Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Agroalimentare”

Archivi

Innovazione e ricerca, la Regione fa il punto sulle strategie da mettere in campo con il PNRR

Una strategia regionale univoca in materia di innovazione e ricerca che guiderà lo sviluppo con la spinta delle risorse finanziarie del PNRR, del Fondo per la Coesione e lo Sviluppo e dai Fondi Strutturali europei della prossima programmazione 2021-2027. Questo il tema al centro del confronto “Innovazione e ricerca in Sicilia. Disegnare le politiche” sull’utilizzo delle risorse della nuova programmazione e del PNRR, organizzato ieri al Palazzo Steri dagli assessorati regionali alle Attività produttive e all’Istruzione e alla formazione professionale con i rettori delle università siciliane, i dirigenti generali della Regione siciliana e numerosi attori del mondo dell’innovazione e della ricerca in Sicilia, CNR e Istituto nazionale di Fisica Nucleare. «Un confronto con la spina dorsale della ricerca e dell’innovazione in Sicilia finalizzato ad aumentare…

Accordo Coldiretti-Princes per il pomodoro 100% italiano

Coldiretti, la principale associazione di rappresentanza degli imprenditori agricoli a livello nazionale ed europeo, e Princes Industrie Alimentari, società che gestisce a Foggia il più grande stabilimento in Europa per la trasformazione del pomodoro e parte di Princes, primario gruppo internazionale del food&beverage del Regno Unito, hanno stretto un nuovo Accordo Nazionale di Filiera per tutelare il pomodoro “100% Made in Italy” e sostenerne lo sviluppo mettendo al centro le persone, l’ambiente e la crescita economica. Per la prima volta in Italia il nuovo Accordo di Filiera con Coldiretti, integrato dalla collaborazione di Princes con Oxfam Italia su attività di monitoraggio e supporto alla formazione dei lavoratori, delinea un quadro di riferimento per promuovere la sostenibilità sociale, economica e ambientale della filiera del pomodoro italiano. Un patto che rafforza la…

Il Gal Madonie nel comitato tecnico della consulta nazionale dei distretti del cibo

Il Responsabile di Piano del Gal Madonie, Dario Costanzo, è stato nominato nel Comitato Tecnico della “Consulta nazionale dei Distretti del Cibo”. Dopo la nascita di quest’ultima nei giorni scorsi e la nomina del Consiglio Direttivo, l’organizzazione si è anche data un assetto tecnico con l’istituzione del Comitato Tecnico che si occuperà di rafforzare la capacità progettuale dei territori per una migliore gestione delle risorse disponibili.   Già oggi pomeriggio è convocata la prima riunione per discutere sulla valutazione e la correzione del documento relativo al Piano Strategico della PAC.   Dalla Sicilia al Veneto, sono 28 i Distretti del Cibo fondatori della Consulta che hanno espresso la necessità di fare rete per promuovere lo sviluppo sostenibile dei territori trovando il giusto equilibrio tra “ecologia…

Ismea: “Fiammata delle materie prime non deprime la fiducia degli operatori dell’agroalimentare”

La congiuntura del settore agroalimentare nel terzo trimestre e quarto trimestre dell’anno appaiono fortemente condizionate dal perdurare della fiammata dei prezzi delle materie prime, che rischia globalmente di frenare la ripresa economica fino a questo momento molto più rapida e consistente del previsto. Come evidenzia l’Ismea nel rapporto AgriMercati appena pubblicato, sotto la spinta dell’aumento del prezzo petrolio (Brent), praticamente raddoppiato nell’arco di un anno e dei rincari record dei prodotti energetici e delle altre materie prime (rispettivamente del +70% e +57%), i mercati agricoli internazionali stanno reagendo con forti tensioni al rialzo (+31% a ottobre il Food price index della FAO su base annua, trainato da oli vegetali, cereali e zucchero). Analogamente, anche in Italia i prezzi dei prodotti agricoli e dei mezzi correnti di produzione proseguono la loro corsa al rialzo…

In Sicilia si sprecano ogni anno 400mila tonnellate di alimenti

In Sicilia si sprecano ogni anno 400mila tonnellate di alimenti Nel 2020 il Banco Alimentare ha recuperato, raccolto e ridistribuito quasi 13mila tonnellate di alimenti per sovvenire alle esigenze di circa 240mila siciliani «In Sicilia si stima uno spreco ogni anno di 400mila tonnellate di alimenti. I protagonisti in negativo sono distribuiti equamente tra famiglie e operatori economici e tra questi ultimi il settore prevalente è l’agricoltura, responsabile per oltre il 35%, mentre distribuzione e ristorazione concorrono rispettivamente per il 10% e il 5% L’industria è la più “virtuosa” concorrendo per un fisiologico 2%. Purtroppo solo una piccola parte di questi prodotti, meno del 5%, viene donata a chi ne avrebbe davvero bisogno. Il resto diventa spreco alimentare e quindi rifiuto che determina rilevanti esigenze…

