Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Agricoltura” (Page 2)

Archivi

Il Consorzio di Tutela Arancia Rossa fa il punto dell’annata. Bilancio ok e tante iniziative già avviate

Consorzio di Tutela Arancia rossa di Sicilia Igp

(di Redazione) Bilancio in attivo, un importante accordo con Coca Cola e i suoi imbottigliatori, il consolidamento di importanti collaborazioni con aziende italiane del settore della trasformazione dell’arancia fresca in succo quali Ortoromi, Lurisia, Polara, Tomarchio e ancora l’avvio di importanti iniziative per l’export e per tutelare genuinità e tracciabilità del prodotto. Sono questi i risultati sciorinati dal gruppo dirigente nel corso dell’assemblea dei soci del Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia Igp. «L’ultima campagna agrumicola, nonostante i ridotti volumi di produzione, ha reso soddisfatti i nostri soci che, grazie a un prodotto di qualità e pezzatura superiore, riusciranno, da qui a fine campagna, a commercializzare una quantità maggiore di Arancia Rossa di Sicilia Igp, rispetto alla campagna precedente», ha affermato la vicepresidente del consorzio…

Psr 2014-2020 in arrivo i decreti per la misura 4.1. Per i giovani l’attesa finirà a settembre

misura 4.1

(di Angela Sciortino) In arrivo i primi decreti della misura 4.1 del Psr per un totale di circa 85 milioni di euro. Dopo il lungo stop dettato dai ricorsi, molti dei quali ancora pendenti, riparte la macchina amministrativa dell’Assessorato regionale all’Agricoltura.  Il dirigente generale del Dipartimento Agricoltura, che dal 13 maggio è tornato ad essere Dario Cartabellotta, ha dato ieri disposizione ai capi degli ispettorati provinciali di predisporre i decreti per i beneficiari che si trovano nelle prime ottanta posizioni della graduatoria. Per gli altri bisognerà aspettare che si concluda l’iter dei ricorsi al Tar. Se venissero accolti, infatti, potrebbe essere stravolta la graduatoria e si rischierebbe di finanziare progetti che oggi sono in posizione utile, ma che, a seguito del reinserimento di quelli esclusi…

Il vino comune nei silos e viticoltori in bolletta. Controlli in aumento e rese massime da rivedere

resa

(di Redazione) Resa massima di uva per ettaro da abbattere in funzione di una migliore qualità del prodotto e controlli serrati per contrastare la contraffazione. Questi alcuni degli accorgimenti nei piani del governo Conte per contrastare la crisi che in Sicilia (soprattutto in quella occidentale, così come aveva segnalato la Cia) sta colpendo il mercato del vino comune (lo sfuso, che un tempo veniva definito da tavola, per intenderci), sta trascinando nel baratro molte cantine sociali e con esse i piccoli produttori. Le intenzioni dell’esecutivo nazionale sono stati indicati nella risposta che il ministero delle Politiche agricole ha dato ad una interrogazione del M5S a prima firma del deputato siciliano Antonio Lombardo, che chiedeva quali iniziative il ministero intendesse intraprendere al fine di rilanciare il…

La Cassazione mette la canapa light fuorilegge. Produttori siciliani nell’incertezza

canapa

(di Luigi Noto) La Corte di Cassazione, con una recente sentenza a sezioni unite, ha di fatto messo uno stop alla cosiddetta canapa light. Il commercio delle infiorescenze di piante (le altre parti sono destinate all’industria tessile ed edile), rappresenta un interessante business per gli agricoltori, tant’è che proprio in Sicilia è nata una società controllata da un multinazionale canadese che ha puntato sulla produzione di estratti da destinare all’industria cosmetica e farmaceutica. Impossibile, dunque, fino a quando non verrà fatta chiarezza sull’impianto normativo, mettere in commercio foglie, inflorescenze, olio, resina e tutti i derivati usati a scopo terapeutico a base di cannabis perché si ritiene che abbiano effetto drogante anche se le concentrazioni degli alcaloidi sono bassissime. La sentenza emessa dalla Cassazione ha messo in…

A Laboratorio Sicilia 2030 il Lush Spring Prize 2019: miglior progetto di sviluppo agro-ecologico dell’Isola

Laboratorio Sicilia 2030

(di Angela Sciortino) Sviluppo compatibile ed ecosostenibile, basato sulla resilienza e sull’inclusione. Su questi punti cardine si base il progetto del Laboratorio Sicilia 2030 che ha vinto il premio «Lush Spring Prize 2019» nella categoria “Progetti Intenzionali”. All’elaborato, frutto del lavoro di una squadra composta da Medea Ferrigno, Alice Franchina, Vincenzo Santiglia, Turi Timpanaro ed Alfio Furnari, un assegno di diecimila sterline e il merito di essere il miglior progetto di sviluppo agroecologico per la Sicilia. La premiazione si è svolta a Londra lo scorso 23 maggio ma già il progetto procede nella realizzazione pratica e il gruppo di tecnici e progettisti supporterà associazioni regionali nella trasformazione di idee in progetti concreti. Lo Spring Prize è messo in palio dalla Lush-Ethical Consumer Research Association, una joint venture che ha…

