Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “News” (Page 5)

Archivi

Presentato “Ismea Investe”, strumento per sostenere progetti di sviluppo della filiera agroalimentare

È stato lanciato al Macfrut di Rimini il nuovo strumento finanziario messo a punto dall’Ismea per sostenere economicamente i progetti di sviluppo della filiera agroalimentare italiana. Lo strumento, denominato “Ismea Investe“, prevede interventi di equity, quasi equity, prestiti obbligazionari e strumenti finanziari partecipativi fino a 20 milioni di euro per le società di capitali che presentano piani di investimento nel settore della produzione agricola e dell’agroindustria, comprese le attività commerciali e logistiche.   La presentazione dello strumento è avvenuta nell’ambito di una conferenza stampa a cui hanno preso parte il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Stefano Patuanelli, il Presidente dell’Ismea prof. Angelo Frascarelli, il Presidente di Cesena Fiera Renzo Piraccini e il responsabile della Direzione Servizi per le imprese Ismea Giorgio Venceslai. Nel…

Vino, Coldiretti: “Il fatturato sale a 11 mld nel 2021”

bottiglie vino Doc

Con la riapertura della ristorazione in tutto il mondo e la ripresa delle esportazioni si stima un fatturato superiore agli 11 miliardi per il vino italiano nel 2021. E’ quanto emerge da una stima della Coldiretti in occasione della diffusione dei dati Assoenologi-Ismea-Uiv che confermano le previsioni quantitative della maggiore organizzazione agricola di inizio vendemmia il 2 agosto scorso. Un fatturato – sottolinea la Coldiretti – raggiunto grazie all’aumento dei consumi interni e delle esportazioni. L’Italia nonostante le difficoltà dell’anno del Covid resta – continua la Coldiretti – leader mondiale davanti a Spagna e Francia.   Un primato consolidato grazie a 602 varietà iscritte al registro viti contro circa la metà dei cugini francesi – continua la Coldiretti – con le bottiglie Made in Italy…

Coldiretti: “Dal grano al pane il prezzo aumenta di dodici volte”

pane-Valguarnera

Dal grano al pane il prezzo aumenta di dodici volte. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento all’analisi di Assopanificatori sull’aumento dei prezzi in autunno.   Un chilo di grano tenero è venduto a circa 26 centesimi mentre un chilo di pane è acquistato dai cittadini ad un valore medio di 3,1 euro al chilo con un rincaro quindi di dodici volte, tenuto conto che per fare un chilo di pane occorre circa un chilo di grano, dal quale si ottengono 800 grammi di farina da impastare con l’acqua per ottenere un chilo di prodotto finito. Che il prezzo del grano incida poco su quello del pane lo dimostra anche l’estrema variabilità dei prezzi del pane in Italia mentre quelli del grano sono fissati a…

Grazie alle Donne del Vino, la tradizione della viticoltura italiana diventa materia di studio

Il vino diventa materia di studio a scuola. E parte dalle “Donne del Vino” l’innovativo progetto che dall’anno scolastico in partenza porterà il mondo e la tradizione della viticoltura italiana nel piano formativo (POF) di alcuni istituti alberghieri e turistici di tre regioni pilota italiane: Sicilia, Piemonte ed Emilia Romagna.   Ieri l’annuncio alla ViniMilo 2021 per voce di Roberta Urso, Delegata per la Sicilia delle Donne del Vino, associazione nazionale che, nata nel 1988, riunisce un migliaio di tesserate fra produttrici, ristoratrici, enotecarie, sommelier e giornaliste esperte del settore con l’obiettivo di diffondere la cultura e la conoscenza del vino attraverso la formazione e la valorizzazione della donna nel settore vitivinicolo. In Sicilia il progetto riguarderà gli istituti di Randazzo (Istituto Enrico Medi), Erice (Ist. Ignazio Florio) e Bisacquino (Ist. Di Vincenti).   “Abbiamo scoperto con grande stupore –…

Al via progetto “Sapori mediterranei” per sostenere aziende agroalimentari di Palermo e provincia

Al via il progetto “Sapori mediterranei” ideato e finanziato con un milione di euro di fondi europei dal Gal Terre Normanne grazie al Programma di sviluppo rurale della Regione Sicilia per sostenere le aziende agroalimentari di Palermo e dei comuni della provincia coinvolgendo la grande distribuzione ma anche la Caritas e il Banco Alimentare. I prodotti tipici e di qualità prenderanno forma in un “carrello della spesa” a Km0 con tracciabilità esclusivamente siciliana. Il Gal acquisterà gli alimenti dalle aziende selezionate e li metterà in conto vendita nei supermercati convenzionati. Una parte della merce sarà donata a beneficio di poveri e bisognosi. Il progetto, che avrà la durata di un anno, rientra nella strategia europea “Farm to fork- dal produttore al consumatore” ed è stato…

Cia: «Finanziare ricerca e investimenti su “difesa attiva” ortofrutta»

