Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Bio”

Archivi

Psr Sicilia, sbloccati da Agea 60 milioni per le misure a superficie

Agea sblocca pagamenti

(di Redazione) Arriva una boccata d’ossigeno per le aziende agricole siciliane. Negli ultimi quattro giorni Agea ha emesso ben cinque provvedimenti che sbloccano il pagamento di alcune importanti misure a superficie del Psr Sicilia 2014-2020, per un importo complessivo di oltre 60 milioni di euro in favore di 5.791 aziende agricole siciliane. Ma vediamo nello specifico di quali misure del Programma di Sviluppo Rurale e di quali importi si parla. L’importo più consistente riguarda la misura 11 “Agricoltura biologica” interamente liquidata per un importo di 16,408 milioni di euro con ben 4.777 beneficiari a valere sui bandi emessi nel 2015 e 2016 e poco meno di 11 milioni di euro relativamente al bando emesso nel 2019 con 3.548 beneficiari A seguire, per importanza economica, ci…

Biofabbrica dell’Esa: insetti utili solo per duecento aziende agrumicole

biofabbrica Esa

(di Angela Sciortino) Una visita attesa da anni. Quattordici per l’esattezza. Era esattamente dal 2005, infatti, che un assessore regionale non si faceva vedere a Ramacca, in contrada Margherito, dove sorge la biofabbrica dell’Esa. Al di là dello stupore espresso dallo stesso Edy Bandiera per queste lunga e grave assenza, è già da un po’ di tempo che gli operatori del settore chiedono un rilancio in grande stile per l’impianto di Ramacca. Ma, in realtà, Bandiera non era lì per questo. A Ramacca l’assessore c’è andato per chiedere di attivare la produzione del Gryon muscaeformis, l’insetto antagonista della cimice del nocciolo (Gonocerus acuteangulatus) che sta arrecando tanti danni in Sicilia nei territori vocati alla coltura. Ancora una volta si guarda il particolare e si perde di…

Workshop a Palermo su distretti produttivi, del cibo e biodistretti

distretti

(di Angela Sciortino) Distretti, questi sconosciuti. Ne sono nati moltissimi in Sicilia. Da quelli del cibo per i quali si attende il riconoscimento ufficiale, ai biodistretti che spingono nella direzione delle produzioni e dei consumi e della mobilità sostenibili e ad più alto livello di qualità della vita. Ma quanti sono effettivamente operativi? In che modo lo fanno? Che futuro possono avere? Per approfondire il tema e confrontarsi sull’argomento nella mattinata del 6 dicembre prossimo nell’Aula Magna del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali dell’Università di Palermo si svolgerà il workshop intitolato ”I Distretti quale strumento di qualificazione e promozione territoriale e sociale: un focus sui distretti e bio-distretti siciliani”. Nell’iniziativa sono coinvolti molti dei biodistretti costituiti in Sicilia – Valle del Simeto, Borghi Sicani,…

Pomodoro di Pachino Igp sempre più green anche nel packaging

Pachino Igp nuovo packaging

(di Redazione) Packaging totalmente biodegradabile che consistente in confezioni realizzate in materiale misto di cartone completamente compostabile. Da oggi il Consorzio del pomodoro di Pachino Igp è ancora più green grazie ad un imballaggio completamente compostabile in cui al cartone viene associata la copertura con film Pla (acido polilattico), materiale biodegradabile al 100% ricavato dal mais. Il Consorzio lo ha approvato per confezionamento sia del ciliegino che del datterino da 300 grammi oltre che del pomodoro costoluto da 350 grammi. L’innovativo imballaggio che tiene conto sia della funzionalità che dell’impatto ambientale legato alla produzione, all’utilizzo e allo smaltimento del materiale con cui è prodotto, nasce dalla partnership con una catena della Gdo nazionale è già utilizzato nell’ambito della campagna in corso. L’Aticelca, Associazione Tecnica Italiana per la cellulosa…

A un giovane viticoltore marsalese la Bandiera Verde 2019 della Cia

Bandiera Verde 2019

(di Redazione) È il modello della tradizionale familiare, della sostenibilità ma anche dell’innovazione. In due parole una “rural story” tutta siciliana quella che vince la Bandiera Verde Agricoltura 2019, il premio promosso da Cia-Agricoltori Italiani, giunto alla XVII edizione, che è stato consegnato a Roma nella Protomoteca del Campidoglio a sedici campioni della nuova agricoltura italiana, scelti in base a specifiche categorie. Nella sezione Agri-Family è stata infatti premiata la Tenuta Maltese, azienda agricola di Marsala oggi condotta da Gianfranco Maltese, presidente dei giovani agricoltori Agia della Cia Sicilia Occidentale per le province di Trapani e Palermo. Da ben sei generazioni in questa family farm si opera con passione nella coltivazione della vite ed oggi su 15 ettari di superfice ogni anno si producono in…

Wine Enthusiast dixit: Tasca d’Almerita “Cantina europea dell’anno”

