Privacy Policy
Home / News / I Nebrodi si aprono al turismo esperienziale per il mercato russo

I Nebrodi si aprono al turismo esperienziale per il mercato russo

russi sui Nebrodi 4

(di Redazione) Gli operatori turistici ed enogastronomici dei Nebrodi hanno sfoderato le loro armi migliori durante gli educational dedicati agli operatori turistici russi messi in campo da Terre di Dioniso – Rete del gusto e dell’accoglienza dei Nebrodi. E adesso che l’iniziativa si è appena conclusa tirano le somme e con soddisfazione possono dire di essere riusciti nel loro intento: ammaliare e stupire i ventiquattro tour operator che in una settimana sono giunti sul posto, ospiti della Rete. Il primo gruppo era composto da dodici agenti di viaggio di San Pietroburgo, mentre il secondo gruppo, anch’esso di dodici elementi, veniva da Mosca. «Abbiamo raggiunto l’obiettivo: promuovere il territorio e risaltarne i suoi molteplici aspetti», dichiarano soddisfatti gli organizzatori.

Storia, territorio, tradizioni e cibo sono state le principali caratteristiche descrittive dei giorni vissuti dagli agenti di viaggio. Il programma studiato nei minimi dettagli ha permesso di spaziare dal mare alla montagna sempre nello spirito di un turismo esperienziale che ha permesso di vivere momenti di coinvolgimento e di simbiosi con il territorio.

Il punto di partenza dell’educational tour è stato Castel di Tusa dove arte e natura si fondono; si è proseguito con la patria delle ceramiche – Santo Stefano di Camastra – concludendo la prima giornata immersi nella storia di Tortorici. Il secondo gruppo è rimasto letteralmente rapito dalle bellezze che ha potuto ammirare grazie alle escursioni in fuoristrada nel Parco dei Nebrodi. Dopo aver fatto loro saggiare il cuore interno del territorio messinese, sono stati deliziati dalla costa attraverso le visite a Capo D’Orlando, Patti e Sant’Agata di Militello.

Un territorio in “spolvero” per i turisti russi, dunque, in cui storia, cultura, tradizioni, enogastronomia si intrecciano perfettamente risultando una vera e propria eccellenza in grado di trasformare un progetto di promozione in un’esperienza sorprendente. Un contributo fondamentale è stato dato dall’accoglienza e dalla cordialità dei soggetti aderenti a Terre di Dioniso – Rete del gusto e dell’accoglienza dei Nebrodi che hanno sostenuto il progetto ciascuno con il proprio contributo di ospitalità e di prodotti tipici del luogo, accogliendo i tour operator con la premura ed il calore che contraddistinguono i siciliani, riuscendo cosi, a rendere amabile ed indimenticabile il territorio dei Nebrodi.