Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Agricoltura” (Page 3)

Archivi

Siccità, Coldiretti: “Giovedì 14/7 arrivano gli accordi di filiera salva Made in Italy”

Contro gli effetti della siccità che mettono a rischio le forniture agroalimentari del Paese e i rincari energetici che hanno fatto balzare i prezzi alle stelle, arrivano gli accordi di filiera, dal campo allo scaffale per restituire certezze economiche e occupazionali in un momento di grande emergenza per il Paese. Le iniziative in programma per assicurare la salvaguardia della capacità produttiva del Paese saranno al centro dell’incontro organizzato nella sede della Coldiretti giovedì 14 luglio 2022 dalle ore 9, a Palazzo Rospigliosi, in via XXIV Maggio 43 a Roma, con la partecipazione, tra gli altri, del presidente della Coldiretti Ettore Prandini, del Presidente e Ad Philip Morris Italia Marco Hannappel e di Stefano Patuanelli, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, oltre ad altri rappresentanti istituzionali. L’appuntamento sarà l’occasione per…

Istat: 2,6 mln senza cibo sono punta iceberg povertà

La punta dell’iceberg della povertà assoluta in Italia sono 2,6 milioni di persone costrette addirittura a chiedere aiuto per mangiare, che sono peraltro in aumento nel 2022 a causa della crisi scatenata dalla guerra in Ucraina con l’aumento dell’inflazione, dei prezzi alimentari e i rincari delle bollette energetiche. E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti su dati Fead diffusa in riferimento al rapporto annuale dell’Istat che vede salire a 5,6 milioni le persone in povertà assoluta in Italia. Il Fondo per l’aiuto europeo agli indigenti (Fead) in Italia aiuta 2.645.064 persone tra cui 538.423 bambini (di età uguale o inferiore ai 15 anni), 299.890 anziani, 81.963 senza fissa dimora (di età uguale o superiore ai 65 anni), 31.846 disabili, secondo l’analisi della Coldiretti. Si tratta…

Grano, Basset (Cia): prezzi in calo ma costi alle stelle, difendere i nostri produttori dalle speculazioni

“Dopo una spinta verso l’alto che faceva ben sperare per poter compensare il calo delle rese e l’aumento vertiginoso dei costi di produzione, negli ultimi giorni il prezzo del grano ha iniziato ad andare giù. E questo preoccupa i nostri produttori, il cui destino potrebbe anche essere deciso dalle speculazioni internazionali”. A dichiararlo è Luca Basset, direttore della Cia Sicilia Occidentale Palermo/Trapani, nel pieno della campagna di raccolta, soprattutto nella zona madonita. La settimana scorsa il mercato di Foggia, piazza di riferimento per i produttori siciliani, ha mostrato i primi segni di ribasso: il grano duro fino ha perso 18 euro per tonnellata, oscillando tra un massimo di 562 e un minimo di 557 euro. Prezzi che, nel caso dei produttori siciliani, devono essere erosi…

Caldo, Coldiretti: “Senza pioggia sos alimentazione animali”

Senza precipitazioni rischiano di dimezzare i raccolti nazionali di foraggio e mais destinati all’alimentazione degli animali di cui l’Italia è peraltro fortemente deficitaria. E’ l’allarme lanciato dalla Coldiretti sugli effetti dell’aggravarsi della situazione di emergenza idrica visto che per la prossima settimana non si prevedono precipitazioni ma da metà luglio si delinea al contrario una nuova eccezionale ondata di caldo sull’Italia con punte di 40 gradi anche in Val Padana dove si concentra 1/3 della produzione agricola nazionale e circa la metà degli allevamenti dai quali nascono formaggi e salumi di eccellenza Made in Italy. L’Italia è già costretta ad importare circa la metà del mais per l’alimentazione animale dall’estero in un contesto di forti tensioni internazionali ma la situazione – sottolinea la Coldiretti –…

Confagricoltura Sicilia: “Nel territorio regionale 26 dighe non collaudate. E a pagarne le spese sono gli agricoltori siciliani”

Ritorna l’estate e in Italia torna a essere d’attualità il problema della siccità. Le regioni della parte settentrionale della nostra penisola infatti stanno subendo più di qualsiasi altra zona d’Italia gli effetti devastanti delle alte temperature e della desertificazione. Ciò in relazione anche allo stato attuale dei corsi d’acqua, con il Po, il maggiore fiume italiano, che ha valori minimi che si aggirano intorno al 30% della media stagionale con livelli di bassezza della superficie mai visti prima. Le cause dell’eccezionale siccità Le cause sono da addebitare prima di tutto alle alte temperature, che quest’anno registrano una media stagionale di 1.7 C° in più rispetto al periodo 1981-2010, e alle piogge sempre più scarse in ogni parte d’Italia, con un 80% di pioggia in meno nell’ultimo periodo tra dicembre e gennaio. Ma…

