Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Agroalimentare” (Page 22)

Archivi

Prezzi in ascesa per il vino siciliano: aumenti dal 30 al 100 per cento

irvos

(di Redazione) Dopo un lungo periodo di crisi, il vino siciliano torna a spuntare prezzi migliori notevolmente superiori alle ultime annate. Lo annuncia Coldiretti Sicilia ribadendo che il calo della produzione, associato al sistema virtuoso di controlli di analisi e di marketing della Doc Sicilia ha portato, per esempio, il Nero d’Avola da 70 centesimi a 1,40 euro al litro. Ma anche il vino comune, quello destinato agli acetifici, è passato da 30 a 60 centesimi al litro. La media degli aumenti rispetto agli anni scorsi si attesta, quindi, tra il 30 al 100 per cento. Un successo che si può ascrivere dunque anche alla Doc Sicilia che con regole certe e determinate ha di fatto contribuito ad incrementare il profitto degli imprenditori agricoli. In…

Strada del vino Cerasuolo di Vittoria, Calcaterra di Avide nuovo presidente

Cerasuolo-di-Vittoria

(di Redazione) Nuova fase per l’associazione Strada del Cerasuolo di Vittoria. Ma nel segno della continuità con il percorso fatto negli ultimi tre anni. Ieri si è insediato ufficialmente il nuovo comitato di gestione, con l’elezione del nuovo presidente Marco Calcaterra (azienda Avide); per rafforzare la continuità con il precedente mandato, Arianna Occhipinti, presidente uscente, sarà il vicepresidente dell’associazione. Al loro fianco nel comitato direttivo ci saranno: per i produttori Pierluigi Cosenza (Poggio di Bortolone), Guglielmo Manenti (vini Manenti), Giovanni Calcaterra (Tenuta Bastonaca), Francesco Ferreri (Valle dell’Acate), Lorenzo Piccione (Piano Grillo), Alessio Planeta (Planeta), Paolo Gatto (Gatto Frantoi) e Innocenzo Pluchino (Ciomod); per i ristoratori Michele Rosso (Gelati Divini). Completano il direttivo, come di consueto, i rappresentanti del Consorzio del Cerasuolo di Vittoria nella persona…

Olio d’oliva ai raggi-X, sul web un questionario sulle dinamiche di consumo

olio-d-oliva

(di Angela Sciortino) Se qualcuno su Facebook o via WhatsApp vi suggerisce o vi chiede esplicitamente di compilare un questionario su una indagine sul consumo di olio d’oliva extra-vergine di oliva, non temete non è la solita catena di Sant’Antonio o una trappola finalizzata a carpire i vostri dati personali e la vostra email per poi sommergervi di spam. Il questionario è stato preparato dall’Università degli Studi di Palermo e il Crea-Pb di Palermo che stanno raccoliendo i dati sul comportamento dei consumatori con particolare riferimento al consumo di olio d’oliva extravergine. Viene somministrato tramite Google e Facebook dove da qualche gira molto ed è diretto un target della popolazione italiana compresa tra i 30 e i 65 anni. Gli organizzatori del sondaggio ricordano che non esistono…

Ad Aidone il Morgantìnon, concorso degli oli siciliani organizzato dall’Esa

morgantinon

(di Redazione) L’Ente di Sviluppo Agricolo ha organizzato anche per il 2018, Morgantìnon, il concorso degli oli extravergini d’oliva siciliani della campagna di produzione 2017/2018. Si tratta della settima edizione che si svolgerà ad Aidone in provincia di Enna nell’ultima settimana di maggio. L’edizione Morgantìnon 2018 prevede le stesse modalità degli anni passati tranne che per un’importante novità: l’istituzione di una nuova sezione dedicata alla tipologia olio d’oliva extravergine Igp Sicilia. La scadenza per la consegna dei campioni è fissata per il 23 febbraio. Le aziende devono presentare domanda di partecipazione sul modello scaricabile dal sito dell’Esa dove si trova anche il regolamento Le aziende titolari degli oli premiati potranno menzionare il riconoscimento conseguito, nel rispetto della corretta informazione al consumatore, attraverso tutti i mezzi…

Sicilia, seconda meta turistica italiana per offerta gastronomica

offerta-gastronomica

(di Angela Sciortino) L’ offerta gastronomica condiziona sempre più la scelta delle mete turistiche. La regione più desiderata dai turisti italiani è la Toscana, seguono Sicilia e Puglia. Fanalino di coda il Molise, preceduto da Valle d’Aosta e Friuli. È quanto emerge dal primo rapporto sul turismo enogastronomico italiano realizzato dall’Università degli studi di Bergamo e della World Food Travel Association. Lo studio che ha avuto il patrocinio di Touring Club, Ismea Qualivita, Federculture e la collaborazione di Seminario Veronelli e The Fork- TripAdvisor, in fondo fa emergere un dato che tutti percepiscono ma che nessuno ha mai studiato con metodi scientifici. Non si deve dimenticare, però che dietro un’ offerta gastronomica diversificata, di qualità e di grande richiamo c’è un territorio particolarmente vocato alla produzione…

