Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Agricoltura” (Page 3)

Archivi

Vendemmia in Sicilia. Ottima qualità ovunque e produzioni sotto la media, ma non dappertutto

vendemmia 2018

(di Redazione) Buona qualità, ma quantità al di sotto della media. Questo in sintesi il giudizio che i produttori danno della vendemmia 2018 che è appena iniziata. La maturazione delle uve procede in modo ottimale, ma il clima pazzo di quest’anno e gli attacchi di peronospora fanno sentire i loro effetti negativi su una parte della produzione vitivinicola siciliana. Le previsioni sulla vendemmia iniziata da alcuni giorni non lasciano ben sperare sul fronte della quantità, anche se il livello qualitativo resterà ovunque alto. Nelle province di Palermo, Trapani ed Agrigento – dove si produce circa l’80% di tutto il vino siciliano – la produzione accusa un calo medio che del 20% con punte del 30, mentre le zone dell’Etna e del Cerasuolo di Vittoria sono…

Psr Sicilia, pubblicate le graduatorie per attività extragricole, formazione e forestazione

graduatorie forestazione

(di Redazione) Sono state pubblicate di recente le graduatorie provvisorie di tre bandi del Psr Sicilia 2014-2020 che sono consultabili sul sito www.psrsicilia.it alla voce news. Si tratta della sottomisura 6.2 “Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per le attività extra agricole nelle zone rurali”, che consentirà alle start up aziendali  di avviare nuove attività imprenditoriali extra agricole, rivolte in particolar modo ai giovani con l’obiettivo di favorire la crescita socio economica delle zone rurali, contrastare lo spopolamento e creare nuove opportunità di lavoro. C’è poi la graduatoria della misura 1.1 “Sostegno ad azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze per gli operatori delle imprese agricole, agroalimentari e forestali” pensata con lo scopo di stimolare lo sviluppo della base di conoscenze nelle zone rurali, incoraggiare l’apprendimento…

Acquacoltura offshore e rurale. I progetti pilota con il Feamp

acquacoltura rurale Feamp

(di Luigi Noto) Sette milioni di euro e quattro misure del Feamp, il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca, da investire per lo sviluppo dell’acquacoltura in Sicilia. Si tratta di una iniziativa “a titolarità”, in cioè è la Regione è titolare degli investimenti e delle attività di ricerca e innovazione diretti al miglioramento della sostenibilità ambientale, del risparmio energetico e della sicurezza alimentare. E riguarderà non solo l’acquacoltura in mare (offshore), ma anche l’acquacoltura rurale. Ma per realizzare i progetti ci vogliono dei “compagni di viaggio” che verranno individuati più in là dopo la pubblicazione della manifestazione d’interesse che sarà pubblicata nelle prossime settimane. Il Dipartimento della Pesca Mediterranea dell’Assessorato regionale all’Agricoltura selezionerà, infatti, i soggetti pubblici attuatori, dei partner scientifici e dei partner privati,…

Succo di arancia rossa: stop al finto rosso. Si punta a modificare la Direttiva Ue

arance rosse

(di Angela Sciortino) Quanto prodotto siciliano c’è nel succo di arance rosse che compriamo al supermercato? Poco, pochissimo, anche niente. E il colore allora, vi chiederete, da cosa è dato? Semplice, si tratta del “rosso cocciniglia” denominato in codice E 120. E il succo?  Di arance quasi sempre provenienti da oltreoceano, brasiliane nella maggior parte dei casi. E così tutti gli sforzi fatti dai produttori siciliani e dalle istituzioni per far apprezzare il colore rosso delle arance prodotte all’ombra dell’Etna, sono serviti, anche questa volta, a consentire affari milionari alle multinazionali dell’agroalimentare. In attesa dell’obbligo di indicare in etichetta l’origine della arance – così come chiedono da tempo i produttori che aderiscono al Distretto Agrumi di Sicilia – l’assessore all’agricoltura Edy Bandiera è riuscito a…

Il Gal Valle del Belìce ha un nuovo presidente. Eletto Domenico Venuti, sindaco di Salemi

gal valle del belìce

(di Redazione) Il sindaco di Salemi, Domenico Venuti, è il nuovo presidente del Gal Valle del Belìce. Lo ha deciso il Consiglio d’amministrazione del Gal, che ha anche individuato il vicepresidente: si tratta di Massimo Todaro, che guida il consorzio per la tutela del formaggio ‘Vastedda’ della valle del Belìce. Fa il suo ingresso nel Cda del Gal anche Marilena Mauceri, neo sindaco di Menfi. Il Gruppo di azione locale Valle del Belìce, istituito nel 2016 e riconosciuto ufficialmente dalla Regione Siciliana, mette insieme in partenariato 12 comuni della Valle del Belìce (Salemi, Gibellina, Santa Ninfa, Partanna, Salaparuta, Poggioreale, Menfi, Montevago, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita di Belìce, Caltabellotta e Contessa Entellina) e soggetti privati che puntano allo sviluppo e al futuro di un territorio…

