Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Agricoltura” (Page 2)

Archivi

Bagheria, valorizzazione del limone verdello e strategie di sviluppo sostenibile

(di Redazione) Il limone Verdello di Bagheria è stato protagonista lo scorso 2 agosto di un momento di confronto a Bagheria nella prestigiosa sede di Villa Palagonia. Esperti del settore ed istituzioni sono stati invitati in occasione della terza edizione del Verdello Fest alla tavola rotonda dal titolo “Le qualità del Limone Verdello di Bagheria, il percorso di valorizzazione e le strategie di sviluppo sostenibile”.per definire il percorso di valorizzazione e tutela del prodotto tipico del comprensorio agricolo della piana di Bagheria. Il tutto insieme ai portatori d’interesse e gli organizzatori dell’evento che negli ultimi anni hanno avviato un processo di presa di coscienza e consapevolezza da parte della comunità locale sulle potenzialità del limone Verdello. Presenti Filippo Tripoli, sindaco di Bagheria, Francesca Cerami, direttore tecnico dell’Idimed (Istituto per…

Al traguardo la sottomisura 6.1 del Psr Sicilia. Presto i decreti per 1625 under 40

giovani agricoltori

(di Redazione) Due anni di attesa o poco meno. Tanti ne sono passati da quando sono stati chiusi i termini per la presentazione delle domande, dopo svariati rinvii a causa del malfunzionamento della piattaforma informatica. Adesso i 260 milioni di euro sono pronti per essere erogati a 1.625 imprenditori agricoli under 40. Si sblocca, così, finalmente, l’iter della sottomisura 6.1 e giunge al traguardo uno tra i provvedimenti più attesi del Programma di sviluppo rurale 2014/2020. L’attesa dei giovani siciliani è durata oltre due anni. A fine maggio 2017 risale, infatti, la pubblicazione del bando, poi ad agosto 2018 la prima graduatoria provvisoria e a seguire un calvario di ricorsi, diverse revisioni della graduatoria e, nonostante un finale con revisione delle singole posizioni mediante soccorso istruttorio,  oggi…

Controlli in corso sulla Ocean Castle carica di grano duro canadese attraccata a Pozzallo|Video

(di Redazione) La nave Ocean Castle, carica di grano duro proveniente dal Canada e battente bandiera maltese, è attraccata al porto di Pozzallo. Sul carico di oltre 19 mila tonnellate di grano duro alla rinfusa sono già cominciati i controlli. Lo ha reso noto un paio d’ore fa l’assessore regionale all’agricoltura Edy Bandiera che nella nota stampa ha spiegato come l’attività di verifica sul carico sia un’azione congiunta operata dagli ispettori del Servizio Fitosanitario dell’Assessorato Agricoltura, unitamente alla Sanità Marittima, Corpo Forestale, Ispettorato centrale Repressione frodi e Carabinieri al fine di garantire la sicurezza e salubrità del prodotto in entrata nonché di tutelare i consumatori relativamente a tracciabilità del prodotto, rischio frodi e sicurezza fitosanitaria.  Una volta effettuate le puntuali verifiche documentali e visive, si procederà con…

In arrivo a Pozzallo dal Canada nave carica di grano. In allerta gli organismi di controllo

grano duro dal Canada

(di Redazione) A largo delle coste di Pozzallo c’è in attesa di attraccare una nave con un carico di 19 mila tonnellate di grano proveniente dal Canada destinato ad alcuni mulini siciliani.  La notizia circola già da qualche giorno, tanto che l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao afferma di avere ricevuto decine di segnalazioni dalla Sicilia orientale. «Sono già in contatto con le autorità doganali del luogo – spiega Corrao – per avere riscontro sui controlli e i risultati ma chiedo risposte ufficiali da parte della Regione Siciliana, cui ho chiesto i documenti amministrativi relativi alle importazioni di tale carico. Basta grano tossico sulle nostre tavole». Si ripete dunque un copione già visto qualche mese fa quando una nave carica di grano canadese venne…

Cambio al vertice di Anga Sicilia. Giovanni Gioia presidente dei giovani di Confagricoltura

da sinistra Salvo Lombardo, Giovanni Gioia e Andrea Giglia

(di Redazione) Giovanni Gioia è il nuovo presidente regionale dell’Anga, l’associazione dei giovani agricoltori di Confagricoltura. Succede nell’incarico a Francesco Mastrandrea recentemente eletto presidente nazionale dell’associazione. Giovanni Gioia, ventisette anni, con una lunga tradizione familiare alle spalle nell’ambito della cerealicoltura in provincia di Caltanissetta, di recente ha portato avanti la sperimentazione della coltivazione di canapa e lino ottenendo, per questa ragione, un seggio nel parlamentino del Ceja, l’organizzazione che rappresenta a livello europeo tutte le principali associazioni dei giovani agricoltori. «Sarà un triennio volto al consolidamento dell’associazione nelle aree già strutturate e allo sviluppo di quei territori che hanno molto da offrire in termini  di opportunità di crescita collettiva», ha affermato il neopresidente Gioia subito dopo la sua elezione avvenuta per acclamazione da parte dei delegati regionali…

