Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Opportunità” (Page 3)

Archivi

Export arance in Cina. A Roma un tavolo tecnico presso il Mise

Arance in Cina

(di Redazione) Si è riunito nella mattinata di oggi, 22 luglio, a Roma presso il Ministero dello Sviluppo Economico, convocato da Fabrizio Lucentini, direttore generale per le politiche di internazionalizzazione, un tavolo tecnico sull’export delle arance italiane in Cina.  Al tavolo, insieme a Mise, Mipaaft, Ice, Ice Pechino e Ambasciata italiana a Pechino, Regione Siciliana con il Servizio fitopatologico e il Servizio marketing, organizzazioni di categoria, Distretto Agrumi e Consorzio di tutela dell’arancia rossa di Sicilia Igp, sono state invitate tutte le imprese autorizzate all’export degli agrumi verso la Cina e quindi in regola con i rigidi protocolli imposti dall’accordo: al tavolo erano presenti La Normanna, Paimfrut, Barbera International e Oranfrizer. «Per affrontare un mercato nuovo e di grandi dimensioni come quello cinese – ha…

Un accordo quadro per lo sviluppo della filiera della nocciola siciliana

nocciola

(di Redazione) È stato presentato questa mattina dall’assessore regionale per l’agricoltura, Edy Bandiera, l’accordo quadro della “Filiera della nocciola siciliana”. L’accordo, che vede coinvolti produttori agricoli, organizzazioni di produttori, centri di stoccaggio, imprese di trasformazione e commercializzazione delle nocciole, associazioni di consumatori, università e centri di ricerca,  presenti all’incontro di questa mattina, ha l’obiettivo di promuovere la nocciola di qualità coinvolgendo tutti gli attori della filiera, al fine di rilanciare un comparto che ha straordinarie potenzialità di crescita. Tra gli altri obiettivi dell’accordo: lo sviluppo economico e produttivo del territorio, la salvaguardia dell’ambiente, il contrasto allo spopolamento, la realizzazione di un sistema di certificazione della qualità e di tracciabilità delle produzioni, la valorizzazione e promozione delle produzioni certificate, anche al fine di garantire adeguate remunerazioni…

AAA docenti esperti in agroalimentare cercasi. Fondazione Albatros crea una long-list

Fondazione Albatros

(di Redazione) A caccia di esperti nel settore agro-alimentare. Li cerca la Fondazione Its “Albatros” per creare una long-list da cui attingere per la formazione di professionisti nel settore. Lo scorso 9 giugno 2019 nelle aule della Fondazione Albatros, sono partiti due corsi per “Tecnico Superiore responsabile delle produzioni e delle trasformazioni agrarie, agro-alimentari e agro-industriali”, una figura interessante e strategica per la Sicilia e per il mondo dell’agroalimentare che opera nelle filiere di produzione del settore agrario e di trasformazione agro-industriale. Una edizione si svolge a Messina e una a Patti (Me). Ciascun percorso si concluderà dopo 2000 ore di lezione, divise in 4 semestri, di cui 640 di stage formativo in aziende di settore. «Promuovere e diffondere la cultura dell’innovazione e sostenere il trasferimento…

Promozione di spirito e cultura di impresa, Ismea forma gratis imprenditori under 41

Ismea cultura d'impresa

(di Redazione) Saranno 150 le aziende agricole condotte da imprenditori under 41 ad essere selezionate da Ismea per coinvolgere i titolari in azioni formative e scambi di conoscenze che si svolgeranno subito dopo l’estate e non oltre il 31 dicembre di quest’anno. Il bando è da poco online e può essere consultato sul sito web di Ismea che lo ha emanato in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole. I giovani agricoltori che saranno selezionati dovranno essere orientati alla crescita della competitività aziendale sul mercato interno e internazionale e, attraverso la crescita delle proprie competenze, di pensa possano solo migliorare le performance aziendali.   La formazione verterà su strategie di organizzazione gestionale, integrazione e accordi di filiera, innovazione e digitalizzazione, accesso ai mercati internazionali, ecc. L’iniziativa prevede…

Psr, bando da 5 milioni di euro per ripristinare i boschi danneggiati dagli incendi

boschi

(di Redazione) Cinque milioni di euro dal Psr Sicilia per ripristinare i boschi danneggiati da incendi, disastri naturali o fitopatie. È stato, infatti, predisposto dal Dipartimento dello Sviluppo rurale guidato da Mario Candore, l’avviso relativo alla sottomisura 8.4 del Programma di sviluppo rurale 2014/2020 che però ad oggi, 2 luglio, non è stato ancora pubblicato né sul sito del Dipartimento né il quello del Psr Sicilia. Il termine di scadenza per l’inserimento delle domande sul portale Sian è il 13 novembre 2019, mentre si potranno inserire a partire dal 15 luglio prossimo. Obiettivo della misura è la ricostituzione del potenziale forestale danneggiato da incendi, disastri naturali o fitopatie attraverso interventi di rinnovazione artificiale e gestione selvi-colturale, oltre alla sistemazione di strutture e infrastrutture al servizio del bosco….