La nuova sfida di Donnafugata: gli olii extravergine da Nocellara etnea e Biancolilla

Donnafugata-olio

(di Redazione) Donnafugata arricchisce la propria gamma con due nuovi olii che esprimono il pregio dei territori di origine. Il primo è l’extra-vergine della cultivar Nocellara Etnea prodotto dagli uliveti aziendali che si trovano sul versante nord dell’Etna, dove Donnafugata è impegnata già dal 2016. Le olive di questa varietà sono state raccolte a mano nella seconda metà di novembre e hanno dato vita ad un olio caratterizzato da un fruttato di media intensità, con avvolgenti sentori di erba tagliata e carciofo. L’equilibrio armonico tra amaro e piccante, rende quest’olio particolarmente piacevole al palato esaltandone le note di noce e castagna. Il mocultivar da Nocellara Etnea è un olio versatile che eccelle su zuppe a base di funghi, carni arrostite e verdure grigliate. A Pantelleria,…

Come diventare fornitori della Gdo. A Ragusa un corso dell’Ice

Gdo-Ortofrutta

(di Angela Sciortino) Ormai gran parte dei prodotti agroalimentari vengono venduti nel Gdo (grande distribuzione organizzata). Non è certo un bene, visto che in questo modo si è creato un oligopolio difficile da smantellare dove il peso contrattuale dei produttori-fornitori è decisamente scarso. Ma è sicuramente il canale più ambito (e spesso l’unico) a cui i produttori, soprattutto quelli dell’ortofrutta di dimensioni medio-grandi devono rivolgersi. Anche se troppo spesso devono soggiacere a condizioni capestro, pagamenti lenti e prezzi stracciati imposti in occasione di campagne promozionali che non corrispondono sempre ai picchi produttivi. Per chi volesse saperne di più su come diventare fornitori della Gdo c’è in programma un seminario a Ragusa il prossimo 16 febbraio. L’incontro specialistico sulla tematica del marketing orientato alla Gdo, accompagnato…

Bando Ue per la promozione dell’agroalimentare. Scadenza 18 aprile

(di Redazione) È stato pubblicato da pochi giorni il nuovo bando per la presentazione di proposte di co-finanziamento delle azioni di informazione e promozione sul mercato interno e sui paesi terzi a favore dei prodotti agroalimentari della unione europea. «I produttori, le associazioni di impresa, le organizzazioni e le società che guardano ai mercati esteri per la commercializzazione dei prodotti agroalimentari oggi hanno adesso uno strumento in più per la promozione», afferma Michela Giuffrida, eurodeputato del Pd e componente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo che già in passato si è fatta portavoce delle aziende e piccole imprese del settore agroalimentare delle opportunità europee in materia di promozione. Il budget disponibile per il co-finanziamento dei programmi è di 169,1 milioni di euro, di cui 95…

Dop e Igp: 8 su 10 nascono nei piccoli comuni. Al Sud il primato è della Sicilia

dop-e-igp

(di Redazione) In otto casi su dieci i prodotti Dop e Igp italiani nascono sul territorio di comuni con meno di 5 mila abitanti. Tra le regioni del Sud la Sicilia conquista il primo posto per il maggior numero di prodotti a marchio territoriale Dop e Igp che nascono nei piccoli comuni. Due le specialità che rappresentano il risultato esclusivo di queste piccole realtà, di cui hanno ereditato anche il nome geografico: la pesca di Bivona e il salame Sant’Angelo. Il dato emerge dall’esclusivo studio Coldiretti/Symbola su “Piccoli comuni e tipicità” presentato dalla Coldiretti a Roma a Palazzo Rospigliosi in occasione dell’apertura dell’”Anno nazionale del cibo italiano nel mondo” per raccontare un patrimonio enogastronomico del Paese custodito fuori dai tradizionali circuiti turistici, che potrà ora essere…

Accordo Limone di Siracusa Igp – Stock per un limoncello “premium selection”

limone di Siracusa Igp

Verrà presentato martedì 9 gennaio alle 12,30 a Siracusa e in contemporanea a Roma e a Milano, Syramusa, il nuovo prodotto che la Stock produrrà in base a un recente accordo con il Consorzio Limone Igp di Siracusa e che rappresenta una selezione premium del già noto Limoncè. La presentazione ufficiale alle autorità, alla stampa e ai soci del Consorzio avverrà presso i locali della Camera di Commercio.

1 20 21 22 23 24 26

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.