Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Politiche”

Archivi

Coldiretti: Giuseppina Fiumefreddo nuova presidente a Enna

Giuseppina Fiumefreddo, 45 anni di Regalbuto, è la nuova presidente Coldiretti Enna.   La Fiumefreddo è stata eletta stamani dall’assemblea. L’imprenditrice, da anni responsabile provinciale Donne impresa, coltiva grano, olive e ortaggi e tra le sue attività spicca anche la produzione di pasta. Sposata con due figli, è impegnata nel sociale. © Riproduzione Riservata

Eima 2021, Agia-Cia: “Dagli under 20 macchine hi-tech per l’agricoltura eroica”

Un drone “terreno” per campi in pendenza, con motore elettrico, impianto satellitare e sensori che monitorano, in tempo reale, lo stato fisiologico delle piante e, quindi, aiutano a prevenire malattie, ridurre sprechi e rendere competitiva anche l’agricoltura eroica sopra i 700 mt. Un dirigibile ecosostenibile con un grande ombrello capovolto per intercettare e poi aspirare e raccogliere le olive dall’alto. Serve in zone impervie, ma dove l’altitudine è sinonimo di esclusiva qualità dell’olio. E ancora, un esoscheletro ispirato alla saga di Star Wars, ma più realistico, per supportare e potenziare il lavoro dell’uomo quando troppo gravoso o in aree difficili da raggiungere. Sono questi alcuni dei più visionari e sostenibili, prototipi tecnologici messi a punto da Under 20 per migliorare l’agricoltura delle aree interne d’Italia,…

Incendi Madonie: 300 balloni di foraggio per 27 aziende di Geraci

Nelle Madonie continua la solidarietà per le aziende zootecniche interessate dagli incendi dello scorso agosto. Trecento balloni di foraggio saranno consegnati a 27 aziende del territorio di Geraci Siculo. La singolare iniziativa di solidarietà vede assieme: il presidente dell’assemblea regionale Gianfranco Miccichè con un contributo di 5 mila euro e ancora Fattorie Giaconia, Consorzio degli allevatori Madoniti F.Agr.Al.,Geraci Costruzioni, il parroco don Santino Scileppi e il comitato di San Bartolo che assieme hanno raccolto ulteriori cinque mila euro. La famiglia Giaconia quest’anno ha anche rinunciato (di comune accordo con il parroco don Santino Scileppi) a finanziare le luminarie per la festività patronale di San Bartolo. La somma prevista è servita appunto a contribuire all’acquisto dei balloni. A stabilire criteri equi e trasparenti della distribuzione del…

Dissesto idrogeologico: in sicurezza il torrente Fiumedinisi

A Fiumedinisi nel Messinese un intervento per il ripristino delle difese spondali dell’omonimo torrente. Lo ha finanziato la Struttura contro il dissesto idrogeologico, guidata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, proseguendo in modo efficace sulla tabella di marcia fissata per le opere di riqualificazione e ripulitura di canali e corsi d’acqua. Gli uffici diretti da Maurizio Croce hanno pubblicato la gara con un importo complessivo dell’appalto di poco meno di 630 mila euro e alla quale si potrà partecipare presentando le domande entro il prossimo 15 novembre.   Si raggiunge, in questo modo, un risultato di grande importanza sul fronte della prevenzione dal rischio di esondazioni se si considera che il torrente Fiumedinisi, che nasce al Monte Poverello a 1.279 metri sul livello del mare…

Pasti più sicuri nei ristoranti per chi soffre di allergie: arriva il bollino “Qui mangi sicuro”

Pasti più sicuri nei ristoranti per chi soffre di allergie o intolleranze alimentari, in Italia 5 milioni di persone. Da gennaio 2022 questi locali potranno ricevere il bollino arancione ‘Qui Mangi Sicuro’, certificazione rilasciata dalla Società Italiana di Allergologia, Asma e Immunologia Clinica (Siaaic) al termine di un corso di formazione online gratuito, dedicato ai professionisti della ristorazione. In 4 ore si insegnerà come preparare preparare i cibi in maniera sicura per gli allergici, come riconoscere i segni di una reazione allergica e come intervenire in caso di shock anafilattico. L’iniziativa, presentata al Congresso della Siaic a Bari, rientra nel progetto ‘Per Federica’, lanciato dalla Società in partnership con l’Eni. Ogni anno in Italia circa 40 persone perdono la vita per un’allergia alimentare: per andare…

