Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Politiche” (Page 15)

Archivi

Stagione irrigua al via, ma non dappertutto, tra inefficienze e reti colabrodo

Consorzio

(di Redazione) Condutture idriche abbandonate, dighe lesionate e manutenute in maniera approssimativa. La denuncia riguarda l’ex Consorzio di Bonifica di Catania, confluito in quello più ampio denominato Sicilia Orientale, ed è contenuta in un’interrogazione diretta all’assessore all’Agricoltura Edy Bandiera e al presidente della Regione Nello Musumeci dalla portavoce all’Ars del Movimento 5 Stelle Gianina Ciancio. L’atto ispettivo è il primo step di un’attività conoscitiva sull’ente catanese avviata dalla deputata per capire “quale sia l’intenzione del Governo regionale in merito alla manutenzione e al completamento delle infrastrutture di immagazzinamento, trasporto e distribuzione delle risorse idriche, sui tempi e modi di erogazione del servizio di approvvigionamento idrico a favore degli agricoltori consorziati, sulla fruizione delle agevolazioni previste per l’acquisto di carburante agricolo”. «È indispensabile – afferma la deputata –…

Confagricoltura scrive ad Orlando (Anci): no a sanzioni e morosità su Imu 2014 e 2015

territori montani Imu

(di Redazione) Non bastano i notevoli ritardi nell’erogazione dei premi comunitari per le misure a superficie del Psr comunitarie (biologico ed indennità compensativa), la mancanza di risorse irrigue, l’inasprimento dei costi della bonifica e gli eventi atmosferici che stanno mettendo in ginocchio le produzioni cerealicole e frutticole. Ci si mettono ora anche i Comuni, che come al solito in bolletta, cercano di rastrellare quante più risorse è possibile. E lo fanno notificando agli agricoltori avvisi di pagamento per l’ Imu per gli anni 2014 e 2015 gravati da sanzioni e interessi di mora. Insomma piove sul bagnato, denuncia Confagricoltura Sicilia che, attraverso il suo presidente Ettore Pottino, ha lanciato un accorato appello al presidente dell’Anci, l’Associazione nazionale dei comuni della Sicilia, Leoluca Orlando, «affinchè venga individuata…

Il Veneto ricorre al Tar per trasferire i diritti di reimpianto dei vigneti con l’affitto breve

nuovi vigneti e diritti di reimpianto

(di Redazione) «Giù le mani dai nostri vigneti. Le autorizzazioni al reimpianto devono restare in Sicilia». Lo afferma l’Assessore regionale per l’Agricoltura Edy Bandiera, a seguito del ricorso presentato dalla Regione Veneto al Tar del Lazio per l’annullamento del decreto ministeriale sul sistema di autorizzazioni per gli impianti viticoli. Si tratta di un momento delicato per il futuro dei vigneti siciliani, che rischiano la decimazione. Se il Tribunale amministrativo regionale del Lazio dovesse accogliere la richiesta della Regione Veneto di annullare il decreto del ministero delle Politiche agricole emesso a febbraio scorso a tutela degli equilibri produttivi italiani, per il patrimonio viticolo isolano potrebbe aprirsi un periodo davvero buio. «La Sicilia deve augurarsi che il Tar respinga questo ricorso, più che mai c’è bisogno che…

Distretti produttivi rimandati a settembre. E Agrumi di Sicilia vuole “cambiare casa”

distretti produttivi

(di Redazione) Domanda e documentazione risalgono a giugno 2017. Un anno, dunque, non è bastato. Colpa degli uffici sguarniti che  farà slittare però solo di qualche mese (settembre) il tanto agognato riconoscimento. La rassicurazione arriva dall’assessore Mimmo Turano che insieme ai responsabili dei Distretti produttivi è stato audito in Commissione Attività Produttive ieri pomeriggio. «Ringraziamo il presidente della Commissione Orazio Ragusa e i suoi componenti per la sensibilità dimostrata verso le questioni aperte sul fronte dei distretti produttivi siciliani – afferma Federica Argentati, presidente del Distretto Agrumi di Sicilia, commentando l’audizione di ieri pomeriggio – e speriamo così come ha proposto la vice presidente Angela Foti, la Commissione faccia proprio  il documento congiunto elaborato dai Distretti su alcuni temi essenziali che attendono risposta: la riorganizzazione…

Misura 4.1 del Psr, pubblicata la graduatoria definitiva. Poco più di 600 gli ammessi

bandi misura 4.1 Psr Sicilia

(di Redazione) È stata pubblicata la graduatoria definitiva della sottomisura 4.1 del Psr 2014-2020 “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole”. Al bando, emanato a dicembre 2016 e con una dotazione di 100 milioni di euro, hanno risposto 2574 aziende, ma di queste per vari motivi 1335 sono state escluse nella prima versione della graduatoria pubblicata a novembre scorso. In questa nuova graduatoria definitiva, 616 le domande delle aziende agricole dichiarate ammissibili, ma ad essere finanziate saranno poco più di cento con un contributo variabile dal 50 al 70% a fondo perduto per acquisto dei terreni, costruzione e ristrutturazione di fabbricati, realizzazione di nuovi impianti colturali, miglioramento fondiario, costruzione di serre e ancora acquisto di macchine e attrezzature agricole. Molti gli esclusi: 1154 le richieste non…

