Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Agricoltura”

Archivi

Irrigazione, 40 milioni per tre opere nel Palermitano

opere irrigue

(di Redazione) Oltre quaranta milioni di euro per finanziare l’ammodernamento di tre importanti opere irrigue in provincia di Palermo. Sono stati sbloccati nel corso dell’ultima seduta del Cipe, alla quale ha partecipato il presidente della Regione, Nello Musumeci.  Non siamo di fronte però a risorse nuove. Sono in realtà di finanziamenti già assegnati che si correva il rischio di perdere. In pratica si tratta della rimodulazione delle somme non utilizzate che avrebbero dovuto sostenere il progetto “Derivazione dal Fiume Belice destro e affluenti nel serbatoio di Garcia”. Alla luce del notevole allungamento dei tempi di progettazione e alla lievitazione dei costi, la Regione Siciliana ha chiesto il finanziamento di nuovi interventi che riguarderanno, per lo più, reti di distribuzione. «Non potevamo assolutamente perdere queste risorse –…

Psr Sicilia, pubblicate le graduatorie: disco verde per 204 progetti di agriturismo

Psr Sicilia agriturismo

(di Redazione) In arrivo i decreti di finanziamento del Programma di sviluppo rurale 2014/2020 della Regione Siciliana per quarantacinque milioni di euro a favore di circa duecento agriturismi dell’Isola. L’assessorato dell’Agricoltura ha, infatti, definito la graduatoria dell’operazione 6.4a, una tra le più attese del Psr Sicilia che prevede aiuti in regime di de minimis cioè in conto capitale per il 75 per cento della spesa ammessa e per non oltre 200 mila euro nel triennio.   I contributi serviranno ad avviare attività di agriturismo, compresa la didattica, ristorazione, purché congiunta a quella di ospitalità a realizzare punti vendita e trasformazione dei prodotti aziendali e artigianali, nonché a promuovere attività extra-agricole, sportive, ricreative e culturali, compresi i servizi per la fruizione di aree naturali quali Natura2000,…

Ghiri, al via il piano di contenimento dei danni alle nocciole dei Nebrodi

ghiri danneggiano noccioleti

(di Redazione) I ghiri saranno catturati e trasferiti in altre zone boschive diverse e distanti dai noccioleti dei Nebrodi. È arrivato, dunque, finalmente a completamento il piano per contenere i danni provocati alle nocciole da questi simpatici roditori. L’assessore Bandiera, solidarizzando con gli agricoltori di Ucria che in questi giorni hanno manifestato vivacemente la loro preoccupazione circa i danni provocati dai ghiri accusando la Regione di “dormire come un ghiro”, li ha rassicurati dichiarando che «nei giorni scorsi, a conclusione del laborioso e complesso iter, è stata firmata la determina per l’acquisto delle trappole per la cattura e traslocazione dei ghiri».  Non è stato un percorso facile, però. Il ghiro, infatti, è una specie protetta e bisogna tutelarla. Ma anche gli agricoltori sui Nebrodi sono…

Giovani agricoltori, rivista ancora una volta la graduatoria della sottomisura 6.1

giovani agricoltori

(di Angela Sciortino) Quella destinata ai giovani agricoltori è una sottomisura del Psr 2014-2020 che sembra non avere pace. Di elenchi definitivi ne sono stati pubblicati già tre. E non è da escludere che, vista la farraginosità delle disposizioni attuative che hanno stressato la macchina amministrativa dell’assessorato, ci possa essere ancora un’altra revisione. La pubblicazione della nuova graduatoria definitiva delle istanze della 6.1, era stata annunciata come imminente il 31 luglio scorso ai microfoni di siciliarurale.eu da Dario Cartabellotta, dirigente generale del Dipartimento regionale agricoltura. E infatti poche ore dopo la diretta dai nostri studi, sul sito dell’Assessorato ecco apparire gli elenchi definitivi delle domande ammesse, finanziabili, non ammissibili e non ricevibili stilati alla luce del riesame effettuato in attuazione del Decreto del Dirigente generale…

Insediata la Governance regionale dell’agricoltura. Si apre nuova stagione di confronto

Governance regionale dell'agricoltura

(di Angela Sciortino) In clima quasi balneare, all’assessorato regionale dell’Agricoltura, è stata insediata ieri mattina a “Governance regionale dell’agricoltura”. Presente l’assessore regionale per l’Agricoltura Edy Bandiera e i dirigenti generali Dario Cartabellotta (Dipartimento Agricoltura) e Mario Candore (Dipartimento Sviluppo Rurale). Un tempo questi maxi-tavoli a cui partecipavano tutte rappresentanze delle imprese agricole singole e associate e il mondo delle professioni agricole non facevano notizia. Era normale, infatti, nella stagione politica in cui andava di moda il metodo della concertazione. Adesso, dopo anni in cui la politica ha preferito decidere da sola, essere autoreferente e lontana dalle reali esigenze del mondo agricolo, si torna alla stagione del confronto. Il luogo del confronto politico non si chiama Consiglio regionale dell’Agricoltura (soppresso alcuni anni fa per volontà dell’Assemblea Regionale Siciliana),…

