Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Opportunità” (Page 2)

Archivi

Resto al Sud, incontro dedicato ai giovani a Montemaggiore Belsito

Resto al Sud

  (di Redazione) Appuntamento a Montemaggiore Belsito organizzato dal Gal Isc Madonie per spiegare ai giovani come sfruttare gli incentivi dati dalla misura Resto al Sud che sostiene la nascita di nuove imprese nelle regioni del Mezzogiorno.  Delle diverse opportunità offerte dalla misura si parlerà, venerdì 12  aprile alle 16, presso il palazzo comunale nel corso di un incontro non solo espositivo delle opportunità offerte dalla misura, ma anche operativo per chi avesse bisogno di approfondimenti e risposte tecniche puntuali.   L’incontro di Montemaggiore Belsito rappresenta una opportunità da non perdere per i giovani che vogliono sfruttare gli incentivi offerti dal programma Resto al Sud nel campo della produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura e nella fornitura di…

Giovani imprenditori, altri 25 milioni per la sottomisura 6.1 del Psr

giovani imprenditori agricoli

(di Angela Sciortino) Altri 25 milioni di euro per la Sottomisura 6.1 del Psr destinata ai giovani che hanno fatto domanda di insediamento come capo azienda e che hanno partecipato al bando. La novità è contenuta del decreto odierno (1 aprile) a firma del dirigente generale dell’Assessorato Agricoltura, Carmelo Frittita, con il quale è stata approvata l’implementazione della dotazione finanziaria prevista dall’art. 3 del bando della Sottomisura 6.1 “Aiuti all’avviamento di imprese per i giovani agricoltori”. La dotazione complessiva, dunque, passa da 40 milioni a un totale di 65 milioni, fermo restando che il pieno utilizzo di tali risorse è legato alla disponibilità finanziaria delle altre sottomisure collegate. Il che significa che dagli iniziali mille soggetti, adesso potranno insediarsi altri 650 under 41. È anche…

Banca della Terra, non ci sono ancora terreni nell’albo, ma il governo indica a chi andranno

Banca della Terra

(di Angela Sciortino) Banca della Terra, anno zero. A distanza di cinque anni dalla sua istituzione con la legge finanziaria del 2014, poco o nulla ancora si è mosso. Di recente la Giunta regionale ha approvato un atto d’indirizzo con cui si individuano i beneficiari della Banca della Terra. Sono in sostanza i giovani agricoltori. Il primo requisito è l’età: non devono avere compiuto il quarantunesimo anno. Il secondo è l’intenzione di insediarsi per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di capo dell’azienda o, in alternativa, averlo già fatto ma da non oltre cinque anni. I requisiti dovranno essere posseduti alla data di scadenza del bando.  E fin qui le regole, o meglio l’indirizzo politico dato dalla Giunta regionale di governo che restringe…

Energia da fonti rinnovabili, rimessa a bando la misura 6.4b del Psr

energia rinnovabile

(di Redazione) Oltre 8 milioni di euro per favorire la produzione di energia da fonti rinnovabili. Lo prevede l’avviso messo a punto dalla Regione Siciliana, a valere sulla misura 6.4.b del Psr, per la quale è stata messa a bando l’intera dotazione finanziaria del Programma comunitario 2014-2020, pari a 8,3 milioni di euro.  Le domande di partecipazione potranno essere caricate sul portale Sian di Agea fino al 25 giugno 2019. L’intensità dell’aiuto è pari al 75 per cento in regime “de minimis”. Il bando redatto dal dipartimento Agricoltura in pratica sostituisce quello emesso nel 2017 che è stato annullato e prevede il finanziamento di interventi per la realizzazione di impianti per la produzione, il trasporto e la vendita di energia da fonti alternative: solare, elettrica,…

Tartufo siciliano, un ddl all’Ars per valorizzare il prodotto e tutelare l’ambiente

tartufi siciliani

(di Redazione) La Sicilia è riconosciuta tra le quattordici regioni tartufigene italiane, ma a differenza di molte altre che rientrano in questo gruppo, non si è ancora dotata di una legge ad hoc che permetta di valorizzare questo prodotto del sottobosco vietando al contempo vere e proprie predazioni. Delle difficoltà di oggi, del vuoto legislativo da colmare, delle esperienze delle altre regioni, ma anche delle interessanti potenzialità che i tartufi possono offrire, si parlerà nel corso del convegno “Norme in materia di raccolta, coltivazione, commercio e tutela del consumo dei tartufi nella Regione Siciliana” che si svolgerà il prossimo 2 aprile alle 9,30 a Palazzo dei Normanni presso la Sala Piersanti Mattarella (già Sala Gialla) dell’ARS e durante il quale verrà presentato il disegno di…

