Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Politiche”

Archivi

Psr Sicilia 2014-2020, l’attesa infinita per le misure 4.1 e 6.1

Psr Sicilia

(di Angela Sciortino) Nelle fiabe basta un mago buono per rompere l’incantesimo maligno di una strega cattiva. Nel caso del Psr Sicilia 2014-2020 – e in particolare delle misura 4.1 destinata agli investimenti aziendali e della misura 6.1 dedicata all’insediamento dei giovani in agricoltura – l’incantesimo che blocca l’emissione dei decreti pare destinato a durare ancora qualche settimana. Che cosa blocchi la chiusura di procedimenti tanto attesi da un centinaio di aziende (quelle in graduatoria utile per la misura 4.1) e da un migliaio di under 40 (di cui non si conosce la graduatoria definitiva) non è facile da capire. Di sicuro ci sono due impegni non mantenuti, di cui abbiamo scritto su questo testata qualche settimana fa. Il primo riguarda la misura 4.1 per…

Calamità, la Giunta regionale approva la declaratoria per la provincia di Catania 

declaratoria-agrumeto-alluvione

(di Redazione) La Giunta regionale di Governo ha approvato la proposta di declaratoria per il riconoscimento dello stato di calamità naturale per la provincia di Catania. In quest’area, a causa delle alluvioni del 18 e 19 ottobre scorsi i danni stimati alle produzioni, con particolare riguardo al settore orticolo, agrumicolo e olivicolo, ammontano a oltre 111 milioni di euro. Il conto per le strutture è più basso ma sempre salato e ammonta a oltre 62 milioni di euro. Solo quando la declaratoria a firma del ministro dell’Agricoltura sarà firmata e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale nazionale, potranno essere richiesti gli aiuti previsti dalla normativa nazionale: contributi in conto capitale in misura percentuale alle assegnazioni statali e l’esonero parziale del pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali dell’impresa…

Agricoltura sociale, un’opportunità per tutti ma in Sicilia priva di normativa

agricoltura sociale

(di Angela Sciortino) Tra i mille volti dell’agricoltura ce n’è uno ancora poco esplorato e conosciuto. Eppure di grande interesse per intere comunità. Si tratta dell’agricoltura sociale, quella praticata dall’agricoltore e dalla sua famiglia che, pur continuando a svolgere le attività produttive consuete, apre l’azienda ai soggetti deboli che hanno bisogno di sostegni di vario tipo. Da quello psicologico, al rifugio da situazioni di stress o violenza, dall’impegno motorio e cerebrale per i disabili, alla terapia contro la depressione per anziani e soggetti ai margini della società, al più noto recupero dalla dipendenza dalla droga. In Italia esiste una legge approvata nel 2015, molte regioni hanno legiferato sulla materia, ma non la Sicilia che, come spesso accade, rimane indietro nella regolamentazione di importanti attività che…

Aumentare il consumo interno di arance, disegno di legge a firma della 5 Stelle Stefania Campo

Stefania Campo

(di Redazione) Promuovere e incrementare il consumo interno delle arance siciliane. È questo l’obiettivo del disegno di legge presentato all’Ars dalla deputata 5 stelle Stefania Campo, che, attraverso l’atto parlamentare, cerca di aumentare il consumo in Sicilia delle spremute in tutti gli enti pubblici. Sia che si tratti di ambienti di lavoro e di ristorazione, sia che si tratti di luoghi dove vengono prestati servizi all’utenza, l’obiettivo è farli diventare spazi di distribuzione e commercializzazione. «La Sicilia, con 5 milioni di abitanti – afferma Stefania Campo – ha un enorme potenziale di consumatori, è quasi un dovere per noi cercare di valorizzarlo. Dobbiamo a tutti i costi potenziare il consumo interno di questi eccellenti prodotti, parallelamente al potenziamento delle esportazioni, alle quali il governo nazionale sta…

Viabilità turistica, sport e natura: nuova vita per l’invaso Poma di Partinico

lago Poma

(di Redazione) Rendere di nuovo percorribile il panoramico anello viario attorno alla diga Poma di Partinico in provincia di Palermo. E da questo partire per realizzare un parco suburbano e iniziare a sfruttare l’invaso anche per le sue bellezze storiche e naturalistiche e il suo potenziale turistico sportivo. La proposta, avanzata dalla Cia Sicilia Occidentale, è stata discussa durante la riunione d’insediamento del tavolo tecnico invocato dal Comitato invaso Poma alla presenza l’assessore regionale all’agricoltura Edy Bandiera e dei dirigenti del consorzio di bonifica. Il Comitato, composto dai sindaci del comprensorio partinicese, sindacati, associazioni di categoria, è nato spontaneamente nel 2017 a Partinico durante la grande siccità che ha colpito la provincia palermitana.  La proposta avanzata da Antonino Cossentino, presidente della Cia Sicilia Occidentale, è…