Wine Enthusiast Tasca d'Almerita

(di Redazione) Wine Enthusiast, autorevole testata americana, premia Tasca d’Almerita nella categoria “Cantina europea dell’anno” per il 20° Annual Wine Star Awards. Si tratta di un traguardo mai raggiunto prima da una cantina siciliana, che rende merito al grande impegno per la crescita qualitativa di un intero “continente enologico”. Lusinghiera la motivazione del premio: “L’impegno assunto dalla famiglia Tasca d’Almerita per la viticoltura sostenibile in Sicilia ha avuto un’influenza estremamente positiva sul vino, sull’ambiente e sulle altre cantine anche in tutta Italia, migliorando la qualità e diffondendo il messaggio di sostenibilità”. I vincitori dell’Annual Wine Star Awards, persone e aziende che con il loro lavoro hanno raggiunto risultati eccezionali nel mondo del vino e del beverage saranno pubblicati nel numero speciale “Best of Year” di Wine Enthusiast di…

Diserbo, Op “Rossa di Sicilia” sperimenta metodo innovativo ed ecosostenibile | Video

(di Redazione) Diserbo senza chimica di sintesi. Ma solo con vapore e additivi di origine naturale ottenuti dalle eccedenze alimentari, in particolare modo da agrumi, miele, cera e propoli. Il sistema innovativo brevettato dalla Herbeeside, naturale e rispettoso delle api, è stato messo alla prova per la prima volta in Sicilia dai produttori dell’Organizzazione di produttori “Rossa di Sicilia”. «Puntiamo all’agricoltura 4.0, crediamo nell’innovazione, nel rispetto dell’ambiente e nella tutela della salute per lavoratori e consumatori», ha esordito il presidente Giuseppe Di Silvestro durante una dimostrazione sul campo effettuata all’interno di un’azienda agrumicola, appena riconvertita, dopo i danni provocati dal virus Tristeza.  «La Op sta mettendo a disposizione dei quasi 400 soci, un dispositivo innovativo che presenta enormi vantaggi – ha aggiunto il vice presidente Salvatore…

Agro-omeopatia, agricoltura per la vita secondo Radko Tichavský | Videointervista

(di Angela Sciortino) Da musicista ad agro-omeopata il passo non è breve. Ma se si pensa che i suoi genitori erano entrambi studiosi di botanica, si capisce come è stato possibile. Radko Tichavský, il maggiore esperto a livello mondiale di agro-omeopatia, è stato ieri a Palermo dove ha tenuto una lunga conferenza in occasione della presentazione di “Fondamenti di agro-omeopatia. Un’agricoltura per la vita” il primo libro in italiano sull’agro-omeopatia per i tipi di Nuova Ipsa Editore. Musicista nato a Praga dove ha conseguito la laurea in composizione presso l’Accademia di Belle Arti di Praga, dopo un master in quella stessa specialità presso il Conservatorio Rimski-Kórsakov di San Pietroburgo, da quasi 35 anni vive in Messico dove non ha mai smesso di occuparsi della sua…

Io Scelgo, progetto di educazione alla salute globale legato al cibo sano

io scelgo

(di Redazione) Prende il via sabato 19 ottobre alle 9,30 a Palermo “Io Scelgo” il percorso permanente di educazione alla salute attraverso alimentazione movimento, crescita personale, visione olistica dell’ecosistema, economia locale, tutto legato dal cibo sano cucinato insieme e poi condiviso. Il progetto ideato e diretto da Valentina Portelli (operatrice shiastu) è giunto alla seconda edizione. Si svolge a sabati alterni dalle 9,30 alle 14,30 a Palermo al Club Itaca all’interno di Villa Adriana (via San Lorenzo 280/282) e ha l’obiettivo di far conoscere tecniche, acquisire informazioni che ci aiutino a scegliere come, con le nostre azioni quotidiane possiamo migliorare la nostra salute, quella del pianeta e sostenere l’economia locale. Nel progetto sono coinvolti diversi esperti: dall’omeopata Giorgio Ciaccio, all’imprenditrice agricola Carla La Placa, da Angela…

Agricoltura policolturale di Pantelleria, accordo di ricerca internazionale

agricoltura policolturale Pantelleria

(di Redazione) Promuovere e sviluppare attività di ricerca sull’ecologia globale e valorizzare l’agricoltura policolturale di Pantelleria, unica nel suo genere in quanto capace di sopravvivere alle evoluzioni del tempo. Con questo obiettivo è l’Ente Parco di Pantelleria e il Centre National de la Recherche Scientifique hanno firmato il primo accordo internazionale di cooperazione. Nel corso dell’incontro tra il presidente del Parco Salvatore Gabriele, Antoine Petit direttrice del centro di ricerca di Montpellier e Stefano Colazza direttore del Dipartimento Scienze agrarie, alimentari e forestali dell’Università di Palermo, che si è tenuto presso il Museo vulcanologico, è stato evidenziato il perfetto equilibrio che Pantelleria ha trovato tra le risorse ambientali e climatiche e la capacità dell’uomo di interpretare questi aspetti grazie ad un’importante cultura agricola. La firma del…

1 2 3 10

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.