Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Politiche”

Archivi

Incendi Sicilia, Coldiretti: ombre sul fotovoltaico, al via petizione

Le ombre del business del fotovoltaico a terra sugli incendi in Sicilia rafforzano l’impegno per la difesa del territorio con la petizione contro i pannelli solari mangia suolo.   E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare le indiscrezioni sulle indagini in corso sugli incendi in Sicilia dalle quali sembrano emergere pressioni per la cessione dei terreni da destinare ad impianti fotovoltaici. Coldiretti Giovani Impresa ha lanciato negli uffici della Coldiretti in tutta Italia la petizione a tutela del suolo agricolo chiedendo alle istituzioni di investire nelle fonti alternative di energia senza dimenticare il ruolo fondamentale dell’agricoltura e la bellezza unica dei nostri territori, che andrebbero compromessi senza una programmazione territoriale degli impianti fotovoltaici a terra.   I giovani agricoltori della Coldiretti propongono che le Regioni…

Incendi, Musumeci chiede stato di mobilitazione di Protezione Civile

incendi agricoltura

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha chiesto al capo del governo nazionale, Mario Draghi, la dichiarazione dello stato di mobilitazione del servizio nazionale di Protezione Civile. La richiesta si è resa necessaria di fronte al grave rischio di incendi dovuto alla eccezionale situazione meteoclimatica che interessa l’Isola. L’eventuale riconoscimento dello stato di mobilitazione determinerebbe un concorso straordinario di risorse extra-regionali sia in termini di uomini sia di mezzi appartenenti ai vigili del fuoco e al volontariato. Nella mattinata Il presidente Musumeci è stato in contatto con il capo della Protezione Civile nazionale, Fabrizio Curcio, per sollecitare l’adozione del provvedimento.  Poco prima, assieme al capo della Protezione Civile regionale Salvo Cocina e al responsabile provinciale Giovanni Spampinato, il governatore ha fatto un sopralluogo nell’area della…

Agroalimentare, approvato in Consiglio dei ministri Dl su pratiche sleali

Il Consiglio dei Ministri ha approvato lo schema preliminare del decreto legislativo che vieta le pratiche sleali nei rapporti commerciali della filiera agroalimentare. Si tratta di un provvedimento importantissimo che servirà a riequilibrare i rapporti di forza tra le parti negli scambi commerciali, garantendo una posizione più equa per gli agricoltori e i produttori. A dichiararlo, il Ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli in una nota. Nei prossimi tre mesi lo schema di legge dovrà essere sottoposto al parere delle commissioni parlamentari per poi essere approvato, in via definitiva, entro la fine dell’anno dal Consiglio dei Ministri. Mi auguro che in questo lasso di tempo si potrà lavorare assieme per migliorare ulteriormente il testo, con l’obiettivo di rafforzare maggiormente la posizione contrattuale della parte più…

Governo: arriva il decreto contro le speculazioni sul cibo

distretti-del-cibo

L’approvazione del decreto legislativo contro le pratiche sleali nel commercio alimentare rappresenta una svolta storica per combattere le speculazioni sul cibo dal campo alla tavola in una situazione in cui per ogni euro speso dai consumatori per l’acquisto di alimenti meno di 15 centesimi in Italia vanno a remunerare il prodotto agricolo. E’ quanto afferma il Presidente della Coldiretti Ettore Prandini in riferimento all’approvazione in prima lettura da parte del Consiglio dei Ministri del Decreto legislativo di attuazione della direttiva (UE) 2019/633 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 aprile 2019 in materia di pratiche commerciali sleali nei rapporti tra imprese nella filiera agricola e alimentare nonché dell’articolo 7 della legge 22 aprile 2021, n.53 in materia di commercializzazione dei prodotti agricoli e alimentari….

Agricoltura, sostegni BIS estende “Più Impresa” alle donne di tutte le età: le novità

donne in agricoltura

ISMEA, al via l’estensione alle donne, senza limiti di età, delle agevolazioni previste per la misura “Più Impresa”.   Con l’obiettivo di favorire l’imprenditoria femminile in agricoltura, il decreto Sostegni-BIS, appena convertito in legge, estende alle donne, senza limiti di età, le agevolazioni previste per i giovani imprenditori agricoli, con la misura Più Impresa. Le agevolazioni, che consistono in un contributo a fondo perduto fino al 35%  delle spese ammissibili e in un mutuo a tasso zero per la restante parte, nei limiti del 60% dell’investimento sono ora applicabili alle imprenditrici e alle imprese a totale o prevalente partecipazione femminile. Per sostenere lo sviluppo occupazionale femminile, resta operativo anche lo strumento Donne in Campo. Per maggiori informazioni, vai alla Misura  © Riproduzione Riservata

Gal Madonie, Francesco Migliazzo nuovo presidente (FOTO)

