Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Agroalimentare”

Archivi

Il futuro del vino siciliano sempre più rosa. Anche in Sicilia le Donne del Vino crescono|Video

(di Angela Sciortino) Dalla sommelier all’enologa, alla manager di cantine e l’esperta di export. Il futuro del vino, anche in Sicilia, è sempre più “rosa”. E questo grazie all’impegno di donne speciali, forti, di talento, capaci di incidere profondamente nel tessuto economico vitivinicolo e orientare con le proprie scelte e il proprio lavoro la rotta del vino verso mercati internazionali. Le donne del vino in Sicilia sono preparate, parlano le lingue straniere, si interfacciano con colossi dei mercati esteri, dalla Cina alla California. Conoscono i processi di produzione e si fanno ambasciatrici di un sapere antico e moderno nello stesso tempo, come dimostrato in occasione dell’ultimo Vinitaly, dove i vini siciliani ancora una volta hanno catturato la scena internazionale. A queste donne è dedicato l’incontro…

Vino, cultura e territorio, il meglio dell’Isola in mostra agli ospiti di Sicilia en Primeur|Video

(di Angela Sciortino) Un centinaio tra giornalisti, blogger e influecer, prevalentemente stranieri, saranno ospiti della sedicesima edizione Sicilia en Primeur, l’annuale anteprima dei vini siciliani, che si svolgerà dal 6 al 10 maggio a Siracusa. È il modo in cui Assovini Sicilia, ormai dal 2004, punta alla diffusione dei prodotti enologici siciliani accompagnandola a quella della cultura e del territorio in cui si realizzano. La XVI edizione di Sicilia en Primeur è stata presentata oggi a Palermo in occasione dell’incontro organizzato da Unicredit per presentare l’Industry book 2019, il report che analizza l’andamento del comparto del vino in Italia.  La novità di quest’anno consiste nell’avere associato alla visita di realtà produttive d’eccellenza i beni Unesco siciliani. I giornalisti, infatti, verranno organizzati in otto gruppi, ciascuno…

I treni storici del gusto, gli itinerari slow dedicati alle prelibatezze dell’agroalimentare siciliano

  • Treni storici del gusto

(di Redazione) Si comincia il 27 aprile da Siracusa da dove partirà “Il treno dei dolci delle feste” che farà tappe a Noto, nell’Oasi di Vendicari, sull’Isola delle Correnti e a Ispica. L’ultima corsa, invece, è in programma l’8 dicembre da Palermo: “Il treno dello sfincione e della frutta d’inverno” farà sosta a Bagheria e Cefalù. Tra il primo e l’ultimo viaggio altri cinquanta itinerari, tre dei quali riguardano manifestazioni inserite nel calendario dei grandi eventi in Sicilia: Chocomodica, Salina Isola Slow e la Fiera mediterranea del cavallo che si terrà dal 10 al 12 maggio nella Tenuta di Ambelia e che, per tutte le tre giornate della rassegna equina, sarà possibile raggiungere a bordo della vaporiera del Gruppo 685 risalente al 1912. Il programma…

Il Tg settimanale, notizie in pillole sull’agricoltura, l’agroalimentare e il mondo rurale|Video

Torniamo con l’appuntamento settimanale dedicato all’agricoltura, l’agroalimentare e il mondo rurale. In circa tre minuti abbiamo condensato le notizie più interessanti o intriganti o che coinvolgono molte aziende e/o persone. Niente di nuovo che non abbiate già potuto leggere sul sito siciliarurale.eu, ma per tutti quelli che non hanno potuto farlo, si tratta di un modo facile per ricordare di dare una lettura (meglio se più di una) alle notizie che selezioniamo per voi.

Formazione e aggiornamento professionale, online la graduatoria della sottomisura 1.1 del Psr

formazione

(di Redazione) Quasi tre milioni e mezzo di euro per la formazione e l’aggiornamento professionale degli imprenditori agricoli e del tessuto imprenditoriale delle aree rurali. La somma servirà a finanziare circa 70 progetti realizzati da diversi enti e società che si occupano di formazione e che sono stati inseriti nella graduatoria definitiva delle istanze ammesse a valere sul bando della sottomisura 1.1 del Psr Sicilia 2014-2020. I temi delle iniziative, che si svolgeranno attraverso workshop, coaching, tirocini aziendali, laboratori e corsi riguarderanno: la sostenibilità dei processi produttivi; l’impiego più efficiente dei mezzi tecnici e delle risorse; la partecipazione dei produttori primari a strumenti aggregativi (Op, associazioni, organizzazioni interprofessionali) e alle filiere agroalimentari; le innovazioni organizzative, di processo e di prodotto; le produzioni di qualità e l’orientamento al…

Libero scambio Italia-Giappone, al lavoro per l’export dei prodotti freschi a Igp

