Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Agroalimentare”

Archivi

Agroalimentare: la porchetta di Giuseppe Oriti rilancia lo street food

Il panino con la porchetta di suino nero dei Nebrodi di Giuseppe Oriti, dell’azienda agrituristica Il Vecchio Carro, si conferma tra le specialita’ di street food piu’ amate, riconosciute anche a livello nazionale da prestigiose guide di settore. Il Vecchio Carro, infatti, è stato menzionato nella sesta edizione della guida Street Food di Gambero Rosso che disegna il ricco mosaico di eccellenze di cibo di strada all’italiana, con oltre 600 segnalazioni di specialita’ da provare in giro per la penisola. Tra le centinaia di indirizzi selezionati spicca per il secondo anno proprio l’agriturismo di Caronia, in provincia di Messina, azienda specializzata nell’allevamento allo stato semibrado di questa specie autoctona antichissima che si distingue per la piccola taglia e il mantello scuro. Allevatore da tre generazioni,…

Agroalimentare: un siciliano su due compra dal produttore

Un siciliano su due acquista i generi agroalimentari direttamente dal produttore, scelti perché garanzia di qualità, cura dei prodotti e, molte volte, in virtù di un rapporto di fiducia con il produttore stesso. A evidenziarlo è una ricerca dell’Osservatorio Reale Mutua dedicato all’agricoltura e alle nuove abitudini di acquisto. “Non si tratta più, solo, di una spesa ‘alla vecchia maniera’ perché il 58% dei consumatori si dice propenso a utilizzare in misura crescente app e siti per l’acquisto online e la consegna a domicilio di questi prodotti. Un trend, questo, che probabilmente la pandemia ha contribuito ad accelerare”, spiega Michele Quaglia, direttore commerciale e brand di Reale Group. Dal campo alla tavola, Made in Italy e produzione locale vanno di pari passo con l’attenzione alla…

Disco verde al Distretto siciliano della Frutta Secca

L’Università degli Studi di Palermo coordinerà il nuovo Distretto Produttivo della Frutta Secca di Sicilia, che coinvolge 100 imprese del settore. Il Decreto di istituzione è stato consegnato dall’Assessore alle Attività Produttive della Regione Siciliana Mimmo Turano al Rappresentante legale prof. Francesco Sottile del Dipartimento di Architettura dell’Università di Palermo. La nuova struttura di aggregazione mira a rafforzare un sistema produttivo regionale di eccellenza attraverso la condivisione di obiettivi da parte di imprese con elevata specializzazione produttiva. “Abbiamo raccolto la spontanea iniziativa delle imprese – dichiara Sottile- E insieme a loro abbiamo lavorato per costruire una rete tanto ampia e diversificata quanto solida e coesa, composta da imprese che credono fortemente nella necessità di fare aggregazione per concentrare iniziative di ogni genere che mettano insieme…

Grano duro | Agrinsieme: “aiuti del Mipaaf tardivi ma concreti”

Un fondo di 30 milioni di euro, da suddividere dal 2020 al 2022 in 3 tranche da 10 milioni per ciascun anno, a cui si aggiungono ulteriori 10 milioni di euro dai residui di stanziamento relativi all’esercizio finanziario 2019. È quanto prevede il decreto del Ministero delle Politiche Agricole, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, sulle modalità di ripartizione del Fondo per il grano duro. Un provvedimento accolto con sollievo dalle organizzazioni di categoria. Si tratta infatti della prima risposta concreta all’emergenza della filiera grano-pasta, tra le principali ambasciatrici del made in Italy nel mondo, che nonostante le serie difficoltà legate all’emergenza Coronavirus ha continuato a assicurare il costante e regolare rifornimento degli scaffali durante il lockdown. A sottolinearlo con un comunicato è il coordinamento di Agrinsieme,…

Pomodoro da industria,negoziato infinito. Cia: “un accordo, al più presto”

crisi vino

E’ uno dei tavoli di trattattiva attualmente più complicati quello tra organizzazioni di produttori e industrie sul prezzo di riferimento per la campagna del pomodoro da industria in corso. Falliti i tenatativi di raggiungere un accordo, adesso il rischio è quello di lavorare a libero mercato. E’ l’allarme lanciato da Cia-Agricoltori Italiani, che, appellandosi al senso di respnsabilità delle parti, sottolinea l’urgenza di un’intesa. “Da informazioni acquisite ci risulta che non ci sono giacenze nei magazzini  -afferma il presidente nazionale di Cia, Dino Scanavino– anche perché, con l’emergenza Coronavirus, il consumo domestico di salse e passate è cresciuto molto, andando a compensare le perdite registrate nel settore Horeca”. I trasformati del pomodoro, tradizionale prodotto da scorta in dispensa, nel periodo acuto del lockdown hanno infatti…

