Privacy Policy
Home / Archivio per Categoria “Opportunità” (Page 3)

Archivi

Social farming: a Ribera seminario su “gestione delle acque nella filiera agrumicola”

Social-farming

(di Redazione) Come rendere più efficiente e quali soluzioni offrono le tecniche e le tecnologie moderne per l’uso delle acque irrigue negli agrumeti siciliani? È questo il tema che si propone di affrontare il seminario “La gestione delle acque nella filiera agrumicola siciliana“, che si svolgerà a Ribera (Ag), sabato 24 febbraio dalle ore 10 alle ore 14 nella SalaConvegni Esa- Sopat 75 – in corso Regina Margherita 238. Si tratta del primo dei nove seminari formativi, gratuiti e aperti a tutti, del progetto “Social Farming. Agricoltura sociale per la filiera agrumicola siciliana 2.0”, realizzato dal Distretto Agrumi di Sicilia e Alta Scuola Arces con il contributo non condizionato di The Coca–Cola Foundation. L’obiettivo è rafforzare le conoscenze e le competenze degli operatori agricoli relative…

Export agrumi e uva da tavola verso Paesi terzi. Vicino il termine per l’adesione

(di Angela Sciortino) Ci sono due date che le aziende interessate all’ export nei Paesi terzi dovranno ricordare. Il 15 marzo e il 15 aprile. Entro il 15 marzo le aziende produttrici che commercializzano direttamente e gli operatori commerciali dovranno manifestare l’interesse a operare in Canada e Uruguay per l‘uva da tavola e in Cina per gli agrumi. A distanza di un mese, e quindi al 15 aprile, invece, e fissato il termine per le operazioni preliminari alla commercializzazione degli agrumi in Brasile. Nel caso dell’uva da tavola si fa riferimento alla campagna commerciale 2018, per gli agrumi, invece, il riferimento e alla campagna 2018-2019. Per l’uva da tavola destinata all’ export verso il Canada il protocollo prevede che nelle aziende produttrici la difesa fitosanitaria venga…

In cerca di buone idee, il Distretto Agrumi lancia la call Agrorà Innovation

Agrorà Innovation

(di Redazione) I giovani come risorsa, le idee come valore aggiunto per il futuro degli agrumi siciliani e italiani. Il Distretto Agrumi di Sicilia ha appena lanciato la call Agrorà Innovation per “scovare” idee e progetti d’impresa innovativi per la filiera agrumicola. Il bando si è aperto da qualche giorno ma c’è tempo per fare “application” sino al 31 marzo. Si tratta di una delle iniziative che fanno parte dell’edizione 2.0 del progetto “Social Farming. Agricoltura sociale per la filiera agrumicola siciliana“, realizzato dal Distretto Agrumi di Sicilia e Alta Scuola Arces, con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation e volto a favorire l’inclusione sociale dei soggetti più svantaggiati sul mercato del lavoro: giovani, donne, migranti e disoccupati in primis, ma anche ricercatori…

Formazione apicoltori: corso per la produzione di polline a Trappeto (Pa) e Venetico (Me)

polline

(di Redazione) Non solo miele. Dall’allevamento delle api si può ricavare anche il polline che, tra i diversi prodotti dell’alveare, è caratterizzato da un interessante valore aggiunto. Ma per produrlo in forma professionale bisogna conoscere metodi e strumenti. Così la sezione siciliana della Fai, Federazione apicoltura italiana, per incoraggiare la produzione di polline non alternativa ma collaterale al miele, organizza un corso di formazione ad hoc destinato agli apicoltori. Il corso teorico-pratico che tratta della tecnica di produzione del polline è tenuto da Aldo Metalori, uno dei massimi esperti del settore, ed è rivolto agli apicoltori che vogliono migliorare la loro professionalità e accrescere il reddito aziendale. Per superare le difficoltà logistiche (la Sicilia è grande e mal collegata) il medesimo corso verrà prima tenuto a…

Sicilia, seconda meta turistica italiana per offerta gastronomica

offerta-gastronomica

(di Angela Sciortino) L’ offerta gastronomica condiziona sempre più la scelta delle mete turistiche. La regione più desiderata dai turisti italiani è la Toscana, seguono Sicilia e Puglia. Fanalino di coda il Molise, preceduto da Valle d’Aosta e Friuli. È quanto emerge dal primo rapporto sul turismo enogastronomico italiano realizzato dall’Università degli studi di Bergamo e della World Food Travel Association. Lo studio che ha avuto il patrocinio di Touring Club, Ismea Qualivita, Federculture e la collaborazione di Seminario Veronelli e The Fork- TripAdvisor, in fondo fa emergere un dato che tutti percepiscono ma che nessuno ha mai studiato con metodi scientifici. Non si deve dimenticare, però che dietro un’ offerta gastronomica diversificata, di qualità e di grande richiamo c’è un territorio particolarmente vocato alla produzione…

