Privacy Policy
Home / Agricoltura / Ancora siccità nella piana di Catania. Il Consorzio mette l’acqua nei canali

Ancora siccità nella piana di Catania. Il Consorzio mette l’acqua nei canali

siccità

(di Redazione) Nonostante il prossimo arrivo dell’inverno, nella Piana di Catania continua l’emergenza siccità. Purtroppo continua a non piovere e ciò sta preoccupando molto gli agricoltori. L’allarme lanciato dalle organizzazioni agricole catanesi che ieri hanno incontrato il direttore del Consorzio di Bonifica, Fabio Bizzini, è stato accolto ed stata individuata una soluzione per tamponare l’emergenza: «Per alleviare la siccità persistente che sta creando enormi difficoltà alle imprese agricole – spiega Giosuè Catania, vicepresidente vicario della Cia – si è convenuto di immettere le acque di fluenza che altrimenti andrebbero a finire in mare, nei canali di distribuzione in modo da garantire fin dove è possibile, qualche irrigazione di soccorso».

«Il Consorzio ha accolto la nostra richiesta – aggiunge Giovanni Pappalardo, presidente della Coldiretti etnea – e immediatamente verrà attivato il canale di quota 56 che serve il comprensorio di per permettere agli agricoltori di quella zone di procedere alle irrigazioni». Nei prossimi giorni si provvederà ad un ulteriore attento esame delle zone che sono in maggiore sofferenza per la siccità.

«Riteniamo – continua Giosuè Catania – che l’utilizzo delle fluenze invernali debba essere inteso come operazione ordinaria e deve riguardare tutti i canali di distribuzione, sperando sempre che la pioggia arrivi presto e nelle giuste quantità».

«L’utilizzo delle risorse risparmiate in inverno – afferma il direttore Coldiretti, Giuseppe Campione –  dev’essere una politica da perseguire e da migliorare per poter dare un servizio ulteriore agli agricoltori che molto spesso hanno avuto difficoltà nel poter ricevere l’acqua».