Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “News”

Archivi

Slow Food Day Sicilia 2019 a Petralia Soprana, il Borgo più bello d’Italia

Petralia Soprana Slow Food Day

(di Redazione) Sarà Petralia Soprana, il Borgo più bello d’Italia 2018 ad accogliere in Sicilia lo Slow Food Day 2019, l’appuntamento fissato l’1 e 2 giugno prossimi, che si terrà in tutta Italia e vede in movimento tutta l’organizzazione di Slow Food con l’obiettivo di far conoscere i principi del sodalizio tra i quali il cibo “sano” per tutti. In questi due giorni il centro storico del paese madonita diventerà uno “Slow Food Village” che accoglierà, oltre alle presenze dei Borghi più belli d’Italia siciliani, le condotte siciliane e soprattutto i produttori dei presìdi e delle comunità di Slow Food.  Fitto di appuntamenti il programma che prevede anche il convegno dal tema: “Le colture resilienti nei Borghi più belli d’Italia” che si terrà sabato pomeriggio dopo l’apertura…

Ad Aidone torna Morgantìnon, l’unico concorso riservato agli oli evo siciliani

Morgantìnon

(di Redazione) Venerdì 24 maggio presso il museo di Aidone (En) in occasione del Morgantìnon, il concorso regionale degli oli extravergine di oliva siciliani, si svolgerà un focus sull’olio salutistico. L’iniziativa nasce dall’intesa già collaudata in altre occasioni tra l’Esa, l’Ente di Sviluppo Agricolo e la Lilt, la Lega italiana per lotta i tumori, e grazie alla collaborazione con i partner del progetto Aristoil e numerosi enti territoriali. Sono dieci, infatti, gli eventi programmati in tutta la Sicilia e dedicati alla sensibilizzazione sui corretti stili di vita da adottare quotidianamente per ridurre il rischio di ammalarsi non solo di cancro – che per un terzo dei casi sarebbe prevenibile – ma anche di altre malattie cronico-degenerative. Il format del 24 maggio è un talk show in…

22 maggio, Giornata mondiale della biodiversità. Agricoltura protagonista

biodiversità

(di Redazione) Oggi, 22 maggio è la Giornata Mondiale della Biodiversità, istituita dall’Assemblea generale della Nazioni Unite per celebrare l’adozione della Convenzione sulla Diversità Biologica. Quest’anno il tema è l’agricoltura e il suo ruolo per la salvaguardia del paesaggio e dell’ambiente. L’Italia può vantare un ricco patrimonio di biodiversità e i principali garanti di queste risorse naturali sono gli agricoltori. Oltre il 90 per cento della superficie Ue è costituito da aree rurali, agricole e forestali abitate dal 56 per cento della popolazione europea. Inoltre, quelle ad alto valore naturale si aggirano tra i 4 milioni ed i 6 milioni di ettari. Una quota rilevante dell’intera superficie agricola nazionale, concentrata soprattutto nelle regioni centro-meridionali e lungo le dorsali degli Appennini e delle Alpi, che rivestono un ruolo…

L’assessore Bandiera promette una norma organica per valorizzare il grano siciliano

grano siciliano

(di Redazione) Una norma organica per la valorizzazione, tutela, controllo, organizzazione della filiera e aggregazione dell’offerta sul grano siciliano. È l’obiettivo annunciato dall’Assessore regionale per l’Agricoltura, Edy Bandiera, in occasione della manifestazione di tre giorni (17, 18 e19 maggio) di Palazzolo Acreide dedicata alla valorizzazione della cultura del grano nel distretto ibleo. Sull’altopiano degli Iblei la coltura e la cultura del grano ha radici antiche e coinvolge diversi operatori: agricoltori, mugnai e produttori di pane e pasta, ristoratori e operatori turistici che si sono confrontati in una tavola rotonda che ha visto la partecipazione oltre che del padrone di casa Salvatore Gallo, sindaco di Palazzolo, i sindaci di Buccheri, Alessandro Caiazzo, di Buscemi, Rossella La Pira e di Cassaro, Mirella Garro, e il Consorzio di Ricerca…

Nuovi approcci al processo di estrazione dell’olio evo, corso a Sciacca

estrazione olio evo

(di Redazione) L’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio organizza, per la prima volta in Sicilia, un corso breve di aggiornamento sulle più recenti innovazioni relative alle valutazioni chimico fisiche e sensoriali, al processo di estrazione degli oli vergini di oliva ed alla valorizzazione dei sottoprodotti che si generano durante il processo estrazione. Il corso, che si svolgerà a Sciacca (Ag) il 24 e 25 giugno nella sala Blasco del Comune di Sciacca, è rivolto a tutti gli operatori della filiera olivicola ma è soprattutto destinato agli addetti alla trasformazione e alla commercializzazione di oli extravergini di eccellenza. Il corso costa 183,00 Iva inclusa prevede un minimo di 15 e un massimo di 40 partecipanti. Si articola in quattro sessioni ciascuna della durata di quattro ore; in…