Sui beni agricoli della Regione Musumeci dà i numeri con qualche zero di troppo

Musumeci

(di Angela Sciortino) Ebbene sì, ci siamo cascati anche noi di siciliarurale.eu. E poi anche illustri quotidiani nazionali. Ma prima di noi c’è cascato il Presidente della Regione Nello Musumeci che di recente ha fatto diramare dal suo ufficio stampa un comunicato in cui si danno numeri decisamente strampalati sul patrimonio immobiliare della Regione, in particolare per quel che riguarda i fondi agricoli e i fabbricati strumentali o comunque destinati alla trasformazione dei prodotti agricoli.  Nel comunicato del 27 febbraio scorso, questo ben di Dio di immobili è stato quantificato ad occhio e croce in 550 mila ettari, di cui 400 mila facenti capo all’Esa, l’Ente di Sviluppo Agricolo, e 150 mila al Dipartimento dello Sviluppo Rurale dell’Assessorato regionale all’Agricoltura.  Per quanto considerevole, la superficie dei…

Misura 6.1, per i giovani imprenditori in arrivo graduatoria e sorprese

giovani agricoltori

(di Angela Sciortino) Ancora qualche giorno. Il tempo di assemblare gli elenchi che i nove ispettorati provinciali avrebbero dovuto consegnare perentoriamente entro ieri e la graduatoria definitiva della misura 6.1 dovrebbe vedere la luce. Non ci eravamo sbagliati, dunque, a prevedere lo slittamento dei tempi. Anche se per pochi giorni (ancora da verificare, però, se ci si limiterà a così poco), l’impegno sui tempi non è stato possibile mantenerlo. Ma meglio questo che un’altro stop, questa volta più lungo, o una infinita e pericolosa querelle simile a quella del bando biologico di qualche anno fa. Era questo, infatti, lo scenario che si sarebbe potuto aprire se all’Assessorato agricoltura non avessero tenuto conto del pronunciamento del Tribunale amministrativo siciliano sui alcuni ricorsi presentati in merito alla misura…

Crisi del latte ovino e della zootecnia siciliana, le ricette di Confagricoltura e Cia

crisi latte ovino

(di Angela Sciortino) Crisi zootecnia in Sicilia, avanti piano. Un piccolo, ma ancora insoddisfacente traguardo è stato raggiunto e riguarda la nuova delimitazione delle zone sottoposte a restrizione deliberata dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo. «Si va nella direzione giusta», ha commentato a caldo Ettore Pottino, presidente della Confagricoltura siciliana. «Si tratta di un significativo passo in avanti per quel che riguarda la movimentazione dei capi di bestiame», sottolinea Pottino che ricorda come questo problema comporti parecchi aggravi dei costi per gli allevatori e sia stato sollevato in occasione del tavolo di crisi per il latte ovino ed il settore zootecnico in generale, convocato dal presidente della Regione Nello Musumeci lo scorso 19 febbraio. Forse troppo poco perché gli allevatori possano accorgersi della piccola conquista. Circostanza confermata…

Al via operazione verità sul patrimonio immobiliare rurale della Regione

patrimonio rurale

(di Redazione) Tra ex feudi, piccoli lotti di terreno superstiti della riforma agraria e masserie, la Regione, sia direttamente che tramite i propri enti strumentali, possiede qualcosa come 550 mila ettari di terreno. A questi poi si aggiungono anche alcuni capannoni di industrie alimentari dismesse. Solo l’Ente di sviluppo agricolo è proprietario di circa 400 mila ettari; il Dipartimento per lo Sviluppo rurale ne gestisce, invece, 150 mila. E poi ci sono gli immobili appartenenti alle Aziende sanitarie provinciali, provenienti essenzialmente da lasciti e donazioni di benefattori.  Dopo il primo incontro con i dirigenti delle Finanze, dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale, della Salute e dell’Esa, la situazione del patrimonio fondiario della Regione Siciliana al presidente Nello Musumeci è apparsa, per dirla con un eufemismo, piuttosto disordinata. Ma…

Montecitorio unanime sulla mozione pro agricoltura biosostenibile

agricoltura biologica Montecitorio

(di Redazione) Alla Camera dei Deputati sul tema della sostenibilità ambientale dell’agricoltura il voto è stato unanime. A Montecitorio nessun voto contrario e nessun astenuto su una mozione unitaria (un tempo andava di moda il termine bipartisan) per sostenere le iniziative finalizzate a vietare l’utilizzo dei pesticidi e dei diserbanti nelle produzioni agricole, favorendone lo sviluppo con metodo biologico. In base al testo approvato a Montecitorio, il governo è impegnato, fra l’altro: “a potenziare il sistema dei controlli sull’uso corretto dei pesticidi in agricoltura, incrementando anche i controlli sui prodotti agroalimentari importati dai Paesi terzi per i quali è possibile dimostrare che siano stati trattati con il glifosato oltre la soglia permessa in ambito europeo, al fine di tutelare la filiera produttiva italiana e garantire…

1 2 3 12

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.