Un sistema di indennizzi snello e una buona copertura assicurativa, sono indiscutibilmente necessari per far fronte, a posteriori, ai danni che l’ortofrutta italiana subisce per effetto delle calamità, siano essi eventi atmosferici estremi (+60% nel 2021) o attacchi di parassiti vegetali e animali (più di 700 milioni di danni per la sola cimice asiatica). Cambiamenti climatici, Covid, crisi economica lungo la filiera e pressioni commerciali a livello globale, rendono però sempre più urgente una gestione integrata del rischio che metta al centro la prevenzione, grazie a più risorse e ricerca su soluzioni di “difesa attiva”. Dobbiamo provare a ridurre l’effetto delle calamità di almeno il 40%. E’ quanto sostenuto da Cia-Agricoltori Italiani al Macfrut 2021 con un convegno che fa appello a università e istituzioni,…

Caccia, si ferma nuovamente la stagione venatoria in Sicilia: l’annuncio delle associazioni animaliste

calendario venatorio

“Dopo il primo decreto cautelare emesso lo scorso 1 settembre, all’avvio della pre-apertura della stagione venatoria in Sicilia, ieri il presidente del Tar Catania, con decreto n. 503/2021, ha nuovamente sospeso il decreto assessoriale che, in violazione del precedente pronunciamento del medesimo Tribunale amministrativo, aveva riaperto la caccia. Con questo nuovo pronunciamento del Tar, quindi, dal 13 settembre la stagione venatoria in Sicilia si ferma nuovamente”. Ne danno notizie le associazioni ambientaliste e animaliste. “Bisognerà aspettare il prossimo 2 ottobre – data di apertura generale della caccia indicata da Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) ma ostinatamente ignorata dalla Regione siciliana – per poter riprendere l’attività venatoria nell’Isola – si legge in una nota degli ambientalisti – Ai cacciatori siciliani rimane la possibilità…

Gal Terre Normanne, al via “Sapori mediterranei”. Oggi la presentazione a Palazzo dei Normanni

Oggi (mercoledì 8 settembre) alle 17 a Palazzo dei Normanni sarà presentato il progetto “Sapori mediterranei” ideato e finanziato con fondi europei dal GAL Terre Normanne grazie al Programma di sviluppo rurale della Regione Sicilia per sostenere le aziende agroalimentari di Palermo e dei comuni della provincia coinvolgendo la grande distribuzione ma anche la Caritas e il Banco Alimentare.   Alla presentazione parteciperanno l’assessore regionale all’Agricoltura Toni Scilla, il dirigente generale Autorità di gestione del Psr Dario Cartabellotta, il presidente del Gal Marcello Messeri, il direttore amministrativo Giuseppe Sciarabba, il direttore tecnico Francesco Rossi, e i rappresentanti della Caritas e del Banco Alimentare. © Riproduzione Riservata

Cenere Etna, ViniMilo: “La scienza in soccorso di produttori agricoli e sindaci dell’Etna”

La scienza, e i modelli matematici, in soccorso di produttori agricoli e sindaci dell’Etna vessati dalla caduta di cenere, evento ormai ricorrente con circa 280 episodi da vent’anni a questa parte. Lo ha proposto ieri sera a Vinimilo, durante un seguitissimo incontro dedicato al tema, Mauro Coltelli, ricercatore INGV, che ha indicato nell’applicazione del sistema previsionale Aeromat, realizzato dall’Istituto vulcanologico per monitorare l’andamento e la direzione degli sbuffi di cenere dell’Etna in ambito aeronautico, come strumento per geolocalizzare e quantificare la ricaduta di sabbia dei comuni etnei, diventando un parametro di riferimento per gli auspicati aiuti di Stato, le agevolazioni e gli sconti fiscali.   “I modelli matematici – ha spiegato Coltelli – sono strumenti strategici per la rappresentazione quantitativa di fenomeni naturali o di…

GAL ETNA: “Consegnati decreti per finanziare sette nuove start up del territorio”

Si è svolta a Biancavilla, nella sede del Gal Etna, la consegna dei decreti di concessione per le imprese che hanno partecipato al bando per le start up indetto alcuni mesi fa. Si tratta di sette aziende, cinque con sede ad Adrano, una a Biancavilla e una a Ragalna. Nello specifico, la Paciamama srls e le ditte di Arianna Branchina, Maria Concetta Di Grazia, Mariella Diolosà, Carmelina Glorioso, Davide Lazzaro e Mara Liotta, che avranno tutte un contributo a fondo perduto di ventimila euro. Il cda del Gal Etna ha fatto dunque scorrere le graduatorie delle ditte ammissibili, giungendo a quelle cui non erano ancora stati materialmente assegnati dei fondi per mancanza di risorse. Il consiglio ha però trovato il modo di reperire le somme necessarie e a oggi sono quindici le imprese, tutte start up, finanziate dal Gal Etna. «Ma non è…

1 3 4 5 6 7 149

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.