma, che sarebbe pronta per dare l’ok definitivo. Lo riferisce Stefania Campo, deputato regionale del Movimento 5 Stelle che da un anno sta facendo un fitto pressing per arrivare all’obiettivo e che dichiara: «Sarà una grande conquista dopo undici anni di attesa». «Era il 2007 – spiega la deputata – quando l’istituzione del Parco nazionale degli Iblei è stata proposta con un Decreto Legge poi convertito in legge, da allora è partito un iter lunghissimo che sembrava non avere mai fine. Ora,…

1 2 3 4 12

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.