Ancora ritardi per premi di bio e agro-ambiente. La protesta degli allevatori

protesta allevatori

(di Angela Sciortino) Dilaga la protesta degli allevatori in Sicilia. Schiacciati dalla crisi, ma soprattutto consumati dalla lunga (e vana) attesa dei pagamenti dei premi previsti dal Psr 2014-2020 per biologico e pagamenti agro-ambientali, un gruppo di imprenditori del comparto zootecnico da diversi giorni occupa la sala consiliare del Comune di Nicosia, in provincia di Enna. Due giorni fa alla protesta si sono pure associati altri allevatori della provincia di Messina che, stanchi di inutili attese, di rassicurazioni beffarde e di snervanti rimpalli di responsabilità tra Regione Sicilia e Agea (l’ente che eroga i fondi comunitari), hanno deciso di occupare il Municipio di Castel di Lucio. E come una valanga che trascina tutto quello che incontra, la protesta adesso ha anche coinvolto gli allevatori di…

La Ue promuove la Sicilia per la spesa del Psr 2014-2020. Gli agricoltori no

Psr Sicilia

(di Angela Sciortino) Si sono conclusi ieri a Catania, presso il Monastero dei Benedettini, i lavori del Comitato di Sorveglianza del Psr 2014 – 2020. Scopo della riunione periodica: fare il punto sullo stato di attuazione del Programma di Sviluppo Rurale con la Commissione Europea e con i referenti istituzionali e regionali ovvero Ministero per le Politiche Agricole, Ministero dell’Economia, Ministero dell’Ambiente, Ministero dell’Università e della Ricerca, Agea, e i rappresentanti del partenariato. A presiedere il Comitato l’Assessore per l’Agricoltura, Edy Bandiera che dichiarandosi soddisfatto dei progressi compiuti dal programma, ha anche ricordato che «sono in corso le procedure per la modifica e l’integrazione di alcune misure, frutto anche del confronto con il partenariato pubblico-privato». La Sicilia, a sentire i dati snocciolati dal Commissario della Dg…

Rientra lo sciopero all’Irvos, sbloccate le somme per pagare gli stipendi arretrati

sciopero Irvo certificazione vini Doc

(di Angela Sciortino) Erano tre i giorni di sciopero annunciati dai dipendenti dell’Istituto regionale Vini e Oli di Sicilia. A questi ne sarebbero seguiti altri con la proclamazione dello sciopero ad oltranza fino a quando non si fosse sbloccato l’impasse burocratico che ha li ha tenuti senza stipendi per tre mesi. È da marzo, infatti, che aspettano il pagamento dello stipendio e molti sono davvero alle strette con rate di mutuo scadute, bollette non pagate e ricorso a prestiti di amici e parenti. Il terzo giorno di sciopero previsto per giovedì 14 giugno però non ci sarà: «La protesta è rientrata – spiegano i rappresentanti sindacali – perché abbiamo avuto notizia che il mandato di pagamento all’Istituto è stato predisposto dall’ufficio ragioneria dell’assessorato all’Agricoltura». Questione…

Olio dalla Tunisia a dazio zero? Confagri chiede valutazione d’impatto

olio oliva Tunisia

(di Redazione) Prima di rinnovare alla Tunisia la possibilità di esportare in Europa a dazio zero ingenti quantitativi di olio d’oliva, così come era stato concesso in via eccezionale per il 2016 ed il 2017, questa volta è necessario capire come questo può impattare sul mercato italiano ed europeo. La richiesta parte da Confagricoltura che ha scritto all’Alto rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri e la Politica di Sicurezza, Federica Mogherini, ai commissari al Commercio e all’Agricoltura ed agli europarlamentari italiani, per chiedere una adeguata valutazione d’impatto preventiva degli effetti di un’eventuale rinnovo delle condizioni agevolate alla Tunisia per le esportazioni di olio in Ue. Confagricoltura evidenzia che in occasione della conferenza stampa congiunta con il presidente della Commissione europea Juncker convocata per annunciare l’intenzione di…

Coldiretti Sicilia denuncia: Psr troppo a rilento su giovani e biologico

Coldiretti Sicilia

(Luigi Noto) Sono migliaia i giovani che hanno presentato la richiesta di insediamento alla fine del 2017 e aspettano ancora di sapere se potranno o no avviare la propria azienda. Lo denuncia Coldiretti Sicilia che, sottolineando “l’andamento lento” del Programma di sviluppo rurale, evidenzia come il Psr da trampolino di crescita si stia trasformando in un vero e proprio labirinto burocratico da cui è difficile uscire. L’istruttoria vera e propria delle pratiche agli ispettorati provinciali è cominciata solo da un paio di mesi. Niente di strano, quindi, che non si sappia ancora nulla della graduatoria. Di sicuro c’è un dato. Per gli under 40 c’era una posta di 40 milioni di euro e il contributo – a fondo perduto ma vincolato alla realizzazione di un…

1 13 14 15 16 17 19

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.