Falsi braccianti agricoli, sequestro preventivo per un’azienda a Palma di Montechiaro

Il gip del tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, ha disposto il sequestro preventivo per equivalente di 71.272,29 euro a carico del titolare dell’azienda agricola “Contino Calogero” di Palma di Montechiaro e di 10 presunti “falsi” braccianti agricoli. L’inchiesta della Procura è, secondo l’accusa, su una “truffa aggravata e continuata per il conseguimento – rendono noto dal palazzo di giustizia – di erogazioni pubbliche nei confronti dell’azienda agricola “Contino Calogero”, nonché nei confronti dei presunti falsi lavoratori agricoli, che prestavano servizio nella stessa ditta. Il sequestro di beni e conti correnti, imputabili agli indagati è stato eseguito da personale della tenenza Guardia di finanza di Licata“. Il gip “ha riconosciuto la sussistenza del ‘fumus’ del reato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche ipotizzato dal pm, fondato sull’attività d’indagine svolta e…

Siccità: è il secondo giugno più caldo in Ue

Il mese di giugno appena trascorso è stato il secondo più caldo mai registrato in Europa con una temperatura superiore di 1,6 gradi alla media per effetto del valori estremi fatti registrare in Spagna, Francia e Italia. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti sul bollettino climatico del programma europeo Copernicus dal quale si evidenzia che a livello mondiale la temperatura media è stata di 0,32 gradi superiore alla media 1991-2020, la terza più alta mai registrata prima soprattutto per effetto dei valori rilevati in Cina, Giappone e Usa. L’anomalia climatica in Italia a giugno – sottolinea la Coldiretti – ha fatto registrare una temperatura media superiore di ben +2,88 gradi rispetto alla media su valori vicini al massimo registrato nel 2003, secondo le elaborazioni Coldiretti…

Prezzi, Coldiretti: “Rincari fino a 100mila euro in stalle, ok aiuti”

Gli aumenti di mangimi ed energia scatenati dalla guerra in Ucraina costano fino a 100mila euro agli allevamenti italiani, colpiti anche dalla siccità che brucia i foraggi nei campi per l’alimentazione degli animali. E’ quanto afferma la Coldiretti nell’esprimere soddisfazione per la firma da parte del Ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanell del decreto da 80 milioni di euro per le filiere zootecniche. Un provvedimento fortemente voluto da Coldiretti per sostenere le imprese colpite dall’aumento dei costi delle materie prime, dal caro energia e dalle conseguenze dirette e indirette del conflitto in Ucraina. “Ringraziamo il Ministro Patuanelli e le Regioni – dichiara il presidente della Coldiretti Ettore Prandini – per l’azione congiunta a favore di un settore che vale 17,3 miliardi di euro e rappresenta il…

Grani antichi siciliani, cooperativa punta a sinergie tra produttori e piccoli pastifici artigianali

grani antichi siciliani

La filiera dei grani antichi fa il salto di qualità e, nonostante superi i numeri della dimensione artigianale, lo fa senza assumere le caratteristiche della produzione industriale.  I primi 50 mila pacchi di pasta a marchio “Sicilia naturalmente”, realizzata con il Russello, un grano antico siciliano, sono da pochi giorni sugli scaffali del Centro Olimpo di Palermo. Ma presto – assicurano alla Legacoop Sicilia – potrebbero trovarsi presso i supermercati Coop, Conad e Famila. L’iniziativa è stata presentata in anteprima assoluta a produttori, trasformatori, professionisti, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni di categoria durante l’aperitivo culturale organizzato ieri, 8 luglio, presso la Sala Lanza dell’Orto botanico di Palermo. Il progetto grani antichi è frutto di una nuova forma di collaborazione tra diversi attori della filiera…

Ucraina, Coldiretti: “Accordo Draghi su grano salva 53 Paesi dalla carestia”

L’accordo raggiunto dal premier Mario Draghi con il presidente turco Erdogan per la ripresa del passaggio delle navi cariche di cereali sul Mar Nero è importante per salvare dalla carestia quei 53 Paesi dove la popolazione spende almeno il 60% del proprio reddito per l’alimentazione e risentono quindi in maniera devastante dall’aumento dei prezzi dei cereali causato dalla guerra, ma anche per ridurre l’inflazione in quelli ricchi. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i risultati del vertice ad Ankara con l’intesa per assicurare i traffici commerciali ed evitare la fame nel mondo, soprattutto in Africa. L’inevitabile indebolimento della produzione agricola ucraina e la paralisi dei porti del Mar Nero hanno sottratto – rileva Coldiretti – un bacino cruciale per l’approvvigionamento alimentare di vaste aree…

1 2 3 4 5 140

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.