Inizia in Sicilia l’avventura della canapa. Seminati i primi quaranta ettari

confagricoltura ct - canapa

(di Redazione) Si sono concluse le operazioni di semina di canapa industriale nelle aziende associate a Confagricoltura Catania che hanno aderito al progetto di sviluppo e partnership avviato in Sicilia dall’azienda italo-canadese Canapar. Al progetto hanno dato disponibilità sei aziende agricole per un totale di quaranta ettari destinati alla coltura. Canapar, guidata dal siciliano Sergio Martines, che ha realizzato a Ragusa il più grande stabilimento italiano per la lavorazione della canapa a fini terapeutici e cosmetici, ha puntato sulla Sicilia perché dalle recenti ricerche è risultato che nella canapa coltivata nelle regioni con maggiore irraggiamento solare – quindi in particolare Sud Italia, Spagna e la zona balcanica – è presente una maggiore concentrazione di cannabinoidi. «La collaborazione con Confagricoltura Catania testimonia la nostra voglia di investire…

Le arance rosse siciliane planano in Cina sulle piattaforme di Alibaba Group

Alibaba

Le arance rosse siciliane sono destinate a un pubblico di consumatori ricchi che apprezzano il made in Italy e il made in Sicily e lo considerano come vero e proprio status symbol. Cibo da ricchi, insomma. In Cina le arance non mancano affatto – perfino quelle rosse producono – ma quelle siciliane saranno strapagate solo per il fatto che provengono da un paese “esotico” ricco di cultura e tradizioni e che sono più “pulite” di quelle prodotte in Cina. Qui, infatti, purtroppo, il livello di inquinamento di alcuni territori e di certi fiumi è bene al di sopra delle soglie di tolleranza. Le arance rosse siciliane sono state da poco inserite tra le referenze di Alibaba, la più importante piattaforma di commercio elettronico cinese, omologo…

Agroalimentare: workshop su innovazione e digitalizzazione per l’export

digitalizzazione agri-food

(di Redazione) “Innovazione & digitalizzazione per l’internazionalizzazione del sistema agroalimentare siciliano” è il tema del workshop che si terrà domani, giovedì 21, alle 9,30, a Palermo, presso l’assessorato regionale delle Attività produttive (via degli Emiri, 45).  L’incontro, organizzato tra gli altri dalla rete Enterprise Europe Network, di cui nell’Isola è partner Sicindustria insieme al Consorzio Arca, mira a innescare un circuito virtuoso tra le imprese per diffondere sistemi innovativi e piattaforme digitali per facilitare e semplificare le fasi dell’export dei prodotti, ottimizzandone i processi di logistica e tracciabilità. Durante la mattinata dei lavori verranno proposti modelli di business innovativi nel settore agri-food a supporto dell’internazionalizzazione. Tra gli interventi tecnici: Anna Sangiorgi dell’Enterprise Europe Network, Simona Goretti su “Con WeChat export dei prodotti siciliani in Cina”,…

Agricoltura sociale, un’opportunità per tutti ma in Sicilia priva di normativa

agricoltura sociale

(di Angela Sciortino) Tra i mille volti dell’agricoltura ce n’è uno ancora poco esplorato e conosciuto. Eppure di grande interesse per intere comunità. Si tratta dell’agricoltura sociale, quella praticata dall’agricoltore e dalla sua famiglia che, pur continuando a svolgere le attività produttive consuete, apre l’azienda ai soggetti deboli che hanno bisogno di sostegni di vario tipo. Da quello psicologico, al rifugio da situazioni di stress o violenza, dall’impegno motorio e cerebrale per i disabili, alla terapia contro la depressione per anziani e soggetti ai margini della società, al più noto recupero dalla dipendenza dalla droga. In Italia esiste una legge approvata nel 2015, molte regioni hanno legiferato sulla materia, ma non la Sicilia che, come spesso accade, rimane indietro nella regolamentazione di importanti attività che…

Dal Giappone per scoprire dove nascono tre importanti Igp siciliane

Igp per il Giappone

(di Redazione) Arriverà dal Giappone, e in particolare da Tokio giovedì 21 marzo, una delegazione per scoprire i territori dove nascono i limoni di Siracusa Igp, le arance rosse siciliane Igp e i pomodori di Pachino Igp. La missione nipponica, formata da due buyer di prodotti ortofrutticoli freschi, due giornalisti di lifestyle e food e una trade analyst, avrà modo di entrare a contatto con la base produttiva e commerciale dei tre prodotti igp fra le province di Siracusa e Catania, che condividono volumi produttivi significativi, elevati standard qualitativi, concomitanza stagionale e contiguità territoriale, con l’obiettivo di consentire alle nostre eccellenze, e alle aziende che le producono, di ampliare ed estendere i propri orizzonti di mercato. L’iniziativa è frutto di una collaborazione fra l’Italian Trade Agency…

1 2 3 4 13

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.