Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “News” (Page 3)

Archivi

Rifiuti nucleari: il Parco delle Madonie organizza una manifestazione con i vertici regionali

Il Parco delle Madonie ha organizzato domani una manifestazione con i vertici della Regione per dire no alla creazione di un deposito di scorie nucleari in un sito tra Castellana Sicula e Petralia Sottana. Il presidente del Parco, Angelo Merlino, ha convocato una seduta straordinaria del consiglio del Parco al cinema Grifeo di Petralia Sottana alla quale interverranno il presidente della Regione, Nello Musumeci, il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Micciché e l’assessore al territorio e ambiente Toto Cordaro. Merlino ha invitato anche una trentina di sindaci dell’area in cui è stato individuato il sito, i rappresentati dei gruppi politici all’Ars, i rappresentanti di associazioni e organismi sovracomunali come Gal, Sosvima e Unione dei Comuni. “Quando ci è arrivata la notizia di questo possibile sito ricadente in due comuni importanti del Parco delle Madonie – dice Merlino – ho…

Mipaaf, bando da 4,2 milioni di Euro per la ricerca sull’agricoltura biologica

bandi agricoltura biologica

4 milioni e 200.000 euro lo stanziamento complessivo per l’agricoltura biologica, con uno tetto previsto per ciascun progetto di 300.000 euro, con una copertura fino  al 90% della spesa ammessa a finanziamento. I progetti di ricerca dovranno essere orientati al miglioramento delle produzioni biologiche, all’innovazione dei processi produttivi delle imprese biologiche, al trasferimento tecnologico, alla fruizione e diffusione dei risultati della ricerca e alla diffusione dei benefici e vantaggi dell’agricoltura biologica. “Il nostro obiettivo è chiaro: rafforzare l’intera filiera del biologico, che consideriamo un comparto sempre più strategico per l’agricoltura italiana verso la sostenibilità integrata individuata dal Green deal, dalla strategie Farm to Fork e nella nuova Pac come chiave di volta ineludibile per l’agricoltura del futuro“: cosi’ la Ministra Teresa Bellanova a proposito del nuovo bando MIPAAF per…

Agricoltura Biologica, le associazioni scrivono alla Regione: “Si approvino le norme di tutela”

Le associazioni AIAB Sicilia, Rete Fattorie Sociali Sicilia e i Biodistretti AIAB siciliani (Eolie, Valle del Simeto, Borghi Sicani e Terre degli Elimi) con una lettera al Presidente della Regione Musumeci e ai parlamentari siciliani manifestano la necessità di rafforzare il futuro dell’agroecologia e dell’agricoltura biologica , facendo riferimento al recente cammino normativo di approvazione all’ARS del DDL n. 394 abbinato al DDL n. 533 e il nuovo testo di legge presentato, DDL n. 705 – “Norme per lo Sviluppo e la tutela dell’agricoltura biologica”. Vedendo in questi DDL i primi passi per la valorizzazione dell’agroecologia nella prima regione in Italia per estensione di terre coltivate in biologico, chiedono l’approvazione di detta norma che tuteli l’agricoltura biologica all’interno di quelle aziende che applicano i metodi…

Zone Franche Montane: la protesta siciliana arriva al trentesimo giorno

Protestano da trenta giorni i 133 sindaci dei comuni di montagna siciliani, con un presidio permanente allestito dal comitato promotore e gli amministratori allo svincolo Irosa sull’autostrada A – 19. A gran voce, chiedono al Parlamento italiano di esitare al più presto la Legge che vedrà istituite le Zone Franche Montane in Sicilia, un provvedimento che arginerà lo spopolamento delle aree interne grazie alla defiscalizzazione delle imprese per dieci anni. Oggi dal camper l’appello lanciato da Carmelo Panepinto e Dino Zimbardo, rispettivamente sindaco e presidente del consiglio comunale di San Giovanni Gemini. «È necessario incoraggiare chi è ancora presente nei territori interni, se avanzerà ancora lo spopolamento diventerà impossibile far ritornare le persone. – Dicono Panepinto e Zimbardo. – Dobbiamo salvare le attività già esistenti,…

Merlino (Parco delle Madonie): “Lavoriamo uniti contro i rifiuti nucleari”

Come se non bastasse la pandemia per il territorio delle Madonie il 2021 si è aperto con l’individuazione di due siti potenzialmente idonei al deposito di rifiuti nucleari all’interno del territorio. Una situazione che tutte le istituzioni presenti sul territorio si stanno preparando ad affrontare. Il presidente del Parco delle Madonie Angelo Merlino ha fatto il punto della situazione legata ai rifiuti nucleari parlando altresì delle prospettive dell’Ente in vista di questo inizio anno. In prima battuta Merlino ha parlato della ricomposizione dell’organigramma dell’Ente, avvenuta pochi giorni fa esprimendo grande soddisfazione: “Così come previsto dalla legge regionale che istituisce i parchi, sono stati assegnati i ruoli di supporto all’organo rappresentativo. È stata individuata la figura del vice-presidente e il consesso del consiglio del parco riunitosi…

Gal Tirrenico: al via aggiornamento certificati di conformità per l’adesione al marchio Qualità Sicura