Olio extravergine italiano a bordo della Stazione Spaziale

olio d'oliva

L’olio extravergine d’oliva italiano va nello spazio, per condire i pasti degli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale: ad annunciarlo è l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) in occasione della Giornata internazionale dell’ulivo.   Quattro selezioni di altissima qualità saranno inserite nel carico di provviste che accompagneranno l’astronauta europea Samantha Cristoforetti che partirà in primavera in una nuova missione spaziale.   Il carico prevede una selezione 4 differenti selezioni di olio extravergine che faranno da ‘ambasciatori’ delle 533 varietà del nostro paese e saranno inseriti all’interno del cosiddetto bonus food dall’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa), ossia le specialità che ciascun astronauta può scegliere di portare con sé a integrazione della dieta standard prevista. Gli oli, distinti ed etichettati in base a intensità e profilo sensoriale, saranno…

S.E. Mons Gristina, Biagianti e il direttivo di CdO volontari della 25a Colletta Alimentare

È stato un inizio di giornata intenso per la 25° Colletta Alimentare che dopo la pioggia delle prime ore del mattino ha visto splendere un sole primaverile già al superstore Decò Balatelle dove abbiamo incontrato l’ex capitano del Calcio Catania oggi nelle vesti di capitano della #Colletta21. Il calciatore ha emozionato tutti con la voglia, concreta e tangibile, di fare qualcosa per chi non può. E così pettorina da volontario e carrello tra le mani, non solo ha invitato i clienti a donare qualcosa, ma ha inforcato il carrello e l’ha riempito di tutti quei generi alimentari che lui vorrebbe ricevere se si trovasse nella condizione di non poter contare su un pasto garantito. Via libera quindi a omogeneizzati di frutta, pasta, latte, pelati, olio di oliva,…

Politiche: alleanza Italia-Francia contro il cibo falso

Biodistretto dei Nebrodi

Italia e Francia si “impegnano a sostenere, proteggere e promuovere, sia nell’Unione Europea che nei Paesi terzi, a livello bilaterale, plurilaterale e multilaterale, le denominazioni d’origine e le indicazioni geografiche registrate nell’Unione Europea” per combattere i falsi a tavola che ingannano i consumatori e colpiscono duramente l’economia e l’occupazione dei due Paesi. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i contenuti del trattato del Quirinale che dedica una specifica sezione alla difesa dell’agricoltura e delle produzioni alimentari. Ad unire  i due Paesi – sostiene la Coldiretti – è la lotta all’agropirateria internazionale che colpisce i prodotti simbolo del made in Italy dal parmigiano al prosecco, dal provolone al pecorino romano, dal salame alla mortadella ma anche quelli della Francia come Champagne, Beaujolais, Bordeaux, Cognac e…

L’alimentazione di qualità a supporto dei percorsi terapeutici di diverse malattie: ecco i dettagli

L’alimentazione come supporto funzionale per migliorare la nostra salute e per rafforzare cure terapeutiche e farmacologiche già intraprese. Un obiettivo che può essere raggiunto con un’adeguata formazione e conoscenza degli aspetti tecnologici, nutrizionali e funzionali degli alimenti.   Sono gli obiettivi della Scuola di Gastronomia funzionale che è stata presentata stamattina nella Sala Martino della Cittadella dell’Oasi di Troina. Un percorso formativo – 350 ore di didattica tra lezioni frontali e esercitazioni pratiche – rivolto ai 50 partecipanti (neo-diplomati degli istituti alberghieri, cuochi e chef) che intendono specializzarsi in questa tematica che coniuga cibo, cultura ed educazione alimentare. «Dobbiamo educare i giovani, sin da piccoli, e non solo, ad un corretto comportamento a tavola al fine di eliminare del tutto i casi di obesità infantile…

Sottoscritto lo “Statuto della Consulta dei Distretti del Cibo”: ecco di cosa si tratta

Nebrodi-Valdemone

Il Ministro Stefano Patuanelli ha partecipato alla sottoscrizione dello Statuto della Consulta dei Distretti del Cibo. Presso il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali si sono riuniti i rappresentanti dei Distretti, della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e dell’Anci per sancire la costituzione della Consulta che permette ai territori e alle loro tante espressioni tradizionali, culturali e turistiche di fare rete, amplificando in tal modo le ricadute dei progetti e dei finanziamenti messi a disposizione dalle diverse misure del Mipaaf e dalle politiche del Governo e della UE. Insieme al Ministro hanno discusso del ruolo propulsivo e di raccordo dei Distretti e dalla Consulta, il Sottosegretario Gian Marco Centinaio, i rappresentanti delle associazioni agricole e l’europarlamentare Paolo De Castro. Il Ministro Patuanelli ha sottolineato il valore di iniziative…

1 2 3 51

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.