Distretti del cibo. Richieste di riconoscimento da altre tre aggregazioni

distretti del cibo

(di Redazione) Dopo quello dei Nebrodi-Valdemone e dei Sicani, in rapida successione la scorsa settimana altre due aggregazioni di imprese, Gal ed enti locali hanno presentato la domanda di riconoscimento come distretti del cibo al Dipartimento regionale dell’agricoltura.  Si tratta della rete “Cibo in Sicilia” (dove cibo sta per cultura, identità, biodiversità, organizzazione) che ha chiesto il riconoscimento come “Distretto delle Filiere e dei Territori di Sicilia in Rete”, e del “Distretto del Sud-Est Sicilia “Etna – Val di Noto” Il primo mette al centro le imprese delle filiere produttive strutturate, le produzioni con certificazione di qualità e biologiche, il turismo e un largo partenariato sul territorio. La Rete soggetto proponente “C.I.B.O. in Sicilia”, si è costituita lo scorso 17 luglio tra Distretto Agrumi di…

Vino comune, tavolo di crisi alla Regione. E il 7 agosto incontro con il ministro

vino

(di Redazione) La crisi del vino comune siciliano sarà affrontata nei prossimi giorni alla Regione e al Ministero. Il primo tavolo di crisi regionale si riunirà a Palermo presso l’assessorato regionale all’agricoltura il prossimo 5 agosto, mentre nella mattinata di mercoledì 7 a Roma, al ministero delle Politiche Agricole, si terrà un incontro con il ministro Gian Marco Centinaio. «Chiediamo anzitutto alla Regione che questo tavolo non sia un appuntamento isolato ma che diventi permanente. Auspichiamo anche che in futuro possa essere aperto alle altre organizzazioni di rappresentanza e agli altri attori del comparto, in modo da formulare una proposta organica che sia un buon risultato per tutti. A livello nazionale serve un intervento politico che ridisegni alcune regole del settore, puntando sull’equilibrio, sui controlli…

Fondi gestione rischi, la nuova forma di tutela per gli imprenditori agricoli

fondo rischi

(di Francesca Cabibbo) La riforma della Pac del 2013 prevede nuove forme di tutela dai rischi in agricoltura. Cambia tutto rispetto al passato e non ci sarà più la possibilità di avere provvidenze dallo Stato per coprire i danni degli eventi calamitosi. Com’è noto, gli imprenditori agricoli dovranno assicurare le loro aziende dai rischi connessi all’attività produttiva. Per tutto ciò che non può essere coperto da assicurazione come i danni ad alcuni tipi di serre che non sono assicurabili, le calamità naturali (grandine, gelate, cicloni), ma anche per i danni alle colture a causa di epidemie di virus o per la crisi dei prezzi, si potrà far fronte con un fondo privato di tipo mutualistico per la gestione dei rischi in agricoltura. Il fondo, che potrà funzionare…

Alluvione 2018. Ecco la Direttiva della Protezione Civile per gli indennizzi alle strutture agricole

alluvione Direttiva PCR

(di Angela Sciortino) Trenta giorni di tempo per presentare le domande di risarcimento dei danni provocati alle strutture agricole dalle alluvioni dello scorso anno. L’attesa Direttiva che fa riferimento Ordinanza della Protezione Civile siciliana n°558 del 15.11.2018 è in fase di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, presto sarà anche disponibile sul sito, ma noi ve la diamo in anteprima.  Il soggetto attuatore sarà il Dipartimento Agricoltura e ad esso confluiranno tutte le istanze che potranno essere consegnate agli Ispettorati dell’Agricoltura territorialmente competenti o in alternativa inviate agli stessi tramite raccomandata a/r o con Pec a dipartimento.agricoltura@certmail.regione.sicilia.it. Il termine dei trenta giorni decorre dal giorno in cui la Direttiva della Protezione Civile verrà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Regione, cosa che potrebbe avvenire anche domani, venerdì 26…

False mandorle di Avola nei confetti. Truffa sventata con l’analisi del Dna

mandorla di Avola

(di Redazione) Spacciavano nella grande distribuzione organizzata per confetti con mandorle di Avola prodotti che nulla avevano a che vedere con il noto e pregiato prodotto del Sud-Est della Sicilia.  Per inchiodare i due produttori di “tarocchi” è bastata la verifica basata sull’analisi del Dna che ha seguito la segnalazione fatta dal Consorzio di tutela della Mandorla di Avola alla Direzione contro le truffe commerciali del Ministero dell’Agricoltura. In entrambi i casi la segnalazione è arrivata da consumatori insospettiti sia dal prezzo che dalla evidente difformità del prodotto in vendita rispetto ai confetti con mandorle di Avola, la cui caratteristica forma piatta e ovale è un primo significativo elemento di riconoscimento. Per eliminare qualsiasi dubbio e documentare in modo scientifico la truffa, è stata utilizzata…

1 2 3 4 47

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.