La Regione in cerca di un gestore per il salumificio di Galati Mamertino

prosciutti-suino-nero-dei Nebrodi

(di Angela Sciortino) A Galati Mamertino, in provincia di Messina, c’è un centro pilota per la trasformazione delle carni di suino nero dei Nebrodi in cerca di un gestore. Il Dipartimento regionale Agricoltura che ne è proprietario, ha pubblicato un bando per selezionare aziende specializzate a cui affidarlo che scade alle 13,00 del 30 luglio prossimo. Realizzato con fondi europei dalla Regione che ha speso all’incirca un milione di euro e allocato in edificio di proprietà del comune attiguo al centro polifunzionale, nel 2005 dopo il collaudo, venne affidato al consorzio di produttori “Terre dei Nebrodi”. Una volta superata la fase sperimentale sarebbe dovuto diventare punto di riferimento per la lavorazione di carni di suino nero dei Nebrodi in grado di rilasciare tutte le certificazione previste…

ForBioEnergy, come produrre energia da biomasse legnose rispettando gli ecosistemi forestali

Progetto ForBioEnergy

(di Redazione) Promuovere la produzione di bioenergia nelle aree protette del Mediterraneo fornendo soluzioni transnazionali per ridurre le barriere che ostacolano lo sviluppo del settore. Ma anche pianificazione di modelli di gestione forestale sostenibili per sfruttare la biomassa legnosa residua e creazione di filiere foresta-legno-energia, preservando al contempo la biodiversità degli ecosistemi forestali. Sono questi gli obiettivi del progetto ForBioEnergy che ha condotto uno studio nelle aree protette mediterranee i cui risultati saranno presentati nel corso di una conferenza finale in programma giovedì 27 giugno nella sala Lanza all’Orto Botanico, in via Lincoln 2 a Palermo a partire dalle 9. La giornata sarà preceduta da una conferenza stampa, poi il via alle 9,30 con i saluti delle autorità: Edy Bandiera, assessore regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale…

In Sicilia la frutta in guscio è cresciuta, ma la Regione non se n’è accorta

frutta in guscio

(di Redazione) Per decenni dimenticata, negletta, considerata marginale sia dal punto di vista economico che da quello produttivo. E questo nonostante sia stata in passato una delle colture principali della Sicilia. Stiamo parlando della frutta in guscio, mandorle, pistacchi, nocciole, noci e carrube che stanno registrando nella nostra Isola una significativa crescita di investimenti e superficie coltivata. Gli agricoltori ci credono, decisamente meno la Regione che finora non si è preoccupata di sostenere il comparto con idonei strumenti. Lo ha ammesso pure il dirigente generale Dario Cartabellotta durante l’incontro che si è svolto a Palermo nei locali dell’assessorato regionale all’Agricoltura lo scorso 12 giugno con il Coordinamento regionale della filiera frutta in guscio siciliana: «Va riconosciuto – ha dichiarato Cartabellotta – che negli ultimi decenni,…

Riconoscimento dei distretti del cibo siciliano, trenta giorni di proroga

distretti del cibo siciliano

(di Redazione) La proroga tanto invocata è arrivata. Per la presentazione delle domande di riconoscimento dei distretti del cibo siciliano il termine, che era stato fissato inizialmente al 24 giugno, slitta di trenta giorni. Il documento ufficiale è stato già firmato e lunedì 10 giugno sarà pubblicato sul sito web dell’assessorato. Le richieste, a cominciare da quelle che rispetteranno il termine originario, verranno immediatamente istruite. In questo modo si scongiurerà il rischio di lasciare tutti fuori qualora sopraggiungesse il bando del Mipaaf che mette in ballo cinque milioni di euro. Rischiano di più le aggregazioni che presenteranno la domanda di riconoscimento sfruttando tutto il tempo concesso dalla proroga. Incassata la proroga, il lavoro di tessitura tra le aziende continua alacremente. Ed è così che ieri, 7 giugno, a…

Agrifood, blockchain e intelligenza artificiale per la tutela delle filiere

blockchain agrifood

(di Redazione) Tracciare e tutelare i prodotti dell’agroindustria made in Sicily grazie alla blockchain, la tecnologia che permette di certificare beni senza intermediari “istituzionali”. Di questo si è discusso a Palermo, in occasione dell’incontro “Le nuove frontiere del digitale. Blockchain e Intelligenza artificiale per la tutela della filiera e lo sviluppo smart dell’agrifood”, organizzato da Sicindustria, partner di Enterprise Europe Network. «Il settore che traina il nostro export, al netto dell’oil – ha detto in apertura dei lavori Nino Salerno, delegato per l’internazionalizzazione di Sicindustria/Enterprise Europe Network – è proprio l’agroalimentare. È indispensabile quindi mettersi in linea utilizzando tutti gli strumenti a disposizione. In questo senso la blockchain rappresenta la nuova frontiera dell’agricoltura smart per la gestione della mole di dati che arrivano dall’Internet of…

1 2 3 4 5 16

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.