Partenza ritardata per la vendemmia 2019 in Sicilia. Meteo ok favorisce la qualità

vendemmia 2019

(di Luigi Noto) I primi grappoli sono stati raccolti lo scorso 5 agosto. È toccato al Pinot grigio, una cultivar non molto diffusa in Sicilia, ma presente con alcune aziende votate alla produzione di spumanti. Per vendemmiare il resto, a cominciare dalle uve bianche, si dovrà aspettare almeno un’altra settimana.  Ritardo nella maturazione a parte (8-10 giorni in media), si prevede ottima qualità e quantità di poco inferiore alla media. Queste in sintesi le previsioni per la vendemmia 2019 in Sicilia. Antonio Rallo, presidente del Consorzio di tutela vini Doc Sicilia, fa il punto sull’avvio della vendemmia 2019 nell’Isola: «Una primavera fredda e piovosa su tutta la Sicilia ha fatto slittare il momento in cui i 7.500 viticoltori della denominazione Doc Sicilia – con oltre…

Crisi del vino comune, Centinaio promette: abbasseremo le rese a 300 quintali per ettaro

rese

(di Redazione) Si comincia da un impegno: la riduzione delle rese massime dei vigneti per uva da vino comune. Dagli attuali 500 a 300 quintali per ettaro. L’impegno, strappato ieri al ministro delle Politiche agricole Gianmarco Centinaio dalla delegazione della Cia-Agricoltori Italiani, al momento è solo politico. Perché per arrivarci è necessario modificare il testo unico del vino. «Abbiamo ottenuto un risultato che è un primo passo per la ripresa del comparto. Adesso vigileremo affinché dall’annuncio si passi all’azione in tempi brevi e scongiurare il pericolo di una nuova crisi dei prezzi», ha dichiarato Antonino Cossentino, presidente della Cia Sicilia Occidentale, al termine dell’incontro avuto ieri mattina a Roma con il ministro. All’incontro hanno preso parte anche il presidente nazionale della Cia agricoltori italiani, Dino…

Agrumi, il sottosegretario Pesce in visita ai limoneti e aranceti del Catanese

Pesce

(di Redazione) Le fitopatie che flagellano l’agrumicoltura siciliana, malsecco per i limoni e tristeza per le arance, prima di tutto. Poi l’urgenza di una campagna di comunicazione che promuova le produzioni di qualità, la valorizzazione delle aziende agrumicole multifunzionali nell’ottica del turismo relazionale integrato promosso dal progetto “Le Vie della Zagara”, la richiesta di favorire processi di aggregazione e di dare finalmente vita a un Piano nazionale agrumi, sino alla richiesta di supporto al Mipaaft sulla promozione e commercializzazione degli agrumi siciliani in Cina, grazie alla spinta data dal Mise all’apertura del mercato cinese. Sono questi i temi affrontati ieri mattina dal Distretto Agrumi di Sicilia con il sottosegretario all’Agricoltura Alessandra Pesce, in un mini tour nelle aree di coltivazione di limoni e arance della…

Agrumeti storici, assegnate le somme alla Sicilia: in arrivo 1,5 milioni di euro

agrumeti storici della Favara

(di Redazione) In arrivo poco meno di un milione e mezzo di euro per gli agrumeti storici e caratteristici, quelli cioè che dotati di particolare pregio varietale, paesaggistico, storico e ambientale e che sono situati in aree vocate alla coltivazione di specie agrumicole dove le caratteristiche climatiche ed ambientali sono capaci di conferire al prodotto specifiche caratteristiche. Dei tre milioni di euro del Fondo nazionale per la salvaguardia degli agrumeti caratteristici, destinati a nove regioni italiane, quasi un milione e mezzo se lo è aggiudicato la Sicilia. A darne notizia è l’assessore regionale all’agricoltura Edy Bandiera: «Le risorse saranno assegnate tramite bando ad evidenza pubblica – afferma l’assessore – gli agrumicoltori siciliani potranno contare sui benefici di questo sostegno normativo, riservato agli agrumeti che hanno un particolare…

Avviato tavolo di crisi in Sicilia per il vino comune siciliano. Fra due giorni incontro con il ministro

crisi vino comune

(di Redazione) Prima riunione, nei giorni scorsi, all’Assessorato regionale all’Agricoltura, per il tavolo di crisi sul vino comune siciliano chiesto dalla Cia Sicilia Occidentale. Un “incontro positivo”, così l’ha definito Antonino Cossentino, presidente della Cia Sicilia Occidentale, con l’assessore Edy Bandiera, nel quale l’organizzazione che rappresenta i produttori delle province di Palermo e Trapani ha illustrato i nodi cruciali della crisi dei prezzi, ribadendo quelle che sono le sue proposte: abbassamento del tetto massimo delle rese per ettaro del vino da tavola da 500 a 250 quintali per riequilibrare il mercato e il reddito dei produttori; maggiore sostegno alle piccole e medie imprese; divieto assoluto di zuccheraggio; maggiori controlli contro le frodi; stop all’emigrazione dei vigneti siciliani verso il nord Italia attraverso le regole dei…

1 2 3 47

Sviluppato, Gestito ed ottimizzato da Coffice s.r.l.