Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Agricoltura” (Page 2)

Archivi

Olio Dop Monte Etna: verso l’ampliamento dell’areale di produzione

olio Dop Monte Etna

(di Luigi Noto) L’Etna è diventato un brand conosciuto e ricercato. Sinonimo di produzioni di qualità e non di massa. Di cura del prodotto e del territorio. Sulla scia del successo del vino prodotto sui fertili versanti del vulcano, anche l’olio vuole giocare le sue carte. Esiste già una Dop Monte Etna, ma è forse troppo piccola e troppo “esclusiva” per permettere l’imbottigliamento di volumi capaci di imporsi e farsi apprezzare sul mercato. Ma tutto c’è un rimedio. E in questo caso la soluzione il Consorzio Dop Etna l’ha trovata. Sarebbe utile ampliare ai comuni del versante est del vulcano la produzione dell’olio Dop Monte Etna e modificare la componente del 35 per cento, includendo altre cultivar autoctone siciliane e una minima variazione agli acidi…

Il pistacchio di Raffadali verso la Dop. Pubblica audizione il 21 settembre

Pistacchio di Raffadali

(di Angela Sciortino) 80 produttori per un totale di 140 ettari. Ma anche gli storici trasformatori locali che con il pistacchio dell’Agrigentino gli indimenticabili biscotti ricci al pistacchio, il gelato, il cous cous delle monache Benedettine di Agrigento e la cubaita. Le due categorie hanno costituito l’Associazione per la tutela del pistacchio di Raffadali e hanno avviato la pratica per il riconoscimento della Dop, la Denominazione d’origine protetta, da parte dell’Unione europea.  L’iter è ormai a buon punto. Per il prossimo 21 settembre alle 16 il Ministero delle Politiche Agricole, Agroalimentari, Forestali e del Turismo ha fissato la riunione di pubblico accertamento durante il quale si darà lettura della proposta di disciplinare. L’appuntamento è nell’Aula consiliare del Comune di Raffadali. Lì i funzionari del ministero potranno…

Vendemmia 2018 peggio del previsto. Quasi un terzo in meno nella Sicilia occidentale

vendemmia 2018

(di Redazione) Troppa pioggia e vigneti inzuppati che portano gli acini letteralmente a scoppiare e a marcire. Tra i vitigni che hanno sofferto maggiormente tutto questo c’è il Nero d’Avola.  Peggio del previsto, dunque, la vendemmia 2018 nei vigneti della Sicilia occidentale dove si produce l’80% dell’uva da mosto dell’Isola. «Anche se la qualità resta medio-alta – afferma in una nota la delegazione Palermo-Trapani della Cia-Agricoltori Italiani – sono state riviste al ribasso le stime di inizio agosto, che davano già una produzione media in calo del 20% e che invece ora – a vendemmia in corso – si attesta sul 30%». Colpa delle bombe d’acqua che si sono abbattute in Sicilia nella seconda decade di agosto. Peggio ancora sta andando nel comparto del biologico…

Pantelleria Doc Festival, omaggio all’isola “giardino del Mediterraneo”

Pantelleria Doc appassimento uve

(di Redazione) Dieci giorni di iniziative per svelare la vera identità dell’isola giardino del Mediterraneo, dove il paesaggio agricolo, il mare e la natura vulcanica sono gli elementi attrattivi per un turismo che privilegia la natura e la cultura dei luoghi, anche attraverso i vini, il cibo e la ricchissima storia di un territorio unico nel suo genere. È proprio questo insieme di elementi che il Pantelleria Doc Festival, la manifestazione promossa dal Consorzio dei Vini Doc e dal Consorzio turistico Pantelleria Island, con il patrocinio del Comune e del Parco Nazionale Isola di Pantelleria, presenterà dal 31 agosto al 9 settembre con un ricco programma di appuntamenti che coinvolgeranno le diverse contrade, con iniziative culturali, percorsi benessere, pratiche sportive all’aria aperta, degustazioni di vino e cibo, approfondimenti tematici…

A Caltanissetta il Nuovo Comitato Agricoltori Allevatori Sicilia, la lotta che nasce dal basso

comitato

(di Angela Sciortino) Esasperati ma determinati, con esperienze diverse e tante idee, ma con un solo obiettivo: affermare la centralità dei produttori nella filiera agroalimentare, ritrovando reddito e dignità. Abbandonati dalla politica e insoddisfatti di come vengono rappresentate le loro istanze dalle organizzazioni di categoria, si sono organizzati in comitato. Il primo appuntamento, organizzato con un rapido tam-tam sulla chat di un gruppo whatsapp, è stato consumato lo scorso 22 agosto in una struttura agrituristica dell’entroterra siciliano dove ha preso vita e forma il Nuovo Comitato Agricoltori Allevatori Sicilia. Immediatamente dopo hanno aperto una pagina Facebook dove raccogliere like e adesioni.  Ma cosa accomuna i tanti agricoltori, prevalentemente produttori di cereali e allevatori, che giunti un po’ da tutte le province dell’Isola, si sono dati…

