Privacy Policy
Home / News / Modica e il suo cioccolato al Tg1 e al Gr1 della Rai. Le ragioni della richiesta Igp 

Modica e il suo cioccolato al Tg1 e al Gr1 della Rai. Le ragioni della richiesta Igp 

Cioccolato-di-Modica

(di Redazione) Il Tg1 della Rai nei giorni scorsi ha portato alla ribalta nazionale le ragioni della richiesta di certificazione Igp avanzata a Bruxelles dal Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica.

Le splendide le immagini del servizio, dalla panoramica al Duomo di San Giorgio, dai vicoli a San Pietro, sono state viste da circa 5 milioni di telespettatori. Il servizio, andato in onda nella edizione delle 20 del Tg1 del 12 ottobre scorso, è stato curato da Caterina Doglio che ha intervistato il direttore del Consorzio Nino Scivoletto e i cioccolatieri Ignazio Iacono e Andrea Iurato.

Il servizio è stato realizzato presso il Museo del cioccolato che svolge un ruolo importante nella attività di promozione del prodotto, confermando così l’intuizione del sindaco di Modica che ha suggerito di allocare il Museo nel centralissimo Palazzo della Cultura.

Le riprese della lavorazione storica sono state effettuate nel “Dammusu ro ciucculattaru”, sito di grande interesse culturale e turistico, ospitato nella via Grimaldi nei locali concessi gentilmente in uso dalla Fondazione Grimaldi.

Anche il GR1 delle 13 del 10 ottobre (oltre 1 milione di ascoltatori) si è occupato di Modica e del suo cioccolato con un servizio curato da Luigi Massi che ha definito Modica: “struggente angolo della Sicilia, che diede fra l’altro i natali a Salvatore Quasimodo”.