Vinitaly: dal Lugana al Grillo di Sicilia la top vendite nell’anno del Covid

Nell’anno del Covid gli italiani riscoprono i vini autoctoni che occupano tutti i primi dieci posti della bottiglie che hanno fatto registrare il maggior incremento dei consumi in valore, con il Lugana veneto e lombardo che ha aumentato le vendite del 49% nel 2021, davanti al Brunello di Montalcino toscano (+47%) e al Barolo piemontese (+43%). E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti su dati Infoscan Census relativi ai primi nove mesi dell’anno, diffusa in occasione del Vinitaly Special Edition di Verona presso il padiglione 4 stand D3 della Fiera di Verona con la prima mostra dei grappoli d’Italia provenienti dalle diverse regioni esposti nell’esclusivo salone dove scoprire la grande biodiversità e qualità delle produzioni nazionali. La speciale top ten evidenzia risultati sorprendenti con un profondo…

Vinitaly, Cia: “È l’ora della ripartenza. Avanti su promozione e lotta al Prosek”

Il Vinitaly Special Edition è un segnale importante di ripartenza del vino, dopo il punto di rottura rappresentato dalla pandemia che ha fatto perdere al settore oltre 3 miliardi di euro solo nel 2020, con un crollo medio dei fatturati del 15%.   Ora più che mai serve fare squadra, ragionare in ottica di sistema, creare una filiera organica, costruire alleanze sempre più strette con il settore fieristico per attrarre buyer esteri, puntare sulla promozione per competere sempre meglio sui mercati internazionali. Così il presidente nazionale di Cia-Agricoltori Italiani, Dino Scanavino, in occasione del convegno inaugurale del Vinitaly, da oggi al 19 ottobre a Veronafiere, dove l’organizzazione è presente al Padiglione 4 Stand C6 con il “Walk Around Tasting” delle aziende associate.     L’export…

Mipaaf, nominati i componenti del Comitato nazionale vini

sciopero Irvo certificazione vini Doc

È stato firmato dal Ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanelli il decreto di nomina dei componenti del Comitato nazionale vini Dop e Igp per il prossimo triennio. Il Comitato, organo del Mipaaf, ha competenza in materia di tutela qualitativa dei vini Dop e Igp e della loro valorizzazione commerciale. E’ previsto, infatti, il suo intervento nella procedura di esame delle domande di protezione e modifica dei disciplinari di produzione dei vini DOP e IGP. Il Comitato nazionale vini, che ha poteri consultivi e propositivi, sarà presieduto dal Prof. Attilio Scienza. 19 i membri, scelti tra esperti e rappresentanti di enti e organizzazioni di categoria e professionali della filiera vitivinicola. I componenti del Comitato Nazionale Vini nominati in rappresentanza del Ministero delle Politiche agricole sono il dott. Michele Alessi, il sig. Andrea Rossi e il dott. Luca Lauro Marco; in…

ISMEA: “Export enoico a gonfie vele, si naviga verso i 7 mld di euro a fine anno”

Irvos

L’Italia del vino cavalca appieno la tumultuosa ripresa della domanda mondiale. Complice il rinnovato fascino del brand Italia, grazie anche agli inattesi trionfi in ambito sportivo (Europei di calcio) e musicale (Eurovision song contest), le esportazioni vinicole tricolori hanno registrato a luglio un ulteriore balzo in avanti arrivando a sfiorare i 4 miliardi di euro, valore che rende sempre più a portata di mano il traguardo dei 7 miliardi auspicati a fine anno. Secondo le elaborazioni di Ismea e Unione Italiana Vini su dati Istat, nei primi sette mesi dell’anno le spedizioni sono aumentate del 6% in quantità rispetto allo stesso periodo del 2020,  per una crescita del 15% dei corrispettivi. Nello stesso periodo anche gli invii da Francia e Spagna hanno fatto segnare un…

Formazione forestali, Scilla: «Regione Siciliana tra le prime ad accogliere novità Testo unico»

Un cantiere dimostrativo delle principali operazioni forestali per presentare le novità apportate dal Testo unico su foreste e filiere forestali (D.lgs. 34/2018) per la qualificazione della formazione professionale rivolta agli operatori del settore. L’ha allestito, ieri nella foresta demaniale “Buonanotte” a Santo Stefano Quisquina (Ag), nell’ambito del progetto nazionale For.Italy, il dipartimento regionale dello Sviluppo rurale e territoriale della Regione Siciliana.   «Un’iniziativa accolta con favore dal governo Musumeci. Al dipartimento, guidato da Mario Candore – ha commentato l’assessore dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca mediterranea Toni Scilla – va un plauso per l’attività che sta svolgendo a supporto del recepimento del decreto ministeriale sulla formazione forestale. La Regione Siciliana è tra le realtà nazionali che si sono dimostrate più pronte ad accogliere le…

1 2 3 43

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.