Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Bio”

Archivi

Agrumi, l’Università di Catania partecipa al progetto internazionale BiOrangePack

Un progetto innovativo per quanto riguarda gli agrumi biologici .Sono state avviate, con kick-off meeting, le attività di ricerca del progetto “Smart and innovative packaging, post-harvest rot management and shipping of organic citrus fruit – BiOrangePack” finanziato nell’ambito del programma Prima – Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area, coordinato dalla prof.ssa Santa Olga Cacciola del Dipartimento Agricoltura Alimentazione e Ambiente dell’Università di Catania. BiOrangePack reinventa la supply-chain degli agrumi biologici nell’area EU-MED in un’ottica di economia circolare con un approccio interdisciplinare. Il progetto prevede una gestione integrata delle malattie del post-raccolta, lo sviluppo di packaging innovativi biodegradabili ottenuti dal recupero dagli stessi scarti degli agrumi e una gestione avanzata della logistica basata sull’utilizzo di metodi di intelligenza artificiale per ridurre al minimo…

Vino, la Sicilia conferma il suo primato nelle produzioni bio

vino comune Sicilia Doc Academy

Nonostante il Covid la Sicilia continua ad essere un riferimento importante in quanto alla produzione vinicola nel nostro paese. Il mercato del vino pesa per il 17% sulle vendite complessive del settore ‘beverage’ nel nostro Paese. L’emergenza sanitaria da Covid-19, il distanziamento sociale, il tendenziale calo dei consumi interni, parallelamente al deciso aumento della domanda statunitense, ha fatto scivolare l’Italia al terzo posto tra i Paesi consumatori. Si beve meno e con maggiore qualità – con un vero e proprio boom dei vini biologici e la leadership salda nelle mani della Sicilia, che, con 36mila ettari rappresenta il 34% della superficie vitata più estesa d’Italia – ma il tasso di penetrazione resta pari all’84% degli italiani. E’ quanto emerge da una ricerca della Rome Business School, la business school a maggior presenza internazionale in Italia con studenti…

Agricoltura Biologica: la Sicilia conferma il suo primato italiano

bandi agricoltura biologica

La Sicilia si conferma ancora una volta la capitale italiana dell’Agricoltura biologica. Secondo il rapporto della SINAB (Sistema d’informazione nazionale sull’Agricoltura biologica, ndr) la Sicilia  è la regione con più ettari di coltivazioni Biologica, con 370.622 ettari, ben 104mila in più rispetto alla seconda classificata, la Puglia con 266mila ettari. Quello dell’estensione non è l’unico primato attestato alla Sicilia dal rapporto Sinab. La nostra regione infatti è prima in Italia anche per quanto riguarda cinque categorie di coltivazione: le colture proteiche con 11.970 ettari; le colture foraggiere con 61.589 ettari; per le coltivazioni di frutta in guscio con 13.638 ettari; per gli agrumeti bio con 21.660 ettari e per le viti con 30.084 ettari. Anche per quanto riguarda il numero di operatori che lavorano nel settore Bio la Sicilia è la regione in…

Viticoltura: per Doc Sicilia e Assovini la parola d’ordine è ‘sostenibilità’

Si chama SOStain ed è il nuovo programma per una vitivinicoltura virtuosa portato avanti dall’omonima fondazione recentamente ‘battezzata’ dal Consorzio di tutela vini Doc Sicilia e da Assovini. L’obiettivo è promuovere una produzione basata sui principi della sostenibilità ambientale, economica e sociale. Di fatto un protocollo che nasce dal basso, dalle esigenze dei produttori per i produttori. Un’iniziativa che si distingue per il suo complesso disciplinare, approntato da un comitato scientifico indipendente, composto da 5 esperti, che dovranno rispondere al fabbisogno delle aziende in materia di ricerca e innovazione. Le pratiche che questo organismo andrà ad esaminare vanno dalla misurazione dei consumi di acqua e dell’impronta carbonica al controllo del peso della bottiglia; dalla salvaguardia della biodiversità floro-faunistica alla valorizzazione del capitale territoriale; dal risparmio…

Madonie, partono due nuove start up con i finanziamenti assegnati dal Gal

A un anno dalla pubblicazione dell’avviso relativo al Piano di Azione Locale “Comunità rurali Resilienti” promosso dal GAL ISC MADONIE è stata ufficializzata nei giorni scorsi la concessione di un contributo di 20 mila euro a fondo perduto destinato all’avvio di nuove attività imprenditoriali. Due gli atti di concessione da parte della società consortile con sede operativa a Castellana Sicula. Favoriranno altrettante start up del territorio che hanno partecipato con successo al bando della sottomisura 6.2 finalizzata ad “Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per le attività extra-agricole nelle zone rurali”. Strumento che prevede aiuti a nuove imprese giovanili e femminili al fine di consentirgli di avviare nuove attività produttive in modo da creare opportunità di lavoro e contrastare così lo spopolamento delle aree montane. Ditte…

