Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Agricoltura” (Page 50)

Archivi

Anche l’ Ordine degli agronomi per Palermo Città della Cultura 2018

Ordine-agronomi-Pa-Orlando

(di Angela Sciortino) L’ Ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di Palermo farà parte del tavolo interistituzionale di Palermo Città della Cultura 2018 e sarà promotore di attività ed eventi. L’invito è arrivato direttamante dal sindaco Leoluca Orlando durante l’incontro che si è svolto lo scorso 19 gennaio a Palazzo Comitini tra lo stesso Orlando e una delegazione dell’ Ordine guidata dal presidente Paola Armato che in quella occasione ha offerto la disponibilità per un’ampia collaborazione istituzionale al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile della città sui temi ambientali, dell’agricoltura e della selvicoltura urbana, per migliorare i servizi al cittadino e promuovere e valorizzare la cultura del proprio patrimonio ambientale. «Per traguardare questi obiettivi – ha dichiarato la presidente Armato – l’ Ordine degli…

Gli agrumi siciliani presto in volo per la Cina

Agrumi-siciliani

(di Angela Sciortino) Gli ispettori hanno dato l’ok. Inviati dalle autorità cinesi, terrorizzate dalla eventualità di introdurre in Cina la mosca mediterranea della frutta (e di altri per loro temibili e sconosciuti parassiti delle colture agrarie), sono arrivati in Sicilia per verificare che le procedure e i sistemi di trattamento degli agrumi destinati al mercato extracomunitario fossero idonei a scongiurare qualsiasi possibile contaminazione (e successiva esportazione) con insetti nocivi e agenti patogeni. L’esame, se così si può chiamare, è stato superato a pieni voti e il canale commerciale per gli agrumi siciliani si è così finalmente aperto. Con soddisfazioni per tutti. A cominciare dall’assessore Edy Bandiera che commenta: «Per l’agroalimentare siciliano si apre un mercato immenso e pieno di opportunità fatto di 1 miliardo e…

La pietra a secco di Pantelleria nel registro nazionale dei paesaggi rurali

Pantelleria

(di Redazione) Pantelleria e la sua viticoltura di tradizione, insieme alle altre coltivazioni tipiche dell’isola, hanno reso il paesaggio un giacimento unico e identitario. L’introduzione nel Registro nazionale dei paesaggi rurali storici della pietra a secco di Pantelleria è un riconoscimento alla capacità dei contadini locali, veri architetti dell’isola. Coldiretti Sicilia commenta così l’annuncio del Ministero delle Politiche Agricole dell’iscrizione dei muretti a secco dell’Isola tra le sei aree new entry della bellezza agraria italiana. La particolarità dei terrazzamenti, continua Coldiretti Sicilia, testimonia come le condizioni ambientali abbiano determinato lo sviluppo di tecniche colturali in grado adattare le necessità dell’uomo ad un ambiente difficile producendo scorci straordinari abbinati ad una alta qualità dei prodotti e di grande valenza turistica. Chilometri di pietre accatastate ospitano viti…

Mirto adotta l’Ape sicula e inserisce tra le De.Co. il miele della valle del Fitalia

(di Redazione) Il Comune di Mirto sceglie di proteggere l’Ape sicula e approva una delibera che tutela l’animale determinante per l’equilibrio della biodiversità del territorio comunale ma purtroppo in via di estinzione. Grazie a questo provvedimento il Comune di Mirto, in linea con la strategia del Bio Distretto dei Nebrodi offre, in termini concreti, un valido contributo in termini di salvaguardia dell’ambiente e della biodiversità attraverso una campagna di sensibilizzazione dei cittadini e delle nuove generazioni verso il rispetto dell’ecosistema. Le api, è ormai risaputo, sono un elemento fondamentale dell’equilibrio naturale. Ma è altrettanto noto che le loro popolazioni negli ultimi anni hanno subito una notevole riduzione. Tutta colpa dei prodotti chimici, quelli usati in agricoltura anzitutto, che hanno un effetto diretto sulla salute di…

Vini Doc. Sinergia tra Doc Sicilia e Cerasuolo di Vittoria Docg e Vittoria Doc

ocm vino

(di Redazione) Una nuova sinergia nel mondo vinicolo siciliano. Con un accordo firmato nei giorni scorsi, il Consorzio di tutela del Cerasuolo di Vittoria Docg e Vittoria Doc (riconosciuto il 10 febbraio 2017 dal Ministero delle Politiche Agricole) ha affidato al Consorzio di Tutela Vini Doc Sicilia il ruolo di consulente per la gestione degli aspetti operativi. Ma in cosa consiste concretamente l’accordo sottoscritto da Antonio Rallo e Massimo Maggio, presidenti rispettivamente del Consorzio Doc Sicilia e del Consorzio di Tutela del Cerasuolo di Vittoria Docg e Vittoria Doc? Il Consorzio che ha sede a Ragusa (31 aziende in tutto, 870mila bottiglie di Cerasuolo Docg e 307mila a Doc Vittoria) verrà assistito nelle diverse fasi della sua attività: dall’amministrazione all’attività di promozione, dai rapporti con…