E’ stato eletto per acclamazione il nuovo presidente del GAL Madonie, Francesco Paolo Migliazzo. Il sindaco di Gangi succede a Santo Inguaggiato che ha guidato l’Ente dal febbraio 2018. Così come il presidente anche il suo vice Croce Scelfo è stato designato per acclamazione dal Consiglio di Amministrazione che era stato rinnovato nell’assemblea dei soci che si è tenuta lo scorso 9 luglio.     Dichiarazione del neo Presidente Francesco Migliazzo: “Nell’esprimere un sentimento di gratitudine nei confronti di tutti i membri del neo eletto Consiglio per la fiducia accordatami – dichiara Francesco Migliazzo – rivolgo un doveroso ringraziamento al Presidente e al CdA uscente per il proficuo lavoro svolto che ha portato il GAL Madonie ad essere protagonista anche nella Rete Rurale Siciliana che…

Viticoltura, Scilla: «Enoteca Regionale ottimo esempio di promozione del territorio»

«La viticoltura è un settore strategico per l’economia regionale che, in rete con gastronomia e turismo, innesca un’azione sinergica in grado di accorciare i tempi della ripresa economica della nostra Isola», lo ha detto l’assessore regionale all’Agricoltura, allo Sviluppo rurale e alla Pesca mediterranea, Toni Scilla, intervenendo ieri, ad Alcamo, alla presentazione dell’Enoteca Regionale della Sicilia Occidentale. «Con tutta una serie di possibili eventi che mettono al centro il mix irresistibile tra produzione vitivinicola, tradizione gastronomica e identità territoriale, abbiamo la possibilità di dare maggiore impulso al potenziale attrattivo dei nostri territori nel mercato turistico europeo», ha aggiunto l’assessore del governo Musumeci.    «L’Enoteca Regionale è un ottimo esempio di come si possa promuovere il territorio – ha concluso Scilla – tra winelovers e turisti…

Vino, l’UK taglia burocrazia su importazioni. Confagricoltura: “Ottima notizia”

Il Regno Unito ha deciso di semplificare gli oneri burocratici relativi all’importazione del vino, che in totale ammonta a oltre 4 miliardi di euro l’anno, di cui circa la metà in arrivo dagli Stati membri della Ue.   Con la decisione annunciata ieri dal governo britannico – spiega Confagricoltura – a partire dal 2022 viene in particolare soppresso l’obbligo di presentazione del certificato VI-1 per i prodotti in arrivo dai Paesi terzi. Sulla base della normativa in vigore, il rilascio del certificato richiede lo svolgimento di complesse analisi di laboratorio.   “Saranno avvantaggiati in modo diretto i consumatori e gli operatori britannici – sottolinea il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti. Secondo i dati diffusi dal governo di Londra, gli oneri amministrativi determinano un costo di…

Confagricoltura Ragusa: Antonino Pirrè eletto nel consiglio di Enapra

Il presidente di Confagricoltura Ragusa, dott. Antonino Pirrè, è stato eletto nel consiglio nazionale di Enapra, l’ente di formazione di Confagricoltura che fornisce una gamma completa di servizi alle imprese agricole e agroalimentari: dall’analisi dei fabbisogni alla ricerca di finanziamenti a supporto della formazione, sino alla progettazione, erogazione e monitoraggio dei risultati. “Porterò all’interno di Enapra – dichiara il neo-consigliere Pirrè –, con entusiasmo e determinazione, gli input che vengono dal territorio, ma con una visione di ampio respiro orientata alla formazione puntuale e di livello degli imprenditori agricoli italiani, nella consapevolezza dell’importanza strategica per la competitività delle imprese di una formazione continua dei suoi operatori, garantita da un network di professionisti, università, enti di ricerca, che assicurano le migliori professionalità”. In questi ultimi mesi, l’ente di formazione…

Confagricoltura, al via terza edizione Premio Nazionale per Innovazione in Agricoltura

agricoltura

Il Premio nazionale per l’innovazione in agricoltura, ideato e organizzato da Confagricoltura, arriva alla sua terza edizione. Si aprono infatti oggi i termini per l’invio delle domande di partecipazione per le imprese del settore primario che si contraddistinguono per innovazioni organizzative, di prodotto, di processo e di marketing.   L’edizione di quest’anno è focalizzata in particolare su alcuni temi: transizione ecologica (lotta ai cambiamenti climatici, bioeconomia circolare, gestione del suolo e della sostanza organica, carbon farming), energetica (efficientamento dei processi produttivi, energie rinnovabili), digitale e valorizzazione delle aree rurali collinari e montane.   Il Premio – ricorda Confagricoltura – è nato proprio per valorizzare la varietà e la ricchezza di soluzioni tecnologiche e organizzative delle nostre aziende, con l’obiettivo di enfatizzare il ruolo centrale degli…

1 2 3 33

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.