20 maggio, Giornata mondiale delle api. Assicurano 2 miliardi di produzione agricola

ape sicula ph Claudio Meli

(di Redazione) Cade oggi, 20 maggio, la seconda edizione della “Giornata mondiale delle api”, proclamata nel 2018 dall’Organizzazione delle Nazioni Unite, su iniziativa della Repubblica Slovena e con il sostegno e il voto favorevole dell’Italia.  L’apicoltura italiana costituisce un importante settore del comparto agricolo nazionale, per la capacità produttiva raggiunta e per la funzione impollinatrice che le api svolgono a favore degli ambienti rurali, naturali e urbani. La Fai, la Federazione Italia Apicoltori, ricorda che la categoria apistica dal 2004 ha conseguito lo status di “produzione agricola” riconosciuto dal nostro Codice civile. Gli apicoltori censiti sono circa 55 mila, cui se ne aggiungono almeno altri 5 mila che, specie tra i giovani, stanno manifestando entusiasmo e propositi di investimento in questo settore. Il patrimonio apistico…

Pomodoro di Pachino Igp in crescita, raccolte diecimila tonnellate

pomodoro di Pachino Igp

(di Redazione) In netto e deciso aumento la produzione di pomodoro di Pachino lgp. Secondo i dati forniti dal Consorzio di tutela, il raccolto è passato da poco più di settemila tonnellate alle attuali diecimila. Un incremento che riguarda le varie tipologie che rientrano nell’indicazione geografica protetta – ciliegino, costoluto, datterino, tondo liscio – e rappresenta una bella soddisfazione per il presidente del Consorzio, Salvatore Lentinello. Sembrerebbe, dunque, recuperato il temuto crollo delle produzioni dovuto al maltempo che si è abbattuto a fine febbraio nell’area interessata alla produzione comprende i comuni di Pachino, Portopalo, Ispica e una parte di Noto, nel Siracusano. «Bisogna considerare – osserva Lentinello – che questo incremento non tiene conto dell’ingresso di circa cinquanta produttori ammessi con un nuovo progetto nel…

La riscossa del Nero d’Avola. Stop a individualismi, sì a lavoro di squadra

Nero d'Avola

(di Redazione) Nuove frontiere per il Nero d’Avola e la riscossa per questa varietà per anni bistrattata ma dalle grandi potenzialità. Per valorizzare il vitigno a bacca nera più diffuso in Sicilia di deve dire stop agli individualismi e puntare sul lavoro di squadra e sull’innovazione. I temi sono stati trattati durante il convegno “Avola e il Nero: a ciascuno il suo”, che si è svolto nella cittadina siracusana sul Nero d’Avola nell’ambito della tre giorni organizzata nel primo weekend di maggio dall’amministrazione comunale di Avola con la partnership dell’Irvo – Istituto regionale del vino e dell’olio. Al convegno è intervenuto Vincenzo Cusumano, direttore dell’Istituto, mettendo in risalto gli aspetti relativi a innovazione e sperimentazione intese come nuove leve del marketing. «Bisogna seguire la tradizione –…

Sottomisura 8.1, sforbiciata al premio per mancato reddito. Rinunce in arrivo

sottomisura 8.1 forestazione

(di Angela Sciortino) Tra chi coltiva cereali c’è qualcuno che, partecipando al bando della sottomisura 8.1 del Psr Sicilia, aveva sperato di arrotondare le magre economie aziendali destinando parte dei terreni aziendali alla forestazione. Le aspettative, però, saranno mortificate. Infatti oggi, a due anni dalla pubblicazione del bando, c’è il rischio che agli uffici della Regione arrivi una valanga di rinunce, a cui potrebbero seguire cause per risarcimento danni, ovvero richieste per gli onorari dei progettisti e per il mancato reddito dei terreni destinati alla misura, terreni che sono rimasti incolti nell’attesa di un decreto di finanziamento che confermasse la copertura economica per l’inizio lavori.  È successo quello che ormai spesso accade, lamentano progettisti e beneficiari: le regole sono state cambiate durante il gioco. L’ultimo episodio…

1 2 3 63

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.