Innovazione di processo e di prodotto. Pubblicato il bando della misura 16.1

innovazione in agricoltura

(di Angela Sciortino) Atteso da qualche anno, addirittura già dall’approvazione del Psr da parte della Commissione Ue, vede finalmente la luce un bando che ha sempre fatto gola a centri di ricerca e Università. Tutti nell’attesa non sono stati, però, con le mani in mano e si sono dati da fare in un incessante lavorio per sondare disponibilità e interesse degli imprenditori agricoli. Si tratta del bando della misura 16.1 finalizzata allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi o tecnologie, ma anche alla cooperazione delle filiere, ai progetti per l’energia rinnovabile, alla gestione delle foreste. In sintesi si tratta di progetti finalizzati a promuovere e diffondere presso le aziende agricole la tanto necessaria e invocata innovazione. Con 25 milioni di euro verranno finanziati i progetti…

Marchio Qualità Sicura, consultazione pubblica per quattro progetti di disciplinare

qualità sicura disciplinare

(di Angela Sciortino) È ancora aperta la consultazione pubblica su quattro progetti di disciplinare di produzione del marchio collettivo di qualità “Qualità Sicura”, il marchio europeo garantito dalla Regione Siciliana che punta a valorizzare i prodotti agroalimentari con un elevato standard qualitativo, informare i consumatori sulle loro caratteristiche e sostenere il marketing delle aziende che scelgono di aderire al regime di certificazione della qualità. Il sistema “Qualità Sicura” a cui ha aderito anche la Sicilia, si rivolge a tutti i produttori dell’Unione Europea che intendano rispettare parametri superiori a quelli minimi stabiliti dalle norme in vigore su benessere animale, sostenibilità ambientale, riduzione di fitofarmaci e qualità intrinseca dei prodotti, favorendo la tracciabilità delle produzioni agricole e zootecniche mediante la stesura di progetti di disciplinare che…

Piante officinali, due giorni a Marsala con corso di formazione e convegno

piante officinali

(di Luigi Noto) Rosmarino, origano e timo insieme alla calendula sono alcune delle tante specie di piante officinali che in Sicilia rappresentano il fiore all’occhiello di un comparto economico dinamico e in pieno sviluppo e che si affiancano, ma non per forza devono sostituire, le colture storiche dei comprensori agricoli. Negli ultimi anni, poi, il settore delle piante aromatiche e officinali, si è dimostrato potenzialmente strategico per lo sviluppo locale contribuendo a diversificare ed arricchire ulteriormente la biodiversità delle colture del territorio siciliano. Le tematiche e le problematiche legate alle piante officinali e aromatiche saranno al centro di “Officinali in Sicilia“, una manifestazione che si terrà a Marsala il 28 e 29 settembre al Complesso monumentale San Pietro. Quella di quest’anno è la seconda edizione…

Online la graduatoria della misura 6.1 del Psr. Quattromila partecipanti, mille beneficiari

misura 6.1

(di Angela Sciortino) Più di tremila domande e relativi progetti. Di queste solo duemila sono state inserite in graduatoria, ma ad essere finanziate saranno solo mille. I nomi dei beneficiari che potranno insediarsi con il premio e con il sostegno agli investimenti previsti, sono indicati nella graduatoria provvisoria della misura 6.1 pubblicata sul sito del Psr Sicilia. La misura 6.1 del Psr Sicilia destinata all’insediamento dei giovani imprenditori è stata messa a bando nel 2017 con una dotazione di 40 milioni di euro e con premi per singolo soggetto di 40 mila euro. Quindi oltre le mille unità non si può andare. Per i giovani siciliani che hanno partecipato al bando pubblicato a fine maggio del 2017 e che non si trovano in graduatoria o che…

Campofelice di Fitalia, il paese del grano, dove il tempo pare essersi fermato

(di Redazione) Torna domenica 12 agosto la Festa del grano a Campofelice di Fitalia. Nella stessa giornata verrà inaugurata la mostra fotografica “Là dove germoglia il grano” e la sera saranno proiettati un video e un docufilm sul paese e il film “Mario soffia sulle ceneri”. Prevista anche in mattinata, dalle 10,30 alle 12,30, l’apertura gratuita dei tre musei locali della civiltà contadina ed oggettistica varia utilizzata nel dopoguerra. Alle 17,30 si farà una riflessione sul prodotto principe del grano, il pane. L’antropologo Franco Vitali parlerà della “sacralità del pane”, lo storico Giuseppe Oddo della “socialità del pane” e lo scrittore e giornalista Mario Liberto di “tecniche di panificazione e analisi sensoriali del pane”. Una giuria degusterà diversi tipi di pane e risponderà ad un…

1 2 3 4 23