Biologico, 5 progetti dal Biodistretto “Terre degli Elimi”

Cinque diversi progetti relativi alla produzione e la trasformazione dei prodotti agricoli, la ricerca e la promozione, per un valore complessivo di circa 2 milioni e mezzo di euro. A presentarli al Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf), è il BioDistretto “Terre degli Elimi“nell’ambito di uno specifico bando. “L’obiettivo – come chiarisce una nota del Comune di Petrosino, capofila di questa assiociazione che ragguppa 19 amministrazioni comunali della provncia di Trapani e 27 tra aziende e associazioni agricole – è di dotare il Biodistretto, e quindi i soggetti beneficiari, degli strumenti necessari a rafforzare capacità produttiva e performance economiche, nonché valorizzare i propri prodotti attraverso la costruzione di un Hub territoriale e fisico per la comunicazione di una produzione biologica rispettosa dei cicli…

Madonie: lo sviluppo dei grani antichi passa dal Web

grano duro

E’ iniziato in video conferenza il percorso che porterà ad un piano di caratterizzazione genetica dei grani duri antichi delle Madonie. Si sono già tenuti due incontri organizzati dal GAL Madonie grazie all’ausilio di piattaforme web che hanno consentito di dare chiarimenti ai portatori di interessi che hanno partecipato attivamente da casa. Entrambi gli appuntamenti si sono rivelati produttivi e si inizia ad intravedere un certo interesse alla creazione di una rete, di gruppo operativo, che possa sfruttare questa opportunità. L’obiettivo dell’intervento è quello di definire un disciplinare di produzione e molitura del grano che, oltre a garantire l’utilizzo di tecniche di agricoltura biologica, la molitura non degradativa ed il corretto stoccaggio, preveda la certificazione genetica di appartenenza ad una varietà di grani antichi siciliani. Per la…

Le associazioni API contro il grano glifosato

“Non ha gli onori della cronaca, ma il pericolo glifosato è, per i consumatori siciliani, reale e da non sottovalutare”– è l’allarme di Salvo Fleres, portavoce di Unità siciliana-LeApi – Gli sbarchi di carichi di grano al glifosato nei nostri porti sono sempre più frequenti, mentre si conferma la pericolosità per la salute di questo erbicida, nonostante gli sforzi dei produttori internazionali di tenerla nascosta. E’ di questi giorni la notizia resa pubblica dall’Università di Maastricht, che ha condotto una revisione su tredici studi sugli effetti del glifosato sui roditori, scoprendo che è responsabile del cancro dei tessuti molli, della ghiandola surrenale, dei reni, del fegato e di linfomi. Per questa ragione, l’avvocato Vito Pirrone, presidente dei Probiviri di Unità Siciliana-LeApi, ha sollecitato la conclusione…

Sopexa diffonde i nuovi dati della produzione del vino italiano

Sopexa, agenzia specializzata nel Food & Drink a livello internazionale, presenta i risultati del Wine Trade Monitor 2019. Lo studio, condotto a livello internazionale in collaborazione con Wine in Paris offre un’esclusiva panoramica sui trend globali e le prospettive commerciali dei vini per i prossimi anni. “Siamo molto orgogliosi di presentare questi risultati”, spiega Matteo Lefebvre, Direttore Sopexa Italia. “Oltre ad essere riconosciuto come uno dei paesi con maggiore prospettiva di crescita nei mercati intervistati, l’Italia vanta anche il riconoscimento di produttore di vini di grande interesse per le giovani generazioni. Questo rafforza la percezione della qualità della produzione vinicola italiana che si accompagna alla volontà di evolvere e di rimanere in ascolto dei trend e delle esigenze di tutte tipologie di consumatori”, conclude Lefebvre….

Al via la Fruit Logistica 2020 di Berlino

Comincia oggi a Berlino la Fruit Logistica 2020, la più grande grande fiera espositiva Europea dei prodotti ortofrutticoli e BIO che riunisce 3800 espositori e conta di oltre 78000 visitatori da tutta Europa e da tutto il mondo. Dal 5 al 7 febbraio 2020 oltre 3000 aziende provenienti da tutta la catena del valore del fresco, dal global player alla piccola medio impresa saranno presenti al salone leader a livello globale per il commercio ortofrutticolo. Si conta su grandi numeri per questa edizione, infatti,  all’interno dell’area – presso il centro fieristico “Messe Berlin GmbH” – che conta circa 137 mila metri quadri sono previsti oltre tremila espositori provenienti da 90 Paesi. Data l’importanza strategica e commerciale rappresentata dalla fiera, le aziende siciliane possono contare di uno spazio di…

1 2 3 11

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.