Agrumi in crisi: dal Mipaaf i primi impegni per restituire competività al comparto

agrumi

(di Angela Sciortino) Quando era stato convocato il Tavolo del settore agrumicolo, il fondo di 10 milioni di euro (in tre anni) era già disponibile perchè inserito nella legge di stabilità 2018. Non si è trattato di una novità, dunque. Ma nel gioco delle parti ha avuto un ruolo importante. Perchè il sottosegretario alle Politiche agricole Giuseppe Castiglione, che sostituiva l’assente ministro Maurizio Martina alla presidenza della riunione, l’ha presentato come uno strumento di grande utilità: «Dobbiamo restituire competitività al comparto agrumicolo – ha dichiarato il Sottosegretario Castiglione – attraverso un approccio realmente integrato e capace di utilizzare tutte le risorse a disposizione per gli imprenditori agrumicoli. Per fare ciò bisogna ripristinare il potenziale produttivo, pensare al rinnovo varietale e, attraverso il Fondo Agrumicolo di 10 milioni di euro…

Dop e Igp: 8 su 10 nascono nei piccoli comuni. Al Sud il primato è della Sicilia

dop-e-igp

(di Redazione) In otto casi su dieci i prodotti Dop e Igp italiani nascono sul territorio di comuni con meno di 5 mila abitanti. Tra le regioni del Sud la Sicilia conquista il primo posto per il maggior numero di prodotti a marchio territoriale Dop e Igp che nascono nei piccoli comuni. Due le specialità che rappresentano il risultato esclusivo di queste piccole realtà, di cui hanno ereditato anche il nome geografico: la pesca di Bivona e il salame Sant’Angelo. Il dato emerge dall’esclusivo studio Coldiretti/Symbola su “Piccoli comuni e tipicità” presentato dalla Coldiretti a Roma a Palazzo Rospigliosi in occasione dell’apertura dell’”Anno nazionale del cibo italiano nel mondo” per raccontare un patrimonio enogastronomico del Paese custodito fuori dai tradizionali circuiti turistici, che potrà ora essere…

Il 15 e 16 gennaio a Ragusa breve corso sulla potatura dell’olivo

(di Redazione) Lunedì 15 e martedì 16 gennaio 2018 presso il Poggio del Sole Resort e la Tenuta Chiaramonte di Ragusa si svolgerà la quarta edizione del “Breve corso di aggiornamento sulla potatura di allevamento e produzione dell’olivo”, organizzato dall’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio. Obiettivo del corso, rivolto a principianti e a potatori esperti, sarà presentare i criteri e le soluzioni per gestire la potatura in modo razionale ed economico e dare le basi teoriche e pratiche per l’esecuzione semplificata di questa pratica. Particolare importanza sarà data alle tecniche e alle attrezzature che permettono di semplificarne e velocizzarne l’esecuzione. Il corso prevede tre sessioni in aula e tre incontri dimostrativi in campo per un totale di sei + otto ore di lezione frontale tenute da tre…

Cia Sicilia a Bandiera: sbloccare i pagamenti Psr e intervenire per i danni da siccità

(di Angela Sciortino) Il valzer degli incontri tra il neo assessore all’Agricoltura Edy Bandiera e i rappresentanti dei produttori, prosegue senza soste. Dopo l’incontro con il Distretto Agrumi, nei giorni scorsi è stata la volta della Cia, la Confederazione Italiana Agricoltori. Che all’assessore ha ricordato e sottolineato numerose emergenze. A cominciare dai ritardi dei pagamenti delle misure a superficie previste dal Psr, biologico e indennità compensative in testa. «La situazione è già oltre ogni limite: controlli su controlli, ben cinque in più rispetto alle altre regioni, e accade pure che domande dichiarate valide al momento del rilascio informatico, vengano chieste correzioni a distanza di ben due anni – ha sbottato durante l’incontro in assessorato Rosa Giovanna Castagna, presidente regionale della Cia, parlando a proposito dei…

Accordo Limone di Siracusa Igp – Stock per un limoncello “premium selection”

limone di Siracusa Igp

Verrà presentato martedì 9 gennaio alle 12,30 a Siracusa e in contemporanea a Roma e a Milano, Syramusa, il nuovo prodotto che la Stock produrrà in base a un recente accordo con il Consorzio Limone Igp di Siracusa e che rappresenta una selezione premium del già noto Limoncè. La presentazione ufficiale alle autorità, alla stampa e ai soci del Consorzio avverrà presso i locali della Camera di Commercio. © Riproduzione Riservata

1 48 49 50 51 52 59

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.