Ai fini della rintracciabilità delle filiere agroalimentari, l’organismo “CSQA Certificazioni srl”, ha rilasciato all’Agenzia per il Mediterraneo, di cui il GAL Tirrenico è socio, l’aggiornamento del CERTIFICATO DI  CONFORMITA’ alla norma UNI EN ISO 22005:2008 {RT-17 ACCREDIA}  N. 40758 FILIERE INTERESSATE ALL’AGGIORNAMENTO: OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA; GRANO E DERIVATI; FORMAGGI; FRUTTA SECCA E DERIVATI (mandorle, pistacchi e nocciole); FICODINDIA E DERIVATI; ORTAGGI E DERIVATI; LEGUMI E DERIVATI; AGRUMI E DERIVATI; FRUTTA ESOTICA E DERIVATI La conformità alla suddetta norma rappresenta il prerequisito per aderire ai disciplinari «Qualità Sicura garantita dalla Regione Siciliana», utilizzare il relativo marchio di qualità europeo, integrato col claim «ORIGINE SICILIA» e ottenere il sostegno del FEASR, ai sensi dell’art. 16 del Reg. (UE) 1305/2013. Il certificato è consultabile al seguente link: http://valoresicilia.net/wp-content/uploads/2020/11/61243-cert-ISO-22005-Agenzia-per-il-Mediterraneo-2020-web.pdf [1]. Si rappresenta, pertanto, l’opportunità per le imprese e le filiere la cui tipologia di prodotti compare nel…

Scilla: “L’agricoltura siciliana va difesa. Non consentiremo una gestione iniqua dei fondi del PSR”

“L’agricoltura siciliana va difesa e sostenuta soprattutto nei tavoli che contano: a Bruxelles e a Roma. Non consentiremo una gestione iniqua dei fondi del PSR: il Mezzogiorno d’Italia ha la sua specificità e le sue  eccellenze che vanno tutelate”. È quanto dichiarato dall’assessore Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, Toni Scilla, che su invito della CIA-Agricoltori Italiani della Sicilia Orientale ha partecipato nel pomeriggio, insieme al direttore del dipartimento agricoltura, Dario Cartabellotta, in  modalità telematica, al seminario “Gli strumenti politico-economici per affrontare le sfide dell’agricoltura nell’era Covid”. La risposta ad un mercato che cambia e ad un consumatore sempre più esigente è un sistema produttivo rinnovato capace di ben collocarsi nell’assetto economico nazionale. Sulla base di questo modello è pertanto opportuno ha sottolineato…

Mipaaf: nel 2020 erogati oltre 3 miliardi di euro alle imprese agricole per la transizione ecologica

campi

Ammontano ad oltre 3 miliardi di euro i finanziamenti erogati nell’esercizio 2020 in favore del settore agricolo attraverso i Programmi di sviluppo rurale, cofinanziati dall’Unione europea grazie al Feasr (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale). Interventi rilevanti perché destinati al sostegno di investimenti ed impegni volti ad accelerare il processo di transizione digitale ed ecologica del settore agricolo, in linea con le più recenti indicazioni europee e internazionali in materia di sostenibilità economica, ambientale e sociale. Dei 20.9 miliardi di euro complessivamente disponibili per l’intero periodo 2014-2020, oltre un quarto (27.3%) è destinato al sostegno di investimenti in favore delle imprese agricole ed agroalimentari che intendono introdurre innovazioni nei processi produttivi; il 22.1% delle risorse è destinato al sostegno delle imprese agricole che mettono…

Le istituzioni delle Madonie contro il deposito di scorie nucleari: “Non lo consentiremo”

NO al deposito di scorie nucleari nelle Madonie. Unanime la voce delle Istituzioni madonite che affermano la propria contrarietà e il proprio disappunto schierandosi al fianco dei sindaci dei comuni di Castellana Sicula e Petralia Sottana nel cui territorio ricade l’area di “Vicaretto” inserita nella Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee (CNAPI) per accogliere un deposito di tipo superficiale per la sistemazione definitiva dei rifiuti radioattivi a bassa e media attività. Una scelta che entra in contraddizione con gli stessi criteri posti alla base dell’individuazione delle aree eleggibili. Leggendo, infatti, il rapporto pubblicato dalla Sogin (società che si occupa dello smaltimento dei rifiuti delle vecchie centrali nucleari) si scopre che uno dei criteri principali da tenere in considerazione è la vicinanza ad aree di parco o a luoghi di interesse naturalistico. E’ innegabile e tutti…

Agricoltura, Mipaaf: stanziati 3 miliardi di euro alle imprese agricole nel 2020

Ammontano ad oltre 3 miliardi di euro di finanziamenti erogati nell’esercizio 2020 in favore del comparto dell’agricoltura attraverso i Programmi di sviluppo rurale (Psr), cofinanziati dall’Unione europea grazie al Feasr (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale). E’ quanto comunica il Mipaaf in una nota, precisando che gli interventi finanziati sono “rilevanti perché destinati al sostegno di investimenti ed impegni volti ad accelerare il processo di transizione digitale ed ecologica del settore agricolo, in linea con le più recenti indicazioni europee e internazionali in materia di sostenibilità economica, ambientale e sociale” Dei 20,9 miliardi di euro complessivamente disponibili per l’intero periodo 2014-2020, rende noto il Mipaaf in una nota, oltre un quarto (27,3%) è destinato al sostegno di investimenti in favore delle imprese agricole ed agroalimentari che intendono introdurre innovazioni nei processi produttivi; il 22,1% delle risorse è…

1 2 3 4 5 112

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.