Ri-coltiviAMO, l’agricoltura virtuosa sostenuta da Fondazione con il Sud ed Enel Cuore Onlus

Ri-coltiviAMO

(di Redazione) “RI-coltiviAMO il Futuro. Costruire insieme un sistema agroalimentare sostenibile e inclusivo” è il titolo del progetto, sostenuto da Fondazione con il Sud ed Enel Cuore Onlus nell’ambito dell’iniziativa “Terre Colte 2017”, che verrà presentato alle 9.30 di venerdì 31 maggio all’Orto Botanico di Palermo, in via Lincoln 2. Il progetto prevede di rendere produttivi – grazie alla coltivazione di grani, ortaggi, ulivi e piante officinali – terreni incolti nella zona del Golfo di Castellammare che saranno lavorati da soggetti con disabilità psichica e disagio sociale ma anche da giovani immigrati. L’azione si rivolge anche anche a donne che hanno vissuto l’esperienza del cancro.  Capofila di questo progetto è la cooperativa “Rossa Sera”, i cui interventi di agricoltura puntano proprio all’inclusione sociale e lavorativa…

Valle del Tumarrano, Borgo Callea in festa per il grano, la zootecnia e la Vergine Maria

Borgo Callea Valle del Tumarrano

(di Angela Sciortino) Borgo Callea, piccola frazione del comune di Cammarata nell’Agrigentino, nel giorno dell’Ascensione che quest’anno cade nel primo fine settimana di giugno, festeggia la Beata Vergine Immacolata. Quest’anno, però, il Comitato organizzatore dei festeggiamenti del borgo rurale costruito durante il ventennio fascista nel cuore della valle del Tumarrano, prova ad arricchire questa storica festa religiosa con un appuntamento più complesso che faccia da richiamo non solo per la gente del luogo. E così la tradizionale all’interno della Festa del Tumarrano in onore della Madonna, si inserisce la “Festa del Grano”, un nuovo evento dedicato al prodotto che rappresenta, insieme ai derivati del latte (bovino anzitutto, ma anche pecorino), l’economia del comprensorio agricolo agrigentino. «Nell’organizzare questo che consideriamo il “numero zero” della festa –…

Decimata la produzione del pistacchio di Bronte. Sos dei produttori alla Regione

pistacchio di Bronte

(di Redazione) Prima la grandinata delle scorse settimane, poi il forte vento di domenica scorsa a sferzare le piante dei pistacchieti di Bronte che ha letteralmente strappato dalle piante i piccoli frutti in fase di ingrossamento. «I danni sono ingenti – afferma l’assessore alle politiche agricole del Comune di Bronte Giuseppe Di Mulo – In alcune zone le piante di pistacchio hanno perso anche il 70 per cento del frutto che già era stato danneggiato in occasione delle grandinate di maggio. Confidiamo che la Regione intervenga tutelando il reddito degli agricoltori che si dedicano a una delle produzioni agricole di eccellenza della Sicilia rinomata in tutto il mondo». Il centralino del comune etneo durante la mattinata di lunedì scorso è stato letteralmente preso d’assalto dalle…

Olivicoltore messinese eletto presidente dei giovani di Confagricoltura

Anga

(di Redazione) Francesco Mastrandrea, 33 anni, olivicoltore siciliano della provincia di Messina è stato eletto oggi a Roma presidente dell’Anga, l’associazione che riunisce i giovani di Confagricoltura. Dopo aver completato gli studi economici ed essersi impegnato come consulente aziendale, il neo presidente dei giovani di Confagricoltura ha scelto di scommettere sull’agricoltura, entrando a far parte di quel nutrito gruppo di “under 35” italiani  (sono più di 3.500 ogni anno) che scelgono di cambiare vita e impegnarsi nel settore primario. Mastrandrea ha costruito praticamente da zero la sua azienda agricola specializzata nella produzione di olio extravergine di oliva da cultivar autoctone della Sicilia tirrenica: 40 ettari in provincia di Messina, sulle colline di fronte all’arcipelago delle Isole Eolie. «L’assenza di una tradizione familiare alle spalle – dice il neo presidente di Anga…

Ad Alia seminario sulle opportunità offerte dalla misura Resto al Sud

Resto al Sud

(di Redazione) Si terrà venerdì 31 maggio ad Alia un altro appuntamento promosso dal Gal Isc Madonie per illustrare ai giovani come cogliere le opportunità offerte e sfruttare gli incentivi previsti dalla misura Resto al Sud che sostiene la nascita di nuove imprese nelle regioni del Mezzogiorno. L’incontro avrà luogo nell’aula consiliare del Palazzo Municipale alle 16:30 ed ha come slogan: “Resto, ritorno, scelgo le Madonie”. L’azione divulgativa mira ad informare i giovani in merito agli incentivi offerti dal programma Resto al Sud nel campo della produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura; nella fornitura di servizi alle imprese e alle persone, nel campo del turismo.  Ad introdurre l’argomento sarà Santo Inguaggiato, presidente del Gal Isc Madonie, dopo il saluto del…

1 2 3 4 43

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.