(di Angela Sciortino) Ad oggi né pomodori né limoni possono essere esportati in Giappone allo stato fresco, a differenza di quanto già accade per le arance in forza di un protocollo del 2008. Ma dopo il successo di una missione giapponese della seconda metà di marzo fra le piantagioni e i centri di lavorazione di pomodoro a Pachino, i limoneti di Avola e gli aranceti di Mineo, si è aperta la strada ad un “iter negoziale”.  I presidenti delle tre maggiori Igp della Sicilia orientale – Limone di Siracusa, Pomodoro di Pachino e Arancia rossa di Sicilia – che hanno accolto la missione nipponica formata da Minoru Ebinuma, direttore esecutivo per Nippun International, Hiroshi Terada, direttore commerciale di Sayu SpA, e le giornaliste Kei Segawa…

Coop Colomba Bianca, bollettino meteo e consigli via sms ai soci per viticoltura di qualità|Video

(di Redazione) Nelle vigne rinate dopo il terremoto della Valle del Belìce, e in quelle che dalle colline degradano verso il mar Mediterraneo, i quasi 2500 viticoltori di “Colomba Bianca biocantine siciliane“ coltivano uve di qualità grazie alle moderne tecnologie. Rilevazioni con centraline collegate ad un sistema Gps, che fornisce in tempo reale i dati ad una task force di agronomi ed enologi, consente, infatti, ai soci della cantina sociale di essere aggiornati via sms sulle condizioni meteo ottimali per i vitigni e di ottenere informazioni su come affrontare i cambiamenti climatici in arrivo, siccità e alluvioni comprese. «Coltiviamo le nostre viti sui terreni risorti dopo il terremoto del 1968 che ha colpito la Valle del Belìce: un’esperienza che ci ha fatto capire che è possibile ottenere il meglio non soltanto grazie al clima favorevole della…

Distretto Agrumi di Sicilia in assemblea al Maas di Catania

Distretto Agrumi di Sicilia

(di Redazione) Richiesta di riconoscimento o partecipazione al Distretto del Cibo, coinvolgimento nel progetto A.C.Q.U.A., sollecito al riconoscimento del nuovo Patto di sviluppo distrettuale da parte dell’assessorato regionale Attività produttive. Sono questi i temi all’ordine del giorno dell’assemblea dei sottoscrittori del patto di Sviluppo del Distretto Agrumi di Sicilia, convocata per il 17 aprile alle 15 al Maas, Mercati agroalimentari siciliani, a Catania.  «Dopo la crescita della base distrettuale, con l’ingresso di quattro nuovi importanti aziende all’interno della società consortile e la sottoscrizione del patto di sviluppo da parte del Gal Etna e dell’Aiab – spiega Federica Argentati, presidente del Distretto –  adesso è il momento di convocare tutti i sottoscrittori del Patto di Sviluppo: dunque, oltre alle aziende, alle Op e ai consorzi di tutela…

La spedizione dell’enologia siciliana al Vinitaly 2019: 147 cantine nello storico padiglione 2

Vinitaly

(di Redazione) La Sicilia si presenta al Vinitaly di Verona, la più importante manifestazione dedicata al mondo del vino che si terrà dal 7 al 10 aprile 2019, con 147 aziende provenienti da tutti i più importanti territori dell’Isola vocati al vino di qualità.  All’interno del tradizionale padiglione numero 2 (subito all’ingresso della Fiera), gli stand occupano una superficie di tremila metri quadrati. Prevista anche quest’anno un’area istituzionale che ospiterà incontri con buyer internazionali, masterclass dedicate ai territori più rappresentativi della Sicilia, degustazioni di vini sperimentali, oltre che la presentazione ufficiale della missione siciliana a cui parteciperà il presidente della Regione Nello Musumeci. «La Sicilia – sottolinea il governatore – da decenni è protagonista a Verona. I vini rappresentano una delle eccellenze enogastronomiche dell’Isola, che…

Vinitaly, Donne del Vino under 40 con vini rivelazioni. Per la Sicilia Giovanna Caruso

Donne del Vino

(di Angela Sciortino) Le produttrici under 40 dell’associazione Donne del Vino, al Vinitaly 2019 domenica 7 aprile alle 15 presso la sala Tulipano del Palaexpo, hanno dato appuntamento a un centinaio tra giornalisti, master sommelier, buyer e palati esperti provenienti da tutto il mondo per una degustazione che coinvolge otto vini creati da altrettante giovani vignaiole. L’assaggio è guidato da Ian D’Agata, Senior Editor Vinous, autore di «Native Wine Grapes of Italy» unico libro scritto da un italiano ad avere vinto il premio Louis Roederer International Wine Awards Book of the Year.  Tra le otto produttici anche la siciliana Giovanna Caruso, 31 anni, delle Cantine Caruso&Minini che presenterà “Naturalmente Bio Perricone”, Rosso Sicilia Igt 2017.  «Si tratta di una degustazione rivoluzionaria – spiega Donatella Cinelli…

1 2 3 18

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.