Probabile pioggia di ricorsi sulla misura 4.1. Gli esclusi promettono battaglia

(di Angela Sciortino) Il Psr Sicilia 2014-2020 finirà per riempiere più le tasche degli avvocati che quelle degli agricoltori. Dopo la vicenda del bando biologico del 2013 che ha scatenato i ricorsi degli esclusi e che si è conclusa grazie alla composizione bonaria del contenzioso riconoscendo un indennizzo ai ricorrenti, presto potrebbe scoppiare la grana della misura 4.1. L’allarme si legge in una lettera inviata all’assessore all’Agricoltura dall’europarlamentare Ignazio Corrao che, segnalando una serie di stranezze e anomalie nell’attribuzione dei punteggi ai progetti delle aziende cha hanno partecipato al bando, sostiene che gli esclusi dai finanziamenti (secondo loro a torto) stanno formando comitati e si stanno organizzando per un ricorso collettivo. E così il bando della misura 4.1 tanto atteso dagli imprenditori agricoli perché, com’è…

Risolte alcune anomalie bloccanti per il biologico. 500 domande in pagamento a settembre

anomalie bando bio

(di Angela Sciortino) Cinquecento pratiche del biologico andranno in pagamento entro settembre. Sono quelle che avevano le anomalie bloccanti SRB X6 e SRB X8, codici misteriosi ma che agli addetti ai lavori diranno certamente qualcosa. Ne restano, però ancora “in panne” duemila che sono rimaste impigliate in altri errori dello stesso sistema informatico. A darne notizia la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Elena Pagana che ha appreso tale stima da fonti interne all’assessorato regionale all’agricoltura. «Oltre a sbloccare le 500 richieste di pagamento del bando del biologico – spiega Pagana – è stata anche attivata una task force tra l’ente pagatore Agea e l’assessorato regionale all’agricoltura. Agea di fatto affiancherà gli uffici inviando dieci tecnici in Sicilia a supporto dell’assessorato ed un tecnico a…

Lo strano caso del grano Senatore Cappelli, da patrimonio pubblico a monopolio privato

Senatore Cappelli

(di Redazione) «È in atto un serio rischio di monopolizzazione del grano Senatore Cappelli, un grano di grande qualità, di proprietà dello Stato italiano, che rappresenta un patrimonio collettivo degli agricoltori del Sud Italia ed è tra le varietà più apprezzate e pagate dal mercato. La società Sis di Bologna ha ottenuto l’esclusività e oggi ci arrivano molte segnalazioni che questa posizione di forza si sia trasformata in un vero e proprio monopolio. La Sis inoltre fa capo al presidente di Coldiretti Emilia Romagna Mauro Tonello, una commistione inopportuna tra funzione sindacale e business». A denunciarlo è l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao che, raccogliendo le istanze degli attori della filiera, ha depositato un’interrogazione alla Commissione Europea. «L’azienda Sis – spiega Corrao – avrebbe…

Tre milioni di euro per la Sicilia dal Fondo di solidarietà per danni e avversità del 2017

danni

(di Redazione) In arrivo per la Sicilia poco più di 3 milioni di euro dal Fondo di solidarietà nazionale per far fronte agli interventi compensativi dei danni alle aziende agricole colpite da calamità naturali ed eventi climatici avversi. La Conferenza delle Regioni ha approvato la proposta di riparto dei 15 milioni euro stanziati con decreto legge n. 8 del 2017 che verranno prelevati dal Fondo e che sono destinati al ristoro dei danni provocati dalla siccità del 2017 e dalle gelate del mese di aprile. «È un segnale importante di sostegno alle imprese, per non sentirsi più sole rispetto agli eventi – ha dichiarato Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome – e sebbene non siano perfettamente adeguate ai danni subiti dalle…

Grani, ceci e lenticchie. L’agricoltura torna nel Parco archeologico di Selinunte

Parco archeologico Selinunte

(di Angela Sciortino) Nel parco archeologico più vasto d’Europa domani, 25 luglio, entrerà la mietitrebbia e sotto l’occhio attento dei tecnici del Consorzio di ricerca Ballatore si effettuerà la raccolta dei grani antichi coltivati sui nove dei dieci ettari destinati alla produzione agricola. Timilia, Russello e Perciasacchi, queste le varietà seminate nelle terre selinuntine, sotto forma di pasta e cous cous andranno sugli scaffali dello shop all’ingresso dell’area archeologica con il logo del Parco archeologico di Selinunte. Accanto ci saranno anche le confezioni di lenticchie e ceci (per questi sono state scelte le varietà Sultano e Pascià). Non solo grani duri antichi a Selinunte, ma anche la varietà Hammurabi del Triticum monococcum, specie che può essere considerata capostipite di tutti i grani che troviamo sulle nostre…

1 2 3 4 5 23