Disco verde UE a nuove misure eccezionali per sostenere ortofrutta e vino

Dopo mesi di trattative la Commissione europea ha pubblicato le nuove disposizioni eccezionali a sostegno dei settori ortofrutta e vino, messi in ginocchio dapprima dalla politica commerciale adottata del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump e in seguito dalla crisi generata dalla pandemia da coronavirus. Lo hanno annunciato Herbert Dorfmann e Paolo De Castro, rispettivamente coordinatori del gruppo PPE (Partito Popolare Europeo) e dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici presso la Commissione agricoltura del Parlamento europeo, riferendosi al nuovo pacchetto di misure presentato dal Commissario alla PAC , il polacco Janusz Wojciechowski. Un provvedimento atteso in base al quale verranno concesse ulteriori flessibilità al settore ortofrutticolo, con un aumento dei tassi di cofinanziamento UE fino al 70 per cento, per i programmi operativi di…

Latte ovino: c’è un bando del Mipaaf per i contratti di filiera e di distretto

Disco verde per il finanziamento dei contratti di filiera e di distretto del latte ovino. L’avviso per la presentazione delle domande si trova sul sito del Ministero delle politiche agricole (Mipaaf). Il plafond a sostegno degli investimenti in questa filiera produttiva ammonta a 30 milioni di euro. Di questi, 10 milioni sono a disposizione del Mipaaf per erogare agevolazioni a fondo perduto, secondo quanto previsto dal Decreto emergenze agricole, mentre 20 milioni di euro verranno erogati dal Fondo rotativo per le imprese, gestito da Cassa depositi e prestiti. “Per dare più equità nelle relazioni di filiera – dice la Ministra Teresa Bellanova – dobbiamo lavorare sugli investimenti comuni. I contratti di filiera e di distretto possono aiutare a stabilizzare i rapporti tra pastori, allevatori e…

Per i mercati contadini bilancio esaltante a un mese dalla riapertura

Un grande afflusso di acquirenti, gestito nel pieno rispetto delle norme anti contagio da parte delle organizzazioni di rappresentanza dell’impresa agricola e dei diritti dei consumatori. Cia, Confagricoltura e Codacons non esitano a definire ‘esaltanti’ i risultati del comparto dei mercati contadini dopo la lunga serrata causata dal lockdown. Da circa un mese questi importanti presidi della filiera corta hanno ripreso l’attività un pò dappertutto in Sicilia. E hanno mostrato un bilancio particolarmente incoraggiante nella provincia di Catania. “I nostri produttori non si sono mai fermati nei giorni dell’emergenza e il settore agricolo si è rivelato strategico per il Paese con la fornitura costante di derrate alimentari e prodotti d’eccellenza – commenta Giuseppe Strano, presidente regionale di Agriturist – Confagricoltura. Adesso quella stessa eccellenza è…

“Carni Madonite”: a Gangi nascerà una demo farm resiliente

demo farm

Parte l’iter per la realizzazione di una demo farm resiliente nel territorio delle Madonie per il rilancio del marchio locale “Carni Madonite”. Il primo step è rappresentato dalla pubblicazione del bando di finanziamento di tale azione da parte del GAL Madonie. L’obiettivo è quello di dimostrare che è possibile produrre e consumare cibo genuino, a “residuo zero”, caratterizzato da un forte legame con il territorio e da elevate proprietà nutrizionali, realizzato nel rispetto dell’ambiente, di principi etici e di equità sociale. La sede di tale iniziativa sarà realizzata presso il foro boario ubicato nel comune di Gangi. In questa struttura, sita ai piedi del paese, sarà realizzato un incubatore tecnologico pubblico-privato, per il trasferimento delle conoscenze in ambito zootecnico, e un dimostratore di un allevamento…

Chiusa Scalfani: niente sagra storica nel “paese delle ciliegie di Sicilia”. Si farà una mostra mercato

“Non si farà la solita sagra delle ciliegie, ma una mostra mercato”. Una soluzione che il sindaco Francesco Di Giorgio mette in atto: “Per dare la possibilità ai produttori di vendere le proprie ciliegie e agli amanti della piccola drupacea di poterle gustare”. L’appuntamento è per domenica 14 giugno dalle ore 9,00 alle ore 20,00, in piazza Santa Rosalia. Il sindaco tiene a precisare che: “Verranno assicurati tutti gli accorgimenti anti-contagio (controllo temperatura, distanziamento, mascherine, ecc.)“. La sagra arrivata alla 51° edizione, doveva ospitare la XVI Festa nazionale “Città delle ciliegie” e la 23° edizione del concorso nazionale “Ciliegie d’Italia” Premio Claudio Locchi, competizione che mette a confronto le più importanti aziende cerasicole del paese, le migliori varietà di ciliegie della tradizione italiana insieme alle innovazioni…

1 2 3 29

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.