Di nuovo possibile l’esportazione di pomodoro fresco verso il Canada

(di Redazione) Si potrà tornare ad esportare il pomodoro siciliano in Canada. Per le aziende interessate all’esportazione di pomodoro per il consumo fresco è stato pubblicato un apposito avviso pubblico sul sito dell’Assessorato regionale dell’Agricoltura. Si riaprirà, dunque, il flusso commerciale che è stato interrotto negli ultimi anni a seguito delle norme più stringenti introdotte dalle autorità fitosanitarie canadesi per prevenire l’introduzione della Tuta absoluta, un insetto considerato da quarantena, ma largamente diffuso nel territorio siciliano e in Italia. La riapertura dell’esportazione del pomodoro fresco italiano e siciliano verso il Canada è però vincolata a una condizione: che la coltivazione di pomodoro venga condotta secondo un sistema controllato e monitorato, definito “System Approach”, concordato con le fitosanitarie canadesi autorità e capace di ridurre il rischio…

Al via Social Farming 2.0 e Agrorà del Distretto Agrumi di Sicilia

Social-Farming-Agrorà

(di Redazione) Con la presentazione ufficiale di ieri 30 gennaio nell’Aula Magna della Città della Scienza di Catania, ha preso il via la versione 2.0 del progetto “Social Farming. Agricoltura Sociale per la filiera agrumicola siciliana“, promosso da Distretto Agrumi di Sicilia e Alta Scuola Arces con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation. Il progetto prevede corsi e seminari di formazione finalizzati all’inclusione sociale dei soggetti deboli sul mercato del lavoro e ad accrescere le competenze degli operatori della filiera agrumicola, il potenziamento della piattaforma Agrorà per favorire l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro e una call for ideas per progetti d’impresa innovativi nella filiera agrumicola. Come nella precedente edizione, cuore del progetto Social Farming sono i percorsi formativi, suddivisi in corsi…

Al via i Distretti del cibo, strumenti di sviluppo e promozione dei territori

distretti-del-cibo

(di Redazione) I Distretti del cibo, i nuovi strumenti, previsti dalla legge di bilancio per garantire ulteriori risorse e opportunità per la crescita e il rilancio a livello nazionale di filiere e territori, sono stati presentati qualche giorno fa a Bergamo. Secondo la nuova legge vengono definiti Distretti del cibo diverse entità: i distretti rurali e agroalimentari di qualità già riconosciuti o da riconoscere; i distretti localizzati in aree urbane o periurbane caratterizzati da una significativa presenza di attività agricole volte alla riqualificazione ambientale e sociale delle aree; i distretti caratterizzati dall’integrazione fra attività agricole e attività di prossimità e i distretti biologici. Per il rilancio del settore e per il sostegno ai distretti sono stati stanziati 5 milioni di euro per il 2018 e…

Come diventare fornitori della Gdo. A Ragusa un corso dell’Ice

Gdo-Ortofrutta

(di Angela Sciortino) Ormai gran parte dei prodotti agroalimentari vengono venduti nel Gdo (grande distribuzione organizzata). Non è certo un bene, visto che in questo modo si è creato un oligopolio difficile da smantellare dove il peso contrattuale dei produttori-fornitori è decisamente scarso. Ma è sicuramente il canale più ambito (e spesso l’unico) a cui i produttori, soprattutto quelli dell’ortofrutta di dimensioni medio-grandi devono rivolgersi. Anche se troppo spesso devono soggiacere a condizioni capestro, pagamenti lenti e prezzi stracciati imposti in occasione di campagne promozionali che non corrispondono sempre ai picchi produttivi. Per chi volesse saperne di più su come diventare fornitori della Gdo c’è in programma un seminario a Ragusa il prossimo 16 febbraio. L’incontro specialistico sulla tematica del marketing orientato alla Gdo, accompagnato…

Anche l’ Ordine degli agronomi per Palermo Città della Cultura 2018

Ordine-agronomi-Pa-Orlando

(di Angela Sciortino) L’ Ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di Palermo farà parte del tavolo interistituzionale di Palermo Città della Cultura 2018 e sarà promotore di attività ed eventi. L’invito è arrivato direttamante dal sindaco Leoluca Orlando durante l’incontro che si è svolto lo scorso 19 gennaio a Palazzo Comitini tra lo stesso Orlando e una delegazione dell’ Ordine guidata dal presidente Paola Armato che in quella occasione ha offerto la disponibilità per un’ampia collaborazione istituzionale al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile della città sui temi ambientali, dell’agricoltura e della selvicoltura urbana, per migliorare i servizi al cittadino e promuovere e valorizzare la cultura del proprio patrimonio ambientale. «Per traguardare questi obiettivi – ha dichiarato la presidente Armato – l’ Ordine degli…

1 2 3 4 5